Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come condividere un video su Meet

di

Avendo la necessità di organizzare una presentazione online durante la quale poter alternare le immagini catturare dalla tua webcam a quelle di alcuni video che hai appositamente preparato, ti è stato consigliato di utilizzare Google Meet, uno strumento messo a disposizione dal colosso delle ricerche online che consente di pianificare riunioni e videoconferenze. Pur non avendo mai utilizzato questa piattaforma prima d’ora, in poco tempo hai già preso dimestichezza con le sue principali funzioni, ma c’è ancora una cosa che non sei riuscito a fare: condividere un filmato da mostrare ai partecipanti.

Le cose stanno così, dico bene? Allora lasciati dire che oggi è proprio il tuo giorno fortunato! Nei prossimi paragrafi, infatti, ti spiegherò come condividere un video su Meet fornendoti tutte le indicazioni necessarie per riuscire nel tuo intento. Per prima cosa, sarà mio compito mostrarti la procedura dettagliata per organizzare una nuova riunione e condividere un video che hai precedentemente caricato online, con la possibilità di trasmetterne anche l’audio.

Successivamente, troverai tutte le istruzioni necessarie per attivare la condivisione dello schermo del dispositivo in uso che permette di mostrare anche i video disponibili sul tuo computer, smartphone o tablet. Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Bene, allora non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Google Meet

Se ti stai chiedendo se è possibile condividere un video su Meet, sarai contento di sapere che la risposta è positiva. Infatti, il celebre servizio di Google per organizzare riunioni e videoconferenze dispone di un’opzione che consente di trasmettere lo schermo del dispositivo in uso e, di conseguenza, condividere qualsiasi tipologia di file, compresi i video.

Da computer, tale opzione è disponibile su tutti i browser supportati da Meet (es. Firefox, Safari, Edge ecc.), ma solo utilizzando Chrome è possibile scegliere la fonte di condivisione, optando per la trasmissione di una singola scheda del browser, di una specifica finestra o dell’intero schermo. Inoltre, il browser in questione permette anche di condividere l’audio di un video su Meet, seppur tale opzione è disponibile esclusivamente per i filmati online (es. quelli caricati su YouTube).

Anche da smartphone e tablet, utilizzando l’app di Meet per dispositivi Android o iPhone/iPad, è possibile condividere un video durante una riunione. Anche in questo caso, però, non è possibile scegliere la fonte di condivisione e l’unica opzione disponibile è quella per condividere l’intero schermo del dispositivo. Inoltre, il video condiviso viene riprodotto senza audio. È possibile, invece, utilizzare il microfono e, quindi, trasmettere la propria voce.

Come condividere un video su Meet con audio

Google Meet

Come accennato nelle righe iniziali di questa guida, per condividere un video su Meet con audio è necessario procedere da computer e utilizzare il browser Chrome.

Per procedere, collegati dunque alla pagina principale di Meet e, se ancora non lo hai fatto, accedi con il tuo account Google. Adesso, clicca sul pulsante Nuova riunione, seleziona la voce Avvia una nuova riunione adesso dal menu che si apre e, nella nuova schermata visualizzata, scegli l’opzione di tuo interesse tra quelle disponibili.

  • Presenta: è la soluzione ideale per chi ha la necessità di effettuare una presentazione senza utilizzare il microfono o la webcam del proprio computer. Inoltre, questa opzione non consente né di visualizzare i partecipanti alla riunione né di interagire con loro e, durante la condivisione di un video con audio, la persona che sta effettuando la presentazione, a differenza dei partecipanti, non ha la possibilità di ascoltare quanto trasmesso.
  • Partecipa: è l’opzione per avviare una videoconferenza con Meet. In qualsiasi momento, consente di attivare la condivisione dello schermo del PC in uso e, soprattutto, di passare velocemente da una videoconferenza a una presentazione (e viceversa), con anche la possibilità di ascoltare l’audio di ciò che viene trasmesso. Durante la presentazione, non solo è possibile visualizzare e interagire con i partecipanti ma anche utilizzare la webcam e il microfono del computer.

Se hai optato per l’opzione Presenta, nella schermata Condividi lo schermo, seleziona la voce Scheda Chrome, assicurati che sia presente il segno di spunta accanto all’opzione Condividi audio, premi sulla scheda del browser che intendi condividere e clicca sul pulsante Condividi, per avviare la presentazione.

Per capire meglio, facciamo un esempio pratico. Se vuoi condividere un video di YouTube, per prima cosa apri una nuova scheda di Chrome, collegati alla pagina principale di YouTube e cerca il video di tuo interesse. Fatto ciò, torna su Meet, scegli l’opzione Scheda Chrome, metti il segno di spunta accanto alla voce Condivi audio e seleziona la scheda del browser relativa a YouTube. Premi, poi, sul pulsante Condividi per iniziare la presentazione e avviare la riproduzione del video che stai condividendo.

In qualsiasi momento, puoi scegliere di disattivare l’audio della presentazione spostando la levetta accanto alla voce Audio della presentazione da ON a OFF. Inoltre, puoi passare velocemente dalla condivisione di una scheda Chrome all’altra (e di conseguenza riprodurre video diversi senza interruzioni) premendo sull’opzione Condividi questa scheda invece, collocata nella parte alta della nuova scheda da condividere.

Cliccando sul pulsante Interrompi presentazione, invece, puoi concludere la presentazione in corso e avviarne una nuova selezionando l’opzione Presenta ora, mentre premendo sull’icona della cornetta puoi terminare anche la riunione.

Google Meet

Come dici? Hai avviato una nuova riunione scegliendo l’opzione Partecipa? In questo caso, per condividere un video su Meet con audio, clicca sull’opzione Presenta ora, in basso a destra, seleziona l’opzione Una scheda dal menu che si apre e, nella schermata Condividi una scheda di Chrome, seleziona la scheda nella quale è disponibile il video da condividere.

Fatto ciò, assicurati che sia presente il segno di spunta accanto alla voce Condividi audio e clicca sul pulsante Condividi, per avviare la presentazione. Durante la presentazione puoi anche attivare/disattivare la webcam e il microfono del tuo computer: per farlo, premi sull’icona della videocamera e del microfono collocate in basso.

Anche in questo caso, puoi disattivare l’audio del video condiviso spostando la levetta accanto alla voce Audio della presentazione da ON a OFF. Cliccando, invece, sul pulsante Interrompi presentazione, puoi terminare la presentazione e proseguire in modalità riunione.

Come condividere un file video su Meet

Google Meet

Se la tua intenzione è condividere un file video su Meet e non hai l’esigenza di trasmetterne anche l’audio, puoi procedere sia da computer (utilizzando un qualsiasi browser) che da smartphone e tablet.

Nel primo caso, collegati alla pagina principale di Meet, clicca sul pulsante Nuova riunione, seleziona la voce Avvia nuova riunione adesso e seleziona l’opzione di tuo interesse tra Presenta e Partecipa. Adesso, se hai avviato una nuova presentazione e stai utilizzando Chrome, scegli la scheda Finestra dell’applicazione, che consente di mostrare una singola finestra di una specifica applicazione.

Apri, quindi, il filmato che intendi condividere con un programma per visualizzare video, torna su Google Meet e scegli l’applicazione che hai appena aperto. Premi, poi, sul pulsante Condividi, per iniziare a condividere il filmato di tuo interesse.

Se utilizzi un browser diverso da Chrome, invece, clicca sul pulsante Avvia presentazione a schermo intero, per condividere tutto ciò che è presente sullo schermo del computer e, successivamente, apri e avvia la riproduzione del video che intendi condividere.

Google Meet

Se hai avviato una nuova riunione scegliendo l’opzione Partecipa, invece, seleziona l’opzione Presenta ora (in basso a destra) e scegli la voce Una finestra dal menu che si apre. Seleziona, quindi, l’applicazione che utilizzi per la riproduzione del video e clicca sul pulsante Condividi, per avviare la condivisione. Su browser diversi da Chrome, seleziona invece le opzioni Presenta ora e Il tuo schermo intero.

Come ti ho anticipato nelle righe iniziali di questa guida, anche avviando una riunione su Meet in modalità Partecipa non è possibile trasmettere l’audio di un video se quest’ultimo viene condiviso direttamente dal proprio computer. Tuttavia, a differenza della modalità Presenta e a prescindere dal browser utilizzato, è possibile continuare a utilizzare il proprio microfono e commentare il video in riproduzione, soluzione ideale per tutti coloro che hanno l’esigenza di effettuare presentazioni video.

Infine, ti segnalo che è possibile condividere un video su Meet tramite l’opzione Trasmetti schermo anche da smartphone e tablet. Utilizzando l’app di Google Meet, però, non è possibile creare una riunione in modalità presentazione.

Se ritieni questa la soluzione più adatta alle tue esigenze, avvia l’app in questione e fai tap sui pulsanti Nuova riunione e Avvia una riunione adesso, per avviare una nuova riunione su Meet. Fatto ciò, premi sull’icona dei tre puntini, in basso a destra, seleziona l’opzione Mostra schermo/Condividi schermo e premi sulla voce Inizia a presentare/Avvia trasmissione.

A questo punto, verrà condiviso su Meet tutto ciò che è presente sullo schermo del dispositivo in uso: apri, quindi, il video che intendi trasmettere e avviane la riproduzione. Ti ricordo che, anche in questo caso, non verrà riprodotto l’audio del filmato ma potrai continuare a parlare e trasmettere la tua voce. Per approfondire l’argomento, ti lascio alla mia guida su come condividere lo schermo con Meet.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.