Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come abbonarsi a un canale YouTube

di

Hai sentito parlare degli abbonamenti di YouTube e hai anche notato che il tuo canale preferito, nella pagina principale e sotto ogni video, ha un ulteriore pulsante denominato “Abbonati” posto accanto al più classico tasto “Iscriviti”. Per questa ragione hai effettuato una rapida ricerca per capire meglio di cosa si tratta e sei approdato su questo mio tutorial.

Se le cose stanno effettivamente così, sono felice di aiutarti! Gli abbonamenti di YouTube, in poche parole, sono un metodo pratico e poco dispendioso per supportare i propri creator preferiti tramite una piccola somma addebitata mensilmente. Abbonarsi a un canale, inoltre, comporta alcuni vantaggi, come la ricezione di badge fedeltà, contenuti esclusivi e altri vantaggi specifici decisi dal proprietario del canale.

Se, quindi, sei interessato alla questione e vuoi saperne di più su come abbonarsi a un Canale YouTube, leggi attentamente i prossimi paragrafi: in essi troverai spiegato come funzionano gli abbonamenti, cosa comportano e come sottoscriverne uno tramite PC o dispositivo mobile (e, anche, come disdirlo nel caso in cui ti accorgessi che non fa per te). Detto questo non mi resta che augurarti buona lettura e buon proseguimento!

Indice

Come abbonarsi a canale YouTube

Abbonamento canale YouTube

Entriamo immediatamente nel vivo del tutorial e vediamo come abbonarsi a un canale YouTube, non prima di aver capito un po’ meglio quali sono i vantaggi, i prezzi e i metodi di sottoscrizione e di disattivazione disponibili.

Iscriversi a un canale YouTube cosa comporta

YouTube

Facciamo subito chiarezza: iscrizione e abbonamento su YouTube sono due cose diverse.

Sul celebre portale dei video qualsiasi canale ha la possibilità di essere seguito dagli utenti tramite il pulsante Iscriviti: l’iscrizione a un canale è totalmente gratuita e consente di visualizzare nel proprio feed i video dei canali che si seguono e di averne una panoramica completa nella scheda Iscrizioni. Questo consente di non perdere neanche un contenuto e di essere sempre aggiornati sui caricamenti dei propri creator preferiti.

Oltre a ciò, l’iscrizione permette di ricevere le notifiche salienti dei maggiori eventi del canale. Per ricevere una notifica ogni volta che un video viene caricato, invece, è necessario premere sull’icona della campanella (posta accanto al tasto di iscrizione) e, dal menu che si apre, selezionare una delle voci relative alle notifiche che si vogliono ricevere (Tutte, Personalizzato, Nessuna).

L’unico requisito necessario per effettuare l’iscrizione a un canale è essere in possesso di un account Google tramite il quale iscriversi su YouTube. Nel caso in cui ti fossi perso questo paggio, e avessi sempre utilizzato YouTube senza essere iscritto, puoi leggere la mia guida su come iscriversi a YouTube.

L’abbonamento a un canale, invece, consiste nel versamento mensile di una piccola somma di denaro che consente agli abbonati di ottenere alcuni vantaggi esclusivi. L’aggiunta della possibilità o meno di abbonarsi al canale è a totale discrezione del proprietario, il quale, per attivare il suddetto servizio, deve essere in possesso di alcuni requisiti minimi, come un numero maggiore di 1.000 iscritti, contenuti idonei e l’affiliazione al Programma partner di YouTube, solo per fare alcuni esempi.

Abbonarsi a un canale, quindi, offre diversi vantaggi – non meno di uno e non più di cinque – che sono scelti dal proprietario del canale. Ecco qualche esempio.

  • Badge del canale personalizzati – mettono in evidenza l’utente nelle chat dal vivo, nei commenti e nella scheda Community e indicano da quanto tempo tale utente è un abbonato attivo. I badge in totale sono sei e si modificano dopo vari periodi di tempo (1 mese, 2 mesi, 6 mesi, 1 anno, 2 anni).
  • Emoji personalizzati – possono essere utilizzati dagli abbonati nei commenti e nelle chat dal vivo. Gli emoji vengono caricati dal creator in un numero variabile in base al quantitativo degli abbonati.
  • Post nella scheda Abbonamento riservati – contenuti extra che solo gli abbonati possono visualizzare, si tratta di post informativi aggiuntivi.
  • Video riservati – ulteriori contenuti video originali del creator disponibili solo per gli abbonati tramite la scheda Abbonamento. Ogni volta che un nuovo video riservato viene caricato viene inviata una notifica agli abbonati.
  • Live streaming riservata – il creator pubblica un link che solo gli abbonati possono visualizzare tramite il quale accedere alla live stream riservata. Il contenuto, tuttavia, non è obbligatoriamente promosso tramite la scheda Abbonamento perché questa operazione è a discrezione del proprietario.
  • Chat dal vivo riservata – quanto attivata dal creator è visibile a tutti gli iscritti del canale ma offre la possibilità di scrivere esclusivamente agli abbonati.
  • Messaggi di fedeltà – gli abbonati al canale possono inviare un messaggio al mese, durante le live streaming oppure le première, posto in evidenza nella chat dal vivo per festeggiare la durata del proprio abbonamento. Tale funzione è disponibile, però, solo dal secondo mese in poi.

Quanto costa abbonarsi a un canale YouTube

Prezzo e livelli abbonamento canale YouTube

Prima di scoprire quali sono, in media, i prezzi per un abbonamento a un canale YouTube devi sapere che è possibile, per il proprietario del canale, offrire diversi livelli di abbonamento a tariffe differenti. I livelli offrono a mano a mano che si sale sempre più vantaggi. Acquistando un abbonamento di massimo livello, quindi, si hanno tutti i vantaggi degli abbonamenti minori.

Badge ed emoji, comunque, non vengono influenzati dal livello che si acquista: tutti gli abbonati, quindi, hanno gli stessi badge in base al tempo trascorso dalla sottoscrizione dell’abbonamento e possiedono gli stessi emoji.

I livelli, al momento, possono essere al massimo 18 e i prezzi variano da 0,99 euro/mese a 49,99 euro/mese, rispettivamente per il livello 1 e il livello 18. Per i primi 10 livelli, inoltre, la differenza è di 1 euro da un livello all’altro. Per i quelli successivi, invece, la differenza è di 5 euro.

Abbonarsi a un canale YouTube

YouTube

Abbonarsi a una canale YouTube è estremamente semplice: se utilizzi un PC collegati alla pagina principale di YouTube, se necessario accedi tramite le tue credenziali al tuo account, e individua un video del canale al quale voi abbonarti oppure recati direttamente nella Home del canale in questione. Dopodiché premi sul pulsante Abbonati e, nel pannello che vedi aprirsi, consulta il prezzo, i livelli (se presenti) e i vantaggi dell’abbonamento.

Fatto ciò, per portare a termine la tua iscrizione, consulta i vari bonus disponibili e seleziona il livello al quale vuoi abbonarti (sempre se presente) per poi premere sul tasto Abbonati. Successivamente, nel riquadro di Google Pay che si è aperto, seleziona il metodo di pagamento che vuoi utilizzare tra quelli disponibili – ad esempio carta o PayPal – e clicca sul tasto Acquista.

Non ti resta, a questo punto, che seguire le istruzioni su schermo che variano in base al metodo da te selezionato: ad esempio, se hai inserito una nuova carta di credito dovrai confermare il pagamento tramite app o codice SMS, se la carta di credito era già registrata su Google Pay la transazione verrà automaticamente autorizzata o, ancora, se utilizzi PayPal verrai rimandato alla relativa pagina di accesso. A operazione conclusa vedrai una pagina di benvenuto del canale al quale ti sei appena iscritto.

Da smartphone e tablet è possibile sottoscrivere l’abbonamento tramite l’app di YouTube per Android o iOS/iPadOS visitando la pagina ufficiale del canale e premendo sul pulsante Abbonati. Potrai poi scegliere il piano che preferisci ed eseguire il pagamento seguendo le indicazioni su schermo. Ci tengo a precisare che alcuni canali potrebbero non avere attivi gli abbonamenti da app mobile, quindi potrebbero richiedere la procedura da browser, come spiegato prima.

Per disattivare un abbonamento, invece, puoi agire sia da PC sia dalle app di YouTube per dispositivi mobili: in entrambi i casi, dopo aver eseguito l’accesso sul sito o in app, premi sulla tua immagine profilo collocata in alto a destra nella pagina home di YouTube e, dal menu contestuale, seleziona la voce Acquisti e abbonamenti.

Fatto ciò, sotto alla voce Abbonamenti/Abbonamenti al canale, individua quello che vuoi disdire e clicca sulla voce Gestisci abbonamento (o fai tap direttamente sul nome del canale, se utilizzi l’app). Poi, nella nuova schermata apertasi, premi sulla voce Disattiva e poi sui pulsanti Termina abbonamento e OK.

Come abbonarsi a un canale YouTube gratis

Abbonamento gratuito canale YouTube

L’abbonamento a un canale YouTube, trattandosi di un modo per supportare i creator, non può essere sottoscritto in maniera gratuita. I trucchetti che spiegano come abbonarsi a un canale YouTube senza pagare non funzionano e sono, nella totalità dei casi, illegali.

L’unico modo per procedere e ottenere tutti i vantaggi esclusivi è seguire la procedura descritta nel paragrafo precedente, sottoscrivere l’abbonamento decidendo quale livello si vuole avere e procedere tramite il pagamento mensile di supporto al creator. Questo metodo, infatti, permette di dimostrare il gradimento che si ha nei confronti dell’impegno del proprietario del canale, il quale, in cambio, offre contenuti esclusivi ai fan più fedeli.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.