Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come convertire VOB in AVI

di

Hai estrapolato dei video in formato VOB da un DVD ed ora vorresti trasformarli in un file AVI unico da poter salvare e riprodurre senza problemi sul tuo computer o sui tuoi device portatili? Che dire, sei capitato proprio nel posto giusto (anzi, sul “post” giusto), al momento giusto. Se dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo alla lettura di questa guida riuscirai infatti a scoprire come convertire VOB in AVI utilizzando dei convertitori multimediali che, all’occorrenza, possono anche unire più filmati in uno.

Per l’utilizzo di queste applicazioni – te ne presenterò alcune per Windows, altre per Mac ed una addirittura fruibile direttamente dal browser Web – non è richiesta alcuna conoscenza tecnica e non è necessario disporre di un computer particolarmente potente. Tutti, quindi, possono utilizzare senza troppe difficoltà le risorse in questione. Basta solo avere un minimo di pazienza e di attenzione, qualche minuto di tempo libero a disposizione ed il gioco è fatto, fidati.

Allora? Si può sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Posizionati bello comodo dinanzi al tuo fido computer ed inizia a concentrarti sulla lettura di questa guida tutta dedicata a come convertire VOB in AVI. Sono fermamente convinto del fatto che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso e che addirittura in caso di necessità sarai pronto e disponibile a fornire tutte le dritte del caso ai tuoi amici bisognosi e desiderosi di ricevere indicazioni analoghe. Sei pronto? Si? Fantastico! Allora al bando le ciance ed iniziamo! Buona lettura!

Vai direttamente a ▶︎ Convertire VOB in AVI su Windows | Convertire VOB in AVI su Mac | Convertire VOB in AVI online | Altre risorse utili

Convertire VOB in AVI su Windows

Freemake Video Converter

Come convertire VOB in AVI

Se hai bisogno di trasformare VOB in AVI e utilizzi un computer Windows difficilmente troverai soluzioni migliori di Freemake Video Converter (almeno in ambito gratuito). Si tratta, infatti, di un convertitore universale in grado di trattare tutti i principali formati di file video senza problemi. Include inoltre una funzione avanzata che permette di unificare due o più filmati durante la conversione: l’ideale quando si hanno dei film in formato VOB suddivisi in più parti e si vuole ottenere un video AVI unico.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e pigia sul bottone Scaricare gratis. A download ultimato, apri il pacchetto d’installazione appena ottenuto (FreemakeVideoConverter.exe) e pigia prima su  e successivamente su OK. A questo punto, togli la spunta dalla voce che riguarda l’invio di statistiche d’uso a Freemake Video Converter e clicca su Avanti. Metti quindi la spunta su Installazione personalizzata, deseleziona l’opzione relativa ad AVG Tune-Up (per evitare l’installazione di software promozionali aggiuntivi) e pigia su Avanti. Ripeti la stessa operazione nella schermata successiva (al posto di AVG Tune-Up ti verrà proposto un altro programma e concludi il setup cliccando su Avanti per due volte consecutive.

A procedura di installazione completata, avvia Freemake Video Converter, premi il bottone +Video collocato in alto a sinistra e scegli i video in formato VOB da convertire. Se hai bisogno di unire più filmati in uno, spostali con il mouse nell’ordine che preferisci e sposta su ON la levetta Unisci file situata in alto a destra.

Clicca quindi sull’icona In AVI collocata in basso a sinistra e fai partire la conversione dei video selezionati pigiando su Converti. Se vuoi regolare la risoluzione e la qualità del file di output seleziona una delle opzioni disponibili nel menu profili (es. HD 720pHD 1080p o Aggiungi il tuo profilo per impostare manualmente tutti i parametri), mentre se vuoi cambiare la cartella di destinazione del filmato clicca sul bottone […] collocato in basso a destra.

Format Factory

Come convertire VOB in AVI

Il software per convertire VOB in AVI che ti ho già proposto non ha saputo attirare in maniera particolare la tua attenzione? No? Allora prova subito Format Factory. Si tratta di un convertitore “universale” in grado di lavorare con tantissimi formati di video diversi, capace inoltre di estrarre le tracce audio dai video, di eseguire il ripping dei DVD e di effettuare molte altre funzionalità avanzate, tutto gratis.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati alla pagina di download del sito Internet del programma e poi clicca sul collegamento Download Format Factory xx (direct link). Attendi quindi che il download del file di installazione di Format Factory venga avviato e portato a termine dopodiché apri il pacchetto del software appena ottenuto (FFSetupx.x.x.x.exe) e clicca su . Clicca poi sul bottone Installa e per concludere pigia su Fine.

Attendi dunque qualche istante affinché la finestra del programma risulti visibile, rimuovi i segni di spunta dalle due opzioni a schermo (Install Format Factory to system menu tray e Install Picosmos Picture Tools) e clicca su OK. Trascina quindi il file o i file VOB da trasformare in AVI nella finestra del programma e seleziona la voce AVI dall’elenco che si apre. In seguito, fai clic sul pulsante OK ed avvia la procedura di conversione pigiando sul bottone Vai collocato in alto sulla destra.

Volendo, puoi personalizzare i parametri del video di output (qualità, risoluzione ecc.) facendo clic sul pulsante Impostazioni nella schermata che si apre dopo aver trascinato il file VOB nella finestra di Format Factory. Puoi anche modificare la cartella di destinazione del file AVI (che di norma è la medesima cartella del video originale) ciccano sul bottone Modifica.

Vuoi che il computer si spegna da solo a conversione avvenuta? Si può fare, davvero! Per riuscirci, ti basta spuntare la casella che trovi in corrispondenza dell’opzione Dopo la conversione: Spegni Computer situata in basso prima di convertire i tuoi file ed il gioco è fatto.

Convertire VOB in AVI su Mac

Adapter

Anche in ambiente Mac esistono dei convertitori che riescono a trasformare VOB in AVI in un battibaleno. Fra i più interessanti ti segnalo Adapter, un noto convertire a costo zero che presenta un’interfaccia utente semplice ma ben curata, che supporta tutti i principali formati di file e che include diverse ed interessanti opzioni.

Per cominciare ad usare Adapter convertire VOB in AVI, effettua subito il download del software dal suo sito Internet collegandoti a quest’ultimo e facendo clic sul pulsante Download Adapter. A scaricamento ultimato, apri il pacchetto in formato .dmg che contiene il programma e trascina l’icona di Adapter nella cartella Applicazioni del tuo Mac.

Avvia quindi il software facendo doppio clic sulla sua icona. Nel caso in cui dovesse apparire un messaggio d’errore, fai clic destro sull’icona di Adapter e seleziona la voce Apri dal menu che compare (si tratta di un’operazione che va eseguita solo al primo avvio dell’applicazione).

A questo punto, clicca sul pulsante Continue per avviare il download e l’installazione di FFMPEG sul computer (si tratta di un software open source che fa da “motore” per Adapter) e, ad operazione ultimata, trascina i file in formato VOB che desideri convertire in AVI nella finestra del software. Se hai selezionato più file VOB, puoi anche modicane l’ordine come meglio credi semplicemente trascinando le relative anteprime verso l’alto o verso il basso.

Scegli quindi la voce Video > General > Custom AVI dal menu a tendina collocato in basso e poi fai clic sul pulsante Conveert per avviare la procedura di conversione.

Se hai esigenze particolari, prima di avviare la conversione puoi fare clic sull’icona dell’ingranaggio per visualizzare il pannello con le impostazioni avanzate di Adapter. Facendo in questo modo apparirà una bara sul lato dello schermo tramite la quale potrai regolare tutti i vari settaggi a tuo piacimento. Personalmente ti suggerisco di selezionare l’opzione Same as source in corrispondenza della dicitura Resolution e l’opzione High o Very High in corrispondenza della voce Quality in modo tale che i video AVI abbiano la stessa risoluzione e la stessa qualità dei file di partenza).

Nota: Oltre che per Mac, Adapter è disponibile anche in una versione specifica per Windows. Il funzionamento del programma sui sistemi operativi di casa Microsoft è pressapoco lo stesso che su macOS/OS X.

Total Video Converter Lite

Un’altra risorsa che posso suggerirti di utilizzare se ti interessa convertire video in AVI su Mac è Total Video Converter Lite. Si tratta di una semplice ma decisamente perforante gratuita per computer a marchio Apple che consente di trasformare con estrema facilità tutti i principali formati di file video, VOB inclusi, senza spendere neppure un centesimo (come facilmente intuibile dal nome stesso). Provala immediatamente e vedrai che non te ne pentirai.

Per installare Total Video Convertire Lite, collegati alla pagina del Mac App Store Online ad essa dedicata pigia sul pulsante Visualizza nel Mac App Store che si trova sulla sinistra. Nella finestra del Mac App Store che a questo punto andrà ad aprirsi sulla Scrivania del tuo computer Apple, clicca sul pulsante Ottieni/Installa l’app e se richiesta immetti la password del tuo ID Apple per completare l’operazione.

Adesso, avvia Total Video Converter Lite mediante la sua icona che è stata aggiunta al Launchpad (oltre che alla cartella Applicazioni), trascina il filmato su cui è tua intenzione andare ad agire nella finestra visualizzata a schermo e poi usa il menu a tendina che si trova in alto per selezionare prima la voce Video File, poi quella AVI e successivamente il formato esatto in cui è tua intenzione trasformare il file VOB.

Per concludere, indica la cartella in cui è tua intenzione salvare il file di output e poi premi sul bottone Choose per avviare la conversione.

Convertire VOB in AVI online

Come convertire VOB in AVI

Se preferisci evitare il download e l’installazione di nuovi programmi sul computer ma hai comunque la necessità di convertire VOB in AVI sono ben felice di comunicarti che puoi affidarti a CloudConvert. Trattasi di un ottimo convertitore gratuito fruibile direttamente e comodamente da qualsiasi browser Web che risulta efficacissimo nelle operazioni di conversione (non solo dei video ma anche di altri formati di file!) oltre che estremamente semplice da usare.

Le uniche limitazioni da considerare (che possono essere aggirate sottoscrivendo un account pro) sono che il numero massimo di file che si possono convertire ogni giorno è pari a 25 (10 se non ci si registra creando un account gratuito), che il loro peso può essere pari al massimo ad 1 GB e che non possono essere eseguite più di 5 conversioni in contemporanea. Inoltre, le conversioni non possono richiedere più di 25 minuti (se occorre più tempo, vengono interrotte automaticamente).

Per utilizzare il servizio, collegati alla pagina principale di CloudConvert e fai clic sul pulsante Select Files per selezionare il file su cui agire “manualmente” dal computer oppure pigia sulla freccia rivolta verso il basso che si trova accanto e scegli il video da convertire prelevandolo direttamente da Internet (fornendone l’URL) o da uno dei servizi di cloud storage supportati. In alternativa, puoi trascina il filmato direttamente nella finestra del browser, mediante un semplice drag and drop.

Se hai esigenze particolari, fai clic sul bottone con la chiave inglese che trovi accanto al nome del video. In questo modo potrai accedere alla sezione mediante cui regolare tutti i diversi parametri relativi al filmato (es. la risoluzione, la qualità, il codec utilizzato ecc.). A modifiche completate, clicca su Okay per applicare e confermare i cambiamenti.

A questo punto, clicca sul pulsante Start conversion situato in basso a destra, aspetta che venga portata a termine la conversione del tuo filmato e scaricalo sul PC pigiando sul bottone Download che vedrai apparire accanto al suo nome. Se non hai apportato modifiche alle impostazioni di default del browser che stai usando, il video convertito salvato nella cartella Download del tuo computer.

Altre risorse utili

In conclusione, ti ricordo che è possibile anche “rippare”, cioè convertire, direttamente i DVD in AVI (senza copiare i file VOB sul PC). Se sei interessato ad approfondire la questione, ti suggerisco di consultare le mie guide su come convertire DVD in AVI su Windows e come estrarre video da DVD con Mac mediante cui ho provveduto a parlarti della cosa con dovizia di particolari.