Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare microfono al PC

di

Hai deciso di organizzare una festa a tema “karaoke” a casa tua e di usare il computer come console musicale da cui far partire le basi e i testi da cantare insieme agli amici o ai parenti. Improvvisamente, però, ti sei reso conto di non avere la minima idea di come creare la connessione tra microfono e computer, non avendo mai effettuato quest’operazione prima d’ora.

E ora? Come farai? Non disperare: prima dell’arrivo degli ospiti, fermati qualche minuto e leggi la guida che ho realizzato per insegnarti a collegare microfono al PC: eviterai così una magra figura e riuscirai a utilizzare i tuoi programmi karaoke preferiti senza alcun problema, usando il microfono in tuo possesso.

Ti spiegherò, per filo e per segno, dove trovare la presa giusta per il microfono sul tuo computer (fisso o portatile che sia), come rimediare se l’ingresso microfono non dovesse funzionare correttamente e, infine, come configurare Windows o macOS per gestire i suoni in entrata dal microfono e utilizzarli nei programmi che più preferisci. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Collegare il microfono al PC tramite pannello frontale

Per collegare il microfono al PC, puoi utilizzare la presa jack da 3,5 mm dedicata allo scopo, in genere presente sulla parte frontale del case; questo ingresso è di solito posizionato accanto alle prese USB o in prossimità dei pulsanti fisici d’accensione e riavvio, ma potrebbe anche essere nascosto da un piccolo sportellino da aprire, specie sui case più vecchi.

Purtroppo non sono in grado di dirti con esattezza dove questa presa potrebbe essere collocata sul tuo computer, poiché i case in commercio sono davvero tanti. In ogni caso, però, ti consiglio di guardare attentamente la parte frontale del computer, finché non trovi il jack giusto (di solito affiancato al jack per le cuffie e indicato con la scritta Mic o rappresentato da un’icona raffigurante un microfono).

Su alcuni case, il jack per il microfono potrebbe essere colorato di rosa, per poterlo distinguere da quello per le cuffie (di colore verde), ma non è una regola fissa: potresti tranquillamente trovare dei jack tutti neri, per cui dovrai prestare un po’ d’attenzione al momento dell’inserimento del microfono (specie nelle ore notturne).

Sui notebook, puoi trovare la presa jack da 3,5 mm riservata al microfono sulla parte anteriore (subito sotto il touchpad) oppure lateralmente, a seconda del modello in tuo possesso. Anche in questo caso, puoi riconoscere l’ingresso in maniera semplice perché è affiancato (la maggior parte delle volte) al jack riservato alle cuffie, ed è ben indicato con l’icona del microfono o la scritta Mic.

Collegare il microfono al PC tramite pannello posteriore

Se non riesci a trovare nessun ingresso microfono nella parte anteriore del tuo computer desktop, oppure hai trovato l’ingresso giusto ma sembra non funzionare (poiché potrebbe non essere preventivamente stato collegato alla scheda madre), ti consiglio di utilizzare il jack da 3,5 mm presente nella parte posteriore del PC.

Di norma, in questo caso, la regola dei colori è ben rispettata, quindi puoi identificare il jack da 3,5 mm riservato al microfono dalla presa di colore rosa; se sei in difficoltà, osserva attentamente l’icona presente accanto alla presa, che raffigura un microfono stilizzato.

Altri metodi per collegare il microfono al PC

Quelli che ti ho mostrato sono i metodi principali con cui puoi collegare un microfono al tuo computer, sfruttando gli ingressi forniti dal case o dalla scheda madre; se gli ingressi non funzionano correttamente, ti consiglio di collegare il microfono al tuo PC sfruttando uno dei metodi descritti qui in basso.

Scheda audio interna

In caso di necessità, puoi acquistare una scheda audio interna da installare nel case, in uno slot PCI-e X1 libero della scheda madre (di solito nella parte inferiore, subito sotto la scheda video dedicata), così da potervi collegare il microfono e sfruttarlo con i programmi che desideri. Personalmente, ti consiglio di dare un’opportunità a quelle elencate di seguito.

Creative Soundblaster Audigy Fx Scheda Audio Interna, Argento
Amazon.it: 39,99 € 34,99 €Vedi offerta su Amazon

Se non sai smontare e rimontare i componenti interni del tuo computer, ti consiglio la lettura della mia guida come assemblare un PC, oppure di affidarti direttamente a un tecnico specializzato, che saprà sicuramente aiutarti nella fase di montaggio della nuova scheda audio.

Scheda audio esterna

Come valida alternativa alla scheda audio interna, puoi optare per una scheda audio esterna: questo piccolo dispositivo può essere posizionato nelle vicinanze del computer e, una volta fornita energia elettrica e connesso al case tramite USB, esso permette di gestire comodamente tutti gli ingressi e le uscite audio del computer. Di seguito ti segnalo alcuni dei migliori modelli che puoi trovare in commercio.

CSL - Scheda audio 7.1 USB esterna (8-canali)|DTS Dolby 7.1 compatibil...
Amazon.it: 23,90 €Vedi offerta su Amazon
Creative Sound Blaster X-FI HD Scheda Audio Esterna, Stereo, USB, Nero
Amazon.it: 99,99 €Vedi offerta su Amazon
Creative SB1700 Sound BlasterX G5 Scheda Audio Portatile HD 7.1 (Wind...
Amazon.it: 149,99 € 126,79 €Vedi offerta su Amazon

Una volta posizionato il dispositivo dove ritieni più opportuno, è sufficiente collegare il cavo USB, fornito in dotazione con la scheda audio esterna, a una delle porte USB libere presenti nel computer, così da abilitare subito tutti gli ingressi e le uscite audio (tra cui l’ingresso dedicato al microfono, solitamente colorato di rosa).

Adattatore USB-Jack

Se il computer in tuo possesso non dispone di un ingresso jack o quest’ultimo si è rotto, puoi rimediare acquistando un adattatore USB-Jack, così da poter sfruttare le porte USB per collegare il microfono dotato di jack da 3.5 mm. Per lo scopo, ti consiglio di rivolgerti a uno dei prodotti che trovi elencati di seguito.

Questo genere di adattatore si collega ad una presa USB libera del computer e, una volta riconosciuto dal sistema operativo, può essere utilizzato per collegare il microfono all’ingresso da 3,5 mm riservato (colore rosa).

TeckNet Alluminio Scheda Audio Esterna, Adattatore Audio Stereo USB pe...
Amazon.it: 7,99 € 7,59 €Vedi offerta su Amazon
Adattatore audio USB Auswaur Virtual 7 con scheda audio esterna, jack ...
Amazon.it: 9,38 €Vedi offerta su Amazon

Come configurare il microfono

Ora che hai ben compreso come collegare microfono al PC, è arrivato il momento di spiegarti tutti i passaggi da seguire per abilitare correttamente il microfono sui sistemi operativi Windows macOS.

Windows 10

Su Windows 10, l’ultimo sistema operativo di Microsoft, puoi abilitare e gestire velocemente il microfono inserito in uno dei jack disponibili facendo clic destro sull’icona del volume (presente nella barra di sistema in basso a destra, subito accanto all’orologio di sistema) e selezionando la voce Apri impostazioni audio dal menu che ti viene mostrato.

Se il microfono è correttamente inserito, non devi far altro che sceglierlo come sorgente di ingresso nel campo Scegli dispositivo di input, sotto la sezione Input. Effettuato questo passaggio, prova a pronunciare qualche parola e osserva attentamente l’indicatore visualizzato sotto il campo Prova il microfono: se si muove, vuol dire che il microfono funziona correttamente ed è pronto per essere utilizzato.

Windows 7 e 8.1

Se utilizzi una versione meno recente di Windows, ma ancora supportata da Microsoft, puoi impostare la giusta periferica di ingresso facendo clic destro sull’icona del volume, presente in basso a destra della barra di sistema (sempre accanto all’orologio), per poi cliccare sulla voce Dispositivi di registrazione dal menu che va ad aprirsi a schermo.

Nella nuova finestra, vedrai comparire tutte le periferiche di ingresso (input) supportate, incluso l’eventuale microfono associato alla webcam installata nel computer (scenario molto comune nel caso tu stia agendo da un notebook).

A questo punto, fai clic destro sull’icona del microfono appena collegato e assicurati di selezionare la voce Imposta come dispositivo predefinito dal menu proposto, così da poter catturare i suoni emessi dal dispositivo appena selezionato. Prova a pronunciare qualche parola nel microfono e controlla che le tacche del volume presenti accanto all’icona che hai appena configurato si muovano; in caso positivo, hai la prova che il microfono è configurato correttamente e puoi iniziare ad utilizzare i programmi musicali di cui hai bisogno.

macOS

Possiedi un Mac e desideri configurare il microfono collegato? Nulla di più semplice. Dopo aver acceso il computer, avviato il sistema operativo e collegato il microfono al computer tramite l’apposito ingresso jack o l’adattatore USB, fai clic sull’icona Preferenze di sistema (quella a forma di ingranaggio) annessa alla barra Dock e clicca successivamente sull’icona Suono.

Fatto ciò, scegli il menu Ingresso dalla nuova schermata che va ad aprirsi e assicurati di selezionare la voce Ingresso audio, così da poter gestire correttamente il microfono. Puoi fare delle prove pronunciando qualche parola e controllando le tacche del volume visualizzate accanto alla voce Livello di ingresso, così da verificare il corretto funzionamento.