Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come usare la fotocamera del cellulare come scanner

di

Sei a scuola. La professoressa di matematica ha spiegato per un’ora riempendo la lavagna di definizioni e procedimenti che devi assolutamente appuntare, ma non ne hai assolutamente voglia! Per risolvere i tuoi problemi, puoi utilizzare al termine della lezione la fotocamera del tuo cellulare e una delle tante app per effettuare scansioni.

Grazie alle app per effettuare scansioni, puoi usare la fotocamera del cellulare come scanner e ottenere dei documenti pressoché perfetti da utilizzare per i tuoi fini scolastici o lavorativi. Detto in altre parole, puoi fotografare con la fotocamera del tuo cellulare la lavagna che c'è in classe e ottenere dalla fotografia un documento PDF con quanto scritto, pronto per essere stampato e studiato.

Le app in questione, inoltre, permettono di usare la fotocamera dello smartphone per scansionare fogli in cui sono stati scritti o stampati degli appunti: in questo modo, quando sei fuori casa, hai la necessità di scansionare un documento scritto e non hai a disposizione, per ovvi motivi, uno scanner, puoi utilizzare la fotocamera del tuo cellulare. Fantastico, vero? Allora non perdere altro tempo e lascia che ti suggerisca le migliori app-scanner disponibili attualmente su Android e iOS: avrai solo l'imbarazzo della scelta!

Indice

Google Drive (Android)

Google Drive

Se hai un dispositivo Android, probabilmente hai un'app per usare la fotocamera del cellulare come scanner già a portata di mano e non lo sai: mi riferisco a Drive, l'applicazione ufficiale del servizio di cloud storage targato Google, la quale dovrebbe essere già installata "di serie" sul tuo device (in alternativa è disponibile a costo zero sul Play Store) e include proprio la funzione di cui hai bisogno. Permette, infatti, di fotografare documenti e altri contenuti con la fotocamera del telefono, li ottimizza in maniera automatica per renderli più leggibili e li salva in formato PDF. Purtroppo non utilizza la tecnologia OCR e quindi non rende i testi dei PDF modificabili o selezionabili, ma ha tante altre funzioni interessanti.

Per effettuare una scansione in Drive, avvia dunque l'app, pigia sul pulsante (+) che si trova in basso a destra, seleziona la voce Scansiona dal menu che si apre e fotografa il foglio o il contenuto di tuo interesse usando il pulsante a forma di anello che si trova in basso. Ad operazione completata, se vuoi aggiungere più pagine al tuo PDF, pigia sul pulsante + (in basso a sinistra) ed effettua una nuova fotografia. Dopodiché, se sei soddisfatto del risultato ottenuto, fai tap sul pulsante posizionato in basso a destra e otterrai un PDF che verrà salvato automaticamente sul tuo spazio online.

Se, invece, noti qualche imperfezione nei contenuti scansionati, utilizza i pulsanti che si trovano in alto a destra per correggerli: pigia dunque sull'icona del righello per ritagliare il foglio, su quella della tavolozza per selezionare la modalità di colore da usare per la scansione (Nessuna, Bianco e nero, Colore o Colora disegno) o su quella ? per eliminare la pagina selezionata, rinominare la scansione o ruotare la pagina visualizzata.

Nota: l'applicazione di Google Drive è disponibile anche su iOS, ma al momento non offre le medesime funzionalità relative alla scansione di documenti. Permette solo di effettuare delle foto tramite la fotocamera dello smartphone e di caricarle automaticamente sul proprio spazio cloud.

Note (iOS)

Note iOS

Se hai un iPhone equipaggiato con iOS 11 o versioni successive, puoi scansionare documenti e foto direttamente tramite l'app Note. Se non ci credi, apri l'applicazione Note che è presente nella home screen del tuo "melafonino" (l'icona del foglietto giallo e bianco) e avvia la creazione di una nuova nota facendo tap sull'icona del foglio e la matita collocata in basso a destra.

A questo punto, pigia sul pulsante (+) collocato in basso al centro, seleziona la voce Scansiona documenti dal menu che compare e fotografa il foglio o il contenuto di tuo interesse facendo tap sul pulsante a forma di anello che si trova in basso. Se vuoi, puoi scegliere una modalità di colore tra Scala di grigi, Bianco e nero e Colore usando l'icona con i tre pallini che si trova in alto e decidere se usare il flash o meno usando l'icona del fulmine, collocata anch'essa in alto.

Dopo aver effettuato la fotografia, utilizza i quattro indicatori che vedi agli angoli dello schermo per perfezionare la selezione del documento scansionato e pigia prima sul pulsante Salva la scansione e poi su Salva per salvare l'immagine all'interno della nota.

La scansione viene salvata come PDF non modificabile (senza trattamento OCR). Per utilizzarla al di fuori dell'app Note, fai tap sulla sua miniatura, pigia sull'icona della condivisione (in alto a destra) e scegli un'app in cui esportarla (ad esempio puoi scegliere un servizio di cloud storage o un client email per inviarla come allegato).

Office Lens (Android/iOS/Windows 10 Mobile)

Office Lens

Office Lens è una soluzione gratuita che Microsoft propone a tutti gli utenti di Android, iOS e Windows 10 Mobile. Permette di inquadrare documenti, lavagne, foto e biglietti da visita con la fotocamera dello smartphone e di trasformarli in PDF o file di Office modificabili con applicazioni come Word (tecnologia OCR). Così come le applicazioni menzionate in precedenza, ottimizza in maniera intelligente i contenuti scansionati, in modo che questi risultino più leggibili.

Per effettuare una scansione con Office Lens, avvia l'app, pigia sull'icona del foglio collocata in alto a destra, scegli se scansionare un documento, una lavagna, una foto o un biglietto da visita e procedi con la realizzazione della foto (puoi scegliere se attivare o meno il flash della fotocamera usando l'icona del fulmine). Per ottenere una scansione ottimale, aspetta che compaiano i bordi arancioni ai bordi del contenuto scansionato.

Successivamente, fai tap sull'icona del righello collocata in alto a destra per ritagliare l'immagine, sul pulsante Salva (in basso a destra) per salvare la scansione così com'è oppure sull'icona della macchina fotografica con il simbolo "+" accanto (in basso al centro) per aggiungere una pagina al tuo documento.

Una volta comandato il salvataggio della scansione, potrai assegnare un nome al file, pigiando sull'apposito campo collocato in cima allo schermo, e potrai scegliere se salvarlo solo come PDF in OneDrive e come foto nella raccolta del tuo device (le due opzioni predefinite) o se esportarlo anche come documento di Word con testo modificabile, grazie alla tecnologia OCR. Altre opzioni disponibili sono il salvataggio in formato PowerPoint e l'esportazione in OneNote. Una volta fatta la tua scelta, pigia sul pulsante Salva che si trova in basso e il gioco sarà fatto!

Scanbot (Android/iOS)

Scanbot

Scanbot è una delle migliori app per usare la fotocamera del cellulare come scanner. È disponibile per Android e iOS, dove si può scaricare e utilizzare gratis, tuttavia ha delle funzioni che si possono sbloccare solo tramite acquisti in-app. Ad esempio, per avere il riconoscimento dei caratteri e la possibilità di creare PDF modificabili (tecnologia OCR) occorre effettuare un acquisto di 4,29 euro (5,49 euro su iOS), mentre per ottenere le funzioni di modifica e firma, filtro colore, nominazione intelligente e i temi occorre effettuare un acquisto di 5,99 euro (7,99 euro su iOS). La funzione per il caricamento automatico dei documenti sui sevizi cloud (es. Dropbox o Google Drive), invece, è gratuita.

Una volta scaricata l'app di Scanbot, avviala, segui la presentazione iniziale e scegli quale piano sottoscrivere: se vuoi usare la versione free dell'app, sposta l'indicatore che si trova in basso su gratuito e pigia sul pulsante Non diventare un pro. In caso contrario, scegli un piano tra quelli disponibili e pigia sul pulsante Ottieni Scanbot o Ottieni tutto per soli xx€ per procedere con l'acquisto della versione completa dell'app.

A questo punto, per effettuare una scansione, avvia Scanbot e si azionerà automaticamente la modalità di scatto. Inquadra dunque il documento che vuoi scansionare, segui le indicazioni che vedi sullo schermo (es. avvicinati, ruota il telefono, non muoverti ecc.) e, quando l'inquadratura va bene, tieni il telefono fermo per qualche secondo in modo che venga effettuata la foto del foglio. Se vuoi creare un PDF multi-pagina, fai tap sul pulsante Multi-pagina collocato in alto a sinistra. Se, invece, vuoi attivare o disattivare il flash, usa l'icona del fulmine.

Una volta effettuata la tua scansione, pigia sul pulsante (+) collocato in basso a destra se vuoi aggiungere una pagina al documento o, in alternativa, usa i pulsanti collocati in basso per modificare l'immagine già catturata: facendo tap sul pulsante Filtra puoi attivare vari filtri modalità di colore per rendere più leggibile la scansione; pigiando su Taglia puoi ritagliare il foglio; pigiando su Ruota puoi ruotarlo, mentre facendo tap sul pulsante Elimina puoi cancellarlo.

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, digita il nome che vuoi assegnare alla scansione nel campo in alto e pigia sul pulsante Salva per salvare il documento. Ti verrà proposto di attivare la funzione di caricamento automatico sul cloud (su servizi come Dropbox, Google Drive ecc.): puoi decidere se usufruirne subito o se abilitarla in un secondo momento, pigiando sul pulsante ? di Scanbot (in alto a destra) e accedendo al menu delle impostazioni.

Scanner Pro (iOS)

Scanner Pro

Scanner Pro è una delle migliori applicazioni per scansionare disponibili su iOS. È sviluppata da Readdle, una delle software house più attive sul fronte delle app per la produttività destinate ad iPhone e iPad. Non è gratis, costa 4,49 euro, ma le sue funzioni ne giustificano il prezzo. Oltre ad avere un motore di scansione estremamente efficace, ottimizza in maniera intelligente i documenti scansionati (in modo da aumentarne la leggibilità) e li sottopone al riconoscimento dei caratteri (OCR), in modo da renderne il testo selezionabile e modificabile.

Effettuare una scansione con Scanner Pro è semplicissimo. Non devi fare altro che avviare l'app, concederle il permesso di accedere alla fotocamera e alle foto di iOS e inquadrare il documento da scansionare, che verrà riconosciuto automaticamente dall'applicazione. Per ottenere risultati migliori, espandi il menu che si trova in alto e scegli una delle opzioni disponibili tra Documento in bianco e nero, Documento a colori, Foto a colori e Foto in bianco e nero.

Una volta effettuato lo scatto, scegli se proseguire con la scansione, in modo da aggiungere una nuova pagina al tuo documento, o se procedere con la modifica e il salvataggio della scansione già effettuata, pigiando sulla miniatura che compare in basso a destra. In quest'ultimo caso, attendi che venga effettuato il riconoscimento dei caratteri di scrittura (OCR) presenti nel documento e scegli se modificarlo, pigiando sul pulsante Modifica collocato in basso a destra (potrai così ruotarlo, regolarne i colori ecc.), se condividerlo in un'altra app, pigiando sull'icona del quadrato con la freccia all'interno, o se salvarlo, pigiando sul pulsante Salva collocato in alto a sinistra. Per visualizzare il testo estrapolato dalla scansione, invece, fai tap sul pulsante collocato in alto a destra e seleziona la voce Visualizza come testo dal menu che compare.

FotoScan (Android/iOS)

FotoScan

Se il tuo scopo è scansionare delle fotografie anziché dei documenti, ti consiglio di installare FotoScan di Google: un'applicazione gratuita sviluppata dal colosso di Mountain View che permette di digitalizzare le fotografie e di salvarle nella galleria del dispositivo e/o sullo spazio cloud offerto da Google Foto (il servizio gratuito di Google che permette di archiviare foto e video online senza limiti di spazio o tempo).

Per digitalizzare una foto con FotoScan di Google, che è disponibile per Android e iOS, pigia sul pulsante circolare che si trova in basso al centro e muovi lo smartphone in modo da inquadrare i quattro puntini che compaiono agli angoli della foto e farli elaborare dall'app (il loro bordo deve colorarsi completamente di blu). Per ottenere risultati ottimali, assicurati che le funzioni relative al flash (l'icona del fulmine) e alla rimozione automatica dei riflessi (l'icona della bacchetta magica) siano attivate.

A scansione effettuata, seleziona la miniatura della tua foto che viene visualizzata in basso a destra e scegli se modificare l'immagine usando gli strumenti disponibili in basso: Ruota per ruotare la foto o Regola angoli per ridefinire gli angoli. A modifiche effettuate, puoi decidere se condividere la foto digitalizzata usando l'icona della condivisione presente nell'app (es. su Android i tre puntini collegati tra loro).