Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare Apple Pencil

di

Hai comprato da pochissimo un iPad Pro (oppure un iPad base di sesta generazione) con in accoppiata l’Apple Pencil ma non hai la benché minima idea di come fare per connettere la matita dell’azienda della “mela morsicata” al tablet? Non vedo il problema: posso spiegarti tutto io.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero, posso infatti illustrarti in maniera semplice ma al contempo dettagliata come collegare l’Apple Pencil all’iPad. Ti assicuro sin da subito che, contrariamente a quel che tu possa pensare, si tratta di un’operazione estremamente semplice da compiere e per completare la quale non è assolutamente necessario essere dei grandi esperti in fatto di informatica e nuove tecnologie. Ci vogliono al massimo un paio di minuti, non uno di più, hai la mia parola!

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora lì impalato? Posizionati bello comodo, prendi il tuo iPad e la tua Apple Pencil e inizia immediatamente a concentranti sulla lettura di tutto quanto riportato qui di seguito. Sono certo che alla fine potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso e che, addirittura, in caso di necessità sarai pronto a fornire utili suggerimenti sul da farsi a tutti i tuoi amici interessati a loro volta allo stesso argomento. Scommettiamo?

Indice

Informazioni utili

Come collegare Apple Pencil

Prima di spiegarti come collegare l’Apple Pencil all’iPad, mi sembra doveroso fare alcune precisazioni riguardo i modelli di questo accessorio disponibili in commercio e la loro compatibilità con i vari modelli di iPad.

Per quel che concerne il discorso compatibilità, attualmente Apple commercializza due diverse varianti di Apple Pencil: quella di prima generazione (etichettata da Apple stessa anche come Apple Pencil originale) e quella di seconda generazione. Esteticamente sono abbastanza simili, il loro funzionamento è quasi identico, ma la “matita” di seconda generazione è più funzionale, più ergonomica e ha delle gesture, come quella che permette, con un doppio tocco, di richiamare la gomma da cancellare. Inoltre si può collegare magneticamente al corpo dell’iPad.

La cosa più importante da sapere, tuttavia, è che Apple Pencil di prima e seconda generazione sono compatibili con modelli di iPad differenti. Ecco tutto in dettaglio.

Apple Pencil di prima generazione

  • iPad Pro 9,7″
  • iPad Pro 10,5″
  • iPad Pro 12,9″ (prima generazione)
  • iPad Pro 12,9″ (seconda generazione)
  • iPad (sesta generazione)

Apple Pencil di seconda generazione

  • iPad Pro 11″
  • Pad Pro 12,9″ (terza generazione)

Per quanto riguarda, invece, il tipo di connettività usata per per poter sfruttare l’Apple Pencil in accoppiata con l’iPad, la cosa è fattibile tramite Bluetooth (quindi occorre prima abilitare quest’ultimo sul tablet) e mediante successivo collegamento fisico al dispositivo: il primo modello di Apple Pencil si inserisce nel connettore per la ricarica dell’iPad (e si carica tramite quest’ultimo), il secondo modello invece si collega magneticamente al corpo del tablet e riceve la carica in questo modo.

Come collegare l’Apple Pencil

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, direi che possiamo finalmente passare all’azione vera e propria e andare a scoprire, dunque, come collegare l’Apple Pencil all’iPad. Qui di seguito trovi spiegato come procedere sia nel caso della Apple Pencil di prima generazione che di seconda generazione. Come anticipato a inizio articolo, non hai nulla di cui preoccuparti in quanto si tratta di un’operazione facilissima da compiere.

Operazioni preliminari

Come collegare Apple Pencil

Prima di poter collegare la tua Apple Pencil all’iPad, devi preoccuparti di attivare il Bluetooth sul tablet (nel caso in cui non avessi già provveduto a farlo, ovviamente), in modo tale da poter poi permettere ai due dispositivi di connettersi tra loro.

Per riuscirci, prendi il tuo iPad, sbloccalo, accedi alla home screen e pigia sull’icona delle Impostazioni (quella a forma di ingranaggio). Nella nuova schermata che a questo punto ti viene mostrata, pigia sulla voce Bluetooth che trovi sulla sinistra e porta su ON l’interruttore collocato accanto alla voce Bluetooth, a destra.

In alternativa a come ti ho appena indicato, puoi attivare il Bluetooth tramite il Centro di controllo di iOS. Puoi richiamare quest’ultimo effettuando uno swipe dall’alto verso il basso nell’angolo in alto a destra dello schermo dell’iPad, dopodiché pigia sul pulsante con la “B” barrata che si trova nella sezione apposita sulla destra, in modo tale che da grigio diventi di colore blu.

Qualora te lo stessi chiedendo, ti segnalo che su Apple Pencil, invece, il Bluetooth è abilitato di default e che non esiste alcun pulsante o comando dedicato per attivarlo o disattivarlo secondo esigenza, come accade con iPad.

Collegare l’Apple Pencil di prima generazione

Come usare Apple Pencil

Possiedi un’Apple Pencil di prima generazione e un modello di iPad compatibile con quest’ultima e ti piacerebbe sapere come fare per stabilire il collegamento tra i due dispositivi? Nessun problema, te lo spigo subito.

Dopo aver attivato il Bluetooth sul tuo iPad, così come visto insieme nel passo precedente, tutto quello che devi fare è rimuovere il cappuccio presente sulla parte superiore dell’Apple Pencil e collegare quest’ultima al connettore Lightning presente sul tablet (sul lato in basso, quando il dispositivo è posto in posizione diritta e verticale).

Una volta fatto ciò, vedrai comparire sullo schermo dell’iPad un avviso relativo alla richiesta di abbinamento Bluetooth tra l’Apple Pencil e l’iPad. Pigia quindi sul pulsante Abbina e il gioco è fatto. Se non vedi comparire l’avviso in questione, molto probabilmente è perché l’Apple Pencil è scarica, per cui, dopo averla collegata al’iPad, attendi almeno un minuto affinché aumenti la percentuale di carica della batteria.

In seguito, dovresti finalmente visualizzare l’avviso. Per maggiori informazioni relative alle modalità di ricarica dell’Apple Pencil, puoi fare riferimento alla mia guida dedicata, appunto, a come caricare Apple Pencil.

Ad abbinamento avvenuto, scollega “fisicamente” l’Apple Pencil dal tuo iPad, estraendola dal connettore Lightning, e rimetti il cappuccio sulla parte superiore del pennino. A questo punto, puoi finalmente cominciare a divertirti con la “matita” dell’azienda di Cupertino.

Collegare l’Apple Pencil di seconda generazione

Come collegare Apple Pencil

Se, invece, sei in possesso di un’Apple Pencil di seconda generazione e di un modello di iPad compatibile con quest’ultima, i passaggi che devi compiere per riuscire a collegare tra loro i due dispositivi sono quelli che trovi indicati in questo passo.

Dopo aver attivato il Bluetooth sul tablet, come ti ho indicato nelle righe precedenti, la prima cosa che devi fare è porre l’Apple Pencil sul connettore magnetico presente sul lato dell’iPad su cui si trovano anche i tasti volume.

Una volta fatto ciò, nella parte in alto dello schermo vedrai comparire una finestra raffigurante il pennino. In seguito, ti sarà mostrato un avviso mediante cui ti verrà chiesto se intendi abbinare l’Apple Pencil all’iPad. Pigia quindi sul pulsante Abbina, in risposta a quest’ultimo, e segui il breve tutorial introduttivo relativo al funzionamento della “matita” che ti viene proposto, facendo tap sul bottone Continua nella finestra comparsa su schermo e, successivamente, sul bottone Fine.

Se dopo aver collegato l’Apple Pencil all’iPad non vedi comparire alcun avviso relativo all’abbinamento, evidentemente è perché Apple Pencil ha la batteria scarica. In tal caso, attendi almeno un minuto affinché il dispositivo si ricarichi, dopodiché l’avviso ti sarà mostrato in automatico sul display. Per maggiori dettagli riguardo le modalità di ricarica puoi fare riferimento, anche nel caso dell’Apple Pencil di seconda generazione, alla mia guida dedicata specificamente a come caricare Apple Pencil.

Completata la procedura di abbinamento, scollega “fisicamente” l’Apple Pencil dal tuo iPad, allontanandola dal connettore magnetico, ed è fatta. Adesso puoi finalmente iniziare a utilizzare l’Apple Pencil per scrivere, disegnare ecc. sul tablet. È stato facile, vero?

Scollegare l’Apple Pencil

Come collegare Apple Pencil

Una volta effettuato l’abbinamento tra Apple Pencil e iPad, questo verrà mantenuto fin quando non riavvierai il tuo iPad, non attiverai la modalità aereo o non effettuerai un nuovo abbinamento della “matita” di Apple a un altro tablet.

Se necessario, puoi altresì rimuovere l’abbinamento tra l’Apple Pencil e l’iPad intervenendo sulle impostazioni di iOS. Per riuscirci, prendi l’iPad, sbloccalo, recati in home screen e pigia sull’icona delle Impostazioni (quella con l’ingranaggio).

Nella nuova schermata visualizzata, pigia sulla voce Bluetooth che trovi sulla sinistra, fai tap sulla “i” presente accanto alla dicitura Apple Pencil, premi sul pulsante Dissocia questo dispositivo e conferma quelle che sono le tue intenzioni, facendo tap sul bottone OK in risposta all’avviso che compare sullo schermo.

In caso di dubbi o problemi

Come accendere e spegnere iPad

Hai seguito per filo e per segno le mie istruzioni su come collegare l’Apple Pencil ma continui ad avere dei dubbi sul da farsi? In corso d’opera è sorto qualche problema al quale non sei riuscito a far fronte da solo? Non preoccuparti, molto probabilmente posso ancora esserti d’aiuto. In che modo? Consigliandoti di dare uno sguardo alla sezione del sito Internet di Apple dedicata al supporto per iPad, in cui puoi trovare informazioni relative anche ad Apple Pencil (essendo questa un accessorio per il tablet).

Se neppure così facendo riesci a risolvere, il suggerimento che mi sento di darti è quello di metterti in contatto diretto con il servizio clienti di Apple, al fine di ottenere assistenza personalizzata. La cosa è fattibile in varie modalità, quelle che trovi indicate ed esplicate qui sotto.

  • Tramite telefono – effettua una chiamata al numero verde 800 915 904 e segui le istruzioni della voce registrata. La chiamata è gratuita e il numero è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 19:45.
  • Tramite Web – recati sulla pagina apposita per il supporto online presente sul sito di Apple, clicca sull’icona relativa all’iPad e segui la procedura guidata che ti viene proposta per indicare il tipo di problema riscontrato e per ottenere supporto.
  • Tramite l’app Supporto Apple – scarica l’app per il supporto Apple sull’iPad (o su un altro dispositivo iOS in tuo possesso), avviala, collegati al tuo account Apple e seleziona il tuo iPad dall’elenco dei dispositivi per i quali necessiti di supporto. Pigia poi sulla problematica che stai avendo, scegliendo tra le voci in elenco, e segui le istruzioni su schermo.
  • Tramite Twitter – inoltra un tweet o un messaggio privato all’account @AppleSupport indicando i problemi riscontrati e attendi che Apple ti risponda.
  • Tramite Apple Store – Recati di persona in un Apple Store e chiedi aiuto agli addetti. Se non sai dove si trova l’Apple Store più vicino alla tua zona, consulta l’elenco presente sulla pagina Internet apposita per scoprirlo.

Se pensi di aver bisogno di ulteriori informazioni sul da farsi, ti suggerisco di leggere la mia guida dedicata in maniera specifica a come contattare Apple, mediante la quale ho provveduto a parlarti della questione in modo estremamente dettagliato.