Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

App per invecchiare

di

Anche se sei piuttosto giovane, anche tu prima o poi invecchierai: purtroppo è un processo inevitabile. Ti piacerebbe scoprire che aspetto potresti avere quando avrai qualche anno in più sulle spalle? Grazie ad alcune app per invecchiare, è possibile, in qualche modo, riuscirci. Come puoi ben immaginare, questo genere di app è stato concepito semplicemente per far divertire gli utenti: non sono in grado di prevedere realmente l’aspetto che si avrà da vecchi.

In ogni caso, se vuoi divertirti utilizzandole, magari per ridere di te insieme ai tuoi amici, non devi far altro che continuare a leggere. Nei prossimi paragrafi di questa guida, infatti, trovi elencate alcune applicazioni appartenenti alla categoria in oggetto che sono gratuite e semplici da utilizzare: basteranno pochi tap per invecchiare il tuo volto e/o quello dei tuoi familiari, amici e conoscenti (ricordati di chiedere loro il permesso prima di, eventualmente, caricare le loro foto nelle app).

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Bene: non perdiamo altro tempo prezioso in chiacchiere e passiamo all’azione. Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, cosa ancora più importante, attua le "dritte" che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e, ovviamente, buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Invecchiare foto

Prima di addentrarci nel cuore di questa guida e passare in rassegna le migliori app per rendere più vecchi i volti nelle foto, permettimi di fornirti alcune informazioni preliminari a cui devi fare riferimento prima di procedere al download e all’uso degli applicativi in questione.

Nella fattispecie, ci tengo a dirti che, solitamente, le app che permettono di agire sui propri volti funzionano via cloud, quindi caricano le foto da elaborare su dei server esterni. Questo potrebbe costituire un potenziale pericolo per la privacy, in quanto gli autori delle applicazioni in oggetto potrebbero conservare, all’insaputa dell’utente, le immagini che ritraggono questi ultimi (anche se, ufficialmente, viene negata questa eventualità).

Per questo motivo, prima di avvalerti di applicazioni del genere, ti consiglio sempre di leggere le condizioni d’uso e l’informativa della privacy messa a disposizione dai rispettivi sviluppatori. Poi non dirmi che non ti avevo avvisato!

Applicazioni per invecchiare volto

Di seguito, trovi elencate alcune applicazioni per invecchiare il volto. Dal momento che sono semplici da utilizzare, oltre che gratuite, non devi far altro che scaricarle e adoperarle seguendo le istruzioni che sto per fornirti.

FaceApp (Android/iOS/iPadOS)

FaceApp

La prima soluzione che ti consiglio di provare è FaceApp: un’app gratuita che sfrutta l’intelligenza artificiale per rendere i volti umani più vecchi. Può essere scaricata gratuitamente sia su Android che su iOS/iPadOS, ma ti segnalo anche la possibilità di sottoscrivere l’abbonamento alla sua versione Pro, che parte da 3,99 euro/mese, e permette di accedere a filtri extra, rimuovere la filigrana applicata alle foto di output e molto altro ancora.

Dopo aver installato e avviato FaceApp sul tuo device, fai tap sul pulsante Avanti per due volte di seguito e poi pigia sul bottone Inizia. Premi, dunque, il pulsante Consenti, così da abilitare l’accesso al rullino fotografico del tuo dispositivo, e premi nuovamente sul bottone Consenti, per dare conferma.

Ora, pigia sul simbolo della macchina fotografica, così da scattare la foto al volto della persona che vuoi invecchiare (ricordandoti prima di concedere a FaceApp il permesso di accedere alla fotocamera del dispositivo) oppure fai tap sull’anteprima di una delle foto scattate di recente, per importarla nell’app.

Una volta che la foto sarà stata importata correttamente in FaceApp, premi sull’icona Età, fai tap sul pulsante Anziano o Trendy vintage (in base all’effetto che vuoi ottenere) e, come per "magia", il volto verrà invecchiato. Successivamente, premi sulla voce Applica, così da applicare il filtro scelto al volto presente nella foto.

Non ti resta, infine, che fare tap sul pulsante Condividi (l’icona dei tre puntini collegati) oppure sul bottone Salva (l’icona della freccia rivolta verso il basso), entrambi posti in alto a destra, così da condividere la foto sui principali social network o salvarla in locale.

Diventa vecchio (Android)

Diventa vecchio

Un’altra applicazione che ti consiglio di provare, se vuoi conferire un aspetto più vecchio ai volti dei soggetti ritratti nelle foto, è Diventa vecchio, la quale è disponibile soltanto su Android. Il suo funzionamento è piuttosto semplice: dopo aver importato la foto che si vuole invecchiare, si deve scegliere il filtro da applicare alla stessa e il gioco è fatto.

Per avvalertene, dopo aver installato l’app e averla avviata sul tuo dispositivo, decidi se prelevare una foto dalla Galleriadalla fotocamera oppure da Facebook, premendo su uno dei pulsanti rossi situati nella parte superiore della schermata. Dopo aver scelto la foto di tuo interesse, serviti degli appositi indicatori comparsi a schermo per definire la posizione degli occhi e della bocca.

Fatto ciò, pigia sul pulsante Avanti collocato in basso a destra e, se tutto è andato per il verso giusto, il volto dovrebbe essere stato invecchiato. Volendo, puoi apportare ulteriori modifiche alla foto, inserendo baffi e barba, modificando le sopracciglia o, ancora, aggiungendo gli occhiali: per riuscirci, basta fare tap sui pulsanti posti in alto.

Fatto ciò, premi sul pulsante Salva e condividi, collocato in basso a destra, e salva la foto in locale oppure condividila tramite una delle opzioni di condivisione tra quelle disponibili. Semplice, vero?

Agify (Android)

Agify

Agify è un’altra app utile per invecchiare i volti nelle foto in maniera alquanto semplice e immediata. Prima di illustrarti il suo funzionamento, permettimi di dirti che è completamente gratuita ma, nel momento in cui scrivo, è disponibile soltanto per dispositivi Android. Ciò detto, direi che possiamo analizzarla più da vicino.

Dopo aver installato e avviato Agify sul tuo smartphone o tablet, premi sul pulsante Tap to Start che è posto al centro dello schermo, in basso. Dopodiché fai tap sul pulsante Take a photo with camera, per scattare al momento la foto in cui invecchiare il volto del soggetto di tuo interesse o, se preferisci, premi sul bottone Select photos from gallery, per importare un’immagine che è già salvata in Galleria.

A questo punto, posiziona nel modo corretto gli adesivi trasparenti sugli occhi, la bocca e il mento del volto che desideri invecchiare, fai tap sul pulsante Ready? Go posto in fondo alla schermata e attendi che l’immagine venga elaborata. Se sei soddisfatto del risultato ottenuto, salvala in locale, premendo sul pulsante Save o, se preferisci, pigia sul bottone Share per condividerla sui principali social network.

AgingBooth (Android/iOS/iPadOS)

AgingBooth

Le app di cui ti ho parlato fino a questo momento non ti hanno soddisfatto? Beh, allora prova AgingBooth, una soluzione gratuita che permette di invecchiare i volti nelle foto in pochissimi secondi. L’app è disponibile sia su Android che su iOS/iPadOS ed è gratuita al 100%.

Dopo aver installato e avviato AgingBooth sul tuo dispositivo, premi il pulsante Start posizionato al centro dello schermo (in basso) e concedi all’app il permesso di accedere alla fotocamera e alla Galleria del tuo dispositivo. Dopodiché scegli se scattare una foto al momento, premendo il pulsante Camera, oppure se caricarne una dalla Galleria, premendo il pulsante Choose/Library.

Dopo aver importato la foto di tuo interesse, serviti degli appositi indicatori comparsi a schermo per aiutare l’algoritmo dell’app a individuare gli occhi, la bocca e il mento del soggetto e poi fai tap sul bottone Ready? Go! situato in basso, al centro della schermata.

Se tutto è andato per il verso giusto, nel giro di qualche istante, il volto del soggetto ritratto nell’immagine verrà invecchiato. Premi, quindi, sul pulsante Condividi (l’icona delle due frecce che si trova in basso a destra), per selezionare una delle opzioni di condivisione tra quelle disponibili oppure condividila via email, via Facebook o via Twitter, premendo sugli altri pulsanti visibili a schermo. Altrimenti, salva la foto in locale, facendo tap sul pulsante raffigurante la freccia rivolta verso il basso, che si trova in alto a destra, e conferma l’operazione, premendo sul bottone OK.

Altre app per invecchiare volto

Age me (What will I look like old)

Le soluzioni di cui ti ho parlato nelle righe precedenti, pur essendo validissime, non sono di certo le uniche disponibili sulla piazza. Qui sotto trovi altre app per invecchiare il volto che potrebbero tornarti utili. Mi raccomando: dagli almeno un’occhiata!

  • Age Face Maker App Make me Old (Android) — quest’app gratuita, disponibile soltanto per dispositivi Android, permette di applicare alle proprie foto dei filtri utili per invecchiare i volti.
  • What Will I Look Like Old Face (iOS/iPadOS) — è un’app per dispositivi Apple che permette di invecchiare volti selezionando l’età da conferire agli stessi. Non è gratis: dopo una trial di 3 giorni, per continuare a usarla, bisogna sottoscrivere un abbonamento che parte da 3,99 euro/settimana.

Infine, voglio segnalarti Photoshop e GIMP: due famosissimi software di fotoritocco per sistemi desktop che integrano un vasto set di tool utili per ritoccare i propri scatti, alcuni dei quali potrebbero essere adoperati per invecchiare le foto. Se vuoi approfondire la loro conoscenza e imparare a ritoccare le foto su PC, leggi pure le guide che ti ho appena linkato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.