Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare colore alla barra delle applicazioni

di

La barra delle applicazioni di Windows è indubbiamente utilissima per accedere a programmi, collegamenti, funzioni e impostazioni ma… che tristezza vederla sempre dello stesso colore! Come dici? Sei perfettamente d’accordo con me e vorresti allora capire se è possibile intervenire su quest’aspetto? Ma certo che sì! Se vuoi, dunque, posso spiegarti io in che modo riuscirci, con questo mio tutorial sull’argomento.

Nelle righe successive, infatti, trovi indicato, in maniera semplice ma non per questo povera di dettagli, come cambiare colore alla barra delle applicazioni. Ti assicuro che si tratta di un’operazione incredibilmente semplice da compiere, anche da parte dei meno esperti in informatica e nuove tecnologie.

Sistemi operativi di casa Microsoft a parte, qualcosa di simile può essere fatto anche per il Dock del Mac e sui dispositivi mobili Android e iOS/iPadOS. Ora, però, non perdiamo ulteriore tempo in chiacchiere e mettiamoci all’opera. Ti auguro, come mio solito, buona lettura e ti faccio un grandissimo in bocca al lupo per ogni cosa.

Indice

Come cambiare colore alla barra delle applicazioni su Windows

Se desideri scoprire come cambiare colore alla barra delle applicazioni su Windows, le indicazioni alle quali devi attenerti sono quelle che trovi riportate qui di seguito. La procedura da attuare, tienilo però presente, differisce a seconda della versione del sistema operativo impiegata. Ad ogni modo, non è difficile, non temere.

Cambiare colore alla barra delle applicazioni Windows 10

Cambiare colore barra applicazioni Windows 10

Se ti interessa capire come cambiare colore alla barra delle applicazioni su Windows 10, provvedi in primo luogo a fare clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della taskbar e a selezionare l’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio) presente nel menu Start che si apre.

Nella finestra che a questo punto ti viene mostrata sul desktop, fai clic sulla voce Personalizzazione, dopodiché seleziona la dicitura Colori situata menu laterale di sinistra. A questo punto, puoi decidere se cambiare il colore della barra delle applicazioni di Windows 10 impostando il tema chiaro oppure quello scuro, selezionando l’opzione Chiaro o quella Scuro dal menu a tendina Scegli il tuo colore presente a destra.

Se le colorazioni predefinite non sono di tuo gradimento, puoi valutare di impostarne una personalizzata. Per riuscirci, seleziona l’opzione Personalizzato dal menu a tendina Scegli il tuo colore presente nella schermata di cui sopra, seleziona l’opzione Scuro sotto la dicitura Scegli la modalità predefinita di Windows e spunta la casella accanto all’opzione Start, la barra delle applicazioni e il centro notifiche posta sotto la voce Mostra il colore principale sulle superfici seguenti che trovi scorrendo la schermata.

In seguito, seleziona il colore che desideri impostare per la barra delle applicazioni tra quelli disponibili sotto la voce Colori di Windows. Se non trovi il colore che ti piace imposta quello che preferisci, facendo clic sulla voce Colore personalizzato e intervenendo tramite il selettore che ti viene mostrato.

Se poi desideri fare in modo che il colore della taskbar cambi in base allo sfondo impostato, spunta la casella collocata accanto all’opzione Seleziona automaticamente un colore principale dallo sfondo e il gioco è fatto. Puoi altresì decidere se abilitare oppure no l’effetto trasparenza, portando su Attivato oppure su Disattivato l’interruttore sotto la dicitura Effetti di trasparenza.

Tieni comunque presente che, procedendo come ti ho indicato in questo passo, a cambiare colore non sarà solo la barra delle applicazioni ma anche le finestre, il menu Start e il centro notifiche.

Oltre che come ti ho appena spiegato, puoi modificare il colore della taskbar di Windows, così come quello di altri elementi dell’interfaccia del sistema operativo, con i temi, ovvero dei pacchetti già pronti che in un solo clic consentono di modificare contemporaneamente più elementi grafici (o sonori) del sistema. Se la cosa ti interessa, puoi approfondire l’argomento consultando la mia guida specifica su come cambiare tema su Windows.

Cambiare colore alla barra delle applicazioni Windows 7

Cambiare colore barra applicazioni Windows 7

Andiamo adesso a vedere come cambiare colore alla barra delle applicazioni su Windows 7 o comunque andando ad agire su una versione di Windows meno recente. Tanto per cominciare, fai clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi nella parte in fondo a sinistra della taskbar, dopodiché seleziona il collegamento Pannello di controllo presente nella parte destra del menu Start che si apre.

Una volta visualizzata la finestra del Pannello di controllo sul desktop, seleziona le voci Aspetto e personalizzazione e quella Modifica colori delle finestre a effetto cristallo oppure seleziona le voci Personalizzazione e quella Colore finestre (a seconda del tipo di visualizzazione impostata per il Pannello di controllo).

Nella nuova schermata che a questo punto ti viene mostrata, scegli il colore che preferisci per la taskbar di Windows tra quelli elencati. Se non trovi il colore che ti piace puoi impostarne uno personalizzato, espandendo la sezione Mostra miscelatore colori che si trova in basso e intervenendo sui cursori accanto alle voci Tonalità, Saturazione e Luminosità.

In tutti i casi, puoi decidere di regolare l’intensità del colore selezionato come meglio credi, spostando il cursore sulla barra di regolazione adiacente la voce Intensità colori. Puoi anche stabilire se attivare o meno l’effetto trasparenza, spuntando o deselezionando la casella accanto alla dicitura Attiva trasparenza.

Ad ogni modo, tieni presente che le modifiche apportate al colore, così come ti ho spiegato poc’anzi, non andranno a interessare solo la barra delle applicazioni, ma anche i bordi delle finestre e il menu Start.

Ti segnalo poi che anche per quel che concerne Windows 7 è possibile cambiare colore alla barra delle applicazioni utilizzando i temi, sia quelli forniti direttamente da Microsoft che quelli non ufficiali realizzati da altri utenti. Se la cosa ti interessa, puoi approfondire l’argomento leggendo la mia guida specifica su come installare temi su Windows 7.

Come cambiare colore alla barra delle applicazioni su macOS

Cambiare colore Dock macOS

Anche su macOS, come ti avevo anticipato in apertura, è possibile cambiare colore alla barra delle applicazioni, o per meglio dire alla barra Dock. Purtroppo, però, sui computer a marchio Apple non è concesso modificare a piacere il colore del Dock, ma è comunque possibile personalizzarlo andando a impostare il tema chiaro oppure quello scuro per l’intero OS, il quale, è bene tenerlo presente, va ad agire sull’interfaccia dell’intero sistema.

Se la cosa ti interessa, puoi modificare il tema usato su macOS e, dunque, anche il colore del Dock, procedendo nel seguente modo: accedi al Launchpad selezionando la relativa icona (quella con il razzo spaziale) posta sulla barra dock e fai clic sull’icona di Preferenze di Sistema (quella a forma di ruota d’ingranaggio), dopodiché seleziona la voce Generali nella finestra che compare.

A questo punto, scegli l’opzione Chiaro oppure Scuro in corrispondenza della dicitura Aspetto, a seconda del fatto che tu voglia impostare, rispettivamente, il tema chiaro oppure quello scuro. Se vuoi, puoi anche fare in modo che il colore del Dock e del resto dell’interfaccia del sistema operativo cambi automaticamente a seconda dell’ora del giorno, selezionando l’opzione Automatico.

Oltre che come ti ho appena indicato, puoi impostare il tema chiaro oppure quello scuro dal Centro di Controllo, facendo clic sull’icona con i due interruttori che trovi nella parte in alto a destra dello schermo, quindi sulla voce Schermo presente nel menu che compare e poi sull’opzione Modalità chiara o Modalità scura.

Considerando poi che la barra Dock presenta delle trasparenze, puoi altresì valutare di modificarne il colore andando a modificare lo sfondo usato per la scrivania di macOS. Esistono anche degli sfondi con degli inserti appositi per il Dock, per conferirgli una colorazione diversa rispetto al resto del wallpaper. Se ritieni che quest’opzione possa interessarti, ti consiglio di leggere il mio tutorial su come cambiare sfondo Mac e la mia rassegna sui migliori sfondi desktop.

Come cambiare colore alla barra delle applicazioni su Android

Modalità scura Android

Possiedi uno smartphone o un tablet Android e ti stai domandando se esiste un modo per cambiare colore alla barra delle applicazioni, ovvero al dock? Se le cose stanno così, sono ben felice di comunicarti che puoi riuscire nel tuo intento andando a impostare la modalità chiara o quella scura dalle impostazioni del sistema operativo. L’operazione, tuttavia, andrà a modificare non solo il colore del Dock ma anche quello dell’intera interfaccia utente.

Per impostare compiere l’operazione descritta poc’anzi, seleziona, dunque, l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi nella home screen o nel drawer, seleziona la voce Display e luminosità e sposta su ON oppure su OFF la levetta relativa alla Modalità scura.

Se non riesci a trovare alcune delle voci che ti ho indicato poc’anzi, tieni presente che i menu possono cambiare a seconda della versione di Android e dal dispositivo in uso. Per semplificarti il compito, prova a cercare “dark mode”, “modalità scura” o “colori scuri” nella schermata delle impostazioni.

In alternativa a come ti ho appena indicato, puoi attivare la modalità chiara o scura dal centro notifiche. Per farlo, richiama il menu in questione scorrendo dall’alto verso il basso dello schermo, ripeti l’operazione per visualizzare tutti i pulsanti disponibili (se necessario), e premi su quello per attivare e disattivare la modalità scura.

Qualora la soluzione per cambiare il colore del Dock di Android che ti ho già proposto non dovesse soddisfarti, puoi valutare di apportare delle personalizzazioni ancora più profonde ricorrendo all’uso di un launcher alternativo, vale a dire un’applicazione che sostituisce la home screen e l’app drawer e consente di modificarne il loro aspetto nei minimi dettagli. Se desideri approfondire la questione, ti rimando alla lettura della mia rassegna sui migliori luncher per Android.

Come cambiare colore alla barra delle applicazioni su iOS/iPadOS

Modalità scura iOS

Per concludere, mi sembra doveroso indicarti anche come cambiare colore alla barra delle applicazioni su iOS/iPadOS, quindi al Dock. Purtroppo su iPhone e iPad non è disponibile nessuna opzione dedicata nelle impostazioni del sistema operativo, ma è comunque possibile apportare modifiche alla colorazione del Dock a seconda della modalità impostata. In questo modo, però, le modifiche andranno a interessare anche il resto dell’interfaccia utente.

Ciò detto, per modificare la modalità impostata su iOS/iPadOS, seleziona l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi nella home screen o nella Libreria app di iOS/iPadOS, sfiora la dicitura Schermo e luminosità nella schermata successiva e decidi la modalità da impostare selezionando l’opzione Chiaro oppure quella Scuro in corrispondenza della sezione Aspetto. Se vuoi fare in modo che la modalità cambi a seconda dell’ora del giorno, porta su ON la levetta accanto all’opzione Automatico e definisci gli orari facendo tap sulla dicitura Opzioni sottostante.

Oltre che come ti ho appena indicato, puoi cambiare la modalità impostata sul tuo iPhone o iPad tramite il Centro di Controllo, richiamando quest’ultimo scorrendo verso il basso dall’angolo in alto a destra dello schermo (sugli iPhone con Face ID e su iPad) oppure scorrendo verso l’alto dal bordo inferiore dello schermo (su iPhone con Touch ID) e facendo tap sul pulsante con il cerchio metà nero e metà bianco, in modo da attivare la modalità chiara oppure quella scura.

Se non vedi il pulsante per abilitare la modalità chiara o scura nel Centro di Controllo, è perché devi prima aggiungerlo. Per farlo, accedi alla sezione Impostazioni di iOS/iPadOS, seleziona la voce Centro di Controllo e premi sul pulsante (+) che trovi accanto alla voce Modalità scura nell’elenco Ulteriori controlli che trovi scorrendo verso il basso la schermata.

Considerando che il Dock di iOS/iPadOS ha delle trasparenze, un altro sistema che può tornare utile per modificarne il colore consiste nel cambiare lo sfondo impostato su iPhone e iPad. Al variare del wallpaper applicato, infatti, il Dock va ad assumere una colorazione differente. Esistono anche degli sfondi concepiti appositamente per far fronte a questo tipo di necessità. Se la cosa ti interessa, ti consiglio di dare un’occhiata alla mia guida sui migliori sfondi per iPhone (valida anche per iPad).

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.