Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come condividere una stampante

di

Finalmente sei riuscito a collegare due PC e a creare una piccola rete casalinga con macchine e sistemi operativi diversi. Ora però hai un problema: hai provato a stampare dei documenti da uno dei computer connessi alla rete ma la stampante, che è collegata via cavo al primo PC, non viene rilevata. Purtroppo succede ma, non ti preoccupare, attuando qualche piccola modifica nel Pannello di controllo di Windows riuscirai a condividere una stampante fra più computer senza problemi.

Per scoprire quali sono le modifiche di cui parlo, continua a leggere: trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto. Che tu abbia un PC Windows o un Mac, stanne sicuro, riuscirai a risolvere tutti i tuoi problemi di connessione legati alla stampante.

Nel tutorial io mi occuperò principalmente delle stampanti USB e quindi non dotate di supporto nativo a Internet ma, al termine di questa guida, sarà mia cura spiegarti altresì come effettuare la condivisione con l'ausilio del router Wi-Fi. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come condividere una stampante USB

Per iniziare, vediamo come condividere una stampante USB tra più computer, anche se il dispositivo non è dotato nativamente di connettività a Internet. Il criterio è semplicissimo: basta configurare la stampante su uno dei computer coinvolti, attivare la condivisione delle stampanti su quest'ultimo e aggiungere, in seguito, il dispositivo di stampa sugli ulteriori PC con i quali utilizzarla. Trovi tutto spiegato qui sotto.

Operazioni preliminari

Come condividere una stampante USB

Il primo passo da fare per condividere una stampante con 2 PC o più consiste nell'installare i driver di stampa USB sul computer che fungerà da server. Dunque, per iniziare, verifica che sul computer siano presenti porte USB-A (quelle “standard” più grandi) alle quali connettere il cavetto proveniente dalla stampante. Se il dispositivo è munito di sole porte USB-C, serviti di un adattatore da usare per lo scopo.

Anker Adattatore USB-C a USB 3.1, Converte USB tipo C Femmina a USB-A ...
Vedi offerta su Amazon

Ora, se il computer è dotato del sistema operativo Windows, devi innanzitutto procurarti i driver corretti da usare per l'installazione del dispositivo; generalmente, essi sono disponibili sul sito ufficiale del produttore della stampante, nell'area di supporto e download. Se non riesci a recuperarli in autonomia, prova a dare uno sguardo alle mie guide dedicate ai driver HP, ai driver Canon, ai driver Epson oppure ai driver Samsung.

Una volta ottenuto il pacchetto di driver più adatto al tuo scopo, esegui il relativo file e segui le indicazioni che compaiono sullo schermo, per portare a termine il setup; quando ti viene richiesto, accendi la stampante e connettila al computer tramite USB, per finalizzare l'installazione dei driver.

Su Mac la procedura è ancora più semplice: se il computer è collegato a Internet, collega la stampante al computer tramite il cavo USB ricevuto in dotazione (usando l'adattatore, se necessario) e accendila; successivamente, apri le Preferenze di sistema di macOS, cliccando sul simbolo dell'ingranaggio situato sul Dock, fai clic sull'icona di Stampanti e scanner e apri la scheda Default, premendo sul simbolo della stampante situato nella schermata successiva.

Ora, individua il nome della stampante USB tra quelli elencati, cliccaci sopra e attendi alcuni secondi, affinché i driver corretti vengano riconosciuti, scaricati e installati; per finire, fai clic sul pulsante Aggiungi e il gioco è fatto. Per saperne di più, dà uno sguardo alla mia guida su come installare una stampante senza CD, nella quale trovi tutto spiegato con dovizia di particolari.

Infine, come misura di sicurezza, individua e annota l'indirizzo IP privato del computer che fungerà da server (cioè quello sul quale hai appena installato la stampante): potrebbe esserti utile tra non molto, qualora l'individuazione tramite la rete dovesse fallire.

Come condividere una stampante in rete: Windows 10

Come condividere una stampante in rete: Windows 10

Una volta installata la stampante nel computer, condividerla è poco più che un gioco da ragazzi. Vediamo, innanzitutto, come procedere su Windows 10 e, in generale, su tutte le altre edizioni di Windows (i passaggi da seguire sono molto simili tra loro).

Tanto per cominciare, assicurati che le funzioni di condivisione di file e stampanti e che l'individuazione della rete siano attive sul computer: per farlo, premi la combinazione di tasti Win+R sulla tastiera (il tasto Win è quello con la bandierina di Windows), digita il comando control.exe /name Microsoft.NetworkAndSharingCenter all'interno del piccolo pannello che compare in seguito e dai Invio. In alternativa, richiama il Pannello di controllo dal menu Start e clicca poi sulle voci Rete e Internet > Centro connessioni di rete e condivisione.

Successivamente, clicca sulla dicitura Modifica impostazioni di condivisione avanzate (a sinistra), apri il profilo Privato cliccando sulla freccetta verso il basso corrispondente e apponi il segno di spunta accanto alle diciture Attiva individuazione rete, Attiva la configurazione automatica dei dispositivi connessi alla rete e Attiva condivisioni file e stampanti.

Ora, se vuoi disattivare l'accesso con protezione da password, espandi anche il profilo Tutte le reti e apponi il segno di spunta accanto alla voce Disattiva condivisione protetta da password. Infine, salva le modifiche apportate premendo sul pulsante omonimo, visibile in basso.

Lo step successivo consiste nello spostare la rete alla quale sei collegato nella categoria delle reti private, se la connessione è sicura: per farlo, clicca sull'icona del Wi-Fi collocata in basso, premi sulla voce Proprietà oppure sul pulsante (i) corrispondente al nome della rete alla quale sei collegato (su Windows 11, devi premere prima sul pulsante > situato accanto al pulsante Wi-Fi) e apponi il segno di spunta accanto alla voce Privato, residente nella nuova finestra che va ad aprirsi.

A questo punto, non ti resta che condividere la stampante: per riuscirci, premi la combinazione di tasti Win+R sulla tastiera, digita il comando control printers e dai Invio; successivamente, fai clic destro sul nome della stampante da condividere, seleziona la voce Proprietà stampante dal menu contestuale che va ad aprirsi e, giunto alla finestra successiva, apri la scheda Condivisione.

Per concludere, apponi il segno di spunta accanto alla dicitura Condividi la stampante, imposta un nome al dispositivo (sarà quello visibile in rete) e conferma il tutto, premendo sul pulsante Applica.

Come condividere una stampante in rete con Mac

Come condividere una stampante in rete con Mac

Attivare la condivisione di una stampante, su Mac, è ancora più semplice: per iniziare, apri le Preferenze di sistema, facendo clic sul simbolo dell'ingranaggio visibile sulla barra Dock, clicca sull'icona della Condivisione e apponi il segno di spunta accanto alla dicitura Condivisione stampante, visibile sulla sinistra.

Successivamente, apponi il segno di spunta accanto al nome della stampante da condividere e verifica che, all'interno del box Utenti, siano presenti le opzioni Tutti e Stampa. È stato facilissimo, non credi?

Aggiungere una stampante condivisa

Aggiungere una stampante condivisa

Per finire, non ti resta che aggiungere la stampante condivisa al computer con il quale intendi usarla: se su quest'ultimo è installato Windows, schiaccia la combinazione di tasti Win+R sulla tastiera, digita l'istruzione control printers all'interno del nuovo pannello che va ad aprirsi e dai Invio.

Con un pizzico di fortuna, la stampante condivisa in precedenza dovrebbe comparire nella lista dei device rilevati (se hai attivato la condivisione da Mac, vedrai comparire un nome del tipo NomeStampante@[NomeMac]); quando ciò avviene, fai clic sul suo nome, premi sul pulsante Aggiungi e attendi pazientemente che il download e l'installazione dei driver di stampa vengano portati a termine.

Qualora il rilevamento automatico dovesse fallire, clicca sulla voce La stampante che voglio non è elencata, apponi il segno di spunta accanto alla dicitura Seleziona una stampante condivisa in base al nome e premi sul pulsante Sfoglia…, per accedere al pannello di selezione dispositivo.

Ora, clicca sulla voce Rete visibile di lato, fai doppio clic sul nome del computer con funzioni da server e, se hai lasciato attiva la condivisione dei file con password, digita il nome utente e la password di un profilo amministratore configurato sul server. Concludi dunque facendo doppio clic sul nome della stampante condivisa, poi sul pulsante Avanti e, una volta conclusa l'installazione dei driver, indica se impostare o meno la stampante come predefinita e premi sui pulsanti Fine e Stampa pagina di prova, per verificarne il funzionamento.

Se, invece, impieghi un Mac, apri le Preferenze di sistema usando l'apposita voce visibile nel menu Apple (il simbolo della mela morsicata che risiede in alto a sinistra), clicca sull'icona di Stampanti e premi sul pulsante [+] collocato in basso; se il server di stampa è dotato di macOS, il nome del dispositivo dovrebbe comparire subito, nella lista di quelli rilevati; quando ciò avviene, fai clic su di esso, attendi che il computer rilevi automaticamente i driver da installare e clicca sul bottone Aggiungi, per finire.

Se ti accingi a installare una stampante condivisa mediante un PC Windows, dopo aver cliccato sul pulsante [+] nella finestra di Stampanti e scanner, clicca sul simbolo della stampante collocato in alto (la scheda Windows), poi sul nome del gruppo di lavoro (ad es. workgroup) e, successivamente, sul nome del server di stampa. Se hai lasciato attiva la condivisione protetta con password, specifica le credenziali d'accesso di un utente munito di privilegi amministrativi sul server.

Il gioco è praticamente fatto: premi ora sul nome della stampante, verifica che in corrispondenza della cartella Usa sia specificato il driver di stampa corretto (altrimenti impostalo tu) e premi sul pulsante Aggiungi, per configurare la nuova stampante e renderla disponibile. Tutto qui!

Come condividere una stampante tramite router Wi-Fi

Come condividere una stampante tramite router Wi-Fi

Come alternativa alla soluzione vista poco fa, puoi altresì rendere disponibile la tua stampante con l'ausilio del router Wi-Fi: in questo modo, non soltanto è possibile condividere una stampante con 2 PC, ma anche con tutti gli altri dispositivi collegati alla rete gestita dal router, sia essa wireless, oppure cablata.

A seconda del modello di stampante in tuo possesso, puoi riuscire nell'impresa in due modi differenti: se il dispositivo è dotato di supporto a Internet tramite cavo, sviluppa un cavo Ethernet dalla stampante al router e collega le estremità dello stesso alle porte omonime poste sul retro del router e del dispositivo di stampa. Il collegamento dovrebbe essere automatico e, a seguito della finalizzazione della connessione, dovrebbe essere emesso un foglio di riepilogo, indicante le informazioni di rete.

Se, invece, possiedi una stampante con supporto Wi-Fi e munita di schermo LCD, utilizza quest'ultimo per accedere al menu delle impostazioni dell'apparecchio di stampa, recati alla sezione dedicata alla rete e indica la tua volontà di collegarti tramite Wi-Fi; successivamente, seleziona la rete da usare, digita la password per accedervi aiutandoti con la tastiera su schermo e/o il tastierino fisico e dai Invio, per stabilire il collegamento.

Laddove la tua stampante fosse dotata di supporto Wi-Fi ma non di schermo, devi procedere con il collegamento del dispositivo usando il software o l'app di configurazione fornita dal produttore, generalmente disponibile sul sito Web ufficiale e/o negli store di Android, iOS/iPadOS, Windows e macOS.

Chiaramente, i menu da usare e le istruzioni precise da seguire variano in base al modello di stampante in proprio possesso; se hai bisogno di una guida passo-passo che ti insegni a collegare una stampante Wi-Fi, da' un'occhiata al tutorial che ho dedicato all'argomento.

Per quanto riguarda le stampanti dotate di connettività USB, le cose sono un po' più complesse: in casi del genere, la riuscita o meno del collegamento al router dipende dalla presenza di una o più porte USB e dalla disponibilità della funzione di server di stampa USB, caratteristica solitamente indicata nella scheda informativa dell'apparecchio, oppure sul manuale d'uso.

Qualora il tuo router fosse in grado di gestire un server di stampa, puoi far sì che la stampante venga resa disponibile per l'intera rete gestita dall'apparecchio, esattamente come se si trattasse di una stampante Ethernet o Wi-Fi; tuttavia, non mi è possibile fornirti indicazioni sui passaggi esatti da compiere, in quanto essi variano in base al modello di router in tuo possesso.

In linea del tutto generale, bisogna accedere all'area di amministrazione del router, entrare nella sezione dedicata alla rete domestica, ai server oppure alle opzioni avanzate, accedere all'area dedicata ai dispositivi USB e abilitare la funzione di server di stampa USB/stampante USB; per farti un esempio, se impieghi il modem FASTGate di Fastweb, devi accedere alle sezioni Avanzate > Configurazioni USB del pannello di amministrazione del router, spostare la levetta Print server su ON e cliccare sul pulsante Salva modifiche.

Infine, a prescindere dalla procedura seguita, non devi fare altro che collegare tra loro la stampante e il router, mediante il cavo dedicato. Una volta acceso, il dispositivo di stampa sarà poi accessibile anche a tutti gli altri apparecchi connessi alla rete.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.