Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come annullare transazione PayPal

di

Hai disposto l’esecuzione di un pagamento con PayPal ma ti sei accorto di aver digitato male la cifra da trasferire? Hai sbagliato ad inserire l’indirizzo email del destinatario della transazione che hai effettuato? È stato fatto un pagamento automatico con PayPal che non era effettivamente tua intenzione eseguire? Se la risposta ad almeno una di queste due domande è affermativa molto probabilmente sarai ben felice di sapere che fortunatamente è possibile annullare transazione PayPal e che si tratta anche di una procedura abbastanza semplice.

Prima che tu possa fraintendere le mie parole è bene però chiarirsi sin da subito su un punto fondamentale. Annullare transazione PayPal è si possibile ma per fare in modo che ciò avvenga è indispensabile che siano rispettate specifiche condizioni. Nel dettaglio, per poter annullare transazione Paypal questa deve risultare come non riscossa o deve essere stata eseguita verso un account errato o non registrato al servizio (presumibilmente in seguito ad un errore di digitazione dello stesso). È inoltre possibile annullare transazione PayPal nel caso in cui a ricevere il pagamento sia stato tu e, a prescindere dalle motivazioni, intendi emettere un rimborso al mittente della stessa oppure qualora tu abbia effettuato un acquisto per il quale ritieni sia il caso di essere rimborsato.

Chiarito ciò, se sei quindi interessato a scoprire che cosa bisogna fare per poter annullare transazione PayPal ti suggerisco di concederti una mezz’oretta di tempo libero e di dedicarti alla lettura delle indicazioni che sto per fornirti con questo tutorial. Non temere, non dovrai fare nulla di troppo complicato, hai la mia parola.

Annullare transazione PayPal in caso di pagamento non riscosso

Che tu ci creda oppure no per annullare transazione PayPal in caso di pagamento non riscosso non devi fare assolutamente nulla! Lo stato di “non riscosso” si ha infatti quando il destinatario di un pagamento non ha incassato i soldi in seguito a problemi con il suo account PayPal. Questo status può durare per un arco di tempo massimo pari a 30 giorni dopodiché la transazione viene annullata in maniera automatica e i soldi tornano al mittente.

Se il pagamento originario è stato effettuato con carta di credito o prepagata, l’importo sarà rimborsato sulla carta stessa. Se invece hai impiegato un altro metodo di pagamento, l’importo sarà rimborsato sul tuo saldo PayPal.

Per verificare la presenza di eventuali transazioni non riscosse e dunque per verificare se è possibile o meno attendere l’annullamento delle stesse non devi far altro che accedere al tuo account PayPal e recarti nella sezione dello stesso dedicata ai pagamento effettuati e ricevuti. Per fare ciò apri il browser Web che solitamente utilizzi per navigare in rete, digita www.paypal.com nella barra degli indirizzi e clicca sul bottone Accedi che si trova in alto a destra. Compila ora il modulo che ti viene proposto digitando i tuoi dati di accesso dopodiché clicca sul pulsante Accedi.

Screenshot di PayPal

Adesso, pigia sulla voce Cronologia che risulta collocata in alto in modo tale da poter accedere alla sezione di PayPal tramite la quale visualizzare tutte le transazioni che sono state effettuate da e verso il tuo account. Individua poi la transazione di tuo interesse e verifica che accanto alla stessa oppure come intestazione della colonna sotto cui il pagamento si trova sia presente lo stato Non riscosso.

Le operazioni che ti ho appena indicato possono essere effettuate in maniera pressoché analoga utilizzando l’app PayPal disponibile per smartphone e tablet. Per annullare transazione PayPal in caso di pagamento non riscosso sfruttando l’app pigia innanzitutto sull’icona dell’applicazione presente nella home screen del tuo dispositivo, se richiesto digita i dati d’accesso al tuo account dopodiché fai tap su Vedi la cronologia. Individua quindi la transazione che intendi rimborsare, pigiaci sopra e verifica che sia presente la voce Non riscosso nella nuova schermata che ti viene mostrata.

Annullare transazione PayPal in caso di account errato o non registrato al servizio

Come ti dicevo, è possibile annullare transazione PayPal anche se hai eseguito un pagamento effettuato verso un account errato o che non risulta registrato al servizio o se hai commesso degli errori nella digitazione dello stesso. In tal caso, questo è però bene che tu lo tenga presente, è indispensabile che il pagamento non sia stato ancora riscosso.

Per annullare transazione PayPal in caso di account errato o non registrato al servizio le prime operazioni che devi compiere sono quella di accedere al sito Internet di PayPal dal browser Web che solitamente utilizzi per navigare in rete, di effettuare l’accesso al tuo account e di pigiare sulla voce Cronologia che si trova nella parte alta della pagina che ti viene mostrata.

Screenshot di PayPal

In seguito, individua la transazione di tuo interesse e cliccaci sopra dopodiché fai clicca prima su Annulla e poi su Annulla pagamento.

Annullare transazione PayPal effettuando o richiedendo un rimborso

Hai ricevuto un pagamento sul tuo conto PayPal e vuoi annullare la transazione andando a rimborsare il mittente? Se la risposta è affermativa sappi che è davvero molto semplice! Per annullare transazione PayPal nel caso in cui desiderassi rimborsare il mittente di un pagamento ricevuto tutto ciò che devi fare altro non è che aprire il browser Web che solitamente utilizzi per navigare in rete, collegarti al sito Internet ufficiale di PayPal ed effettuare il login al tuo account.

Successivamente, pigia sulla voce Cronologia collocata in alto, individua la transazione che intendi rimborsare e clicca sulla voce Invia un rimborso. Digita poi l’importo da rimborsare e completa l’operazione facendo clic prima su Continua e poi su Emetti un rimborso.

Le operazioni che ti ho appena indicato possono essere effettuate in maniera pressoché simile utilizzando l’app PayPal disponibile per smartphone e tablet. Per annullare transazione PayPal rimborsando il mittente mediante app pigia innanzitutto l’icona dell’applicazione presente nella home screen del tuo dispositivo, se richiesto digita i dati d’accesso al tuo account dopodiché fai tap su Vedi la cronologia. Individua poi la transazione che intendi rimborsare, pigiaci sopra e poi fai tap sulla voce Invia un rimborso. Digita quindi l’importo da rimborsare e completa l’operazione facendo clic prima su Continua e poi su Emetti un rimborso.

Screenshot di PayPal

Tieni presente che il rimborso può essere effettuato solo relativamente all’acquisto di beni o servizi e può essere eseguito entro 60 giorni al massimo dalla ricezione del pagamento. Trascorso tale arco di tempo ti toccherà ricorrere alla funzione standard di invio denaro presente su PayPal. Se necessiti di maggiori informazioni a riguardo puoi consultare la mia guida su come inviare denaro con PayPal.

Se invece hai effettuato il pagamento per l’acquisto di un prodotto o di un servizio per il quale ritieni sia il caso di ricevere un rimborso e nel caso in cui il pagamento dello stesso sia già stato effettuato devi necessariamente avviare le trattative con la controparte. Per fare ciò accedi alla sezione Cronologia del sito Internet di PayPal, individua e seleziona la transazione che intendi annullare dopodiché fai clic sul collegamento Segnala come non autorizzato.

Screenshot di PayPal

Indica ora la motivazione in base alla quale intendi annullare transazione PayPal scegliendo tra Contestazione oggetto (ad esempio nel caso in cui quanto da te comperato sia notevolmente diverso dalla descrizione dell’articolo fornita dal venditore oppure qualora tu non abbia mai ricevuto la merce acquistata) e Transazione non autorizzata (ad esempio se non hai autorizzato una transazione recente). Pigia poi sul bottone Continua dopodiché attieniti alle indicazioni che ti vengono mostrate a schermo per metterti in contatto con l’altra parte chiamata in causa.

Screenshot di PayPal

In alternativa, clicca qui per collegati all’apposita pagina del sito Internet di PayPal mediante cui contestare le transazioni, fai clic sul pulsante Contesta una transazione e seleziona il pagamento che intendi annullare. Puoi aprire una contestazione entro i 180 giorni successivi al pagamento.

Screenshot di PayPal

Se nell’arco di 20 giorni non riesci a metterti d’accordo con il destinatario del pagamento, puoi trasformare la contestazione in reclamo accedendo al Centro risoluzioni di PayPal, selezionando la pratica aperta e cliccando sulla voce Converti questa contestazione in un reclamo PayPal. Sarà poi PayPal a valutare la situazione e decidere se autorizzare oppure no la procedura mediante cui annullare transazione.

In tutti i casi, se ti interessa ricevere maggiori informazioni sui meccanismi di rimborso e il sistema di protezione acquisti offerto da PayPal puoi consultare l’apposita pagina Web informativa annessa al sito Internet della piattaforma ed accessibile cliccando qui.