Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come digitalizzare diapositive

di

Hai trovato delle vecchie diapositive conservate in soffitta e, non essendo più in possesso di un proiettore per riprodurle, vorresti trasferirle sul PC per visualizzarle in formato digitale? Si può fare, sta a te scegliere come.

Con la guida ti oggi, ti illustrerò come digitalizzare diapositive in due modi diversi: uno molto semplice ma che comporta un piccolo esborso di denaro ed uno decisamente più elaborato ma a costo zero. Scegli quello più adatto alle tue esigenze e comincia a digitalizzare le tue vecchie diapositive!

Il miglior modo per digitalizzare diapositive senza perdere tempo è utilizzare uno scanner per diapositive. Si tratta di scanner speciali disegnati su misura per le diapositive che, una volta collegati al PC, permettono di convertire vecchie diapositive su pellicola in immagini digitali.

Nella maggior parte dei casi, sono molto facili da usare e assicurano dei risultati di buona qualità. Se nel negozio di elettronica sotto casa non riesci a trovarne uno, puoi acquistarlo online con prezzi che variano, in media, dai 40 ai 60 euro. Prova a cercare su Amazon.

Se invece non hai intenzione di acquistare alcuna strumentazione professionale e vuoi sapere come digitalizzare diapositive con quello che hai in casa, posso provare a suggerirti un metodo alternativo “amatoriale” ma sulla qualità del risultato finale non posso garantire.

Si tratta di usare uno scanner standard (quello per le riviste e i fogli di carta, tanto per intenderci) e di regolare la luce usata per la scansione con un insieme di cartoncini e una lampada da studio. Per la precisione, hai bisogno di una lampada da studio a basso consumo, due cartoncini neri in formato A4 ed una copertina di plastica trasparente dei CD/DVD.

Parti prendendo il primo cartoncino A4 nero e ritaglialo nella sua parte centrale in modo da ottenere un riquadro di 5x5cm, dopodiché posiziona la diapositiva da digitalizzare sul vetro dello scanner (con la parte bianca rivolta verso il vetro) e appoggia su di essa il cartoncino nero, in modo che la diapositiva si incastri alla perfezione nel riquadro che hai ritagliato.

A questo punto, prendi l’altro cartoncino nero, tagliane una striscia alta 10 cm e arrotolala in modo da ottenere un tubo (mantienilo insieme con della colla o usando una spillatrice). Una volta ottenuto il tubo di cartoncino nero, fai un taglio lungo 3/4 della sua circonferenza a circa 1 cm dal suo bordo iniziale e infilaci dentro la copertina di plastica trasparente del CD/DVD.

Adesso, posiziona il tubo di cartoncino sulla diapositiva, infila la lampada in cima al cartoncino, accendila, e avvia la scansione dal PC. In questo modo, dovresti riuscire ad ottenere una scansione di qualità discreta di una diapositiva, ma ripeto, non ti assicuro risultati ottimi come quelli che si possono ottenere con gli scanner professionali adatti allo scopo.