Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come attivare l’audio su Meet

di

Hai da poco iniziato una nuova riunione virtuale su Meet, la popolare piattaforma per le videoconferenze di Google. Gli altri partecipanti all’incontro riferiscono di non riuscire ad ascoltare né l’audio proveniente dal tuo microfono né quello della tua presentazione e tu, essendo la prima volta che utilizzi questo strumento, non hai la più pallida idea di come risolvere il problema.

Insomma, se ho capito bene, avresti proprio bisogno di un aiuto nell’immediato a capire come attivare l’audio su Meet, giusto? Perfetto, allora credo di avere quello che fa per te. Ti basta proseguire con la lettura delle prossime righe e, in poco tempo, tutti dovrebbero riuscire ad ascoltare ciò che dici in conferenza senza alcun problema.

Ti spiegherò in dettaglio come abilitare l’audio del tuo microfono e quello di una tua presentazione, sia sulla versione browser del servizio sia sull’app di Google Meet. Ti assicuro che tutto è molto più semplice di quanto tu possa immaginare, basta solo sapere dove fare clic (o tap). Detto questo non ti rubo altro tempo prezioso e ti lascio passare sùbito al sodo. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come attivare l’audio su Meet dal computer

Google Meet computer

Nei prossimi capitoli, andrò a mostrarti nel modo più chiaro possibile come si attiva l’audio su Meet da computer, agendo dalla versione Web del servizio, accessibile da qualsiasi browser di navigazione supportato. Il metodo per attivare sia l’audio del proprio microfono sia quello della presentazione è di una semplicità disarmante. Ecco tutti i dettagli.

Come attivare il microfono su Meet dal computer

Meet microfono computer

Se sei d’accordo, inizierei con lo spiegarti come attivare il tuo microfono durante una videoconferenza su Meet. Se è la prima volta che usi il servizio, dopo esserti collegato alla pagina ufficiale dello stesso, aver effettuato il login con il tuo account Google e aver avviato una nuova videochiamata (premendo sul pulsante Nuova riunione o dopo che ti sei unito tramite link o codice di partecipazione a una videoconferenza avviata da un altro utente), visualizzerai il messaggio Consenti a Meet di utilizzare la videocamera e il microfono.

Premi, quindi, sul pulsante Consenti per fornire l’autorizzazione necessaria. Fatto ciò, da questo momento in poi, ti basta un clic sull’icona del microfono posta in basso: se quest’ultima è mostrata in rosso, attiverai il microfono; se, invece, è mostrata in grigio e il simbolo del microfono non è barrato, significa che l’audio proveniente da esso è già attivo e quindi non devi fare nulla.

Se altri utenti riferiscono di non riuscire a sentirti quando parli, fai clic sull’icona posta in basso e, successivamente, premi sulla voce Impostazioni.

Sotto la voce Microfono, accertati dunque che sia mostrato il nome del microfono che stai utilizzando e, se così non fosse, fai clic sul nome che viene visualizzato e, dal menu apertosi, seleziona il microfono che intendi utilizzare.

Meet microfono computer

Se il microfono che hai selezionato funziona correttamente, ogni volta che parlerai in prossimità di esso, l’icona in blu si animerà. Come dici? Non sei sicuro di aver collegato correttamente il microfono al tuo computer? Nessun problema, in questo caso consulta il tutorial che ho scritto proprio su quest’argomento.

Ti informo che il proprio microfono può essere attivato anche con alcune semplici combinazioni di tasti. Se utilizzi un PC Windows, per attivare il microfono, ti basta premere i tasti Ctrl+D, mentre, se il tuo è un Mac, usa la combinazione cmd+d. Davvero comodo, vero?

Se sei l’organizzatore della videoconferenza, inoltre, hai anche la possibilità di disattivare il microfono degli altri partecipanti ma, una volta che avrai fatto questo, solo il partecipante che avrai silenziato potrà successivamente riattivare il proprio microfono.

Per silenziare un partecipante, fai clic sull’icona dei due omini collocata in basso a destra, nella schermata della videochiamata di Meet. Dopodiché fai clic sull’icona posta accanto al nome del partecipante di cui vuoi disabilitare il microfono e, infine, premi sulla voce Disattiva audio. Per tutti gli altri dettagli su queste procedure ti rimando al mio tutorial su come attivare il microfono su Meet. Inoltre, ti consiglio anche di dare uno sguardo alla mia guida su come abbassare il volume di Meet (in cui ho spiegato anche come regolare il volume del microfono).

Come attivare l’audio della presentazione su Meet dal computer

Presentazione Meet computer

Ti stai chiedendo come attivare l’audio su Meet, inteso come audio di una presentazione? Provvedo sùbito a risponderti: si tratta di un’operazione davvero immediata. Prima di procedere in questo senso, tuttavia, sarà meglio fare una precisazione: devi sapere infatti che, al momento, il flusso audio di una propria presentazione può essere trasmesso solo a patto che esso provenga dalla scheda di un browser.

Per farti un esempio pratico, puoi trasmettere l’audio di un video di YouTube (aperto in una scheda del browser), ma non quello di un programma aperto sul tuo computer. Se sei interessato a sapere anche come attivare l’audio della presentazione su Meet Mac, ti basta seguire le indicazioni che sto per fornirti (ti avverto, tuttavia, che su Safari è possibile solo trasmettere lo schermo intero del computer; quindi, se intendi presentare con audio su Meet, utilizza un browser differente da quello di Apple, es. Chrome).

Detto questo, procediamo con le indicazioni. Una volta che ti sei collegato al sito ufficiale di Meet e hai avviato una videoconferenza (o ti sei unito a una già esistente tramite link o codice di partecipazione) inizia a presentare, facendo clic sul pulsante con l’icona del rettangolo e la freccia verso l’alto collocato in basso (si tratta della voce Presenta ora). Nel menu che ti viene mostrato, fai quindi clic sulla voce Una scheda.

In seguito, fai clic sul nome della scheda del browser contenente l’elemento che intendi presentare, dopodiché accertati che sia attiva la spunta sulla casella posta accanto alla voce Condividi audio, in basso: se così non fosse, ti basta un clic sulla casella stessa per rimediare. Infine, premi sul pulsante Condividi.

Ecco fatto! Ora tutti i partecipanti alla videochiamata possono ascoltare l’audio della tua presentazione. Se intendi disattivare quest’ultimo per un momento, non devi fare altro che cliccare sull’interruttore collocato in alto, accanto alla voce Audio della presentazione. Se vorrai poi riattivare l’audio, fai nuovamente clic sullo stesso interruttore, per spostare la levetta su ON, e il gioco è fatto. Se dovessi riscontrare qualche problema mentre segui questa procedura, dai un’occhiata al mio tutorial su come riattivare l’audio del PC.

Come attivare l’audio su Meet da smartphone

Google Meet smartphone

Come forse sai già, per quanto riguarda i dispositivi mobili (smartphone e tablet) Meet è disponibile solo tramite app scaricabile su Android e iPhone/iPad. Abilitare l’audio del proprio microfono è, anche in questo caso, davvero semplice. Per quanto riguarda l’audio della presentazione, invece, ci sarà da fare un discorso a parte. Trovi spiegato tutto qui di seguito.

Come attivare l’audio del microfono su Meet dal telefono

Google Meet microfono app

Per attivare il microfono sull’app di Meet è necessario, innanzitutto, concedere a quest’ultima i permessi necessari. Se è la prima volta che usi l’app in questione, dopo aver effettuato l’accesso con un account Google, se utilizzi un dispositivo Android, premi sul pulsante Consenti alla domanda Consentire a Meet di registrare audio?. Se, invece, usi un iPhone o un iPad, rispondi OK alla richiesta suddetta.

A questo punto, una volta che hai creato una nuova videoconferenza (premendo sul pulsante Nuova riunione) o ti sei unito a una già esistente (tramite apposito link o premendo sul pulsante Partecipa con un codice), il microfono dovrebbe essere già attivo. Se così non fosse, ti è sufficiente fare tap sull’icona del microfono posta in basso (se quest’ultima è mostrata in rosso, se è la stessa è, altrimenti, grigia non premere nulla). Più facile di così?!

Se sei l’organizzatore della videochiamata, inoltre, puoi disattivare l’audio proveniente dal microfono degli altri partecipanti facendo tap sul nome della riunione collocato in alto a sinistra e premendo poi sull’icona posta in corrispondenza del nome del partecipante che vuoi silenziare. Da qui, premi sulla voce Disattiva audio e il gioco è fatto (in questo caso, solo l’utente che avrai silenziato potrà poi provvedere alla riattivazione del proprio microfono).

Come dici? Vuoi sapere se è possibile anche regolare il volume del microfono nell’app di Meet? Purtroppo devo risponderti che quest’opzione non è al momento disponibile. Per tutti gli altri dettagli su quanto ti ho appena esposto, non esitare a consultare il mio tutorial su come abilitare il microfono su Meet.

Come attivare l’audio della presentazione su Meet dal telefono

Google Meet presentazione app

Devo avvertirti che, al momento, l’opzione per presentare su Google Meet con audio è disponibile esclusivamente per la variante browser del servizio, di cui ti ho parlato prima. Ciò vuol dire, quindi, che hai la possibilità di mostrare agli altri partecipanti a una videochiamata ciò che avviene sullo schermo del tuo smartphone o tablet (notifiche incluse) ma non puoi trasmettere l’audio del tuo dispositivo.

Come dici? Ti interessa comunque sapere come presentare su Meet dall’app della piattaforma? Ti accontento volentieri. Una volta che hai avviato una videochiamata, premendo sul pulsante Nuova riunione, o ti sei unito a una videochiamata avviata da altri tramite link o codice di partecipazione, fai tap sull’icona posta in basso a destra, quindi seleziona le voci Condividi schermo e Inizia a condividere.

Infine, dai conferma premendo sul pulsante Avvia adesso. Tutto qui! Per altri dettagli al riguardo ti consiglio il miei tutorial su come presentare su Meet e come attivare l’audio della presentazione su Meet.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.