Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Screenshot Mac

di

Sono molteplici le occasioni in cui potresti aver bisogno di catturare uno screenshot, ossia un'istantanea, dello schermo del tuo Mac: per mostrare agli amici online il modo in cui hai personalizzato il desktop, per condividere con un collega alcune schermate di un software di lavoro, o magari per ottenere assistenza remota da parte di un utente più esperto di te.

Come dici? Comprendi perfettamente di che cosa stiamo parlando, ma non hai la più pallida idea di come procedere perché sei passato a macOS? Beh, non vedo il problema… posso spiegarti io come fare screenshot Mac. Ti assicuro che è semplicissimo.

Nelle seguenti righe, dunque, andrò a indicarti alcune soluzioni — molte delle quali già incluse nel sistema operativo di casa Apple — per catturare lo schermo dei Mac, sia per intero che per quanto riguarda singole aree dello stesso. Puoi agire anche tramite apposite scorciatoie da tastiera o con alcune applicazioni di terze parti per catturare le pagine Web per intero effettuandone uno “scrolling” automatico. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Screenshot Mac: shortcut

Tastiera Mac

Se vuoi fare degli screenshot Mac e prediligi l'uso delle shortcut, ti comunico che la cosa è facilmente fattibile. Su macOS sono infatti disponibili delle scorciatoie da tastiera che permettono di catturare l'intero schermo, singole porzioni dello stesso ed eventualmente anche specifiche finestre con facilità. Eccole.

  • Se vuoi realizzare uno screenshot dell'intero schermo, usa la combinazione di tasti cmd+shift+3 e verrà subito realizzata la schermata.
  • Se vuoi realizzare uno screenshot di una singola finestra, usa la combinazione di tasti cmd+shift+4, premi la barra spaziatrice, seleziona con il cursore (che nel frattempo dovrebbe aver assunto la forma di una fotocamera) la finestra di riferimento e facci clic sopra.
  • Se vuoi realizzare uno screenshot di una determinata porzione, premi la combinazione di tasti cmd+shift+4 e usa il mirino comparso sullo schermo per definire l'area di tuo interesse, premendo il tasto sinistro del mouse e continuando a tenere premuto mentre tacci il rettangolo di selezione. Rilascia poi la presa e verrà realizzata la schermata.

In seguito alla cattura dello screenshot vedrai comparire una sua miniatura nell'angolo in basso a destra dello schermo. Facendoci clic sopra puoi apportare modifiche alla schermata mediante l'editor che si apre, utilizzando gli strumenti (Forme, Testo, Disegna, Ritaglia, Stile forma, Ruota a sinistra ecc.) presenti nella barra degli strumenti in alto della finestra visualizzata. Premendo sull'icona della freccia dentro un quadrato e selezionando una delle opzioni disponibili (Mail, Messaggi, Promemoria, Note ecc.) puoi anche rapidamente inviare lo screenshot tramite email o SMS o utilizzarlo con altre applicazioni presenti sul tuo Mac.

Se, invece, non toccherai la miniatura, lo screenshot verrà salvato in formato PNG sulla scrivania di macOS.

Se lo ritieni necessario, puoi cambiare il formato di output degli screenshot. Per riuscirci, devi aprire l'applicazione Terminale, selezionando la relativa icona (quella con la finestra nera e la riga di codice) che trovi nella cartella Altro del Launchpad, e impartire in essa il comando defaults write com.apple.screencapture type jpg (al posto di jpg puoi inserire il formato di file grafico che preferisci), seguito dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera. Affinché le modifiche siano effettive, prima di chiudere il Terminale, inserisci anche il comando killall SystemUIServer, sempre seguito dalla pressione del tasto Invio.

Se, invece, vuoi disattivare l'effetto ombreggiatura degli screenshot che riguardano una sola finestra, puoi riuscirci impartendo nel Terminale il seguente comando defaults write com.apple.screencapture disable-shadow -bool true e premendo il tasto Invio sulla tastiera. Qualora dovessi ripensarci, puoi usare il comando defaults write com.apple.screencapture disable-shadow -bool false e premerne nuovamente il tasto Invio.

Se vuoi cambiare la posizione predefinita per il salvataggio delle schermate, devi impartire nel Terminale il comando defaults write com.apple.screencapture location [percorso in cui vuoi salvare gli screenshot] (al posto di [percorso in cui vuoi salvare gli screenshot] devi inserire il percorso di output di riferimento) e premere il tasto Invio sulla tastiera.

Ti segnalo, infine, che puoi salvare uno screenshot nella clipboard anziché sulla scrivania (o nella cartella che hai scelto come output) aggiungendo la pressione del tasto ctrl alle scorciatoie elencate prima: ctrl+cmd+shift+3 per catturare l'intero schermo o ctrl+cmd+shift+4 per catturare una determinata porzione della scrivania o una finestra.

In seguito, potrai aprire l'applicazione o il file nel quale intendi usare lo screenshot e usare la combinazione di tasti cmd+v (o il menu Incolla) per incollare lo screenshot dove desiderato.

Screenshot Mac: applicazione

Screen Mac

Se non sei un amante delle scorciatoie da tastiera, puoi catturare screenshot Mac utilizzando lo strumento Screenshot (in precedenza noto come Istantanea schermo), incluso anch'esso in macOS.

Per potertene servire, richiama la relativa icona dalla cartella Altro del Launchpad. In alternativa, puoi avviare l'applicazione usando la combinazione di tasti cmd+alt+5.

A questo punto, in base al tipo di screenshot che vuoi realizzare, clicca sui seguenti pulsanti che visualizzi nella toolbar dell'applicazione.

  • Se vuoi realizzare uno screenshot dell'intero schermo, premi sul tasto Acquisisci l'intero schermo (il primo da sinistra) e fai clic sulla voce Acquisisci (o fai clic con il tasto sinistro del mouse in un punto qualsiasi dello schermo).
  • Se vuoi realizzare uno screenshot di una singola finestra, premi sul tasto Acquisisci finestra selezionata (il secondo da sinistra) e clicca sulla finestra di riferimento
  • Se vuoi realizzare uno screenshot di una determina porzione, premi sul tasto Acquisisci selezione (il terzo da sinistra), definisci l'area di tuo interesse regolando il rettangolo di selezione sullo schermo e poi premi sul pulsante Acquisisci.

Per impostazione predefinita, tutte le istantanee realizzate vengono automaticamente salvate sulla scrivania di macOS, in formato PNG e a cattura avvenuta viene emesso il suono dell'otturatore della fotocamera (se l'audio su Mac è attivo).

Se lo ritieni necessario, puoi modificare la posizione di output degli screenshot, facendo clic sul tasto Opzioni che trovi sulla barra degli strumenti dell'applicazione Screenshot e selezionando la cartella di destinazione che preferisci dalla sezione Salva in del menu visualizzato.

Dal menu di cui sopra puoi regolare anche altre proprietà avanzate della cattura schermo, come l'inclusione del puntatore del mouse negli screenshot, l'impostazione di un timer per ritardare la cattura dello schermo e la comparsa delle miniature dopo la cattura delle schermate.

Inoltre, anche usando l'applicazione Screenshot, dopo aver catturato una schermata viene mostrata una miniatura nella parte in basso a destra dello schermo che facendoci clic sopra permette di accedere all'editor per le modifiche, come ti ho già spiegato nel passo precedente relativo alle scorciatoie da tastiera.

Se la cosa può interessarti, ti segnalo altresì che mediante l'applicazione Screenshot si possono anche creare delle registrazioni dello schermo selezionando il pulsante Registra l'intero schermo (il quarto da sinistra) per registrare l'intero schermo del computer oppure il tasto Registra la selezione (il quinto da sinistra) per registrare una porzione di esso da selezionare manualmente. Per maggiori dettagli, ti rimando alla lettura della mia guida specifica su come registrare schermo Mac.

Screenshot Mac pagina intera

Quello che desideri fare è realizzare screenshot Mac di una pagina intera visibile nel browser? In tal caso, le soluzioni predefinite di macOS non sono idonee ed è opportuno rivolgersi a tool di terze parti. Eccone alcuni tra i migliori.

Cleanshot X

ClearShot X

CleanShot X è una pratica utility che permette di realizzare e personalizzare screenshot in maniera molto semplice e intuitiva. È a pagamento (la licenza parte da 29 dollari una tantum oppure a partire da 8 dollari/mese), ma può essere ottenuta in modo “gratuito” abbonandosi a Setapp, un servizio che permette di accedere liberamente a più di 200 applicazioni a pagamento per macOS in cambio di un canone mensile o annuale, il quale consente di risparmiare rispetto all'acquisto delle singole licenze.

Setapp si può provare gratis per 7 giorni, dopodiché presenta un costo di 9,99 dollari/mese (con un piccolo sovrapprezzo c'è anche l'accesso ad alcune app per iPhone/iPad). Maggiori info qui.

Una volta scaricato il client di Setapp, seleziona la scheda Productivity nel menu di sinistra, scorri la schermata visualizzata e poi clicca sull'icona di CleanShot X. A questo punto, clicca sui pulsanti Installa e Apri, dunque accetta le condizioni d'uso dell'applicazione cliccando sul pulsante Agree.

Dopo aver effettuato l'installazione di CleanShot X, clicca sulla sua icona presente nella barra dei menu di macOS e seleziona la voce Scrolling Capture dal menu che si apre per attivare la cattura in modalità scrolling, ovvero quella ideale per realizzare gli screenshot delle pagine Web nella loro interezza.

In seguito, clicca sui pulsanti Open System Preferences e Apri Preferenze di Sistema, fai clic sul simbolo del lucchetto chiuso collocato in basso a sinistra, immetti la password di amministrazione di macOS, clicca sul pulsante Sblocca, seleziona la casella che trovi in corrispondenza della voce CleanShot X e premi sul tasto Esci e riapri.

A questo punto, apri il browser e recati sulla pagina Web da catturare, seleziona l'icona di CleanShot X collocata nella barra dei menu di macOS e scegli ancora l'opzione Scrolling Capture nel menu che compare. Provvedi poi a definire l'area in cui effettuare la cattura in modalità scorrimento con il puntatore del mouse e premi sul tasto Start Capture.

In conclusione, scorri la pagina Web fino al punto desiderato (mentre effettui lo scorrimento ti viene mostrata un'anteprima del risultato finale a destra), premi sul pulsante Done a processo concluso clicca sulla miniatura dello screenshot visibile a sinistra e poi sul comando Copy per copiare la schermata nella clipboard oppure su quello Save per salvare l'immagine restituita in una posizione a piacere.

Shottr

Shottr

Se, invece, stai cercando un'applicazione per fare screenshot Mac fruibile in modo del tutto gratuito, ti consiglio di provare Shottr. Si tratta di una soluzione adibita allo cattura delle schermate su macOS dell'intero schermo e di specifiche porzioni dello stesso, la quale include anche un'utile opzione per “immortalare” le pagine Web nella loro interezza tramite scrolling automatico.

Per effettuare il download di Shottr, visita il relativo sito Web e clicca sul tasto Download.

A scaricamento ultimato, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l'icona di Shottr nella cartella Applicazioni di macOS, dopodiché facci clic destro sopra, seleziona la voce Apri nel menu contestuale e poi premi sul tasto Apri nella finestra comparsa sullo schermo, in modo da aggirare le restrizioni di Apple verso i software provenienti da fonti non certificate (si tratta di un'operazione necessaria solo al primo avvio).

Dopo aver avviato l'applicazione, clicca sull'icona di Shottr nella barra dei menu di macOS e seleziona la voce Scrolling Capture nel menu che si apre. Successivamente, clicca sul pulsante Apri Preferenze di Sistema nel riquadro che ti viene mostrato sullo schermo e concedi all'applicazione i permessi necessari per funzionare, procedendo in maniera analoga a come ti ho già spiegato nel passo precedente relativamente a Cleanshot X.

Adesso, per realizzare screenshot Mac usando la modalità di scorrimento del programma, seleziona nuovamente la voce Scrolling Capture dalla barra dei menu di macOS dopo aver selezionato l'icona dell'applicazione e seleziona la porzione di schermo da catturare con la modalità appena selezionata.

L'applicazione provvederà quindi a scorrere la pagina Web in automatico e conclusa la cattura dello screenshot vedrai comparire l'editor di Shottr tramite cui poter apportare eventuali modifiche all'immagine ottenuta. Quando opportuno, procedi poi con il salvataggio del file di output cliccando sull'icona del floppy disk.

Screenshot Guru

Screenshot Guru

Se vuoi evitare di scaricare nuove applicazioni sul tuo computer, puoi fare screenshot Mac delle pagine Web che ti interessano anche ricorrendo all'uso di un apposito servizio online, come nel caso di Screenshot Guru. Si tratta di un servizio Web totalmente gratuito e incredibilmente semplice da usare. Funziona da qualsiasi browser, non richiede registrazioni e non bisogna adoperare plugin aggiuntivi.

Per potertene servire, recati sulla relativa home page, copia nella clipboard di macOS l'URL della pagina Web di riferimento, incollala nel campo di testo Enter URL like, spunta la casella posta in corrispondenza della voce Non sono un robot, supera la verifica di sicurezza e premi sul tasto Screen capture collocato in basso.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, attendi qualche istante affinché la pagina Web venga elaborata da Screenshot Guru, dunque fai clic destro con il mouse sullo screenshot restituito e seleziona la voce per salvare l'immagine con nome che trovi nel menu contestuale proposto, in modo da procedere con il download. Se non hai apportato modifiche alle impostazioni predefinite del browser, lo screenshot verrà salvato nella cartella Download di macOS.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.