Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior scanner portatile: guida all’acquisto

di

Avresti bisogno di uno scanner per digitalizzare alcuni documenti ma di spazio sulla tua scrivania proprio non ce n’è? Non scervellarti pensando a disposizioni artistiche per la stampante e il telefono, semplificati la vita e compra uno scanner portatile.

Oramai gli scanner di questo tipo sono affidabili quasi quanto quelli da scrivania e assicurano una qualità dell’immagine più che buona. Funzionano senza computer: si passano sul foglio da digitalizzare e salvano tutto su una scheda microSD (da acquistare separatamente). Il contenuto dei documenti viene dunque archiviato in dei file JPG o PDF che successivamente si possono processare con dei software OCR (forniti quasi sempre in dotazione con lo scanner) per ottenere documenti di testo liberamente modificabili.

Quanto ai prezzi, non ti preoccupare, di scanner portatili ce ne sono davvero di tutti i tipi e per tutte le tasche: da quelli super-economici che è possibile portarsi a casa con poche decine di euro a quelli professionali che invece richiedono delle spese più ingenti. L’importante è sapere bene ciò di cui si ha bisogno ed evitare acquisti sbagliati. Lascia che ti aiuti a scegliere lo scanner più adatto alle tue esigenze, lo troveremo in men che non si dica.

Indice

Come scegliere uno scanner portatile

Prima di vedere quali sono gli scanner portatili più interessanti del momento, lascia che ti dia qualche suggerimento su come orientare le tue scelte. O meglio, lascia che ti suggerisca alcune caratteristiche e alcuni parametri tecnici a cui devi guardare prima di aprire il portafogli ed effettuare l’acquisto del tuo prossimo scanner da viaggio.

Scanner portatile

Tipologia di scanner

Gli scanner non funzionano tutti allo stesso modo. Generalmente si suddividono in due categorie differenti: i flatbed che hanno il classico coperchio e un vassoio in vetro sul quale appoggiare i documenti da digitalizzare, e gli sheetfed che invece hanno una struttura più snella e permettono di scandire i documenti linea per linea tramite un caricatore che può essere automatico (ADF) o manuale. Gli scanner portatili sono accomunabili quasi sempre a questa seconda categoria, ma ci sono anche delle eccezioni, ossia degli scanner flatbed di dimensioni compatte che si possono usare in mobilità.

Un capitolo a parte, poi, lo meritano gli scanner fotografici che sono strutturati in modo da poter digitalizzare le fotografie analogiche e, soprattutto, le diapositive che gli scanner “tradizionali” non sono in grado di trattare.

Dimensioni e peso

Gli scanner portatili sono, per definizione, molto leggeri e compatti, ma non hanno misure standard.

Se hai intenzione di portare il tuo nuovo scanner sempre con te, assicurati dunque che le sue dimensioni e il suo peso siano compatibili con le tue necessità.

Risoluzione e velocità delle scansioni

Una delle prime caratteristiche che bisogna guardare in uno scanner è la risoluzione massima che questo riesce a garantire.

La risoluzione è il numero di pixel, cioè di punti, che compone l’immagine generata dallo scanner. Viene espressa in DPI (punti per pollice) e, come facilmente intuibile, più è alta e maggiore è la qualità delle immagini generate dallo scanner.

Molti scanner consentono di scegliere fra tre tipi di risoluzione: 300 DPI per le scansioni più rapide (bassa qualità), 600 DPI per le scansioni di durata media (media qualità) e 1200 DPI per le scansioni più lunghe (alta qualità). Spesso la risoluzione ottica, quindi la vera risoluzione dello scanner, è inferiore rispetto a quella che il dispositivo consente di ottenere grazie a delle tecnologie di miglioramento dell’immagine che agiscono a livello software durante l’elaborazione delle scansioni.

Altro parametro a cui dovresti prestare particolare attenzione – anche se non tutti i produttori lo rivelano – è la velocità di scansione, ossia il numero di pagine che lo scanner riesce ad elaborare ogni minuto.

Scanner portatile

Formato di fogli supportati

Quasi tutti gli scanner (e gli scanner portatili) sono realizzati in modo da poter digitalizzare fogli in formato A4 o documenti più piccoli di questo formato.

Se tu hai bisogno di scansionare fogli in formati più ampi dell’A4 (es. A3), assicurati di acquistare uno scanner adatto allo scopo.

Alimentazione e archiviazione

La maggior parte degli scanner portatili è alimentato con batterie AA ma alcuni di essi possono funzionare anche con delle batterie ricaricabili (come quelle dei cellulari) o tramite collegamento USB al computer.

Per il salvataggio delle scansioni vengono utilizzate le schede microSD, che possono avere vari tipi di capacità. Se hai bisogno di archiviare una grossa mole di scansioni, accertati di acquistare uno scanner che supporta le microSD fino ad almeno 32GB. Se invece hai bisogno di consigli su quale micro SD comprare, consulta il mio articolo dedicato al tema.

Le immagini salvate sulle microSD possono essere riversate sul PC usando direttamente la scheda o collegando lo scanner al PC tramite porta USB.

Dotazione software

Quasi tutti gli scanner portatili vengono forniti con dei software per il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) grazie ai quali è possibile trasformare le scansioni in documenti di Word o file PDF modificabili.

Attenzione però, alcune volte i software forniti “di serie” con gli scanner sono dotati di licenza a tempo o sono semplicemente delle trial che scadono dopo 30 giorni.

Se vuoi scongiurare il rischio di restare senza software per lo scanner dopo qualche giorno, puoi rivolgerti a soluzioni gratuite come quelle che ti ho segnalato nel mio post sui migliori programmi per scanner.

Scanner portatile

Supporto Wi-Fi

Gli scanner portatili più avanzati possono essere equipaggiati con una funzione di condivisione Wi-Fi che permette di condividere le scansioni direttamente con smartphone, tablet e PC tramite rete wireless.

Prendi in considerazione questa tipologia di scanner se hai bisogno di trasferire molto velocemente le tue scansioni su dispositivi quali computer, smartphone o tablet e il semplice trasferimento tramite scheda SD ti sembra poco pratico.

Fronte/retro

Come sicuramente ben saprai, il fronte/retro è una funzione che permette di scansionare entrambi i lati di un foglio in maniera sequenziale. Gli scanner più avanzati la possono eseguire in automatico senza che l’utente debba girare il foglio prima da un lato e poi dall’altro.

ADF

L’ADF (Automatic Document Feed) è un componente che permette allo scanner di caricare automaticamente i fogli e quindi di effettuare più scansioni in sequenza senza che l’utente debba inserire manualmente i fogli.

Se hai bisogno di effettuare molte scansioni in serie, acquista uno scanner dotato di ADF o dovrai perdere un mucchio di tempo solo per caricare i fogli nel dispositivo!

Display

Molti scanner portatili sono dotati di un display attraverso il quale regolare facilmente le impostazioni di scansione (es. la risoluzione che devono avere le immagini da salvare sulla microSD) e visualizzare informazioni circa le operazioni in corso.

Se vuoi un controllo completo sul tuo scanner e desideri ricevere informazioni in tempo reale sulle scansioni effettuate, acquistane uno con display integrato.

Scanner portatile

Compatibilità software

Se utilizzi un PC Windows e una versione abbastanza recente del sistema operativo Microsoft, difficilmente andrai incontro a problemi di compatibilità tra lo scanner che acquisterai e il tuo computer. Se invece hai un Mac o un PC equipaggiato con Linux, la situazione potrebbe essere diversa e potresti avere delle difficoltà nel riconoscimento del dispositivo da parte del computer.

Prima di acquistare uno scanner, assicurati dunque che questo sia compatibile con il sistema operativo installato sul tuo computer e non ci siano problemi di compatibilità noti.

Quale scanner portatile comprare

A questo punto, direi che ci siamo. Possiamo passare al “sodo” e vedere quali sono gli scanner portatili più interessanti che il mercato ha da offrirci. Non farai fatica a trovarne uno adatto a te.

Miglior scanner portatile economico (max 100 euro)

Scanner portatile iScan

iScan

Quello proposto da iScan è uno scanner portatile al 100% di tipo economico. Ottimizzato per i fogli fino al formato A4, permette di effettuare scansioni in PDF o JPG fino alla risoluzione 900 DPI (con opzioni intermedie per le risoluzioni a 600 e 300 DPI) e supporta le microSD fino a 32GB. Ha un comodo display attraverso il quale regolare le impostazioni di scansione e si può collegare al PC tramite cavo USB. È alimentato da due batterie AA (incluse nella confezione) e viene fornito completo di borsa di trasporto e software OCR compatibile con Windows e macOS.

Houkiper Scanner Portatile, Scanner Di Documenti Portatile Scanner Di ...
Vedi offerta su Amazon

Scanner portatile Vogvigo


Nella fascia di prezzo sotto i 60 euro vale sicuramente la pena di prendere in considerazione questo scanner portatile Vogvigo, specializzato per la scansione di documenti fino al formato A4 con una risoluzione pari a 3672×2856 pixel grazie al sensore CMOS integrato nella fotocamera presente sulla parte superiore. Pesa solamente 760 grammi, e può essere utile sia in casa che in piccoli uffici. C’è anche una versione compatibile con i documenti in formato A3, ma ti avverto che i prezzi salgono!

Scanner ad alta definizione,Vogvigo scanner di riconoscimento dei docu...
Vedi offerta su Amazon
Scanner ad alta definizione,Vogvigo scanner di riconoscimento dei docu...
Vedi offerta su Amazon

iScan MS002s

Scanner portatile

Cerchi uno scanner portatile dotato del supporto Wi-Fi ma non vuoi spendere più di 100 euro? Allora prendi in seria considerazione l’iScan MS002s che scandisce documenti fino al formato A4 con una risoluzione massima di 1050DPI (con opzioni intermedie per 600 e 300 DPI). Supporta le microSD fino a 32GB ed è alimentato da una batteria ricaricabile da 820 mAh che assicura una discreta autonomia (complice la funzione di risparmio energetico che fa spegnere lo scanner dopo 3 minuti di inattività). Le sue misure sono pari a 266x28x39mm. Viene fornito completo di software OCR, cavo USB per la ricarica e borsa per il trasporto. Include anche un comodo display per regolare le impostazioni di scansione.

scanner portatile senza fili Wi-Fi scanner 1050 supporto penna scanner...
Vedi offerta su Amazon

Miglior scanner di fascia media (100-200 euro)

Brother DS640


Anche Brother è entrata nel mercato degli scanner portatili. Tra i suoi modelli più economici c’è il Brother DS640 che funziona tramite connessione USB 3.0 al computer e realizza scansioni in diverse estensioni fino al formato A4. Questo modello si contraddistingue per la qualità di scansione rispetto ai modelli che ti ho proposto fino ad ora, ma il prezzo è leggermente più elevato. Ideale per documenti, ricevute o carte di identità, non supporta il Wi-Fi e il fronte-retro automatico.

Brother DS640 Scanner Portatile, A4, Risoluzione 600 x 600 dpi, 15 ppm...
Vedi offerta su Amazon

IRIScan Anywhere 5

Scanner portatile

IRIScan Anywhere 5 permette di digitalizzare fino a 8 pagine al minuto a una risoluzione di 300, 600 o 1200 DPI. Include un display da 1.44” a colori per regolare le impostazioni di scansione, uno slot per le microSD (fino a 32GB), una porta USB e consente di digitalizzare qualsiasi tipo di foglio fino al formato A4. Misura 30,8 x 13,8 x 5,8 cm per 350 grammi di peso, include un software OCR che riconosce 128 lingue e realizza file in formato Word, Excel e PDF. Funziona sia con Windows che con macOS. Ne è disponibile anche un modello con connettività Wi-Fi.

IRIScan Anywhere 5 Scanner Portatile a Batteria ai polimeri di Litio 1...
Vedi offerta su Amazon

Epson Workforce ES-50


Da tenere altamente in considerazione anche lo scanner Epson Workforce ES–50 che, con un peso di soli 270 grammi, offre prestazioni niente male. Parliamo di una velocità di scansione di 8,5 pagine al minuto con una risoluzione standard di 600 x 600 dpi. Può accogliere carta da 35 a 270 g/m² e si collega al computer via USB supportando sia i sistemi operativi Windows, sia macOS.

Epson WorkForce ES-50 Scanner Portatile Compatto Leggero, Alimentazion...
Vedi offerta su Amazon

Canon imageFormula P-208 II

Scanner portatile

Il Canon imageFormula P-208 II è un altro scanner portatile di fascia media che dispone di funzioni per la scansione fronte/retro a 16 ipm in bianco e nero e 12 ipm a colori e ADF con caricamento automatico dei documenti fino a 10 fogli (A4). Realizza scansioni fino a 600 DPI sia in b/n che a colori e si alimenta tramite cavo USB. Le sue misure sono pari a 312,5 x 55,5 x 40 mm per 600 grammi di peso.

Canon P-208II Mobile Scanner Duplex 8 ppm 10xADF Mac Win - Nero
Vedi offerta su Amazon

Brother DS740D


Compatibile con lo standard USB 3.0 e con una velocità di scansione massima di fino a 15 pagine al minuto, il modello Brother DS740D si rivolge chiaramente a un pubblico mediamente più esigente. Supporta il formato fino all’A4 e il fronte-retro automatico, e può scannerizzare fino alla risoluzione 600 x 600 dpi anche a colori.

Brother DS740D Scanner Portatile, A4 con Fronte/Retro Dual Cis, Risolu...
Vedi offerta su Amazon

Miglior scanner portatile di fascia alta (oltre 200 euro)

Iris Pro 3 Scanner

Scanner portatile

Iris Pro 3 è uno scanner portatile che permette di digitalizzare fino a 8 pagine al minuto grazie al suo ADF con caricamento automatico dei fogli. Le scansioni ottenute hanno una risoluzione massima di 600 DPI e possono essere salvate in vari formati di file. È possibile perfino effettuare la conversione dei documenti in Word, Excel o PDF e sincronizzare le scansioni tramite Wi-Fi con vari tipi di device e con i servizi cloud. È alimentato da una batteria ricaricabile ad alta autonomia.

IRIScan - Pro 3 WiFi I Compatibile con Smartphone, Tablet e Computer I...
Vedi offerta su Amazon

Brother DS940DW


Scanner portatile di Brother di fascia alta. Può funzionare tramite connessione USB al computer oppure tramite batteria integrata, si connette in Wi-Fi e realizza scansioni in JPEG, TIFF, PDF (standard oppure OCR), BMP, GIF e PNG, anche su scheda SD, a una risoluzione massima di 600 x 600 dpi. Supporta il fronte/retro automatico e realizza fino a 15 pagine al minuto sia a colori che in bianco e nero. A differenza dei modelli più economici, dispone anche di uno schermo integrato.

Brother DS940DW Scanner Portatile, A4 con Wi-Fi e Duplex, Scansione su...
Vedi offerta su Amazon

Fujitsu Scansnap S1300I

Scanner portatile

Come lascia intuire abbastanza facilmente il suo prezzo, il Fujitsu Scansnap S1300I è uno scanner professionale. Non è portatile quanto gli altri apparecchi menzionati in precedenza in quanto presenta un piccolo vassoio atto a raccogliere i documenti da digitalizzare. Permette di scansionare fino a 10 pagine in sequenza e crea file PDF, Word o Excel modificabili. Per l’alimentazione va collegato direttamente alla presa elettrica o al computer, tramite cavo USB. Le scansioni hanno una risoluzione massima di 1200 DPI (partendo da una risoluzione ottica di 300 DPI). Le dimensioni del dispositivo sono di 284 mm x 99 mm x 77 mm per 1,4Kg di peso.

Scansnap S1300I
Vedi offerta su Amazon

Canon P-215 II

Scanner portatile

Canon P-215 II è uno scanner portatile professionale di tipo sheetfed. È equipaggiato con un ADF con supporto fino a 20 fogli in formato A4, realizza scansioni a 600 DPI, supporta il fronte/retro e assicura prestazioni fino a 30 ipm. Misura 285 x 95 x 40 mm per circa 1Kg di peso e si alimenta tramite cavo USB.

Canon P-215 II, Scanner a foglio
Vedi offerta su Amazon

Altre soluzioni interessanti

Scanner portatile

Se arrivato a questo punto della lettura ti sei reso conto che non hai bisogno di uno scanner portatile, bensì di uno scanner tradizionale – magari compatto e leggero – da usare prevalentemente a casa o in ufficio, dai un’occhiata alla mia guida all’acquisto dedicata agli scanner: lì troverai tanti dispositivi appartenenti a tutte le fasce di prezzo che potrebbero fare al caso tuo.

Se invece hai realizzato che potresti accontentarti di fare qualche scansione “al volo” con il tuo smartphone, consulta la mia guida con i migliori programmi per scannerizzare in cui ti ho segnalato diverse app per digitalizzare documenti direttamente tramite la fotocamera del telefonino.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.