Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come attivare il LED di notifica

di

Quando sei a lavoro, hai la necessità di mantenere attiva la modalità silenziosa del tuo smartphone per non disturbare i tuoi colleghi ma, soprattutto, per evitare di indispettire il tuo boss: il problema è che, ultimamente, hai la necessità di tenere traccia delle notifiche che ricevi, pertanto vorresti sfruttare quella “lucina” dedicata alle notifiche di cui il tuo smartphone è dotato ma che, nonostante i precedenti tentativi, non sei mai riuscito a far funzionare.

Se è questo il tuo caso, allora voglio dirti fin da subito che ti trovi proprio nella guida giusta: di seguito, infatti, intendo spiegarti come attivare il LED di notifica sul dispositivo Android in tuo possesso, a patto che la relativa “lucina” sia fisicamente presente (anche se disattivata per impostazione predefinita). Inoltre, sarà mia cura spiegarti come effettuare qualcosa di simile anche su iPhone: sebbene i telefoni Apple non abbiano in dotazione un indicatore per le notifiche, è possibile far lampeggiare il flash della fotocamera per ottenere un riscontro visivo quando queste vengono ricevute.

Dunque, cosa aspetti a iniziare? Ritaglia un po’ di tempo libero per te, mettiti comodo e leggi con molta attenzione ciò che ho da spiegarti su questo argomento: sono sicuro che, mettendo in pratica le istruzioni che mi appresto a fornirti, riuscirai a ottenere esattamente il risultato che cerchi da ormai troppo tempo. Detto ciò, non mi resta che augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come attivare il LED di notifica su Android

Come attivare il LED di notifica su Android

Ti capita spesso di dover tenere nella modalità silenzioso il tuo smartphone Android, magari per non essere disturbato dai continui messaggi mentre lavori. Allo stesso tempo, però, vorresti capire a colpo d’occhio, senza dover sempre prendere lo smartphone e bloccarlo, se è arrivata qualche notifica o una chiamata.

Il tuo smartphone possiede un LED di notifica, ma non hai ancora ben capito come attivarlo e come personalizzarlo. Hai cercato a lungo tra le impostazioni, ma senza trovare quello che cercavi, per cui ora ti stai chiedendo come attivare il LED di notifica su Android, non è vero?

Nessun problema, sono qui per aiutarti. Di seguito ti illustrerò la procedura da seguire per gli smartphone dei principali brand e, nel caso il tuo device non avesse un vero e proprio LED di notifica, ti mostrerò come utilizzare un’app per poterlo simulare. Che ne dici, iniziamo subito?

Come attivare il LED di notifica OPPO

Come attivare il LED di notifica OPPO

Già da diversi anni possiedi uno smartphone OPPO, ma non sei mai riuscito a capire come far funzionare il LED di notifica presente sul tuo smartphone. So a cosa stai pensando: come attivare il LED di notifica OPPO?

Devi sapere che attivare questa funzione è davvero molto semplice, infatti ti basterà aprire l’app Impostazioni, toccare sulla voce Barra di notifica e di stato e successivamente impostare su ON la levetta della voce Luce LED.

Come dici? Hai acquistato un nuovo modello, ma non trovi questa funzione? Devi sapere che i recenti modelli di smartphone sono privi di LED di notifica poiché lo schermo occupa quasi interamente la parte frontale dei dispositivi. Se, però, hai acquistato un modello dotato di display AMOLED, potrei optare per la funzione Always On Display, che è una sorta di evoluzione del vecchio LED di notifica.

Vorresti scoprire come attivare questa funzione? Niente di più facile, ti basta aprire l’app Impostazioni, riconoscibile dall’icona di un ingranaggio, tocca sulla voce Personalizzazioni e successivamente su Schermo sempre acceso. In questa sezione ti basterà impostare su ON la levetta relativa alla voce Schermo sempre attivo e successivamente potrai anche personalizzarlo a tuo piacimento, decidendo quali informazioni visualizzare e decidere la grafica dell’orologio.

Inoltre, tornando nella scheda Personalizzazioni e facendo tap sulla voce Illuminazione bordi potrai abilitare una sorta di LED di notifica 2.0, ovvero potrai abilitare l’illuminazione dei bordi del display quando arriva una notifica, scegliendo tra i colori blu, rosso e oro.

Come attivare il LED di notifica Samsung

Come attivare il LED di notifica Samsung

Di recente hai ripristinato il tuo smartphone Samsung, poiché ti dava qualche problema. Ora, però, ti sei accorto che il LED di notifica sembra essere stato disattivato, per cui vorresti capire come attivare il LED di notifica su Samsung, non è vero?

L’operazione da eseguire è davvero molto semplice, infatti ti basterà recarti nell’app Impostazioni, riconoscibile dall’icona di un ingranaggio, poi tocca sulla voce Notifiche e successivamente su Impostazioni avanzate. In questa sezione troverai diverse voci, ma in questo caso ti basterà impostare su ON la levetta relativa alla voce LED. Una volta fatto questo, il LED tornerà a notificarti l’arrivo di nuove notifiche.

Come dici? Il tuo smartphone Samsung è più recente e non possiedi un LED di notifica? Se il tuo smartphone Samsung è dotato di display AMOLED ti consiglio di attivare la funzione Always On Display, che ti permette di avere una schermata nera sempre attiva, che ti mostrerà in tempo reale tutte le notifiche che arriveranno sul tuo dispositivo. Inoltre, utilizzando la schermata nera su un display AMOLED, il consumo di batteria sarà praticamente quasi nullo, come se stessi utilizzando un normale LED di notifica.

Per abilitare la funzione di Always On Display, apri l’app Impostazioni, tocca sulla voce Schermo e successivamente sulla voce Always On Display e imposta su ON la levetta posta in alto per attivare questa funzionalità.

Come attivare il LED di notifica HUAWEI

Come attivare il LED di notifica HUAWEI

Possiedi uno smartphone HUAWEI ormai già da qualche tempo e quando lo hai acquistato eri certo che fosse dotato di un LED di notifica. Purtroppo, però, non sei mai riuscito a farlo funzionare, per cui ti chiedi come attivare il LED di notifica su HUAWEI, non è vero?

Probabilmente il LED di notifica non è stato mai attivato, ma tranquillo, potrai riattivarlo davvero facilmente. Prendi il tuo smartphone HUAWEI e apri l’app Impostazioni, riconoscibile dall’icona di un ingranaggio. Tra le diverse voci presenti tocca su Applicazioni e notifiche e scorri tra le diverse voci fino a individuare quella chiamata Notifiche e barra di stato.

In questa sezione troverai diverse opzioni, ma per attivare il LED di notifica non devi far altro che impostare su ON la levetta della voce Notifica luce LED. Ora il LED di notifica è stato attivato e ti segnalerà l’arrivo di tutte le notifiche.

Come dici? Il tuo HUAWEI è più recente ed è privo del LED di notifica? Nessun problema, in questo caso potresti provare a sopperire a questa mancanza con l’attivazione della funzione Always On Display, che una volta attiva ti permetterà di tenere sempre sotto controllo tute le notifiche che arriveranno sul tuo smartphone.

Per attivare questa funzione apri l’app Impostazioni e tocca sulla voce Display e luminosità. In questa sezione scorri verso il basso e tocca sulla voce Display sempre attivo: per attivare questa funzione non devi far altro che impostare su ON la levetta della relativa funzione.

Adesso, ogni qualvolta bloccherai lo smartphone, si attiverà la schermata Always On, che ti mostrerà sempre alcune informazioni, tra cui le notifiche ricevute.

App per attivare il LED di notifica su Android

App per attivare il LED di notifica su Android

Il tuo smartphone non possiede né un LED di notifica né la modalità Always On Display; nonostante ciò non ti vuoi “arrendere” e vuoi capire se esiste un’app per attivare il LED di notifica su Android, non è vero?

Come ben sai Android è un sistema operativo molto aperto verso il mondo della personalizzazione e infatti esistono anche delle app che permettono di simulare la presenza di un LED di notifica. Purtroppo, però, queste app richiedono solitamente diversi permessi, anche non espressamente utili al funzionamento dell’app, e sono dotati anche di diversi banner pubblicitari. Inoltre, l’utilizzo di queste app potrebbe portare anche a un consumo anomalo della batteria.

In alternativa, però, potresti ovviare alla mancanza di una vero flash LED utilizzando il flash LED della fotocamera, in maniera analoga a quanto – come vedremo a breve – si può fare su iPhone. La maggiori parte dei dispositivi Android possiede un menu, a volte un po’ “nascosto”, dove è possibile attivare il flash LED della fotocamera per avvisare l’utente dell’arrivo di una notifica o di una chiamata.

Solitamente è possibile attivare questa funzione aprendo l’app Impostazioni, riconoscibile dall’icona di un ingranaggio, e successivamente toccando sulla voce Accessibilità. In questa sezione, tra le varie voci presenti, bisogna andare su Impostazioni avanzate/Funzioni avanzate e impostare su ON la levetta relativa alla voce Notifica con flash (le voci esatte di menu possono variare da device a device).

Come dici? Sul tuo dispositivo non è presente alcuna voce che ti permetta di usare il flash LED della fotocamera come LED di notifica? In questo caso, se proprio non puoi fare a meno di questa funzione, puoi pensare di usare una app esterna che consente di raggiungere lo scopo. Te la segnalo in quanto, pur richiedendo permessi elevati, è open source, dunque con un codice sorgente pubblico, controllabile da tutti, e ragionevolmente sicura da usare.

L’applicazione di cui parlo è Flash Alert – Call and Message e permette proprio di attivare il flash alla ricezione delle notifiche un po’ su tutti i dispositivi Android. L’app non è presente sul Play Store, ma va scaricata tramite il file APK disponibile sulla pagina che ti ho linkato poc’anzi.

Una volta installata l’app, avviala, consentile l’accesso alla fotocamera e dalla sua schermata principale, imposta su ON la levetta relativa alla voce Active (per abilitare il flash LED); successivamente decidi per quali tipi di notifiche abilitare il flash LED, potendo scegliere tra Call (chiamate), Messages (messaggi) e Notification (notifiche delle app). Una volta deciso quali tipi di notifiche abilitare, noterai che a ogni chiamata, messaggio o notifica ricevuta il flash LED della fotocamera si illuminerà per avvisarti dell’arrivo di tale notifica. Comodo vero?

Se vuoi maggiori informazioni su come impostare il flash LED della fotocamera come LED di notifica, ti consiglio anche di dare un’occhiata al mio tutorial sull’argomento che ti ho appena linkato.

Come attivare il LED di notifica su iPhone

Come attivare il LED di notifica su iPhone

Di recente hai acquistato un nuovo iPhone, dopo aver utilizzato per anni degli smartphone Android. Ti stai trovando davvero molto bene con il tuo nuovo smartphone, ma c’è qualcosa che hai avevi su Android e che su iPhone ti manca: il LED di notifica.

Purtroppo iPhone non è dotato di alcun LED di notifica e non ha nemmeno la funzione Always On Display, ma è possibile utilizzare il flash della fotocamera posteriore come una sorta di LED di notifica, che si accenderà per qualche secondo alla ricezione di una notifica, che sia una chiamata, un SMS o la notifica di qualche app.

Se questa soluzione può fare al caso tuo, la prima cosa che devi fare è controllare che siano attive le notifiche sulla schermata di blocco: per farlo, apri l’app Impostazioni, riconoscibile dall’icona di un ingranaggio e tocca sulle voci Notifiche e Mostra anteprime: assicurati che sia attiva l’opzione Sempre.

Dopo aver fatto queste verifiche, torna nella schermata principale delle Impostazioni, tocca sulla voce Accessibilità e poi su Contenuti audiovisivi. In questa sezione imposta su ON la levetta della voce Flash LED per avvisi e decidi se tenere attiva, o meno, anche l’opzione Lampeggia con Silenzioso. Qualora tu lasciassi quest’ultima opzione attiva, il flash LED si attiverà solo ed esclusivamente quando lo smartphone è in modalità Silenzioso. Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.