Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aprire le porte del router Vodafone

di

Hai attivato una nuova linea Internet con Vodafone e vorresti capire come accedere alla Vodafone Station, il router fornito direttamente dal noto operatore telefonico, per aprire le porte di uTorrent, eMule e altri programmi che utilizzi abitualmente, così da poterli sfruttare senza problemi? Nessun problema: se vuoi, posso spiegarti io come riuscirci.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo, infatti, posso spiegarti, in maniera semplice ma non per questo poco dettagliata, come aprire le porte del router Vodafone. Ti anticipo subito che la procedura da attuare differisce leggermente a seconda del modello esatto dell’apparecchio da te posseduto. Ad ogni modo, non temere, non dovrai fare nulla di eccessivamente complicato.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di passare immediatamente all’azione? Sì? Grandioso! Posizionati, dunque, bello comodo e concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto dei risultati ottenuti.

Indice

Operazioni preliminari

Documentazione Vodafone Station

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti quindi a spiegare quali sono i passaggi esatto che vanno compiuti per aprire le porte del router Vodafone, ci sono alcune operazioni preliminari che devi compiere.

Innanzitutto, devi preoccuparti di individuare l’indirizzo IP del router, tramite il quale potrai accedere al pannello di gestione dell’apparecchio e agire sulle impostazioni di tuo interesse. Solitamente, l’indirizzo IP della Vodafone Station corrisponde a http://vodafone.station/ oppure a 192.168.1.1. Ad ogni modo, dovresti trovare questa informazione riportata direttamente su un’apposita etichetta apposta al retro del router e sulla documentazione a corredo della confezione di vendita.

Qualora le coordinate che ti ho appena fornito non dovessero risultare corrette o, comunque, se procedendo come ti ho indicato poc’anzi non dovessi trovare l’indirizzo IP della Vodafone Station, puoi ricavarlo agendo dal computer, come indicato qui di seguito.

  • Su Windows, apri il Prompt dei comandi, facendo clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni, digitando cmd nel campo di ricerca visualizzato e selezionando il risultato pertinente. Nella finestra della riga di comando che compare sul desktop, immetti il comando ipconfig e dai Invio. Così potrai conoscere tutti i dettagli sulla rete in uso (tra cui l’indirizzo IP locale del router al quale sei connesso). Accanto alla voce Gateway predefinito dovresti trovare l’indirizzo IP della Vodafone Station.
  • Su macOS, fai clic sull’icona di Preferenze di Sistema (quella con la ruota d’ingranaggio) che si trova sulla barra Dock e, nella finestra che vedi comparire sulla scrivania, seleziona l’icona Rete. Successivamente, seleziona il tipo di rete alla quale sei connesso (Wi-Fi o Ethernet) dalla barra laterale di sinistra e premi sul pulsante Avanzate collocato in basso a destra. Recati quindi nella scheda TCP/IP e controlla quanto riportato accanto alla voce Router: quello è l’indirizzo IP della Vodafone Station.

Una volta ottenuto il dato in questione, apri il browser che di solito utilizzi per navigare in Internet (es. Chrome), digita l’IP della Vodafone Station nella barra degli indirizzi situata in alto e schiaccia il tasto Invio sulla tastiera.

Entro pochi secondi dovresti veder comparire la pagina principale del pannello di gestione della Vodafone Station. Se però hai impostato una password per l’accesso al dispositivo, prima ti verrà mostrata una schermata con la richiesta delle credenziali per effettuare il login.

In questo secondo caso, digita la chiave d’accesso richiesta e fai clic sul pulsante Accedi. Se non ricordi più la password, puoi provare a rimediare seguendo le istruzioni contenute nella mia guida su come vedere la password del modem.

Come aprire una porta del router Vodafone

Dopo aver effettuato l’accesso al pannello di gestione della Vodafone Station, puoi finalmente passare all’azione vera e propria. Qui di seguito, dunque, trovi spiegato come aprire le porte del router Vodafone intervenendo su tutti i vari modelli disponibili.

Aprire le porte del router Vodafone Station Revolution

Apertura porte Vodafone Station Revolution

Vorresti aprire le porte del router di Vodafone per eMule oppure ti piacerebbe aprire le porte del router Vodafone per uTorrent e possiedi una Vodafone Station Revolution? In tal caso, fai in primo luogo clic sulla freccia accanto al menu a tendina in alto a destra e seleziona l’opzione Modalità utente esperto, in modo da rendere visibile tutte le opzioni disponibili nel pannello di gestione dell’apparecchio.

In seguito, seleziona la voce Internet dalla barra rossa posta in alto e clicca sulla dicitura Gestione porte presente menu laterale. A questo punto, individua la sezione Associazione porte, a destra, e fai clic sul relativo pulsante (+).

Scegli, dunque, il servizio per il quale intendi aprire le porte, tramite il menu a tendina Servizio: se il servizio di tuo interesse non è in elenco, seleziona l’opzione Personalizzato e digitane il nome nel campo Nome del servizio sottostante.

Provvedi poi a selezionare il dispositivo per cui vuoi concedere l’apertura delle porte, tramite il menu a tendina Dispositivo, e/o digita il relativo indirizzo IP nei campi situati accanto alla voce Indirizzo IP locale.

Successivamente, indica il protocollo che intendi usare, tramite il menu a tendina Protocollo, e immetti il numero delle porte di tuo interesse nei campi adiacenti le voci Porta pubblica e Porta locale. Se devi intervenire su un intervallo di porte pubbliche, seleziona preventivamente l’opzione Intervallo porta in corrispondenza della voce Tipo porte.

Per salvare le modifiche, provvedi poi a cliccare sui pulsanti Salva e Applica e il gioco è fatto: tutti i cambiamenti entreranno immediatamente in vigore, senza necessità di dover riavviare la Vodafone Station.

Se, invece, vuoi aprire le porte della tua Vodafone Station Revolution non solo per uno specifico dispositivo ma per tutti quelli collegati alla rete generata dal router, procedi nel seguente modo: individua la sezione Triggering porte nella parte destra del pannello di gestione dell’apparecchio, visibile dopo aver fatto clic sulla dicitura Internet sulla barra rossa in alto, dopodiché clicca sulla voce Gestione porte nel menu laterale e premi sul relativo bottone (+).

Nella finestra che si apre, compila il campo Servizio con il nome del servizio di tuo interesse, scegli il protocollo per le porte dal menu a tendina Protocollo in uscita, decidi se aprire una singola porta oppure un intervallo selezionando l’opzione corretta in corrispondenza della voce Tipo porte e digita il numero della porta (o delle porte, a seconda della scelta fatta in precedenza) in corrispondenza del campo (o dei campi) Porta in uscita. Fai poi altrettanto anche per i menu e i campi relativi alla sezione Protocollo in ingresso.

Anche in questo caso, a modifiche completate, ricordati di cliccare prima sul pulsante Salva e poi su quello Applica, per far sì che tuti i cambiamenti apportati vengano effettivamente salvati e applicati.

Sia per quanto riguarda le porte aggiunte alla sezione Associazione porte che per quelle aggiunte alla sezione Triggering porte, se lo ritieni necessario, puoi apportare eventuali modifiche in un secondo momento, facendo clic sull’icona con la matita presente in loro corrispondenza. Eventualmente, le porte possono anche essere eliminate, cliccando sull’icona con la pattumiera.

Se non hai voglia di dover aprire di volta in volta le porte di tutti i vari programmi e servizi di tuo interesse, potresti valutare di sfruttare il protocollo UPnP (Universal Plug and Play) per fare il tutto in maniera automatica, senza dover effettuare una configurazione manuale come quella descritta in precedenza. Va detto, però, che questa mossa è generalmente sconsigliata per motivi di sicurezza. Se puoi, continua ad aprire le porte manualmente come visto poc’anzi.

Se poi vuoi proprio abilitare l’UPnP in questione facendo clic sulla voce Condivisione che trovi sulla barra rossa in alto e, successivamente, sulla voce Impostazioni avanzate nel menu laterale. In seguito, individua la dicitura UPnP a destra, porta su ON il relativo interruttore e fai clic sul bottone Applica, per salvare e applicare i cambiamenti.

Aprire le porte del router Vodafone Power Station

Vodafone Power Station

Possiedi una Vodafone Power Station e ti stai domandando come aprire le porte su questo modello di router? In tal caso, ti informo che la procedura che devi mettere in atto è identica a quella già vista insieme nel passo precedente relativo alla Vodafone Station Revolution. Entrambi i router, infatti, presentano lo stesso pannello di gestione con le stesse impostazioni, motivo per cui non cambia assolutamente nulla.

Aprire le porte del router Vodafone Station

Apertura porte Vodafone Station

Vediamo ora come aprire le porte della Vodafone Station 1 e Vodafone Station 2: i passaggi da compiere sia per l’uno che per l’altro modello di router sono gli stessi.

In primo luogo, dopo essere entrato nel pannello di amministrazione del dispositivo come visto nel passo iniziale del tutorial, fai clic sulla voce Firewall che trovi nella barra laterale di sinistra, dopodiché clicca sulla dicitura Port Forwarding presente nel menu che si apre.

Nella sezione Crea nuovo che trovi nella parte destra della nuova schermata visualizzata, seleziona il servizio o il programma per cui intendi aprire le porte dai menu a tendina in alto. Se, invece, vuoi inserire un servizio personalizzato, seleziona l’opzione Servizi personalizzati e digitane il nome nel campo adiacente.

Successivamente, specifica l’indirizzo IP del dispositivo di tuo interesse nel campo Indirizzo IP locale e compila i campi Inizio porta esterna e Fine porta interna e Inizio porta interna e Fine porta interna che trovi più in basso con il numero delle porte, previa selezione del tipo di protocollo dal menu a tendina Protocollo.

Per salvare le modifiche, clicca sul bottone Crea situato in basso. Dopo aver fatto ciò, i cambiamenti apportati saranno immediatamente applicati, senza necessità di riavviare il router.

Se poi hai bisogno di aprire le porte della tua Vodafone Station non solo per un determinato dispositivo ma per tutti quelli collegati alla rete generata dal router, seleziona la dicitura Port Triggering dal menu Firewall presente nella barra laterale di sinistra e procedi in maniera analoga a come ti ho appena indicato. In tal caso, però, non ti verrà chiesto di specificare l’indirizzo IP del device di tuo interesse.

In caso di dubbi o problemi

Call center

Hai seguito per filo e per segno le mie istruzioni ma non sei ancora riuscito a capire come aprire le porte del tuo router Vodafone? Date le circostanze, ti consiglio di consultare le pagine di supporto del sito Vodafone e di provare a vedere se nella documentazione disponibile per i vari modelli di Vodafone Station sono presenti indicazioni per te rilevanti.

Puoi altresì provare a consultare la community di Vodafone, collegandoti alla relativa home page e cercando tra le discussioni già aperte quelle che ritieni possano esserti d’aiuto. Eventualmente, puoi anche avviare tu stesso una nuova discussione.

Nel malaugurato caso in cui procedendo come ti ho indicato poc’anzi non dovessi essere in grado di risolvere il tuo problema, ti consiglio di metterti in contatto con il servizio clienti dell’operatore, in modo da ricevere supporto diretto. Puoi riuscirci in vari modi.

  • 190 – chiamando la numerazione in questione e richiedendo l’assistenza di un operatore, puoi far presente i problemi che hai con la tua Vodafone Station e ricevere l’aiuto di cui hai bisogno. Il numero è attivo 24 ore su 24, ma gli addetti all’assistenza tecnica sono disponibili solo dalle 08.00 alle 22.00.
  • Facebook – collegandoti alla pagina Facebook di Vodafone e cliccando sul pulsante per inviare un messaggio, puoi scrivere all’operatore e chiedere supporto. I tecnici rispondono solo dalle 08.00 alle 22.00, ma l’account è sempre attivo.
  • Twitter – inviando un messaggio privato all’account @VodafoneIT su Twitter, puoi richiedere assistenza a Vodafone. Prima, però, devi attirare l’attenzione dell’operatore postando un tweet pubblico indirizzato all’account del gestore e attendere la risposta di quest’ultimo. Nel messaggio pubblico, mi raccomando, non inserire informazioni sensibili, in quanto potrebbero essere lette da tutti. Il servizio è funzionante dalle 08.00 alle 22.00, ma l’account è sempre attivo.
  • Negozi Vodafone – se lo preferisci, puoi anche recarti in un negozio Vodafone fisico e chiedere aiuto direttamente sul posto. Per trovare il centro Vodafone più vicino a casa tua, serviti della mappa che trovi su questa pagina del sito Internet dell’operatore.

Per maggiori dettagli riguardo le modalità mediante cui puoi metterti in contatto con il servizio clienti di Vodafone, ti suggerisco la lettura della mia guida specifica su come parlare con un operatore Vodafone.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.