Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come creare un sondaggio su Google

di

Avendo la necessità di intervistare un campione di persone al fine di raccogliere alcuni dati statistici, hai deciso di creare un sondaggio online. Tra i vari servizi che permettono di crearne uno, ti è stato consigliato di usare gli strumenti messi a disposizione da Google, che consentono sia di creare semplici questionari da condividere con le persone di proprio interesse che di realizzare delle vere e proprie ricerche di mercato. Essendo alla tua prima esperienza di questo genere, però, non sai bene come procedere e vorresti il mio aiuto per avere maggiori informazioni a tal riguardo.

Le cose stanno così, dico bene? Allora sarò ben felice di darti una mano e spiegarti come creare un sondaggio su Google. Per prima cosa, ti mostrerò la procedura dettagliata per realizzare un sondaggio con Google Moduli, il servizio gratuito offerto da “Big G” che permette di creare sondaggi e quiz di vario genere. Successivamente, troverai anche le indicazioni per utilizzare Google Surveys, un servizio che consente di fare delle ricerche di mercato con semplicità e a basso costo.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non dilunghiamoci oltre ed entriamo nel vivo di questo tutorial. Mettiti comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero da dedicare alla lettura dei prossimi paragrafi e segui attentamente le indicazioni che sto per darti. Così facendo, ti assicuro che riuscirai a creare un nuovo sondaggio e ottenere tutte le informazioni che desideri. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come creare un sondaggio su Google Moduli

Google Moduli

Google Moduli è la prima soluzione che puoi prendere in considerazione per creare un sondaggio su Google. Si tratta di un servizio gratuito che permette di realizzare moduli di vario genere e, dopo averli condivisi con altre persone, di raccoglierne automaticamente i risultati e visualizzarli con semplicità.

Per realizzare un sondaggio con Google Moduli da computer, collegati alla pagina principale del servizio e, se ancora non lo hai fatto, accedi con il tuo account Google: seleziona, quindi, l’account Google di tuo interesse (o premi sulla voce Utilizza un altro account se l’account che intendi utilizzare non è elencato nella schermata Scegli un account), inseriscine la password nel campo apposito e clicca sul pulsante Avanti.

A questo punto, premi sulla voce Galleria modelli e valuta se è disponibile un modello pronto all’uso adatto alle tue esigenze. Se, invece, vuoi creare un sondaggio partendo da zero, fai clic sull’opzione Vuoto e, per prima cosa, inseriscine il titolo e la descrizione nei campi Modulo senza titolo e Descrizione modulo.

Fatto ciò, inserisci la prima domanda del sondaggio nel campo Domanda senza titolo, immetti la prima opzione di risposta nel campo Opzione 1 e premi sulla voce Aggiungi opzione, per aggiungere ulteriori opzioni di risposta. Se, invece, vuoi impostare una tipologia di risposta diversa da quella a scelta multipla (che è impostata di default), fai clic sulla voce Scelta multipla e, tramite l’apposito menu a tendina, scegli una delle altre opzioni di risposta disponibili tra Risposta breve, Paragrafo, Caselle di controllo, Elenco a discesa ecc.

Tramite gli strumenti visibili nel box a destra, per ciascuna domanda puoi anche aggiungere eventuali immagini (cliccando sull’icona del paesaggio) e video (premendo sul pulsante ▶︎), importare delle domande da altri moduli (cliccando sull’icona della freccia dentro un quadrato) e creare nuove sezioni all’interno del modulo (premendo sull’icona dei due rettangoli).

Per aggiungere una nuova domanda, invece, fai clic sul pulsante + e ripeti la procedura appena descritta. In alternativa, se vuoi mantenere lo stile di una domanda creata in precedenza, puoi duplicare quest’ultima premendo sull’opzione Duplica (l’icona dei due quadrati sovrapposti) collocata in basso. Inoltre, spostando la levetta accanto alla voce Obbligatorio da OFF a ON, puoi rendere obbligatoria la risposta per la domanda selezionata, mentre per eliminarla puoi cliccare sull’icona del cestino.

Dopo aver aggiunto le domande di tuo interesse e le eventuali opzioni di risposta, puoi passare alla personalizzazione del sondaggio modificandone l’aspetto grafico. Per farlo, clicca sulla voce Personalizza tema (l’icona della tavolozza, in alto a destra) e agisci nelle sezioni Intestazione, Colore tema, Colore sfondo e Stile carattere, per aggiungere un’eventuale immagine da usare nell’intestazione del sondaggio e personalizzarne i colori e il carattere del testo.

Google Moduli

Cliccando, invece, sull’icona della rotella d’ingranaggio collocata in alto a destra puoi gestire le impostazioni del modulo e aggiungere ulteriori personalizzazioni, come impostare un messaggio di conferma per ogni risposta inserita dagli utenti.

Completata la creazione del sondaggio e applicate tutte le modifiche di tuo interesse, premi sull’icona dell’occhio, per visualizzarne un’anteprima. Se il risultato finale è di tuo gradimento, clicca sul pulsante Invia e, se desideri inviarlo tramite email alle persone di tuo interesse, inserisci i vari indirizzi di posta elettronica nel campo Email e premi sul pulsante Invia.

In alternativa, selezionando le schede Link (l’icona della catenella) e Incorpora HTML (l’icona “”), puoi copiare il link del modulo o ottenere il codice HTML che ti consente di incorporare il sondaggio in questione sul tuo sito Web. Per saperne di più, ti lascio alla mia guida su come creare moduli Google.

In qualsiasi momento, collegandoti alla pagina principale di Google Moduli con il tuo account Google puoi applicare ulteriori modifiche al sondaggio e, soprattutto, visualizzarne le risposte. Per farlo, individua il modulo di tuo interesse nella sezione Moduli recenti, fai clic su di esso e, nella nuova pagina aperta, seleziona la voce Risposte, per visualizzare tutte le risposte fornite dalle persone che hanno compilato il sondaggio.

Cliccando sull’icona dei tre puntini e selezionando l’opzione Scarica risposte (.csv) dal menu che ti viene proposto, puoi scaricare le risposte sotto forma di file CSV, mentre per stamparle puoi scegliere l’opzione Stampa tutte le risposte. Per interrompere la raccolta delle risposte, invece, sposta la levetta relativa alla voce Accetta risposta da ON a OFF. Per approfondire l’argomento, puoi dare un’occhiata al mio tutorial su come vedere le risposte su Google Moduli.

Google Moduli

Se preferisci creare un sondaggio da smartphone e tablet, devi sapere che Google Moduli non è disponibile sotto forma di applicazione. Tuttavia, puoi utilizzare il browser installato sul tuo dispositivo (es. Chrome su Android e Safari su iPhone/iPad) e seguire le indicazioni che ti ho fornito nelle righe precedenti di questa guida per creare un nuovo sondaggio con Google Moduli da computer.

Se, invece, vuoi personalizzare un modulo creato in precedenza o visualizzarne le risposte, puoi utilizzare l’app di Google Drive per dispositivi Android e iPhone/iPad. Dopo aver avviato l’app in questione e aver effettuato l’accesso al tuo account Google, premi sulla voce File collocata nel menu in basso e premi sul modulo di tuo interesse, per aprirlo con il browser installato sul tuo dispositivo.

Come creare un sondaggio su Google Surveys

Google Surveys

Google Surveys è un altro servizio che puoi utilizzare per creare un sondaggio con Google, soprattutto se la tua intenzione è fare delle ricerche di mercato.

La piattaforma in questione consente di creare un sondaggio e ottenere risultati dettagliati in poche ore, con anche la possibilità di indirizzare le domande al pubblico desiderato. Devi sapere, però, che si tratta di uno strumento a pagamento (0,09 euro per risposta) e il costo totale per realizzare un sondaggio varia a seconda delle domande create e dal numero di risposte che desideri ricevere.

Per creare un nuovo sondaggio da computer, collegati dunque alla pagina principale di Google Surveys, accedi con il tuo account Google e clicca sul pulsante Continua. Nella schermata Preferenze email, imposta le tue preferenze, premi sul pulsante Avanti e clicca sull’opzione Visualizza i termini di servizio. Fatto ciò, apponi il segno di spunta accanto alla voce Accetto e premi sui pulsanti Invia e Inizia, per accedere alla schermata principale di Google Surveys.

A questo punto, clicca sul pulsante +, in basso a destra, per creare un nuovo sondaggio e inseriscine il nome nel campo Nome sondaggio. Specifica, poi, il testo della prima domanda nel campo apposito e premi sulla relativa icona della matita, per scegliere la tipologia di domanda selezionando una delle opzioni disponibili tra Domanda a risposta singola, Due opzioni con immagine, Risposta multipla, Scala di valutazione, Domanda aperta ecc.

Se necessario per l’opzione scelta, inserisci le risposte di tuo interesse nel campo Inserisci testo della risposta e, nella sezione Opzioni domanda, personalizza le varie opzioni disponibili (es. puoi scegliere l’ordine di visualizzazione delle risposte).

Completa la creazione della prima domanda, se desideri aggiungere ulteriori quesiti, clicca sul pulsante +, scegli la tipologia di domanda nella schermata Seleziona un formato di domanda e premi sul pulsante Aggiungi domanda. Aggiungi, poi, le eventuali risposte e ripeti la procedura per tutte le domande che intendi includere nel tuo sondaggio.

Google Surveys

Fatto ciò, seleziona la scheda Scegli il pubblico e apponi il segno di spunta accanto all’opzione di tuo interesse tra Popolazione generale (il sondaggio viene mostrato in tutti i siti della rete di publisher di Google Surveys e visualizzati da un insieme di visitatori che navigano da computer e dispositivi mobili) e Utenti di smartphone Android (il sondaggio viene visualizzato da tutte le persone che hanno scaricato l’app Google Opinion Rewards sul proprio dispositivo Android).

In entrambi i casi, specifica la tipologia di pubblico che preferisci per compilare il sondaggio indicando il paese di residenza e, se disponibile per l’opzione scelta in precedenza, anche la fascia d’età, la lingua e il genere d’appartenenza.

Premi, poi, sul pulsante Conferma, imposta la frequenza con il quale proporre il tuo sondaggio (Una volta, Tutte le settimane, Ogni due settimane, Tutti i mesi e Tutti i trimestri) e specifica il numero di risposte che intendi ricevere nel campo Numero di risposte richiesto (minimo 5). In questa schermata, nella barra laterale a sinistra, puoi visualizzare anche il costo totale del sondaggio che aumenta e diminuisce in base al numero di risposte che hai indicato.

A questo punto, clicca sul pulsante Inizia il sondaggio, inserisci le informazioni di pagamento richieste nella schermata Inserisci i dati di pagamento e premi sul pulsante Acquista, per effettuare il pagamento e avviare il tuo sondaggio.

Accedendo alla schermata principale di Google Surveys e selezionando l’opzione Sondaggi in corso, puoi visualizzare tutti i sondaggi creati e non ancora terminati. Premendo, invece, sulla voce Sondaggi completati, puoi trovare i dati raccolti per ciascun sondaggio terminato. Maggiori info qui.

Infine, ti segnalo che Google Surveys non è disponibile sotto forma di applicazione per smartphone e tablet. Se non hai un computer a disposizione, puoi comunque creare un nuovo sondaggio e monitorarne i dati utilizzando il browser installato sul tuo dispositivo mobile.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.