Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come configurare Vodafone Station

di

Finalmente ti è stata attivata la tua nuova linea Vodafone e adesso non vedi l’ora di collegarti ad essa per navigare su Internet. Dal momento che hai già ricevuto la Vodafone Station, cioè il modem incluso nell’offerta del “gestore rosso”, e il relativo SMS di attivazione della linea, è arrivato il momento di procedere con la configurazione iniziale del dispositivo.

Se sei giunto su questa guida, però, mi pare di capire che tu non abbia le idee chiare in tal senso. Dico bene? Beh, allora lasciatelo dire: sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto! Nei prossimi paragrafi, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come configurare Vodafone Station agendo sulle impostazioni relative a password, rete Wi-Fi, porte, VPN e anche come configurarla con altri operatori e come access point. La guida è basata su una Power Station (modem grigio), ma laddove sussistono delle differenze significative con gli altri modelli, farò tutto il possibile per segnalartelo.

Se sei pronto per iniziare, direi di non perdere altro tempo in chiacchiere e metterci subito all’opera. Forza e coraggio: prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, cosa ancora più importante, attua le “dritte” che ti darò. A me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Installare la Vodafone Station

installazione power station

Prima di configurare la Vodafone Station, devi provvedere a collegarla alla rete elettrica e alla linea. In che modo? Te lo spiego subito. Per prima cosa, collega il dispositivo alla presa elettrica, usando l’apposito cavo (da connettere alla Power del modem); dopodiché collega la Vodafone Station alla linea Internet mediante il cavo DSL nella porta grigia dietro al router (se hai la Vodafone Station Revolution, la porta è rossa).

Ora, prendi il cavo del telefono e collega l’apparecchio alla porta TEL1 della Vodafone Station, così da poter usufruire della funzione telefonica (che, come forse già saprai, con le linee VDSL e in fibra ottica passa attraverso il router sfruttando la tecnologia VoIP e non si collega tramite le classiche prese telefoniche).

Se desideri collegare il computer e altri dispositivi alla rete Internet tramite cavo Ethernet anziché tramite Wi-Fi, collegali alla Vodafone Station mediante una delle quattro porte Ethernet di colore giallo poste sul retro.

Nel caso in cui tu abbia una linea FTTH con la Vodafone Station 6, l’installazione sarà interamente eseguita da un tecnico Open Fiber. Ad ogni modo potrebbe comunque essere necessario a volte sapere come configurare Vodafone Station 6, perché potrebbero scollegarsi alcuni cavi.

Anche con una Vodafone Station 6, ovviamente la prima cosa da fare è collegare l’alimentazione nell’apposito cavo posto sul retro. Se hai bisogno della fonia, collega il telefono fisso o il cordless nella porta TEL1. Dopodiché dovrai collegare il cavo della fibra ottica nel connettore della fibra ottica posto sempre nella parte posteriore del modem. La Vodafone Station 6 è ora già pronta all’uso.

Accendere la Vodafone Station

Vodafone Power Station

Ora è giunto il momento di accendere la Vodafone Station: per riuscirci, premi il tasto di accensione situato sul retro del modem (sulla Vodafone Station Revolution è bianco, mentre sulla Vodafone Power Station è nero) e attendi che il dispositivo si accenda.

Se possiedi una Vodafone Power Station o una Vodafone Station 6, attendi che le spie LED poste sulla parte anteriore del dispositivo diventino tutte bianche tranne quella denominata mobile che resterà spenta. Se invece hai una Vodafone Station Revolution dovrai attendere che le spie LED anteriori diventino tutte di colore verde e quella lunga in basso diventi rossa fissa.

Completata l’installazione della Vodafone Station, se gli indicatori luminosi che riguardano la connessione Internet, la linea telefonica e la rete Wi-Fi sono verdi o bianchi e non lampeggiano, tutto è andato per il verso giusto e puoi finalmente collegarti alla tua linea Vodafone.

Ti ricordo che, se vuoi collegarti in Wi-Fi alla tua linea Vodafone, non devi far altro che inserire la chiave d’accesso alla rete Wi-Fi indicata sull’etichetta che si trova sotto al dispositivo (dietro se hai una Revolution e sul lato del modem se hai una Station 6).

Come configurare Vodafone Station da PC

Adesso è giunto il momento di vedere come configurare Vodafone Station da PC: in questo modo, potrai scegliere una password diversa da quella impostata di default, modificare alcune impostazioni del Wi-Fi, aprire le porte del router e molto altro ancora.

Come impostare una password

password router vodafone station

Per impostazione predefinita, l’accesso al pannello di configurazione della Vodafone Power Station e della Station 6, richiede un nome utente e una password. Li troverai nell’etichetta attaccata al modem. Il nome utente è sempre vodafone tutto in minuscolo, mentre la password varia da modello a modello.

Se, invece, possiedi una Vodafone Station Revolution, al primo accesso al pannello di configurazione, ti verrà chiesta solo una password. In questo caso la password corrisponde al seriale del modem che puoi trovare sempre nell’etichetta sul retro. Il seriale è quel codice che si trova di fianco alla sigla S/N. Una volta immessa la password ti sarà subito richiesto di cambiarla.

Anche per quanto riguarda Power Station e Station 6, se lo desideri, puoi comunque impostare una password personalizzata che protegga l’accesso al pannello di gestione del router. Per procedere in tal senso, collegati all’indirizzo http://vodafone.station, scrivendo quest’ultimo nella barra degli indirizzi del browser e premendo Invio sulla tastiera: se vuoi, in un mio altro tutorial trovi spiegato con maggior dovizia di particolari come entrare nella Vodafone Station.

A questo punto fai clic sulla scheda Impostazioni posta in alto, seleziona la voce Password dalla barra laterale situata sulla sinistra e poi pigia sul pulsante Cambia indirizzo email, poi, fornisci il tuo indirizzo email e fai clic sul pulsante Salva, per apportare le modifiche desiderate. Ti arriverà poi una email, all’indirizzo indicato, contenente un link da cliccare per confermare la tua email.

Ora vai su Cambia password, digita la password con cui intendi proteggere la Vodafone Station in tuo possesso: digitala nei campi situati sotto la dicitura Nuova password e Reinserisci la nuova password, ricordandoti di usare una chiave d’accesso lunga almeno 8 caratteri che sia composta da numeri, lettere minuscole e maiuscole e clicca su Applica.

Come configurare Wi-Fi Vodafone Station

wifi vodafone station

Adesso vediamo come si fa a configurare il Wi-Fi della Vodafone Station, quindi come cambiare password della rete: si tratta di un’operazione semplicissima.

Per modificare la password della rete Wi-Fi della Vodafone Station in tuo possesso, dopo esserti recato nel pannello di controllo del dispositivo, fai clic sulla scheda Wi-Fi posta in alto, scorri in basso e clicca sul pulsante Cambia password posto nella sezione Configurazione, scrivi la nuova password che intendi usare nei campi di testo Nuova password e Reinserisci la nuova password, assicurandoti che la sicurezza della chiave d’accesso scelta sia alta (l’indicatore posto in corrispondenza della dicitura Sicurezza password dovrebbe diventare verde), dopodiché clicca sul pulsante Salva, per salvare i cambiamenti e poi clicca su Applica a fondo pagina.

Già che ci sei, verifica nella pagina in cui ti trovi che il sistema di protezione impostato per la rete sia WPA+WPA2 (altrimenti modificalo tu tramite il menu a tendina Protezione, situato sempre nella sezione Configurazione), visto che è il più sicuro (la Vodafone Station 6 supporta anche WPA2+WPA3).

Nel caso in cui volessi cambiare il canale del Wi-Fi, sappi che la cosa non è più fattibile dal pannello di gestione della Vodafone Station, a causa di un aggiornamento firmware rilasciato nel 2021 che ha eliminato questa possibilità. Se in futuro le cose cambieranno, provvederò ad aggiornare l’articolo con tutte le istruzioni del caso.

Come aprire porte Vodafone Station

porte vodafone station

Desideri sapere come aprire porte Vodafone Station, magari perché vuoi configurare la Vodafone Station per eMule? Nessun problema, ti dico subito come procedere. Per riuscirci, accedi innanzitutto al pannello di configurazione della tua Vodafone Station (come ti ho indicato nelle righe precedenti).

Seleziona, dunque, la voce Modalità utente esperto dal menu a tendina che si trova in alto a destra e recati nella scheda Internet. A questo punto, fai clic sulla voce Associazione porte posta sulla sinistra, clicca sul pulsante (+) situato nella sezione Associazione porte e compila il modulo che ti viene proposto, come indicato di seguito.

  • Servizio — TCP o UDP (in base alla porta che devi configurare).
  • Dispositivo — nome del dispositivo per cui intendi aprire la porta.
  • Indirizzo IP locale — l’indirizzo IP locale del dispositivo per il quale vuoi aprire la porta (es. il PC su cui vuoi usare eMule). Se non sai qual è, leggi questa guida per scoprire come trovarlo. Ad ogni modo in genere quando selezioni il dispositivo, l’indirizzo IP viene compilato automaticamente.
  • Tipo portePorta se si tratta di una porta singola. Seleziona invece Intervallo porte se devi aprire un gruppo di porte contigue (es. 3478-3480).
  • Porta pubblica — il numero della porta da aprire.
  • Porta locale — il numero della porta da aprire (dev’essere lo stesso della “Porta pubblica).

Per ultimare l’operazione, clicca sul pulsante Salva e poi su Applica a fondo pagina e il gioco è fatto. Per ulteriori informazioni su come aprire le porte del router, consulta pure la guida che ti ho appena linkato: sono sicuro che ti sarà utile.

Come configurare VPN Vodafone Station

vpn vodafone station

Forse non tutti lo sanno, ma è possibile anche configurare una VPN sulla Vodafone Station. Come probabilmente già saprai, una VPN o Virtual Private Network è una rete privata virtuale che, in buona sostanza, fa da tramite tra il router dell’utente e i siti o i servizi utilizzati, nascondendo la sua identità e proteggendo il traffico in entrata e in uscita. Credo tu ne abbia sentito parlare anche per noti servizi di questo genere come NordVPN (di cui ti ho parlato meglio qui) e Surfshark (di cui ti ho parlato qui), che permettono di collegarsi in maniera sicura anche da reti Wi-Fi pubbliche, superare le restrizioni regionali e tanto altro da qualsiasi device.

Lascia, dunque, che ti spieghi come configurare una VPN sulla Vodafone Station. Innanzitutto, recati nel pannello del router di Vodafone, seleziona la Modalità utente esperto dal menu a tendina situato in alto a destra e, dopo aver cliccato sulla scheda Internet, seleziona la voce Impostazioni VPN situata sulla sinistra. Dopodiché apri il menu a tendina Tipo VPN e seleziona l’opzione server L2TP. Potresti anche scegliere l’opzione server PPTP, ma trattasi di un protocollo ormai obsoleto e non più sicuro.

Successivamente, crea la password da condividere con coloro che usufruiranno della VPN: clicca, dunque, sul pulsante Imposta situato in corrispondenza della dicitura Segreto condiviso, scrivila nell’apposito campo di testo e poi pigia sul pulsante Salva.

Adesso, compila i campi di testo Indirizzo IP iniziale e Indirizzo IP finale, inserendo come terza cifra lo stesso numero che usa la Vodafone Station in entrambi i campi (es. se la Vodafone Station ha come indirizzo IP 192.168.0.1 puoi impostare 192.168.0.230 come IP iniziale e 192.168.0.240 come finale). Ricordati di scrivere, nell’ultimo campo di testo, dei valori che permettano di collegare un numero limitato di host (ad esempio una decina).

Dopodiché crea gli utenti che potranno accedere alla VPN della Vodafone Station impostando Nome utente e Password, pigiando sul pulsante (+) e, a modifiche completate, clicca sul pulsante Salva e poi Applica.

Ora non ti resta che configurare la VPN sul tuo dispositivo. Vista la possibile complessità della procedura, per avere maggiori informazioni su come collegarsi a una VPN, ti suggerisco di consultare l’approfondimento che ho interamente dedicato all’argomento.

Come riavviare e resettare Vodafone Station

reset vodafone station

Se sei arrivato a leggere fino a questo punto della guida, può darsi che tu abbia riscontrato qualche problema di connessione sulla tua rete Vodafone. Per provare a risolverlo, potrebbe esserti d’aiuto sapere come riavviare e resettare Vodafone Station. Lascia che te lo spieghi.

Innanzitutto, recati nella scheda Impostazioni del pannello di gestione della Vodafone Station, clicca sul link Configurazione posto sulla sinistra e premi sul pulsante Esegui situato in corrispondenza della dicitura Soft reset.

In alternativa, clicca sulla scheda Stato e supporto, seleziona la voce Riavvio posta sulla sinistra e clicca sul pulsante Riavvia situato accanto alla voce DSL, FTTH, Vodafone Station Revolution/Vodafone Power Station, in base all’operazione che desideri effettuare.

Se dovessi riscontrare problemi più seri e il semplice riavvio non sia bastato per risolverli, puoi resettare la Vodafone Station riportando tutte le impostazioni a quelle di fabbrica, il che comporterà la perdita di tutte le preferenze e configurazioni che hai personalizzato: per riuscirci, procurati un oggetto appuntito (es. uno stuzzicadenti) e tieni premuto il tasto Reset situato sul retro del router per circa 30 secondi.

Come configurare Vodafone Station con altro operatore

modem generico vodafone

Se stai cercando di capire come configurare Vodafone Station con altro operatore, tra poco ti dirò passo passo cosa devi fare. Eseguendo queste operazioni, la tua Vodafone Station diventerà un modem generico configurabile con altri gestori. Questa possibilità è stata implementata sia sulla Vodafone Station Revolution che sulla Power Station che sulla Station 6. Per quanto riguarda la Station 6, tieni presente che è un modem adatto solo a linee FTTH con fibra ottica pura, questo significa che per configurarlo con altri gestori dovrai assicurarti di avere i giusti attacchi in fibra ottica e anche che sia compatibile.

Per prima cosa, indipendentemente dal modello di Vodafone Station che possiedi, accedi al pannello di configurazione del modem. Una volta fatto seleziona la Modalità utente esperto nel menu a tendina in alto a destra e vai alla voce Impostazioni nella barra rossa in alto. Spostati poi sull’opzione Modem Generico che trovi nel menu sulla sinistra.

Adesso clicca sulla voce Passa a modalità Modem Generico e poi su Applica, ricordati che scegliendo questa opzione, tutte le impostazioni personalizzate della Vodafone Station andranno perse e il modem non sarà più configurabile con rete Vodafone a meno che non lo si faccia ritornare in modalità “normale” tramite un reset di fabbrica.

Ora che la tua Vodafone Station è diventata un modem generico, possiamo passare alla configurazione dei dati del provider Internet che vuoi utilizzare. Se hai una Power Station o una Station 6, vedrai che adesso sotto la voce Modem Generico nel menu laterale, troverai anche la voce WAN, quindi clicca su quest’ultima. Se invece hai una Vodafone Station Revolution, dovrai andare alla voce Internet nella barra rossa e troverai la voce Configurazione WAN nel menu a sinistra.

power station altro operatore

Per quanto riguarda Power Station e Station 6, una volta cliccato sulla voce WAN, troverai tre opzioni principali: WAN ADSL, WAN VDSL e WAN FIBER. Scegli una di queste in base alla connessione che hai in questo momento cliccando sul simbolo (+); se hai una connessione ADSL chiaramente sceglierai la voce WAN ADSL, se hai una connessione in fibra misto rame sceglierai WAN VDSL e se invece hai una connessione in fibra ottica pura sceglierai WAN FIBER.

Per fare un esempio e capire meglio come funziona la procedura, ora vedremo insieme come configurare Vodafone Station per TIM su una linea VDSL. Una volta cliccato sul pulsante (+), ti si aprirà una nuova pagina dove ti vengono chiesti dei parametri da inserire. Il primo è Descrizione, qui puoi mettere il nome da dare al profilo che stai creando (es. Internet TIM). Poi troverai NAT e Firewall che devono essere accesi. Troverai poi i campi Latenza DSL e Priorità PTM che generalmente puoi lasciare con valori predefiniti.

I parametri più importanti sono quelli che trovi ora, ovvero 802.1P Priorità [0-7] dove dovrai immettere il valore -1 e poi 802.1Q ID VLAN nel quale devi immettere il valore 835. Troverai poi la dicitura Tipo di connessione, dove dovrai selezionare PPPoE nel menu a tendina, nel campo Nome utente, dovrai mettere il numero di telefono associato alla tua linea e nel campo Password, dovrai scrivere timadsl tutto minuscolo.

Andando avanti troverai altre richieste come Metodo di autenticazione, che puoi lasciare su AUTO, poi troverai anche Attivazione Connessione che dovrai lasciare su Sempre Acceso. Ora avrai il campo LCP Intervallo della richiesta dell’eco (sec), qui imposta il valore 10. Subito dopo c’è anche il campo LCP Echo retry times, che può essere riempito con il valore 3.

Ci siamo quasi, ora manca il campo MTU 68-1500, nel quale puoi immettere il valore 1492. Su Tempo di inattività (sec) devi impostare 0. Infine c’è la voce Ottenere automaticamente i server DNS che puoi comodamente lasciare accesa. Ora puoi cliccare su Salva e poi su Applica. La Vodafone Station si riavvierà e dopo pochi minuti la connessione dovrebbe essere funzionante. Se hai qualsiasi dubbio ti lascio la pagina ufficiale di TIM dove potrai trovare tutti i parametri e le indicazioni necessarie.

Una volta che hai configurato correttamente la parte Internet è possibile inoltre configurare anche la parte voce cliccando sull’opzione Impostazioni Voce che ti comparirà sempre nel menu a sinistra sotto la voce WAN. I parametri VoIP dovrai reperirli contattando il tuo gestore telefonico.

Ovviamente puoi configurare la Vodafone Station anche con altri gestori e non solo con TIM. Ad esempio puoi configurarla con WINDTRE, e se sei interessato a sapere come configurare la Vodafone Station con Wind, segui le stesse indicazioni che ti ho lasciato sopra cambiando solo i parametri in base a quelli suggeriti dal gestore in questione. Maggiori informazioni qui.

station revolution altro operatore

La parte che abbiamo appena visto era basata sulle procedure da seguire con Power Station e Station 6, adesso invece vedremo come comportarci con una Vodafone Station Revolution. Per rendere il tutto più facile e pratico da seguire, vedremo come configurare Vodafone Station Revolution per TIM su una linea VDSL.

Come ti ho anticipato poco fa, dopo aver impostato la Modalità Modem Generico dovrai andare alla voce Internet nella barra rossa e poi alla voce Configurazione WAN nel menu a sinistra.

Il primo parametro che trovi è Tipo di configurazione WAN, qui seleziona VDSL nel menu a tendina. Poi nella sezione Configurazione WAN principale metti un segno di spunta verde accanto alla voce 802.1Q. Nel campo VLAN immetti il valore numerico 835 e poi accanto all’opzione Modalità di Connessione, selezione PPPoE nel menu a tendina.

Ora troverai il campo Username, nel quale dovrai immettere il tuo numero di telefono, e il campo Password, nel quale dovrai mettere timadsl tutto minuscolo. Infine come ultima voce troverai DNS che ti consiglio di lasciare su Automatica per una maggiore comodità. Come ultimo passaggio non ti resta che cliccare su Applica a fondo pagina. La Vodafone Station dovrebbe riavviarsi e dopo pochi minuti dovrebbe essere tutto pronto.

Ovviamente tutti i parametri che ti ho suggerito di inserire sono solo esemplificativi nello specifico caso in cui si stia configurando la Vodafone Station su rete TIM. Questi valori cambieranno in base alla tipologia di linea (ADSL, VDSL o FTTH) e al gestore telefonico che fornisce il servizio.

Come configurare Vodafone Station come access point

vodafone station access point

Ti sei accorto di avere una Vodafone Station in casa che non stai utilizzando e ora ti stai chiedendo come configurare Vodafone Station come access point? Tra poco ti dirò tutto quello che devi fare. Questa operazione funziona sia nel caso in cui il modem principale è un’altra Vodafone Station sia nel caso in cui non lo è, e può essere molto utile se hai bisogno di fare arrivare il Wi-Fi in zone della tua abitazione piuttosto distanti dal modem principale.

La prima operazione che devi fare è entrare nel pannello di configurazione della Vodafone Station come ti ho già fatto vedere poco fa. Una volta entrato, dovrai andare in alto a destra e selezionare la Modalità utente esperto nel menu a tendina.

Ora recati nella sezione Impostazioni nella barra rossa in alto e poi vai alla voce Modem Generico. Clicca su Passa a modalità Modem Generico e poi su Applica. Il modem dovrebbe riavviarsi e poi dopo qualche secondo tornerà subito in funzione.

Adesso che la Vodafone Station è sbloccata, possiamo procedere configurandola come access point andando sempre nella sezione Impostazioni e poi alla voce IPv4 nel menu a sinistra. Qui dobbiamo ora cambiare l’indirizzo IP della VS in modo che non vada in conflitto con l’indirizzo del modem principale che stiamo utilizzando. Sarà sufficiente cambiare solo la terza cifra dell’indirizzo IP, quindi se il modem principale, ad esempio, ha come IP 192.168.1.1, possiamo impostare sulla Vodafone Station l’IP 192.168.10.1. Una volta fatto questo, vai in fondo alla pagina e clicca su Applica. La Vodafone Station potrebbe riavviarsi in questa fase.

A questo punto, indipendentemente dal modello di Vodafone Station che possiedi, ti rimane solo un ultimo importantissimo passaggio da fare, ovvero collegare la Vodafone Station al tuo modem principale. Puoi farlo tramite un cavo Ethernet che va da una porta LAN del modem principale alla porta WAN della Vodafone Station (per fare questo collegamento, molti hanno trovato utile installare una presa LAN a muro che mette in comunicazione il modem principale con un’altra stanza). Una volta stabilito il collegamento, potrebbe essere necessario aspettare qualche minuto affinché la configurazione tra i due modem si completi.

Ora prova semplicemente a connetterti alla rete Wi-Fi della Vodafone Station e verifica se riesci a navigare correttamente. Se sì, molto bene! In alternativa, prova ad aspettare ancora un po’ di tempo, oppure rivedi qualche passaggio della guida.

Come configurare la Vodafone Station da smartphone e tablet

App Vodafone Station

Stai cercando di capire come configurare la Vodafone Station da smartphone e tablet? Grazie all’app Vodafone Station App, si può fare anche questo. Utilizzando l’applicazione in oggetto, è infatti possibile gestire con comodità la propria linea Vodafone, agendo direttamente dal proprio smartphone o tablet.

Per procedere, installa e avvia Vodafone Station App sul tuo dispositivo Android (anche su store alternativi) o iOS/iPadOS, scorri le schede informative che illustrano il funzionamento dell’app e fai tap sul pulsante rosso Inizia, situato in basso. Digita, quindi, la password della tua Vodafone Station (la stessa che usi per accedere al suo pannello di controllo) e pigia sul pulsante Invia password.

Ora, premi il tasto WPS sul router, e attendi che l’associazione venga portata a termine. Se hai una Vodafone Power Station, il tasto WPS è l’ultimo bottone sulla destra situato nella parte superiore del modem. Se invece hai una Vodafone Station Revolution, il tasto WPS lo troverai lungo il lato sinistro del modem, fai però attenzione a tenere premuto questo tasto per circa cinque secondi, altrimenti anziché attivare la funzionalità WPS, spegnerai il Wi-Fi della tua Vodafone Station. Se, infine hai una Vodafone Station 6, il tasto WPS lo troverai proprio sulla parte frontale del modem inconfondibilmente contraddistinto dalla dicitura WPS.

A questo punto, decidi se usare il tuo smartphone a mo’ di cordless, premendo il pulsante Sì, per favore, e concedi all’app tutti i permessi necessari per funzionare correttamente. Ripeti poi l’operazione anche per quanto riguarda i contatti. Successivamente, premi sul pulsante No, grazie, per impedire a Vodafone di ricevere analisi sull’utilizzo del tuo dispositivo e premi sul pulsante Vai alla Dashboard, per recarti nel pannello di gestione della tua linea.

Dopo aver messo in collegamento il tuo dispositivo mobile con la Vodafone Station, premi sui pulsanti posti in basso per gestire la tua linea: Wi-Fi, per gestire la rete wireless, così da modificarne il nome e la password. Aprendo il menu Impostazioni avanzate, potrai regolare anche il protocollo di sicurezza e altri parametri della rete.

Andando nella sezione Dispositivi, potrai controllare i dispositivi collegati alla Vodafone Station, mentre andando in Telefono potrai accedere al registro chiamate e usare lo smartphone come cordless.

Infine, per qualsiasi altro dubbio relativo alla configurazione di Vodafone Station, ti rimando al sito ufficiale di Vodafone, dove selezionando il tuo modello di Vodafone Station potrai consultarne anche il manuale d’uso.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.