Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare una stampante

di

In questo momento non puoi definirti propriamente come un esperto d’informatica, tutt’altro. Stai cercando di imparare quanto più possibile sul mondo dei PC e smartphone ma per motivi di tempo non sei ancora riuscito a prendere molta confidenza con i più comuni sistemi operativi.

Ora però ti trovi in una situazione in cui devi assolutamente riuscire a cavartela da solo: hai acquistato una nuova stampante e devi collegarla ai tuoi dispositivi per iniziare a stampare dei documenti importanti. Una missione impossibile per un tipo come te? Ma certo che no! Anche se non ci hai mai provato prima, posso assicurarti che installare una stampante è un gioco da ragazzi e te lo dimostrerò spiegandoti passo dopo passo come collegare una stampante. Tutto quello che devi fare è prenderti qualche minuto di tempo libero e seguire le indicazioni che sto per darti.

Allora, che ne dici? Sei pronto ad iniziare e a stampare i tuoi primi documenti senza chiedere aiuto a nessuno? Ti garantisco che riuscirai a completare tutta la configurazione in men che non si dica, il tutto indipendentemente dal sistema operativo installato sul tuo PC (Windows o macOS) o sul tuo smartphone/tablet (Android o iOS/iPadOS), dalla marca e dalla tipologia di stampante che hai acquistato (sia essa a getto d’inchiostro, laser o fotografica). Mettiti subito alla prova e preparati a rimanere sorpreso per i risultati che riuscirai ad ottenere con le tue sole forze!

Indice

Come collegare una stampante WiFi

Prima di vedere in dettaglio come collegare una stampante, bisogna fare un paio di premesse e alcuni distinguo molto importanti. Cominciamo dal metodo di collegamento utilizzato per mettere in comunicazione la stampante e il dispositivo di stampa.

Le stampanti più moderne spesso supportano la connessione Wi-Fi. Questo significa che dopo averle configurate in maniera corretta, possono comunicare con il computer e con tutti gli altri dispositivi connessi alla rete utilizzando il segnale wireless (quindi senza essere connesse fisicamente alla porta USB del PC).

Le stampanti più datate, invece, usano esclusivamente la connessione USB o addirittura la porta parallela LPT che funziona tramite un cavo detto “a vaschetta” con 25 pin. Di solito è di colore grigio chiaro con la parte dove ci sono i pin blu, l’avrai visto sicuramente qualche volta. A seconda del tipo di collegamento usato dalla stampante, occorre agire in un modo diverso. Vedremo a breve come.

Come collegare una stampante WiFi al PC

Come collegare una stampante

Il primo passo per collegare una stampante al PC tramite Wi-Fi è relativa all’installazione dei driver. La maggior parte delle stampanti viene fornita con un dischetto che contiene i driver necessari a configurare quest’ultima.

Tuttavia io ti consiglio di mettere da parte i CD (che ormai non sono supportati da molti modelli di computer portatili) e di scaricare i driver più recenti per la stampante da Internet, ma solo dai siti ufficiali dei produttori, per evitare di incappare in pericolosi download di malware.

Per completare quest’operazione non devi far altro che collegarti al sito Internet dell’azienda produttrice del dispositivo, cercare il modello di stampante in tuo possesso (dovrebbe essere scritto chiaramente sulla confezione del prodotto o direttamente su quest’ultimo) e selezionare l’opzione per scaricare i software relativi a quest’ultima. Se ti servono indicazioni più precise, segui i tutorial che ti propongo di seguito.

stampanti windows

Adesso puoi passare all’azione! Una volta collegata la stampante al tuo router, puoi procedere con il collegamento al PC. Per la procedura ho utilizzato una stampante Epson XP-225, quindi nel caso volessi sapere come collegare una stampante Epson Wi-fi al PC continua a leggere le prossime righe.

Su PC con sistema operativo Windows 10, per collegare la stampante Wi-Fi fai clic con il tasto destro del mouse sul pulsante Start, presente in basso a sinistra e contrassegnato dall’icona di Windows, quindi fai clic sulla voce Impostazioni nel menu a tendina.

Recati nel menu Dispositivi, quindi in quello Stampanti e scanner, posto nella colonna sulla sinistra. Fai dunque clic sulla voce Aggiungi una stampante o uno scanner e, quando compare su schermo fai clic sul nome della stampante da connettere. Puoi portare a termine la connessione cliccando sul pulsante Aggiungi dispositivo.

In alcuni casi, anche se i driver non sono stati installati, la procedura potrebbe andare a buon fine, in quanto il PC si occuperà di installare automaticamente i driver mancanti. La procedura è valida anche per stampanti Wi-Fi prive di display. In tal caso per attivare la connessione devi premere il pulsante Wi-Fi presente sulla stampante, dopo averla connessa tramite WPS al router. Nel caso avessi dubbi sulla connessione della stampante su Windows vai qui.

macos stampante

Per effettuare il collegamento su PC con sistema operativo macOS, devi accedere alle Preferenze di sistema, tramite il clic sul simbolo a forma di ingranaggio nella barra del Dock. Entra quindi nella sezione denominata Stampanti e scanner, quindi fai clic sul tasto [+] presente in basso.

Fai clic sul pulsante a forma di stampante, recante il nome Default, e attendi la comparsa del nome della tua stampante nella lista dei dispositivi da poter connettere. Non ti resta che selezionare la stampante Wi-Fi da collegare, e attendere qualche momento per la definitiva configurazione della stessa. Al termine della procedura, fai clic sul pulsante Aggiungi e il gioco è fatto. Puoi trovare maggiori info qui.

Nel caso la tua stampante fosse dotata di tecnologia Wi-Fi Direct, attivala nel display delle Impostazioni della stampante, facendo clic sul tasto Wireless Direct o Wi-Fi Direct nella schermata delle Impostazioni di Rete. Quindi, annota la password di accesso alla stampante.

Fatto ciò, su PC Windows la procedura per la connessione è esattamente la stessa mostrata finora, ma dovrai inserire la password della stampante quando richiesto. Su Mac, invece, devi recarti nella sezione Wi-Fi > Altre reti presente in corrispondenza dell’icona multifunzione a forma di doppia levetta e selezionare la rete denominata DIRECT_nome della stampante.

Inserisci la password, ma ricorda che una volta connesso in questo modo non ti sarà possibile connettere il PC ad altre connessioni Wi-Fi in contemporanea. Difatti, la tecnologia Wi-Fi Direct consente di collegare la stampante agli altri dispositivi senza il bisogno di passare per un router intermediario. Puoi trovare maggiori info qui.

Come collegare una stampante WiFi ad Android

android stampa

Collegare una stampante Wi-Fi ad Android è davvero molto semplice. Per prima cosa, collega la stampante alla rete domestica, quindi fai lo stesso con il tuo smartphone. Fatto ciò, sei già a metà dell’opera!

Nel caso il tuo smartphone presenti un sistema operativo pari o superiore ad Android 10, puoi effettuare la stampa di un file attraverso il tasto Condividi, contrassegnato da un’icona a forma di tre puntini uniti da una linea oppure da quadrato con la freccia.

A questo punto, non ti resta altro da fare che pigiare sulla voce Stampa o Servizio di Stampa Android. Dal menu comparso su schermo, seleziona la voce Seleziona Stampante e attendere qualche secondo fino alla comparsa del nome della stampante nell’elenco.

Nel caso la stampante non venga riconosciuta automaticamente dallo smartphone o tablet è necessario installare degli appositi plugin di stampa, relativi alla marca della stampante che utilizzi. Questi plugin vengono distribuiti come applicazioni scaricabili dal Play Store o dagli store di dispositivi privi di servizi Google.

Per quanto riguarda la guida che ti sto mostrando, l’applicazione che ho dovuto scaricare è Epson Print Enabler, sviluppata direttamente da Epson. Per le stampanti di marca HP l’app contenente i plugin è denominata Plugin per i servizi di Stampa, mentre quella sviluppata da Canon è Canon Print Service.

L’attivazione dei plugin è automatica, non devi far altro che installare l’app tramite il tasto Installa presente sullo store, aprire l’applicazione e accettare i termini di servizio. Fatto ciò, garantisci i permessi necessari all’applicazione per funzionare. Per approfondire, trovi maggiori info qui.

Come collegare una stampante WiFi ad iPhone

stampa epson ios

Nel caso volessi scoprire come collegare una stampante Wi-Fi ad iPhone o iPad, non devi far altro che collegare la stampante alla rete domestica, e fare lo stesso anche con il dispositivo Apple da cui vuoi stampare.

Le stampanti Wi-Fi di ultima generazione, sono compatibili con il servizio AirPrint, che consente di stampare da dispositivi iOS/iPadOS in tutta facilità. Non devi far altro che accedere al file da stampare, quindi pigiare sul tasto di condivisione (l’icona con la freccia).

Fai tap sull’opzione Stampa, quindi su quello Stampante per visualizzare un elenco delle stampanti collegabili al dispositivo. Non ti resta altro da fare che selezionare il nome della tua stampante compatibile con AirPrint.

Nel caso la stampante fosse sprovvista di questa tecnologia, puoi fare affidamento sulle applicazioni sviluppate direttamente dai produttori. Nel caso di stampanti Epson, ti basta installare Epson iPrint. Per le stampanti HP, invece, l’app di riferimento è HP Smart, mentre per stampanti Canon devi affidarti a Canon PRINT Business.

In generale, ti basta installare l’applicazione attraverso il tasto Ottieni dello store, quindi aprirla e seguire le indicazioni per la configurazione automatica della stampante. Una volta configurata, pigia il tasto di condivisione sul file o immagine da stampare, e seleziona dall’elenco comparso il nome dell’applicazione collegata alla tua stampante Wi-Fi per raggiungere il pannello di anteprima di stampa.

printerpro

Un’applicazione di terze parti molto comoda, in grado di riconoscere automaticamente quasi tutti i tipi di stampante Wi-Fi in commercio, comprese quelle prive di compatibilità ad AirPrint, è Printer Pro, sviluppata dalla celebre software house Readdle.

L’applicazione completa ha un costo di 6,99 euro (ma può essere trovata in sconto in alcuni periodi), mentre è disponibile una versione Lite gratuita che permette di testare la compatibilità della propria stampante con l’app completa.

Una volta scaricata l’app attraverso il tasto Ottieni dall’App Store, aprila e abilita l’accesso ai dispositivi presenti sulla rete, tramite l’apposito tasto che compare su schermo. Nella nuova sezione, fai tap sul tasto + Stampante, quindi attendi che la tua stampante venga riconosciuta e compaia nella lista dei dispositivi rilevati.

Fatto ciò, l’applicazione procede con la stampa di una pagina di prova, tramite la quale si può verificare l’effettiva compatibilità della stampante, ed eventualmente effettuare delle calibrazioni utili per ottimizzare la qualità di stampa.

A calibrazione completata, per stampare un documento da Printer Pro, ti basterà fare tap sull’icona della condivisione una volta aperto il documento da stampare, quindi selezionare l’icona di Printer Pro fra quelle che compaiono nel menu a tendina.

Come collegare una stampante alla rete WiFi

wifi stampa

Le stampanti wireless più recenti, si possono configurare per la connessione alla rete Wi-Fi domestica senza essere collegate al computer. Se tu hai una stampante di questo tipo, tutto quello che devi fare è utilizzare il display frontale del dispositivo per accedere alle impostazioni del Wi-Fi, selezionare la rete a cui collegare la stampante e immettere la chiave d’accesso quando richiesto.

Fai tap sul display della stampante e seleziona la voce Impostazioni o Rete del menu principale. Fatto ciò, accedi alla sezione denominata Configurazione della rete oppure Installazione guidata Wi-Fi. A questo punto, non devi far altro che selezionare la rete Wi-Fi di casa fra le voci comparse, e immettere la password.

In alternativa, se hai un router e una stampante che supportano entrambi la tecnologia WPS, puoi collegare la stampante alla rete Wi-Fi di casa semplicemente tenendo premuto il tasto del WPS sulla stampante (oppure selezionando la voce relativa al WPS dal pannello delle impostazioni del dispositivo) e premendo il tasto del WPS sul router.

Il WPS, qualora non lo sapessi, è una tecnologia che permette di mettere in comunicazione due dispositivi wireless che si trovano a poca distanza tra loro senza affrontare configurazioni complesse: basta pigiare il tasto del WPS su entrambi i device ed entro un paio di minuti, la configurazione viene completata automaticamente.

Si tratta di una tecnologia molto comoda, ma personalmente ne sconsiglio l’utilizzo. Il motivo è che in passato sono state scoperte molte falle di sicurezza relativa al WPS e quindi è meglio utilizzarlo il meno possibile. Anzi, se non necessario è addirittura consigliabile disattivarlo nelle impostazioni del router (nel mio post su come configurare stampante Wi-Fi ti ho spiegato come fare).

Come collegare una stampante con cavo

Installare una stampante via cavo è una procedura molto semplice ed immediata. Le connessioni via cavo possono essere messe in atto attraverso dei cavi USB, Ethernet o LTP, sebbene questa ultima tecnologia di connessione sia ormai obsoleta.

Nei prossimi paragrafi ti andrò a mostrare come collegare una stampante via cavo USB al PC (metodo più diffuso) o alla rete tramite cavo Ethernet per la connessione ai dispositivi mobili come smartphone o tablet, con sistema operativi Android o iOS/iPadOS.

Come collegare una stampante al PC

stampante pc

La prima cosa da fare per la corretta installazione e connessione di una stampante al PC via cavo USB, è installare i driver necessari al corretto funzionamento della stampante. Ti ho spiegato la procedura nel capitolo relativo alla connessione Wi-Fi.

In ogni caso, puoi trovare i software di configurazione ed installazione della stampante via cavo anche nel CD che viene venduto insieme alla stampante, recandoti sul sito del produttore, oppure tramite una ricerca Google che indica le parole chiave [Nome codice stampante] software installazione/driver. Per le stampanti Epson, ad esempio, puoi trovare i software di installazione della stampante nella pagina di Download del sito, immettendo il nome in codice della stampante nel modulo Nome o codice del prodotto.

Una volta installato correttamente il software di configurazione, aprilo e avvia la configurazione guidata. Nel caso non disponessi del CD e non riuscissi a trovare i software online, puoi procedere fin da subito al collegamento via cavo USB al PC.

Collega il cavo sul retro della stampante, e collega la stessa all’alimentazione, quindi inserisci il cavo USB in una delle porte libere sul tuo PC. Accendi la stampante, e attendi che venga riconosciuta dal PC. Su dispositivi Windows, recati nelle Impostazioni, voce presente facendo clic con il tasto destro del mouse sul pulsante Start.

Fai clic alla voce Dispositivi, quindi spostati su Stampanti e scanner e fai clic sulla voce Aggiungi una stampante o uno scanner. A questo punto, attendi che la stampante venga riconosciuta in automatico, e fai clic sulla voce Aggiungi dispositivo. Altrimenti seleziona l’avviso La stampante che voglio non è elencata.

Fatto ciò, puoi scegliere la voce La stampante non è recente. Serve assistenza per trovarla, in modo da farti aiutare nella ricerca dei driver necessari direttamente dal PC. Su Mac, invece, spesso non è necessario installare alcun software di configurazione o driver.

Tramite Mac connesso ad Internet, infatti, la stampante verrà riconosciuta automaticamente e potrai procedere alla configurazione automatica tramite l’avviso che compare su schermo una volta collegata. Qualora disponessi di un Mac sprovvisto di collegamento USB, ti basterà usare un semplice adattatore. Maggiori info qui.


Anker Adattatore USB-C a USB 3.1, Converte USB tipo C Femmina a USB-A ...
Vedi offerta su Amazon

Come collegare una stampante al cellulare

stampa

Vuoi sapere come collegare una stampante cablata al cellulare? Niente paura. Se la tua stampante possiede una porta LAN, non devi far altro che procurarti un cavo Ethernet, e collegarlo per un’estremità alla porta della stampante e per l’altra ad una delle porte Ethernet del tuo router domestico.

KabelDirekt – 20 m – Cavo Ethernet, Patch e di Rete (connettori RJ45, ...
Vedi offerta su Amazon

Fatto ciò, puoi collegare lo smartphone o tablet alla rete domestica via Wi-Fi, e trovare la stampante collegata via Ethernet allo stesso modo di quanto avviene per le stampanti connesse alla rete via Wi-Fi, sia per quanto riguarda Android che dispositivi Apple.

Nel caso volessi collegare la tua stampante via cavo USB alla rete locale, ti consiglio di dare un’occhiata al prossimo paragrafo. Anche tramite questo passaggio, comunque, la stampante sarà individuabile dai dispositivi mobili.

Come collegare una stampante in rete

stampa rete

Collegare una stampante alla rete locale è possibile sia su PC con sistema operativo Windows, sia per i Mac. Questo metodo ti sarà utile per sapere come collegare una stampante a due PC. Per prima cosa, collega la tua stampante via cavo al PC.

Su PC Windows, per prima cosa, dovrai rendere privata la connessione Wi-Fi a cui sei connesso con stampante e PC. Fallo solamente se la rete è sicura come può essere ad esempio la tua rete domestica. Fai clic con il tasto destro del mouse in corrispondenza dell’icona della connessione Internet, posta in basso a destra (ha un’icona a forma di onda).

Seleziona la voce Apri impostazioni rete ed Internet, quindi fai clic sul tasto Proprietà, posto sotto la connessione a cui sei collegato. A questo punto, non devi far altro che spuntare l’opzione Privato.

Fatto ciò, recati nelle Impostazioni, quindi fai l’accesso alla schermata Dispositivi, e quindi a quella Stampanti e scanner. Seleziona la stampante da collegare alla rete nell’elenco, quindi fai clic su di essa. Premi il tasto Gestisci, quindi fai clic nella nuova scheda aperta alla voce Proprietà stampante.

Nella scheda delle proprietà non devi far altro che recarti nella sezione di Condivisione, quindi spunta la casella Condividi la stampante e premi il tasto Applica. Semplice vero? In questo modo puoi collegare la stampante appena condivisa da altri dispositivi connessi alla rete, purché il tuo PC sia acceso e connesso alla rete.

Per condividere una stampante alla rete locale su Mac, raggiungi il menu Preferenze di sistema cliccando sul simbolo dell’ingranaggio collocato nella barra Dock. Accedi con un clic all’icona della Condivisione e spunta la casella denominata Condivisione stampante, che si trova sulla sinistra. Fatto ciò, scegli la stampante da condividere e controlla che nel box Utenti siano attive le opzioni Tutti e Stampa. Se vuoi approfondire, dai un’occhiata a questo articolo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.