Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per acquisire immagini da scanner

di

Hai un mucchio di vecchie foto che ti piacerebbe digitalizzare con lo scanner. Tuttavia, essendo ancora poco esperto in ambito tecnologico, non hai la benché minima idea di come compiere quest’operazione e di quali software usare per riuscirci. Ho indovinato? Allora non ti preoccupare… per tua fortuna sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto. Nelle righe successive, infatti, trovi illustrati un mucchio di strumenti adibiti proprio allo scopo in questione e, chiaramente, le relative istruzioni d’uso.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo libero, dunque, posso illustrarti tutti quelli che, a mio modesto avviso, rappresentano i migliori programmi per acquisire immagini da scanner. Ce ne sono sia per Windows che per macOS e, pensa, alcuni di essi li trovi già preinstallati sul computer. Esistono poi anche delle anche delle app per smartphone e tablet utili in tal senso, le quali possono essere impiegate anche sfruttando la fotocamera del dispositivo. Insomma, hai solo l’imbarazzo della scelta!

Allora? Posso sapere che ci fai ancora lì impalato? Posizionati bello comodo, prenditi qualche istante soltanto per te e comincia subito a mettere alla prova le risorse che trovi qui sotto. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso, oltre che, ovviamente, di essere finalmente riuscito a trasformare in immagini digitali quegli ormai vetusti scatti. Scommettiamo?

Indice

Operazioni preliminari

Foto di uno scanner

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andando a passare in rassegna i migliori programmi per acquisire immagini da scanner, ci sono alcune operazioni preliminari che, necessariamente, devi compiere.

Quello a cui faccio riferimento è, innanzitutto, la configurazione dello scanner o della stampante multi-funzione che hai intenzione di impiegare e il relativo collegamento al tuo computer. Se non hai già provveduto a farlo, quindi, puoi consultare la mia guida su come scannerizzare, per scoprire in che modo procedere. Nel caso specifico della configurazione delle stampanti multi-funzione, invece, ti consiglio di leggere i miei post su come collegare una stampante e come collegare una stampante Wi-Fi.

Se poi non hai ancora uno scanner e ti piacerebbe ricevere qualche suggerimento sul prodotto da comprare, puoi fare riferimento alla mia guida all’acquisto. Potresti trovare utile anche il mio post su quale stampante comprare, nel caso in cui volessi optare per una stampante multi-funzione.

Programma per acquisire immagini da scanner gratis

Dopo aver compiuto i passaggi preliminari relativi alla configurazione dello scanner o della tua stampante multi-funzione, sei pronto per passare all’azione vera e propria e andare a scoprire quali programmi per acquisire immagini da scanner puoi utilizzare: qui sotto trovi indicati i migliori disponibili per computer basati su WindowsmacOS, tutti gratis.

Fax e scanner (Windows)

Fax e scanner Windows

Se quello che stai usando è un PC equipaggiato con Windows, ti suggerisco vivamente di provare Fax e scanner, il programma predefinito dei sistemi operativi di casa Microsoft per l’acquisizione di immagini e documenti. È molto semplice da usare, anche per chi non ha mai compiuto operazioni di questo tipo, e consente di salvare i file di output in vari formati.

Per servirti di Fax e scanner, provvedi in primo luogo ad avviare il programma, cliccando sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) situato nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni, digitando "fax e scanner" nel campo di ricerca annesso al menu visualizzato e selezionando poi il suggerimento pertinente tra quelli che compaiono.

Ora che visualizzi la finestra del programma sul desktop, fai clic sul pulsante Nuova digitalizzazione che si trova in alto a sinistra e seleziona la voce Documenti o quella Foto dal menu a tendina Profilo, a seconda se desideri scansionare un documento o una fotografia.

Serviti, dunque, del menu a tendina Formato colore, per selezionare la gamma di colori con la quale vuoi digitalizzare l’immagine, usa il menu a tendina Tipo di file, per scegliere il formato di file in cui desideri salvare la scansione e indica la risoluzione del documento finale nel campo Risoluzione.

Adesso, colloca sotto il coperchio dello scanner la foto o il documento da digitalizzare e fai clic sul bottone Anteprima, per visualizzarne un’anteprima nella finestra dell’applicazione. Se ti reputi soddisfatto di quanto visibile sullo schermo, clicca sul pulsante Digitalizza, per avviare la scansione vera e propria.

Attendi quindi che la procedura venga ultimata. In seguito, troverai documenti e foto che hai scelto di digitalizzare nella cartella Documenti > Documenti digitalizzati del PC del PC. È stato facile, vero?

Acquisizione immagine (macOS)

Acquisizione immagine macOS

Se stai usando macOS, puoi digitalizzare le tue immagini rivolgendoti a un’applicazione preinstallata su tutti i Mac e adibita allo scopo in questione: Acquisizione immagine. Essa consente di digitalizzare foto e documenti ed è facilissima da usare. Inoltre, supporta diversi formati di output.

Mi chiedi come potertene servire? Te lo dico subito. In primo luogo, avvia l’applicazione selezionando la relativa icona (quella con la macchina fotografica e le foto) che trovi nel Launchpad.

In seguito, colloca sotto il coperchio dello scanner la foto o il documento da digitalizzare e, una volta visualizzata la finestra del programma sulla scrivania, seleziona lo scanner da usare dall’elenco sulla sinistra. Provvedi poi a fare clic sul bottone Mostra dettagli che si trova in basso e aspetta che l’anteprima della scansione risulti visibile a destra. Se l’anteprima non ti viene mostrata automaticamente, fai clic sul bottone Panoramica (situato sempre in basso a destra), per rimediare.

A questo punto, ridimensiona il rettangolo di selezione presente sull’anteprima dell’immagine o del documento, in modo tale che lo racchiuda (o che comunque includa la porzione che intendi scannerizzare), seleziona il formato di output che preferisci dal menu a tendina Formato (sulla destra) e modifica le ulteriori impostazioni relative a risoluzione, dimensione ecc., servendoti degli altri menu disponibili.

Per concludere, usa il menu a tendina Salva scansione in, per specificare la posizione in cui è tua intenzione salvare il file finale, usa il campo Nome, per digitare il nome che vuoi assegnare al file e clicca sul bottone Scansione, collocato in basso a destra, per avviare la scansione. A processo ultimato, troverai il file finale nella posizione indicata in precedenza.

WinScan2PDF (Windows)

WinScan2PDF

Se cerchi un programma gratuito, di facile impiego e sufficientemente veloce per effettuare la scansione di immagini e documenti da trasformare in formato PDF, ti consiglio di affidarti a WinScan2PDF. È gratis, compatibile con tutte le principali versioni di Windows ed è disponibile anche in una versione che non necessita d’installazione. Consente di realizzare PDF sia singoli che multi-pagina.

Per scaricare la versione portatile del software, recati sul suo sito Internet e fai clic sul collegamento WinScan2PDF_Portable.zip, situato in cima. A download ultimato, apri l’archivio ZIP ottenuto, estraine il contenuto in una cartella a tuo piacimento e avvia il file .exe che si trova al suo interno.

A questo punto, poni sotto il coperchio dello scanner la foto o il documento che vuoi digitalizzare e, tramite la finestra di WinScan2PDF che ora visualizzi sul desktop, se vuoi realizzare dei PDF multi-pagina, seleziona l’opzione Dividi in pagine multiple che si trova in basso a sinistra. In seguito, fai clic sul bottone Seleziona scanner (in alto) per selezionare lo scanner da utilizzare e avviane la digitalizzazione, facendo clic pulsante Scansiona.

A procedura ultimata, clicca sul bottone Converti in PDF situato in cima e salva il PDF finale in una cartella di tua scelta, indicandola tramite l’ulteriore finestra che ti viene mostrata sul desktop.

Se prima di avviare la procedura di scansione desideri regolare la qualità finale del PDF, clicca sul menu Opzioni che si trova in alto, porta il puntatore sulla voce Qualità PDF e fa’ la tua scelta tra le opzioni disponibili. Per cambiare le dimensioni della pagina del PDF, invece, seleziona, sempre dal menu Opzioni, la voce Dimensione pagina PDF e indica l’opzione che preferisci.

NAPS2 (Windows)

NAPS2

Un altro programma per acquisire immagini da scanner che ti consiglio di usare su Windows è NAPS2. È a costo zero, può essere usato anche per fini commerciali e consente di digitalizzare sia documenti che fotografie. Inoltre, è leggero, facile da usare ed è disponibile anche in una variante no-install. I file di output possono essere salvati in vari formati e, per di più, supporta anche la tecnologia OCR (Optical Character Recognition), che consente di riconosce i caratteri di scrittura nei documenti scansionati, restituendo dei PDF con testo selezionabile e/o modificabile.

Per scaricare NAPS2 sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca prima sul bottone More files e poi sul collegamento zip che trovi in corrispondenza della dicitura Portable archive. A download ultimato, apri l’archivio ZIP ottenuto, estraine il contenuto in una cartella a piacere e avvia il file .exe contenuto al suo interno.

A questo punto, poni sotto il coperchio dello scanner la foto o il documento da digitalizzare e, nella finestra del programma che intanto è comparsa sul desktop, clicca sul pulsante Scansiona, che si trova in alto a sinistra. Successivamente, regola le preferenze relative a formato di carta, profondità di colore ecc. servendoti dei menu appositi, seleziona lo scanner o la stampante da utilizzare e clicca sul bottone OK, per avviare la scansione.

Se vuoi sfruttare anche la tecnologia OCR, prima di avviare la scansione, premi sul bottone OCR situato in alto a sinistra, seleziona le lingue di tuo interesse e fai clic sul bottone Scarica, in modo tale da avviare il download dei relativi dizionari che consentono al programma di riconoscere i caratteri di scrittura presenti nei documenti scansionati.

Completata la procedura di digitalizzazione, potrai sfruttare la tecnologia OCR cliccando sul pulsante Importa, selezionando il file ottenuto in precedenza e premendo poi sul pulsante dedicato.

App per acquisire immagini da scanner

Non hai il computer a portata di mano e vorresti sapere se esistono dei programmi per acquisire immagini da scanner fruibili anche da smartphone e tablet? Ma certo che sì. Qui di seguito, infatti, trovi indicate le app che, a parer mio, costituiscono le migliori della categoria. Mettile subito alla prova, sono certo che non te ne pentirai.

App delle stampanti

Epson iPrint

Sia per Android che per iOS esistono delle app, totalmente gratuite, rese disponibili direttamente dai principali produttori di scanner e stampanti che possono essere impiegate per digitalizzare foto e documenti senza dover passare per il computer (a patto di usare una stampante multi-funzione o uno scanner wireless).

Per usarle, basta cercarle da Play Store (nel caso di Android) o da App Store (nel caso di iOS), scaricarle e installarle, collocare sotto il coperchio dello scanner o della stampante multi-funzione la foto o il documento di proprio interesse, collegarsi al dispositivo – come ti ho spiegato nelle mie guide su come stampare da Android e come stampare da iPhone – e procedere con la digitalizzazione.

Ad esempio, se possiedi uno scanner o una stampante multi-funzione Epson, puoi scaricare l’app Epson iPrint, per Android e iOS e seguire le istruzioni che ti ho fornito nella mia guida su come scannerizzare un documento con una stampante Epson per scoprire come servirtene. Se, invece, possiedi un dispositivo a marchio Canon, scarica l’app Canon PRINT Inkjet/SELPHY, per Android e iOS e leggi il mio post su come scannerizzare un documento con stampante Canon per capire come funziona.

Scanbot (Android/iOS)

Scanbot

Se non hai a portata di mano uno scanner o una stampante multi-funzione, ma hai comunque bisogno di digitalizzare foto e documenti, sappi che puoi riuscirci sfruttando la fotocamera del tuo device mobile e una delle tante app adibite allo scopo, come nel caso dell’ottima Scanbot. Essa permette di digitalizzare immagini e documenti, include il supporto multi-pagina e la funzione di acquisizione automatica. Consente altresì di sfruttare il flash, di scegliere tra vari formati di output e molto altro ancora. È disponibile sia per Android che per iOS e di base è gratis, ma offre acquisti in-app (a partire da 7,99 euro) per sbloccare funzioni extra, come la possibilità di usare la tecnologia OCR.

Per scaricare l’app sul tuo device Android, visita la relativa sezione del Play Store e premi sul bottone Installa. Se, invece, stai usando iOS, visita la sezione apposita presente dell’App Store, premi sul pulsante Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’account Apple, se necessario. In seguito, avvia l’app premendo sul pulsante Apri comparso sullo schermo oppure selezionando la relativa icona che è stata aggiunta in home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale di Scanbot, segui il breve tutorial introduttivo che ti viene proposto, concedi i permessi necessari per far funzionare l’app, dopodiché inquadra con la fotocamera del dispositivo la foto o il documento da scannerizzare a attendi che l’acquisizione venga effettuata in modo automatico. Se questo non accade, provvedi tu premendo sul pulsante circolare posto in basso.

Se stai effettuando la scansione del documento in condizioni di scarsa illuminazione, prima di procedere puoi anche attivare il flash, facendo tap sul bottone Luce che trovi al centro dello schermo, sotto la sezione dedicata all’inquadratura, mentre se hai bisogno di creare un documento multi-pagina, fai tap sul bottone Multi-pagina. Se, invece, vuoi abilitare la rilevazione automatica del formato corretto, provvedi a premere sul bottone Automatico situato a destra.

Ad acquisizione avvenuta, serviti degli strumenti annessi nella parte in basso dell’editor di Scanbot per modificare il filtro usato e per tagliare o ruotare l’immagine. A modifiche ultimate, fai tap sulla voce Salvare che si trova in alto a destra e scegli come, eventualmente, condividere la scansione effettuata.

Microsoft Office Lens (Android/iOS)

Microsoft Office Lens

Office Lens è un’applicazione resa disponibile da Microsoft che consente anch’essa di effettuare scansioni di immagini e documenti sfruttando la fotocamera del cellulare o del tablet. I file acquisiti possono essere salvati in PDF, Word oppure PowerPoint o, ancora, possono essere aperti direttamente nelle altre app distribuite dalla stessa azienda di Redmond. È gratis e funziona sia su Android che su iOS.

Per scaricare l’app su Android, visita la relativa sezione del Play Store e premi sul bottone Installa. Se, invece, stai usando iOS, visita la sezione apposita presente su App Store, fai tap sul pulsante Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’account Apple, se necessario. In seguito, avvia l’app premendo sul pulsante Apri comparso sullo schermo oppure selezionando la relativa icona aggiunta in home screen.

Una volta visualizzata la schermata principale dell’applicazione, segui il breve tutorial introduttivo proposto, concedi i permessi necessari per far funzionare l’applicazione, seleziona il tipo di immagine o di documento che intendi digitalizzare dal menu in basso e inquadra ciò che vuoi scannerizzare con la fotocamera del dispositivo. Per effettuare l’acquisizione, premi poi sul pulsante circolare bianco.

Se prima di avviare la scansione vuoi abilitare il flash, premi sul bottone con il fulmine che si trova in alto, mentre se vuoi usare la fotocamera frontale al posto di quella posteriore, fai tap sul bottone con la macchina fotografica e le frecce che trovi sempre in cima al display. Se desideri scansionare un documento o un’immagine a cui hai già scattato una foto, premi sull’icona con il paesaggio collocata in basso a sinistra e seleziona quest’ultima dalla Galleria del dispositivo.

In seguito, serviti degli strumenti annessi all’editor su schermo per tagliare l’immagine, ruotarla, aggiungervi testi, annotazioni e applicare filtri. Se devi creare un documento multi-pagina, premi sul pulsante con la macchina fotografica e il simbolo [+] che si trova in basso a sinistra ed esegui una nuova acquisizione.

A modifiche ultimate, fai tap sul bottone Fatto posto in basso a destra e scegli, tramite il menu che vedi comparire, la posizione e il formato in cui salvare il file finale. Più facile di così?

Se vai alla ricerca di altre app per scannerizzare foto o documenti, non esitare a leggere il mio post dedicato all’argomento.