Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scannerizzare

di

Possiedi uno scanner oppure una stampante multifunzione, ma non hai la più pallida idea dei passaggi da compiere per digitalizzare i tuoi documenti e le tue foto? Non temere, ci sono qui io, pronto e ben disponibile a spiegarti come scannerizzare [1].

Innanzitutto, bisogna sottolineare che l’esecuzione di tale procedura differisce a seconda del sistema operativo utilizzato; inoltre, tieni inoltre presente il fatto che grazie ad apposite app è possibile scannerizzare anche da smartphone e tablet, usando la fotocamera “a bordo”. Ad ogni modo non preoccuparti, scannerizzare è davvero molto semplice in tutti i casi.

Definito ciò prenditi cinque minuti ti tempo libero e segui le indicazioni che sto per darti. Ti assicuro che alla fine di questa guida avrai imparato alla perfezione come riuscire nel tuo intento usando lo scanner, la stampante multifunzione oppure la fotocamera del device in tuo possesso. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Operazioni preliminari

Come scannerizzare

Prima di entrare nel vivo di questa guida e di spiegarti, nel concreto, come scannerizzare un documento oppure una foto, lascia che ti dia qualche indicazioni in più in merito a quelle che sono le operazioni preliminari da mettere a punto.

Se è tua intenzione usare la stampante con il computer e impieghi Windows, la prima cosa che devi fare è installare sul tuo computer i driver del dispositivo che intendi utilizzare per digitalizzare i tuoi documenti, usando il suo dischetto d’installazione oppure prelevando il necessario da Internet (puoi cercare su Google frasi come [nome scanner/stampante] driver).

Mi raccomando, scarica i driver solo da siti di comprovata affidabilità, possibilmente direttamente dal sito Internet dell’azienda produttrice del dispositivo; in caso di problemi, prova a leggere le mie guide tematiche dedicate ai driver Canon, driver HP, driver Epson e ai driver Samsung.

Dopo aver ottenuto i driver, avviane l’installazione facendo clic sul file scaricato e segui le indicazioni su schermo per completare la procedura di configurazione dello scanner. Se possiedi una stampante multifunzione, invece, prova a mettere in pratica le indicazioni che trovi nei miei tutorial su come collegare una stampante e come configurare una stampante Wi-Fi.

Su Mac, il tutto è ancora più semplice: è sufficiente collegare lo scanner al computer tramite cavo USB/Ethernet, oppure la stampante multifunzione alla stessa rete in uso sul Mac, per poi recarsi nelle Preferenze di sistema (l’icona dell’ingranaggio residente nella schermata Home) e cliccare sull’icona di stampanti e scanner. Qualora lo scanner non fosse già presente, è sufficiente cliccare sul simbolo [+] situato in basso a sinistra, selezionare il nome dello scanner dal menu a tendina che compare in seguito e cliccare sullo stesso, per completarne la configurazione.

Operazioni preliminari

Su smartphone e tablet, la procedura differisce ancora: se intendi acquisire i documenti tramite lo scanner della stampante e non avvalendoti della fotocamera, devi procedere usando l’app fornita dal produttore, per configurare lo scanner e acquisire i documenti.

Per esempio, l’applicazione da usare per i dispositivi a marchio HP si chiama HP Smart ed è disponibile per Android (Play Store e store alternativi), iOS e iPadOS; l’app dedicata alle stampanti Epson è denominata invece Epson iPrint e, anche in questo caso, può essere scaricata con facilità sia su dispositivi Android che su smartphone e tablet a marchio Apple; per le Brother, invece, bisogna scaricare l’app Brother iPrint&Scan, anche in questo caso disponibile per Android, iOS e iPadOS.

Una volta ottenuta l’app dal tuo store di riferimento, avviala, forniscile i permessi necessari per il suo funzionamento e segui la procedura che ti viene proposta, per configurare la stampante multifunzione. Ricordati che quest’ultima deve essere stata preventivamente collegata a Internet e risiedere sulla stessa rete in uso sullo smartphone oppure sul tablet.

Ad ogni modo, se riscontri difficoltà nel portare a termine l’installazione dello scanner incluso nella stampante multifunzione, da’ uno sguardo al mio tutorial su come installare lo scanner della stampante, per avere chiare indicazioni sul da farsi.

Come scannerizzare un documento: strumenti di sistema

Una volta portate a termine le operazioni preliminari e configurato correttamente lo scanner, eseguire la scansione di un documento è un’operazione facilissima: di seguito ti spiego come procedere sulle più utilizzate piattaforme per computer, smartphone e tablet.

Windows

Come scannerizzare

Su Windows, è possibile effettuare la scansione dei documenti usando lo strumento Fax e scanner, incluso “di serie” nel sistema operativo di casa Microsoft; per avviarlo, clicca sul pulsante Start (l’icona della bandierina di Windows situata nella parte sinistra della barra delle applicazioni), apri la cartella Accessori Windows e fai clic sull’icona dell’utility.

Alla sua apertura, clicca sul pulsante Nuova digitalizzazione e imposta il menu a tendina Profilo sull’opzione Documenti o Foto, a seconda di ciò che hai bisogno di scansionare; ora, serviti del menu a tendina Formato colore per indicare se digitalizzare il documento in scala di grigi, colore o bianco e nero, imposta la risoluzione del file all’interno del campo Risoluzione (DPI) e specifica Tipo di file da ottenere (ad es. JPG), specificandolo nel menu omonimo.

Infine, clicca sul pulsante Anteprima per visualizzare un’anteprima del documento o della foto da digitalizzare e, se il risultato visualizzato sullo schermo ti soddisfa, clicca sul pulsante Digitalizza per avviare la scansione. Tutte le foto e i documenti scansionati vengono salvati nella cartella Documenti digitalizzati, collocata nella cartella Documenti di Windows, sotto forma di file con estensione JPG.

macOS

Come scannerizzare

Su Mac, invece, puoi procedere con la scansione dei documenti usando l’utility Acquisizione immagine, disponibile nella cartella Altro del Launchpad (l’icona a forma di griglia collocata sulla barra Dock). Dopo averla avviata, clicca sulla voce Dispositivi situata nella barra laterale della relativa finestra, se lo scanner è collegato direttamente al computer, oppure sulla voce Condivisi, se invece il dispositivo è connesso tramite la Rete.

Ad ogni modo, fai clic sul nome dello scanner/stampante multifunzione da usare per acquisire il documento e premi sul bottone Mostra dettagli, per effettuare una scansione di anteprima e definire le impostazioni di acquisizione: colore, risoluzione, eventuali dimensioni personalizzate e angoli di rotazione. Se lo scanner lo prevede, puoi altresì usare la selezione automatica per eventuali elementi separati, che verranno salvati su più file distinti.

Adesso, serviti del menu a tendina Salva scansione per specificare la cartella in cui sarà archiviato il file salvato, assegna un nome al documento che ti appresti a creare e imposta il menu a tendina Formato sul formato di salvataggio di tuo interesse: JPEG, HEIC, TIFF, PNG, GIF, BMP oppure PDF.

Infine, clicca sul pulsante Panoramica per ripetere l’acquisizione di prova con i parametri selezionati e, se sei soddisfatto, premi sul bottone Scansione, per digitalizzare il documento con il nome e il formato scelti in precedenza.

Smartphone e tablet

Come scannerizzare

Su smartphone e tablet, hai due strade da poter percorrere: usare lo scanner di una stampante multifunzione collegata in rete (e collegando il dispositivo allo stesso router), oppure usare direttamente la fotocamera del dispositivo.

Nel primo caso, dovrai quasi sempre servirti dell’app ufficiale distribuita dal produttore della stampante: dopo averla scaricata e averla installata, fornisci le autorizzazioni necessarie al suo funzionamento rispondendo in maniera affermativa a eventuali avvisi comparsi su schermo, dopodiché tocca il pulsante per scansionare un documento e attieniti alle indicazioni che ricevi su schermo, per portare a termine la digitalizzazione del file.

Per esempio, se utilizzi una stampante HP multifunzione, puoi effettuare la scansione usando l’app HP Smart, disponibile sia per Android che per iOS e iPadOS: dopo averla installata, aprila, tocca il pulsante Continua e scegli se condividere o meno i dati d’uso dell’app con HP, intervenendo sul pulsante dedicato. Se necessario, indica se consentire o meno la ricezione di notifiche push.

Se tutto è andato per il verso giusto, dopo qualche istante, il nome della stampante dovrebbe comparire sullo schermo: quando ciò avviene, tocca il bottone Scansione stampante (oppure la scheda omonima situata in basso) e tocca il simbolo dell’ingranaggio situato in alto, per scegliere l’origine dell’acquisizione (ad es. vetro dello scanner), il colore e la risoluzione del documento risultante.

Quando hai finito, tocca la voce Chiudi e fai tap sul pulsante Anteprima (il foglio con la lente d’ingrandimento); se lo ritieni opportuno, utilizza i regolatori visualizzati sullo schermo per definire l’area di stampa e, quando sei pronto, fai tap sul pulsante Scansione oppure sul simbolo del cerchio blu, per digitalizzare il documento.

Per archiviare il file in memoria, tocca il pulsante Salva collocato in basso, indica un nome con il quale salvare il documento e specifica il formato che preferisci (puoi scegliere tra JPG e PDF di base), selezionandolo dal menu a tendina dedicato. Quando hai finito, premi sul pulsante Salva e il gioco è fatto.

Se non disponi di un dispositivo di acquisizione, puoi trasformare la fotocamera del dispositivo in un vero e proprio scanner, usando una delle tante app per scannerizzare progettate per lo scopo.

Come scannerizzare

Una di queste è Genius Scan, un’applicazione disponibile per Android e iOS/iPadOS, la quale consente di effettuare con facilità la scansione di un documento. Di base l’app è gratuita, ma è possibile effettuare degli acquisti in-app per lo sblocco di funzioni aggiuntive.

Dopo aver scaricato l’app in questione, aprila e tocca sul simbolo della fotocamera (su Android) oppure sul pulsante (+) (su iPhone/iPad) situato in basso, per avviare la digitalizzazione di un nuovo documento. Se richiesto, concedi i permessi d’accesso alla fotocamera e ad altre parti del dispositivo.

A questo punto, inquadra il documento che intendi scansionare, attendi che la digitalizzazione iniziale venga conclusa e, in seguito, premi sul simbolo raffigurante un segno di spunta (su Android) oppure sulla dicitura Fine (su iPhone e iPad); qualora la procedura di riconoscimento automatico dovesse fallire, scatta una foto al documento, toccando il bottone circolare visibile in basso.

A digitalizzazione avvenuta, se lo desideri, puoi perfezionare il documento usando gli strumenti integrati nell’app (filtri, ritagli, rotazioni e così via): per accedere alla sezione di modifica, tocca l’anteprima dell’immagine (su Android) oppure il simbolo della bacchetta magica (su iPhone e iPad).

Quando sei soddisfatto, assegna un nome al file digitandolo nell’apposito campo e tocca l’icona della condivisione per sceglierne il formato di salvataggio, le eventuali opzioni di compressione e la posizione in cui archiviarlo.

Come scannerizzare una foto

Come scannerizzare una foto

Hai bisogno di un programma oppure di un’app per scannerizzare tramite lo scanner (oppure la stampante multifunzione)? In questo caso, puoi far riferimento alle stesse istruzioni che ti ho fornito in precedenza, avendo cura di salvare il file sotto forma di immagine usando il menu a tendina Formato. Ricorda, per ottenere un risultato migliore, di archiviare il file in formato PNG oppure JPG in alta qualità e di impostare un valore DPI sufficientemente alto, così da non perdere i dettagli dell’immagine.

Se, invece, stai cercando un’app per scannerizzare le foto partendo dalla fotocamera del cellulare oppure del tablet, puoi prendere in considerazione un’app come Photo Scan di Photomyne: essa consente di acquisire fotografie (e negativi) tramite la fotocamera integrata nel dispositivo, rilevandone automaticamente i bordi e applicando tutti i miglioramenti necessari. L’app è disponibile gratuitamente sia per Android che per iOS/iPadOS ma, per sbloccarne tutte le funzioni, è necessario effettuare degli acquisti in-app (con prezzi a partire da 7,49€/mese).

Dopo aver scaricato l’applicazione dal market di riferimento presente sul tuo dispositivo, aprila, tocca sul pulsante Avvio veloce e segui il breve tutorial introduttivo, per giungere alla schermata principale di Photo Scan. Quando la vedi, premi sul bottone Nuovo album collocato in basso, concedi all’app i permessi necessari al suo funzionamento e inquadra la foto da digitalizzare.

Per acquisire l’immagine, effettua un tap prolungato per circa 3 secondi sul pulsante rosso circolare e ripeti l’operazione su qualsiasi altra foto tu voglia aggiungere all’album; per accedere a quest’ultimo, tocca la miniatura dell’ultima foto digitalizzata e fai tap sull’anteprima di ciascuna immagine per applicare filtri, miglioramenti, effetti e così via.

Quando hai finito, premi sul pulsante Condividi situato in basso, tocca la miniatura dell’immagine da salvare e scegli se archiviarla nella galleria, oppure condividerla tramite altre app.

Come scannerizzare un documento in PDF

Se hai bisogno di scannerizzare un documento in PDF, sappi che ci sono diverse soluzioni da prendere in considerazione: di seguito ti elenco quelle che, a mio avviso, rappresentano le migliori.

Da PC

Come scannerizzare un documento in PDF

Se impieghi Windows 10 o un’edizione più recente del sistema operativo, puoi usare l’applicazione Scanner Windows, disponibile gratuitamente per il download sul Microsoft Store: raggiungi quest’ultimo link, clicca sul pulsante per aprire il Microsoft Store (se necessario) e premi sul pulsante Installa/Ottieni, per finalizzare il setup dell’applicazione.

Ora, avvia l’applicazione premendo sul Apri visibile nello store, oppure mediante l’apposita icona che, nel frattempo, è stata aggiunta al menu Start. In seguito, seleziona lo scanner dal quale acquisire il documento servendoti del menu a tendina omonimo, premi sulla voce Mostra dettagli e imposta il menu Tipo file sull’opzione PDF.

Successivamente, regola il colore e la risoluzione del documento intervenendo sui menu dedicati e definisci la cartella di salvataggio del file, usando il pulsante Salva file in. Adesso, clicca sul bottone Anteprima (il simbolo del foglio tratteggiato) per visualizzare un’anteprima del file digitalizzato e, se sei soddisfatto, clicca sul bottone Digitalizza (quello a forma di scanner), per acquisirlo e salvarlo sul computer.

Come scannerizzare un documento in PDF

In alternativa, puoi servirti di un software di terze parti denominato WinScan2PDF: si tratta di un programma gratuito, disponibile per Windows e che non richiede alcuna installazione. Per ottenerlo, apri questo sito Web e clicca sulla voce WinScan2PDF_Portable.zip visibile al suo interno; in seguito, estrai il contenuto del file .zip che hai provveduto a scaricare poco fa in una cartella a tua scelta e apri il file .exe contenuto al suo interno.

Adesso, premi sul pulsante Seleziona scanner, scegli se usare l’interfaccia WIA oppure l’interfaccia TWAIN per digitalizzare il documento (se non sai cosa scegliere, lascia inalterata l’opzione predefinita) e, se è tua intenzione scannerizzare più pagine e unirle in un solo documento PDF, apponi il segno di spunta nella casella situata accanto alla voce Dividi in pagine multiple.

Per finire, avvia la digitalizzazione del documento (oppure di ciascuna delle sue pagine) cliccando sui pulsanti Scansiona e Digitalizza; quando hai finito, clicca sul pulsante Converti in PDF e serviti del pannello successivo per scegliere la cartella in cui salvare il documento. Tutto qua!

Per quanto riguarda Mac, puoi digitalizzare qualsiasi documento in PDF usando la già menzionata utility Acquisizione Immagine; prima di salvare il file, però, abbi cura di impostare il menu a tendina Formato sull’opzione PDF.

Da smartphone e tablet

Come scannerizzare

Per scannerizzare un documento in PDF su smartphone e tablet, puoi avvalerti sia dell’app specifica del produttore della stampante (ad es. HP Smart) sia di un’applicazione dedicata alla scansione dei documenti, quale potrebbe essere la già menzionata Genius Scan (Android/iOS/iPadOS).

L’unico accorgimento da prendere, in questo caso, è quello di impostare il formato PDF come opzione di salvataggio per il documento. Per il resto, i passaggi da seguire sono praticamente gli stessi visti in uno dei capitoli precedenti di questa guida.

Come scannerizzare un documento con stampante

Come scannerizzare un documento con stampante

Scannerizzare un documento con stampante e trasferirlo su chiavetta USB oppure su microSD senza “passare” per il computer è possibile e quasi sempre molto semplice: non tutte le stampanti, però, prevedono questa possibilità. Pertanto, ti invito a consultare il manuale d’uso del tuo dispositivo, per avere conferma al riguardo.

Ad ogni modo, se il tuo apparecchio risponde ai requisiti, tutto ciò che devi fare è inserire la chiavetta USB oppure la microSD all’interno della stampante e, quando vedi la notifica sul display LCD, scegliere di voler scansionare un file su USB/microSD.

Per scannerizzare un documento con stampante HP, ad esempio, inserisci il drive nell’apposito alloggiamento e, alla comparsa del menu Unità flash USB, seleziona la voce Scansione su unità USB e dai OK; adesso, serviti delle opzioni che vedi su schermo per regolare le opzioni di acquisizione (tipo di file, risoluzione, formato, origine e così via) e premi sul bottone Scansione, per acquisire il documento, che verrà salvato all’interno di una cartella denominata HPSCANS.

Come scannerizzare un documento fronte retro sullo stesso foglio

Hai bisogno di scannerizzare entrambe le facciate di un documento e di salvarle, in ordine, su di un unico documento PDF? In tal caso, sono ben felice di comunicarti che il tutto è molto più semplice di quanto possa sembrare.

Da PC

Come scannerizzare un documento fronte retro sullo stesso foglio

Se, per esempio, utilizzi un computer animato da Windows, puoi ottenere questo risultato usando il già menzionato software WinScan2PDF: dopo aver scaricato il pacchetto .zip contenente il software e aver avviato quest’ultimo, apponi il segno di spunta accanto alla voce Dividi in pagine multiple situata nella parte bassa della finestra e digitalizza ciascuna delle pagine del documento, posizionandole sotto la lente dello scanner e cliccando, ogni volta, sui bottoni Scansiona e Digitalizza. Per finire, riordina le pagine (se necessario) usando il riquadro centrale del programma e clicca sul pulsante Converti in PDF, per archiviare il documento.

Su Mac, invece, fai così: procedi alla digitalizzazione di tutte le pagine del documento usando l’utility Acquisizione immagine e archiviale in un’unica cartella; adesso, accedi a quest’ultima, fai clic destro sulla prima delle pagine del documento e seleziona la voce Apri con > Anteprima dal menu contestuale che ti viene proposto.

Adesso, clicca sul menu Vista > Miniature di Anteprima e trascina le restanti pagine del documento nella barra laterale di sinistra che compare sullo schermo; se necessario, definisci l’ordine delle pagine stesse, trascinandole verso l’alto oppure verso il basso.

Quando hai finito, clicca sul menu File > Stampa…, premi sul menu PDF situato in fondo alla schermata di stampa e seleziona la voce Salva come PDF dal menu a tendina che compare. Infine, specifica la posizione in cui salvare il file e clicca sul pulsante Salva, per archiviarlo.

Da smartphone e tablet

Come scannerizzare

…e su smartphone e tablet? Se è tua intenzione acquisire le pagine del documento dallo scanner integrato nella stampante multifunzione, devi usare l’applicazione distribuita dal produttore del dispositivo di stampa: quest’ultima è quasi sempre dotata della funzione per digitalizzare documenti multi pagina.

Nel caso di HP Smart, dopo aver completato l’acquisizione della prima pagina del documento, devi premere sul pulsante Aggiungi situato in alto e procedere con la digitalizzazione delle restanti pagine; infine, è sufficiente premere sul pulsante Salva, per archiviare tutte le pagine acquisite all’interno di un singolo file.

Se, invece, è tua intenzione creare dei documenti multi-pagina scansionandoli con la fotocamera, puoi usare un’app come SwiftScan, disponibile gratuitamente (con possibilità di acquisti in-app) per Android, iOS e iPadOS. Dopo averla scaricata, aprila e segui il breve tutorial iniziale per accedere alla sua schermata principale. Se necessario, concedi all’app i permessi per funzionare, rispondendo affermativamente agli avvisi che compaiono sullo schermo.

Fatto ciò, attendi che compaia la schermata di scansione (oppure tocca il pulsante (+) per richiamarla manualmente), fai tap sull’opzione Multi-pagina situata in alto e segui le indicazioni che ti vengono mostrate, per posizionare il dispositivo nella maniera più corretta possibile. Ad acquisizione conclusa, indica un nome da assegnare al documento e premi sul pulsante Salva, per archiviarlo.


  1. Per quanto possa apparire cacofonico, il termine “scannerizzare” non è errato. Secondo l’Accademia della Crusca, il suo utilizzo è tollerabile, al pari di quello di termini come “scansionare” e “scandire”. Insomma: non esiste un termine “più corretto” degli altri, c’è massima libertà di scelta. ↩︎

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.