Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come invecchiare un volto in una foto

di

Ai miei tempi queste cose non succedevano. Non ci sono più le mezze stagioni. Una mela al giorno toglie il medico di torno. Scusa se te lo dico, ma certe volte parli proprio come mio nonno. Eppure ho visto una tua foto di quando avrai ottant’anni e mi sei sembrato un tipo moderno, giovanile. Come dici? No, non sono impazzito… e no, non ho alcuna macchina del tempo! Ho semplicemente provato alcuni strumenti “tech” appositamente adibiti allo scopo. Trattasi di servizi online, programmi per computer ed app per smartphone e tablet che, appunto, mi hanno permesso di scoprire che faccia avrai da anziano.

Come dici? La cosa ti incuriosisce (ed anche parecchio) e vorresti dunque saperne di più? Allora facciamo così: prenditi qualche minuto di temp libero tutto per te, mettiti bello comodo dinanzi il tuo fido PC (oppure, afferra il tuo smartphone o il tuo tablet se preferisci operare da mobile) e concentrati sulla lettura delle istruzioni sul da farsi che ho già provveduto a fornirti, proprio qui di seguito, in questa mia guida su come invecchiare un volto in una foto. Ti anticipo che, sebbene in apparenza possa sembrare una cosa ad appannaggio dei più esperti in fatto di ritocco fotografico, in realtà le risorse che sto per indicarti ed esplicarti sono facilmente fruibili da chiunque, anche da parte di chi, un po’ come te, non si reputa esattamente un grande esperto in materia.

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Comincia subito a giocherellare con le risorse che sto per proporti e vedrai che non te ne pentirai! Alla fine, non ho dubbi, tutti i tuoi amici non esiteranno a chiederti come ci sei riuscito. Buona lettura e… buon invecchiamento, ops, scusa, volevo dire divertimento!

Indice

In20Years

Che faccia avrai da vecchio? Scoprilo!

La prima risorsa utile allo scopo che voglio consigliarti di provare si chiama In20Years. Si tratta di un servizio online che, come facilmente intuibile dal nome stesso, consente di invecchiare i volti in foto di almeno 20 anni. Il risultato finale è decisamente realistico e ben definito e può essere salvato sul computer oppure condiviso sui social. È facilissimo da usare, è gratis e si fa tutto dalla finestra del browser Web, senza dover scaricare assolutamente nulla sul PC.

Per usarlo, provvedi innanzitutto a collegarti al sito Internet del servizio dopodiché seleziona, in corrispondenza della dicitura Gender, il genere sessuale della persona ritratta nella foto che andrai a caricare ed indica se desideri invecchiare il volto impresso sulla stessa di 20 o 30 anni selezionando l’opzione che preferisci in corrispondenza della voce Age. Scegli quindi se incrementare il numero di rughe oppure no spuntando la voce apposita sotto la dicitura Drug Addict.

Adesso, devi caricare la foto relativamente alla quale desideri andare ad agire. Per riuscirci, pigia sul pulsante Upload your photo che sta in basso, premi su Scegli file/Apri file e seleziona l’immagine dal tuo computer.

Infine, digita il tuo indirizzo di posta elettronica nel campo apposito apparso su schermo e pigia sul bottone Get My Photo!. Ti verrà subito inviata una mail con la foto invecchiata in allegato. Vedrai apparire quest’ultima anche nella finestra del browser. Per salvarla localmente da li in formato JPG, pigia sul collegamento Save image, mentre per condividerla sui social o altrove serviti dei collegamenti in basso.

ProphecyMaster (Windows)

Come invecchiare un volto in una foto

Non prediligi l’uso dei servizi online e stai cecando uno strumento in salsa software adatto allo scopo ed in grado di fare tutto in automatico? Allora non posso far altro se non consigliarti di provare subito ProphecyMaster. Si tratta di un programma commerciale (ma fruibile in versione di prova a costo zero) per sistemi operativi Windows che agisce andando ad invecchiare i volti delle foto selezionate. Il risultato finale è decisamente credibile.

Per scaricare la versione di prova dl software sul tuo PC, collegati alla pagina di download del programma presente sul sito Internet Softonic e fai clic sul pulsante Download in alto a destra dopodiché pigia nuovamente su Download. A scaricamento completato, apri il file .exe ottenuto, clicca su Si/Esegui e completa il setup pigiando su Next per cinque volte di fila, su Install e per concludere su Finish.

Una volta visualizzata la finestra del programma sul desktop, premi su Continue, poi su Load Image e seleziona la foto salvata sul tuo computer sulla quale desideri andare ad agire. A caricamento della foto effettuato, serviti (se lo ritieni necessario) dei pulsanti [+] e [-] per aumentare o diminuire il livello di zoom dell’immagine e del bottone centrale con le frecce per ruotarla.

Successivamente premi sul pulsane Next. Attendi dunque qualche istante e nella schermata successiva ti verrà mostrato il volto in foto invecchiato di 20 anni. Se vuoi salvare l’immagine restituita sul tuo PC, clicca su Save, mentre per inviare la foto direttamente via mail ai tuoi amici pigia su Send to a friend.

AgingBooth (Android/iOS)

Come invecchiare un volto in una foto

Se invece preferisci agire da mobile, puoi invecchiare il volto in una foto appellandoti all’uso di un’apposita applicazione: AgingBooth. Si tratta di una risorsa gratuita e dall’utilizzo estremamente semplice che, previa selezione della foto su cui agire, è in grado di invecchiare il volto ritratto applicando in automatico dei filtri appositi. L’immagine restituita può poi essere salvata sul dispositivo o condivisa in rete. È gratis ed è disponibile sia per Android che per iOS.

Mi chiedi come si utilizza? Beh, il suo impiego è talmente semplice ed intuitivo che non ci sarebbe neppure bisogno di spigarlo, ad ogni modo… eccoti accontentato! Innanzitutto, collegati, tramite i link che i ho fornito poc’anzi, alla sezione dedicata all’applicazione presente sull’app store della piattaforma mobile in uso sul tuo dispositivo ed installa AgingBooth pigiando sull’apposito bottone.

Successivamente avvia l’app, pigia sul pulsante Start visualizzato su schermo e scegli, facendo tap sugli appositi bottoni, se scattare la foto su cui agire al momento (Camera), se prelevarla dal rullino fotografico del dispositivo (Library) oppure se esportarla da Facebook (Facebook).

Attendi dunque che il caricamento all’immagine venga avviato e portato a termine dopodiché verifica che i punti e le linee su schermo risultino posizionati in corrispondenza di occhi, bocca a mento (ed in caso contrario apporta le dovute correzioni trascinandoli nella posizione corretta) dopodiché pigia sul pulsante Ready? Go! che sta in basso a destra.

Aspetta qualche istante affinché l’immagine venga processata e nella schermata che successivamente andrà ad aprirsi ti ritroverai al cospetto della foto con il volto invecchiato. Per salvarla sul tuo dispositivo o esportarla in un’altra applicazione, tappa sull’icona della condivisione (il rettangolo con la freccia) che trovi in fondo a destra e poi scegli l’opzione desiderata. Se invece vuoi condividere la foto su Facebook o su Twitter, seleziona i relativi bottoni che trovi sempre in fondo, a sinistra.

Puoi anche inviare l’immagine tramite email pigiando sull’icona della busta da lettere che trovi sempre nella parte in basso del display, mentre se vuoi eliminare la foto in questione e ricominciare da capo devi tappare sul pulsante con la pattumiera in alto a destra.

Oldify (Android/iOS)

Come invecchiare un volto in una foto

In alternativa alla risorsa di cui sopra, puoi rivolgerti a Oldify, disponibile per Android (gratis con acquisti in-app) e per iOS (a pagamento, costa 1,09 euro). Si tratta di un’altra applicazione dal funzionamento abbastanza simile a quella già menzionata qualche riga più su ma se possibile i risultati restituiti sono ancora più sorprendenti. Inoltre, è facilissima da usare.

Per servirtene, provvedi innanzitutto a collegarti tramite i link che i ho fornito poc’anzi alla sezione dedicata all’applicazione presente sull’app store della piattaforma mobile in uso sul tuo dispositivo. Installa quindi Oldify pigiando sull’apposito pulsante su schermo. In seguito, avvia l’app pigiando sulla sua icona e poi tappa sul bottone Tap to start nella schermata principale della stessa che vedi comparire.

Scegli dunque, previo tap sugli appositi pulsanti, se andare ad agire su una foto da scattare al momento (Take a photo with camera) oppure se prelevare l’immagine dalla galleria dl dispositivo in uso (Select photos from gallery) dopodiché posiziona in maniera corretta, sugli occhi, la bocca e il mento in foto, gli lenti tratteggiati che vedi apparire su schermo e premi sul pulsante Rady? GO che trovi nella parte in basso.

Successivamente potrai finalmente visualizzare la tua foto con il volto invecchiato. Per salvarla localmente premi su Save, mentre per condividerla sui social o in altre app pigia sul pulsante Share. Se invece vuoi cambiare la foto scelta o comunque sia ricominciare tutta la procedura da capo, tappa sul bottone Retry che trovi sempre in basso.

Altre risorse utili

Come invecchiare un volto in una foto

Quelli che ti ho indicato nelle righe precedenti rappresentano i sistemi più semplici ed efficaci attualmente presenti sula piazza per riuscire ad invecchiare il volto in una foto. Se però hai un po’ più di tempo libero ed anche una discreta voglia di imparare qualcosa di nuovo, sappi che gli stessi risultati (se non addirittura migliori) si possono ottenere ricorrendo all’uso di quelli che ad oggi rappresentano i capisaldi del ritocco fotografico digitale: Photoshop e GIMP.

Per quanto riguarda Photoshop, non credo abbia bisogno di particolari presentazioni. Si tratta del software di casa Adobe più usato al mondo per il photo editing, sia livello amatoriale che professionale. Offre tantissimi strumenti e funzioni utili per corregge e stravolgere le immagini. È a pagamento (ma eventualmente è possibile scaricare una versione di prova gratuita). Per scoprire come usarlo in generale puoi fare riferimento al mio tutorial dedicato, mentre per quel che concerne le operazioni specifiche da compiere per l’invecchiamento puoi attenerti alle indicazioni passo-passo presenti in numerosi video su YouTube.

Per quel che concerne GIMP, si tratta di un software gratuito ma a carattere professionale e di natura open soruce. È pieno zeppo di strumenti avanzati per la modifica delle immagini ed ha davvero ben poco da rimpiangere al già menzionato Photoshop. Per scoprire come servirtene per il tuo scopo, puoi leggere la mia guida dedicata all’uso del programma e seguire, anche in tal caso, i videotutorial specifici presenti su YouTube.

Su smartphone e tablet, invece, anziché usare le app che ti ho segnalato nelle precedenti righe puoi cimentarti nell’invecchiamento dei volti in foto ricorrendo all’uso di alcune apposite risorse per il fotoritocco in mobilità, come quelle che ti ho indicato nel mio articolo sulle app per modificare foto. Certo, non si tratta di strumenti avanzati come per computer ma fossi in te un tentativo lo farei comunque.