Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come scannerizzare

di

Sei appena rientrato in casa dopo una folle giornata di spese, tra le tante cose acquistate hai preso anche uno scanner o una stampante multifunzione perché avevi l’esigenza di digitalizzare documenti e trasferire vecchie foto sul computer ma adesso non sai proprio come fare per configurarlo e per cominciare a servirtene? Niente paura, ci sono io, pronto a spiegarti passaggio dopo passaggio come scannerizzare[1].

Prima di spiegarti come fare per scannerizzare voglio però sottolinearti il fatto che l’esecuzione di tale procedura differisce a seconda del sistema operativo utilizzato. In altri termini se sul tuo computer è installato Windows dovrai effettuare delle specifiche operazioni mentre se utilizzi un Mac la procedura da effettuare sarà un’altra. Tieni inoltre presente il fatto che grazie ad apposite app è possibile scannerizzare anche da smartphone e tablet. Ad ogni modo non preoccuparti, scannerizzare è davvero molto semplice in tutti i casi.

Definito ciò prenditi cinque minuti ti tempo libero e segui le indicazioni che sto per darti. Ti assicuro che alla fine di questa guida avrai imparato alla perfezione come scannerizzare utilizzando il tuo scanner o la tua stampante multifunzione.

Indice

Scannerizzare con Windows

Se è tua intenzione scoprire come scannerizzare con Windows la prima cosa che devi fare è installare sul tuo computer i driver dello scanner o della stampante multifunzione che intendi utilizzare per digitalizzare i tuoi documenti.

Se lo scanner o la stampante multifunzione è un modello recente e se utilizzi una delle ultime versioni di Windows dovrebbe essere sufficiente inserire nel computer il dischetto contenuto nella confezione di vendita del dispositivo e seguire le indicazioni mostrate a schermo. In caso contrario ti toccherà cercare i driver per Windows su Internet andando a digitare nella bara di ricerca di Google [nome scanner/stampante] driver. Mi raccomando, scarica i driver solo da siti di sicura affidabilità, possibilmente direttamente dal sito Internet dell'azienda produttrice dello scanner (o della stampante multifunzione che intendi utilizzare).

Come scannerizzare

Se vuoi una mano nel download dei driver, prova a dare un'occhiata al mio tutorial su come trovare driver mancanti e consulta le mie guide tematiche dedicate ai driver di varie case produttrici: driver Canon, driver HP, driver Epson e driver Samsung. Se poi stai tentando di configurare una stampante multifunzione, prova a mettere in pratica le indicazioni che trovi nei miei tutorial su come collegare una stampante e come configurare stampante WiFi.

Dopo aver scaricato il pacchetto di installazione dei driver, avvialo facendo doppio clic su di esso ed attieniti alle indicazioni su schermo per completare la procedura di configurazione dello scanner (o della stampante multifunzione). In genere basta cliccare sempre su Avanti per poi collegare il dispositivo al computer tramite porta USB quando richiesto. Non è difficile, te l'assicuro.

Come scannerizzare

Dopo aver installato i driver puoi finalmente cominciare a scannerizzare. Per fare ciò ti basta sfruttare l’utility di serie presente sui sistemi operativi Windows. Clicca quindi sul pulsante Start (la bandierina di Windows collocata nell'angolo in basso a sinistra dello schermo), digita Scannernel menu che si apre e pigia sulla voce Fax e scanner di Windows visualizzata in cima ai risultati di ricerca.

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Nuova digitalizzazione che si trova in alto a sinistra e seleziona Documenti o Foto dal menu a tendina Profilo a seconda se desideri scansionare un documento o una fotografia.

Attraverso il menu a tendina Formato colore seleziona poi la gamma di colori con la quale vuoi digitalizzare l’immagine (scala di grigi, colore o bianco e nero), il formato di file in cui desideri salvare la scansione dal menu Tipo di file e la risoluzione di quest’ultimo nel campo Risoluzione (DPI).

Pigia poi sul pulsante Anteprima per visualizzare un’anteprima del documento o della foto da digitalizzare. Se il risultato visualizzato sullo schermo ti soddisfa clicca sul pulsante Digitalizza per avviare la scansione.

Come scannerizzare

Tieni conto del fatto che la durata della procedura di scansione dipenderà dalla risoluzione che hai scelto per l’immagine. Questo sta quindi a significare che più alto è il DPI selezionato dal relativo menu e più tempo ci impiegherà Windows a creare l’immagine.

Tutte le foto e i documenti scansionati vengono salvati nella cartella Documenti digitalizzati collocata nella cartella Documenti.

Se desideri avere maggior controllo sulle impostazioni dello scanner o della tua stampante multifunzione prima di avviare una qualsiasi procedura di scansione puoi utilizzare l’applicazione ufficiale che di solito viene installata insieme ai driver del dispositivo. Per trovarla accedi al menu Start, fai clic su Tutti i programmi, seleziona la cartella con il nome dell’azienda produttrice dello scanner o della stampante multifunzione e poi clicca sul nome dell’utility di gestione del dispositivo.

Altri programmi per scannerizzare su Windows

Se l'utility di scansione inclusa in Windows non riesce a soddisfare le tue aspettative, prova NAPS2: si tratta di un software di scansione completamente gratuito (anche per ambiti professionali) che permette di digitalizzare foto e documenti salvandoli in formato PDF, TIFF, JPEG, PNG ecc. Supporta anche la tecnologia OCR (Optical Character Recognition). Questo significa che è in grado di riconoscere i caratteri di scrittura inclusi nei documenti e di generare dei file PDF con testo selezionabile e modificabile. Altra cosa importante da sottolineare è che NAPS2 si può utilizzare in versione portatile, quindi senza necessitare di noiose procedure d'installazione: si scarica, si estrae in una cartella di propria scelta (o anche su una chiavetta USB) e si avvia.

Come scannerizzare

Per scoprire più da vicino come funziona NAPS2, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca prima sul pulsante More files e poi sulla voce naps2-xx-portable.zip oppure sulla voce naps2-xx-portable.7z. In questo modo scaricherai la versione portatile del programma sul tuo PC. A download completato, apri il pacchetto zip o 7z che contiene il programma, estraine il contenuto in una cartella qualsiasi e avvia l'eseguibile NAPS2.Portable.exe.

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Scansiona collocato in alto a sinistra, imposta le tue preferenze relative alla scansione del documento (o della foto) che intendi effettuare e pigia sul pulsante OK. Per utilizzare la funzione OCR, devi importare una scansione in PDF effettuata precedentemente in NAPS2 cliccando sull'apposito pulsante collocato in alto a sinistra.

Ricordati di scaricare il supporto per la lingua italiana cliccando sul pulsante OCR, mettendo il segno di spunta accanto all'apposita voce presente nella finestra che si apre e cliccando sul pulsante Scarica.

Scannerizzare con Mac

Se vuoi scoprire come scannerizzare con Mac la prima cosa che devi fare è assicurarti che il computer abbia riconosciuto correttamente lo scanner o la stampante multifunzione da utilizzare. Per fare ciò accedi a Preferenze di Sistema mediante il Launchpad o tramite Spotlight, clicca su Stampanti e Scanner e verifica che nella finestra che si apre venga indicato il nome del tuo scanner o della tua stampante multifunzione.

Come scannerizzare

Qualora il Mac non avesse riconosciuto in maniera automatica la periferica dovrai procedere ad installarla tramite i driver. Di solito i driver vengono forniti su un dischetto che si trova all’interno della confezione di vendita dello scanner o della stampante multifunzione. Se non hai il dischetto a tua disposizione puoi cercare i driver per OS X su Internet andando a digitare nella bara di ricerca di Google “nome dello scanner driver Mac” (senza virgolette) dove al posto di nome dello scanner ci sarà il nome del tuo dispositivo oppure collegandoti direttamente al sito della casa produttrice del dispositivo. Dopo aver scaricato il pacchetto di installazione dei driver avviarlo facendo doppio clic su di esso ed attieniti alle indicazioni mostrate a schermo per completare la procedura di configurazione.

Successivamente per scannerizzare foto e documenti ti basterà sfruttare l’utility Acquisizione Immagine a cui puoi accedere mediante il Launchpad, dalla cartella Applicazioni oppure effettuando una ricerca con Spotlight.

Dopo aver avviato Acquisizione Immagine seleziona il nome dello scanner o della stampante multifunzione dalla barra laterale di sinistra e clicca sul pulsante Scansione collocato in basso a destra.

Come scannerizzare

Una volta avviata la procedura di scansione in pochi istanti la versione digitale del documento che hai scannerizzato ti verrà mostrata a schermo. Dopo la scansione il documento viene salvato in automatico nella cartella Immagini di OS X con il nome di Scansione xx.jpg dove al posto di xx verrò inserita una numerazione crescente gestita in automatico da OS X.

Se non sei soddisfatto del risultato finale ottenuto con la scansione sappi che puoi impostare le proprietà avanzate cliccando su Mostra dettagli dalla finestra di Acquisizione Immagine.

Altri programmi per scannerizzare su Mac

Qualora l'utility di scansione inclusa "di serie" in macOS non dovesse soddisfarti, puoi rivolgerti a Prizmo: una delle migliori applicazioni per la scansione di foto e documenti per macOS. Supporta anche la tecnologia OCR (Optical Character Recognition) per l'ottenimento di documenti PDF o file Word con testo modificabile. Purtroppo non è gratis, costa all'incirca 50 euro, ma è disponibile in una versione di prova che si può usare gratis senza limiti di tempo, a patto di sopportare qualche watermark nei documenti di output e l'impossibilità di usare la funzione OCR (nel senso che alcune porzioni di testo vengono saltate intenzionalmente dall'applicazione).

Come scannerizzare

Per scaricare la trial di Prizmo sul tuo Mac, collegati al sito ufficiale del programma e clicca prima sul pulsante Download e poi sul pulsante Prizmo che compare in basso. Attendi quindi il termine del download, apri il pacchetto zip che hai scaricato sul tuo computer ed estrai l'icona di Prizmo nella cartella Applicazioni di macOS per completare la procedura d'installazione del programma.

A questo punto, avvia Prizmo, clicca sulle voci Nuovo documento e Importa da scanner o fotocamera presenti nella finestra che si apre e segui le indicazioni su schermo per portare a termine il processo di digitalizzazione del tuo documento o della tua foto. Per avviare il processo di riconoscimento dei caratteri di scrittura tramite tecnologia OCR, clicca sul pulsante Riconosci collocato in alto a destra.

Scannerizzare da smartphone

Se non hai a tua disposizione un computer o se molto più semplicemente preferisci scannerizzare direttamente dal tuo smartphone (o anche del tuo tablet), sappi che puoi ottenere risultati strabilianti utilizzando delle app che trasformano la fotocamera del telefono in uno scanner. Il loro funzionamento è impeccabile, a patto che la fotocamera montata sullo smartphone (o sul tablet) sia di buona qualità.

Scanbot (Android/iOS)

Come scannerizzare

Scanbot è una delle migliori app per digitalizzare documenti usando la fotocamera dello smartphone. Permette di inquadrare qualsiasi documento "al volo" e ne corregge automaticamente la prospettiva e la leggibilità grazie a dei comodi filtri integrati. Genera sia documenti a colori che in bianco e nero o in scala di grigi e permette di creare scansioni multi-pagina. È compatibile sia con Android che con iOS ed è disponibile in varie versioni: una di base, che è completamente gratuita e non presenta né limiti di tempo né watermark, e tre a pagamento che hanno prezzi compresi fra i 5,99 euro e i 9,99 euro. Tra i principali vantaggi offerti dalle versioni Pro di Scanbot ci sono la possibilità di sfruttare la tecnologia OCR per creare PDF con testo modificabile, il caricamento automatico delle scansioni sui servizi di cloud storage (es. Dropbox), la possibilità di modificare le scansioni e molto altro ancora.

Per effettuare una scansione con Scanbot, non devi far altro che avviare la app, inquadrare il documento da digitalizzare con la fotocamera dello smartphone e seguire le indicazioni su schermo per posizionare il telefono nella posizione migliore possibile. Attivando le opzioni Multi-pagina e Flash che si trovano in alto puoi creare una scansione multi-pagina e attivare il flash della fotocamera per ottenere scansioni più nitide.

A scatto ultimato, potrai decidere se salvarlo a colori, in bianco e nero o in scala di grigi usando uno dei filtri inclusi nella app, potrai modificare la scansione tagliandola o ruotandola (a patto che tu abbia sbloccato queste funzionalità di Scanbot) e potrai caricare la scansione sui tuoi servizi di cloud storage.

Nota: al primo avvio di Scanbot, dovrai seguire una breve guida introduttiva alla app e dovrai scegliere se usare la sua versione Free o se passare a una di quelle a pagamento.

Google FotoScan (Android/iOS)

Come scannerizzare

Se devi digitalizzare delle foto, ti consiglio vivamente di provare FotoScan di Google: si tratta di una app gratuita per Android e iOS che permette di scansionare molto facilmente le foto tradizionali e di salvarle sulla memoria dello smartphone o su Google Foto, il servizio di cloud storage di Google dedicato alle fotografie (e ai video, con spazio illimitato).

Per utilizzare FotoScan di Google, avvia la app, pigia sul pulsante bianco che si trova in basso al centro e sposta il cerchio che compare al centro dello schermo sui quattro puntini che compaiono agli angoli della foto da digitalizzare. Dopodiché fai "tap" sulla miniatura della fotografia che compare in basso a destra e scegli se modificare l'immagine che hai ottenuto regolando i suoi angoli o se salvare direttamente il risultato finale così com'è.

Nota: al primo avvio di FotoScan, dovrai seguire una breve guida iniziale che ti illustrerà il funzionamento della app.

Altre app per scannerizzare

Come scannerizzare

Se vuoi, puoi digitalizzare foto e documenti anche utilizzando le app fornite dal produttore del tuo scanner o della tua stampante multifunzione. Per scoprire come riuscirci, apri lo store del tuo smartphone, digita nel campo di ricerca la marca del tuo scanner o della tua stampante multifunzione seguito dalle parole utility o print (ad esempio “canon print”). A ricerca effettuata, pigia sull'icona della app ed avviane la procedura di download pigiando sull'apposito pulsante.

A questo punto, collegati al tuo scanner o alla tua stampante multifunzione facendo tap sul suo nome dopodiché individua l’opzione Scanner o Scansione e pigiaci sopra. Successivamente, ti verrà chiesto di posizionare un documento sotto lo scanner o di inquadrare con la fotocamera del tuo smartphone o tablet ciò che desideri scannerizzare. Dopo aver fatto ciò, fai tap sul pulsante Scansiona.

Al termine della procedura di scansione, ti verrà chiesto in che modo preferisci archiviare o condividere il documento o la foto scannerizzata. Seleziona quello che più preferisci tra le varie opzioni disponibili.

Quale scanner comprare

Come scannerizzare

Se non hai ancora uno scanner e/o devi acquistarne uno nuovo, ti consiglio vivamente la lettura della mia guida all’acquisto dedicata agli scanner: al suo interno troverai tutti i migliori scanner del momento (suddivisi per fasce di prezzo) e una serie di consigli su come individuare lo scanner più adatto alle tue esigenze.

Se invece sei interessato alle stampanti multifunzione con scanner integrato, da' un'occhiata alla mie guide all'acquisto dedicate alle stampanti laser multifunzione, alle stampanti laser multifunzione a colori e alle stampanti Wi Fi.


  1. Per quanto possa apparire cacofonico, il termine “scannerizzare” non è errato. Secondo l’Accademia della Crusca, il suo utilizzo è tollerabile, al pari di quello di termini come "scansionare" e "scandire". Insomma: non esiste un termine “più corretto” degli altri, c'è massima libertà di scelta. ↩︎