Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come comprimere un file PDF con Mac

di

Vorresti ridurre le dimensioni di un file PDF prima di spedirlo via email o pubblicarlo sul tuo sito Web ma non vuoi installare sul tuo Mac, solo per questo, costose soluzioni professionali? Non ti preoccupare, non devi, o meglio non sei obbligato a farlo. A seconda di quelle che sono le tue preferenze ed esigenze puoi infatti comprimere un file PDF con Mac sia sfruttando gli strumenti disponibili “di serie” sul tuo computer che rivolgendoti a soluzioni, per così dire, di terze parti ma comunque a costo zero ed in grado di restituirti ottimi risultati. In tutti i casi, non devi però preoccuparti, si tratta di un’operazione semplicissima da effettuare.

Al contrario delle apparenze ed al di là di quel che tu possa pensare ti assicuro infatti che comprimere un file PDF con Mac è un vero e proprio gioco da ragazzi, che tu sia più o meno esperto in fatto di informatica e nuove tecnologia non fa molta differenza. Seguendo con attenzione le mie dritte e le mie indicazioni, concentrandoti per qualche minuto sulla lettura di quanto riportato qui di seguito e mantenendo la calma dovresti riuscire senza particolari problemi ad “alleggerire” i tuoi file in quattro e quattr’otto.

Allora? Si può sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Prenditi qualche istante tutto per te, mentiti bello comodo ed inizia immediatamente a mettere in pratica i miei suggerimenti. Sono sicuro che alla fine potrai dirti più che soddisfatto di quanto appreso e che addirittura in caso di necessità sarai pronto e ben felice di consigliare tutti i tuoi amici desiderosi e bisognosi di ricevere delle info analoghe. Che ne dici, scommettiamo?

Anteprima

Come comprimere un file PDF con Mac

Come ti dicevo, per comprimere un file PDF con Mac non sei assolutamente obbligato a rivolgerti a soluzioni costose e che promettono risultati “miracolosi”. Tutto quello di cui hai bisogno è già presente sul tuo computer a marchio Apple: Anteprima. Si tratta dell’applicazione predefinita di macOS/OS X con la quale vengono visualizzati foto e documenti PDF. Forse non tutti lo sanno, ma può essere usata anche per ridurre al minimo il peso dei documenti PDF. Se vuoi scoprire in che modo, avendo la possibilità di scegliere fra vari livelli di compressione, continua a leggere qui sotto.

Per capire come comprimere un file PDF con Mac usando l’applicazione Anteprima, tutto quello che devi fare è aprire il documento da “alleggerire” (facendo doppio clic su di esso) e selezionare la voce Esporta… dal menu File collocato nella parte in alto a sinistra dello schermo.

Nella finestra che si apre, seleziona la voce PDF dal menu a tendina Formato, imposta l’opzione Reduce File Size nel menu a tendina Filtro quartz: e scegli la cartella in cui salvare il documento in versione compressa. Infine, clicca sul pulsante Salva e il gioco è fatto.

Per verificare di quanto è diminuito il peso del PDF rispetto al documento originale, controlla le proprietà dei due file selezionandoli con il mouse e premendo la combinazione di tasti cmd+i sulla tastiera del tuo Mac. Il peso è quello indicato nel campo Dimensioni: (Spazio occupato su disco). Naturalmente non aspettarti miracoli: la compressione si avverte soprattutto nei documenti ricchi di immagini, un PDF di poche pagine composto da solo testo non verrà ridotto di chissà quanto.

Profili di compressione aggiuntivi

Come comprimere un file PDF con Mac

Se dopo aver provveduto a comprimere un file PDF con Mac seguendo le indicazioni di cui sopra hai riscontrato una qualità troppo bassa in quest’ultimo, puoi ampliare le funzioni di Anteprima e rendere più personalizzabile il livello di compressione dei PDF installando dei profili di compressione aggiuntivi.

Come si fa? Nulla di più semplice! Collegati a questo sito Internet e fai clic sul pulsante Download ZIP collocato sulla destra per scaricare i profili di compressione per Anteprima sul tuo computer. A download completato apri, facendo doppio clic su di esso, l’archivio appena scaricato (Apple-Quartz-Filters-master.zip) e copia tutti i file estratti da quest’ultimo nella cartella Macintosh HD > Libreria > PDF Services. Se non sai come arrivarci, seleziona la voce Computer dal menu Vai che si trova nella parte in alto a sinistra della Scrivania, fai doppio clic sull’icona dell’hard disk su cui è installato macOS/OS X e successivamente recati nelle cartelle Libreria > PDF Services.

Dopo aver copiato i profili di compressione sul tuo Mac, puoi comprimere i tuoi PDF con più precisione seguendo la stessa procedura che abbiamo visto precedente. Al posto di Reduce file size, però, dal menu a tendina Filtro quartz: dovrai scegliere una delle nuove opzioni disponibili: Reduce to 075 dpi average quality, Reduce to 075 dpi low quality, Reduce to 110 dpi average quality, ecc.

Il profilo adatto alla maggior parte dei casi, vale a dire quello che è capace di garantire il miglior compromesso fra peso e qualità del file di output, è Reduce to 150 dpi average quality ma naturalmente più bassa è la risoluzione del documento scelta e più “leggero” sarà il PDF ottenuto dopo la compressione.

PDF Compressor

Come comprimere files PDF

Volendo, puoi comprimere un file PDF con Mac anche agendo dal browser, ricorrendo all’uso di alcuni appositi servizi online. Di risorse in rete di questo tipo ne esistono diverse, personalmente ti consiglio PDF Compressor. Si tratta di un servizio online a costo zero e molto semplice da usare che, come lascia intendere il nome stesso, permette di comprimere le dimensioni dei documenti in formato PDF direttamente dalla finestra di Safari o di qualsiasi altro programma per navigare online, tutto senza installare alcunché sul computer. Non presenta limiti stringerti in fatto di peso massimo dei documenti su cui agire e permette di intervenire su un massimo di 2o file per volta.

Per usarlo, collegati al sito del servizio dopodiché fai clic sul bottone Carica file e seleziona i file PDF da comprimere presenti sul tuo computer. In alternativa, trascina i file direttamente nella finestra del browser, in corrispondenza dell’area con su scritto Trascina i tuoi file qui..

Aspetta poi che l’upload venga avviato e completato (la durata del processo dipende dal peso del file e dalla velocità della connessione Internet in uso). Per ciascun file che hai caricato ti verrà mostrata, in corrispondenza della sua anteprima, la percentuale di compressione che è stata applicata.

Per scaricare i file PDF compressi, pigia sul pulsante Scarica che trovi in corrispondenza di ogni anteprima oppure fai clic sul pulsante Scarica tutto che si trova in basso. Se hai selezionato più file PDF, sul tuo computer verrà scaricata una cartella con tutti tutti i documenti con peso ridotto. A meno che tu non abbia apportato modifiche alle impostazioni di default del browser Web che stai usando, dovresti trovare il documento compresso nella cartella Download del tuo computer.

SmallPDF

Come ridurre dimensioni PDF

In alternativa al servizio Web di cui sopra puoi rivolgerti a SmallPDF. Si tratta di un altro ottimo tool online fruibile gratuitamente, perfettamente compatibile con qualunque browser, utilizzabile senza dover installare alcun plugin sul Mac ed estremamente semplice da utilizzare che permette di comprimere i documenti PDF con un semplice drag-and-drop. Provalo immediatamente e vedrai che non te ne pentirai.

Il primo passo che devi compiere per poter cominciare ad utilizzare SmallPDF è quello di collegarti alla pagina principale del servizio e trascinare il file da trattare nel riquadro con su scritto Trascina il PDF qui che risulta collocato al centro dello schermo. In alternativa al trascinamento, puoi selezionare il file su cui vuoi è tua intenzione andare ad intervenire ciccando sul collegamento Scegli un file collocato al centro della pagina o prelevare i documenti direttamente dal tuo account Dropbox o Google Drive facendo clic sulle rispettive icone.

Dopo una breve elaborazione (breve ma, tienilo presente, sempre in relazione alle dimensioni del file selezionato e dalla velocità della connessione ad Internet in uso), ti verrà comunicato il peso del documento prima e dopo la compressione e potrai scaricare il risultato finale sul tuo Mac, direttamente nella cartella dei download (sempre se non hai apportato modifiche alle impostazioni di default del browser), semplicemente facendo clic sul pulsante Scarica il file.

In alternativa, puoi scegliere di scaricare il file compresso direttamente su uno dei tuoi account di cloud Storage summenzionati, sempre facendo clic sui relativi pulsanti che ti vengono mostrati.

ShrinkIt

Anteprima non ha soddisfatto le tue esigenze e l’uso dei servizi online di cui sopra non ha saputo attirare in maniera particolare la tua attenzione? Allora per comprimere un file PDF su Mac non ti resta altro da fare se non affidarti ad un’applicazione ad hoc ma, non preoccuparti, non si tratta di uno strumento “astruso”: ti sto parlando di ShrinkIt, un’applicazione gratuita e facilissima da utilizzare… al punto tale che spiegare come funziona risulta essere quasi superfluo!

Ad ogni modo, per ridurre il peso dei tuoi PDF con ShrinkIt tutto ciò che devi fare altro non è che collegarti alla pagina di download dell’app e pigiare sul pulsante Download ShrinkIt per scaricarla sul tuo computer. A download ultimato, trascina l’icona del software nella cartella Applicazioni del tuo Mac e fai doppio clic sull’icona di ShrinkIt per avviarlo subito.

Una volta visualizzata la finestra del software sulla Scrivania, trascina il PDF su cui è tua intenzione andare ad agire nella finestra di ShrinkIt ed aspetta qualche secondo affinché il programma elabori il documento. ShrinkIt provvederà quindi a sostituire il file originale con la sua versione compressa e ne creerà una copia di sicurezza (in versione non ottimizzata) nella stessa cartella del file d’origine. Più semplice di così?