Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare una stampante senza CD

di

Sei stato costretto a resettare completamente il tuo computer ma, nella fretta, non ti sei reso conto di non aver più a disposizione il CD di installazione dei driver della stampante. Dopo averlo cercato dappertutto, ti sei arreso all'idea di averlo definitivamente perso e, proprio ora che hai la necessità di stampare quell'importante documento, ti senti un po' “perso” perché non hai idea di come rimediare alla situazione.

Non preoccuparti: una soluzione c'è e sei capitato proprio nel posto giusto. Di seguito, infatti, ti fornirò tutte le istruzioni del caso in merito a come installare una stampante senza CD sui vari sistemi operativi per computer. Ciò di cui hai bisogno è banalmente una connessione a Internet e qualche minuto di tempo: si tratta di un'operazione molto semplice, che non richiede interventi complessi e che risulta alla portata davvero di tutti.

Tutto ciò che devi fare è metterti bello comodo, ritagliare un po' di tempo per te e prestare bene attenzione a quanto ho da dirti su questo argomento: sono sicuro che, al termine del tutorial, sarai perfettamente in grado di installare la stampante sul tuo computer e usarla alla perfezione, esattamente come facevi in precedenza. Detto ciò, non mi resta che augurarti buona lettura!

Indice

Come installare una stampante senza CD su Windows

Dato che sei alla ricerca di un metodo relativo a come installare una stampante senza CD, dire che risulta giusto partire dal sistema operativo Windows, dato che ci sono buone probabilità in merito al fatto che tu voglia procedere mediante quest'ultimo.

Prima di partire con le varie indicazioni, ci tengo a sottolineare che, grazie a Windows Update e al gestore degli aggiornamenti di Windows 10 e Windows 11, è possibile procedere all'installazione di numerose stampanti anche banalmente collegando queste ultime a una porta USB e accendendole, attendendo la comparsa a schermo della notifica Installazione dei driver uscita.

Insomma, in alcuni contesti potrebbe avvenire tutto quasi in “automatico”, dato che il sistema operativo potrebbe riuscire a reperire “da solo” i driver necessari, ma in linea generale ti consiglio di seguire le procedure indicate di seguito per essere sicuro di riuscire effettivamente a configurare la stampante, anche direttamente senza fili (dato che al giorno d'oggi sono molto diffuse le stampanti Wi-Fi).

Scaricare i driver da Internet

Scaricare driver stampante Internet

Il principale metodo che consente di utilizzare una qualsivoglia stampante su Windows consiste nell'installazione dei driver, scaricabili a partire dal portale ufficiale del produttore.

Chiaramente ci sono molte variabili in base al modello di stampante in tuo possesso, ma a livello generale ti basta effettuare un'apposita ricerca su Google utilizzando le parole chiave [nome stampante] driver Windows, facendo poi clic sul risultato del sito ufficiale dell'azienda coinvolta (e non di un sito Web di terze parti, in quanto il rischio di incappare in malware è dietro l'angolo).

Solitamente, dopo aver scaricato un apposito file di installazione dei driver, non ti resta poi che avviarlo e seguire la procedura di installazione guidata: non preoccuparti, dato che generalmente si riduce tutto a pochi clic (basta premere sempre su Next/Avanti). Se vuoi essere sicuro di non sbagliare, potresti voler dare un'occhiata alle mie guide relative ai principali produttori di stampanti.

In ogni caso, al netto dei singoli brand più popolari, se ti stai chiedendo, ad esempio, come installare una stampante OKI senza CD, come installare una stampante Lexmark senza CD o come installare una stampante di un qualsivoglia altro produttore, i passaggi sono quelli indicati in precedenza. Non dovresti dunque avere alcun tipo di problema nel procedere, trovando tramite il Web, ad esempio, il portale ufficiale di OKI e il sito Web ufficiale di Lexmark, scaricando poi i giusti driver per il tuo modello di stampante e sistema operativo e installandoli.

Se non riesci proprio a trovare i driver della tua stampante in questo modo, ti consiglio di leggere con attenzione la mia guida su come trovare i driver mancanti e avvalerti di una delle soluzioni menzionate al suo interno.

Qualora tu disponga di una moderna stampante multifunzione, ti consiglio inoltre di attenerti alle istruzioni riportate nei miei tutorial su come configurare una stampante Wi-Fi e in generale su come collegare una stampante.

Utilizzare le Impostazioni

Impostazioni Windows 11 Stampanti e Scanner

Al netto dell'installazione dei driver, devi sapere che Windows integra alcune impostazioni che possono consentirti di aggiungere una stampante.

A tal proposito, nelle versioni più recenti dell'OS, ad esempio Windows 11, ti basta premere sul pulsante Start, collocato in basso nella barra delle applicazioni, facendo in seguito clic sull'icona Impostazioni. Dopodiché, spostati nella scheda Bluetooth e dispositivi e premi sulla voce Stampanti e scanner.

A questo punto, non ti resta che premere sul tasto Aggiungi dispositivo collocato in alto a destra, così da vedere se viene rilevata la stampante; premi poi sul riquadro relativo a quest'ultima per proseguire. In alternativa, puoi fare clic sulla voce Aggiungi manualmente, potendo poi selezionare le varie opzioni a schermo.

A tal proposito, le voci disponibili sono La stampante non è recente e serve assistenza per trovarla, Seleziona una stampante condivisa in base al nome, Aggiungi una stampante utilizzando un indirizzo IP o un nome host, Aggiungi una stampante Bluetooth, wireless o individuabile in rete o Aggiungi una stampante locale o di rete con impostazioni manuali.

Aggiungere manualmente una stampante Windows 11

Insomma, le possibilità per aggiungere una stampante su Windows non mancano di certo. Generalmente, se la stampante era già in funzione in precedenza oppure se la usi già con altri dispositivi, la voce Aggiungi una stampante Bluetooth, wireless o individuabile in rete potrebbe essere quella che fa per te.

In ogni caso, dopo aver premuto sul pulsante Avanti, ti basterà seguire le indicazioni che compaiono a schermo per portare a termine la configurazione. Per il resto, se vuoi approfondire l'argomento, puoi farlo mediante la mia guida specifica su come collegare una stampante in rete.

Utilizzare Gestione dispositivi

Aggiorna driver stampante Gestione dispositivi Windows 11

Infine, sempre relativamente a Windows, un metodo che generalmente non risulta necessario, ma che potrebbe risultarti utile se non sei riuscito a raggiungere il tuo obiettivo mediante le già citate procedure di installazione dei driver e aggiunta della stampante, è quello che consiste nel passare per Gestione dispositivi.

Infatti, nel caso in cui tu abbia ottenuto per qualche motivo, un po' alla “vecchia maniera”, un file ZIP che non dispone di alcun installer o eseguibile, potrebbe trattarsi di un pacchetto da installare manualmente. A tal proposito, ti basta fare clic destro sul tasto Start (presente in basso nella barra delle app su Windows), selezionando poi la voce Gestione dispositivi.

In questo modo, comparirà a schermo una finestra in cui è presente la lista dei dispositivi legati al computer. A questo punto, se noti la presenza di un'icona del punto esclamativo giallo, potrebbe trattarsi della stampante che non dispone di appositi driver. In linea generale, ti consiglio di espandere la voce Code di stampa, facendo poi clic destro sul nome della stampante coinvolta e premendo sull'opzione Aggiorna driver.

Dopodiché, fai clic sul riquadro Cerca i driver nel computer, premi sul pulsante Sfoglia e seleziona la cartella in cui è presente il file dei driver in dicato in precedenza. Premi dunque poi sul tasto Avanti e vedrai che, se tutto è corretto, la stampante verrà installata. Per il resto, se ti interessa ottenere maggiori informazioni su questa possibilità, puoi fare riferimento al mio tutorial su come installare driver manualmente su Windows.

Come installare una stampante senza CD su macOS

Come dici? non ti interessa tanto installare una stampante senza CD su Windows, in quanto ti stai chiedendo invece come installare una stampante su Mac senza CD? Nessun problema, mi appresto a spiegarti tutto ciò che c'è da sapere in questo contesto. Prima di partire con le indicazioni, come già fatto in precedenza, potrebbe interessarti innanzitutto collegare fisicamente la stampante al Mac, in quanto in determinati casi l'installazione dei driver potrebbe avvenire in automatico. Per il resto, qui sotto puoi trovare le procedure del caso, anche per quel che riguarda le stampanti Wi-Fi.

Scaricare i driver da Internet

Scaricare driver stampante macOS

Per quanto riguarda il download dei driver da Internet sul tuo Mac, la procedura è estremamente simile a quella già vista per Windows. Ti consiglio dunque di seguire le indicazioni fornite in precedenza.

In questo caso, però, una volta raggiunto il portale ufficiale del produttore e selezionato il giusto modello di stampante, chiaramente dovrai selezionare macOS come sistema operativo. Per il resto, generalmente potresti ottenere un file DMG da aprire, per poi magari dover premere due volte sull'icona PKG e seguire le indicazioni che compaiono a schermo per portare a termine l'installazione dei driver.

Insomma, è tutto estremamente semplice anche in questo caso, ma ti consiglio di proseguire con la lettura della guida, in modo da essere sicuro che la stampante venga aggiunta al Mac.

Aggiungere manualmente la stampante

Aggiungi stampante macOS

Dopo esserti assicuro di aver installato i driver della stampante, ti consiglio di procedere all'aggiunta della stampante a livello di sistema operativo.

Effettuare quest'operazione è molto semplice: ti basta infatti fare clic sull'icona del logo Apple, presente in alto a sinistra su macOS, raggiungendo poi il percorso Preferenze di Sistema > Stampanti e Scanner. A questo punto, premi sul tasto +, selezionando in seguito il nome del modello della stampante.

Per il resto, non ti resta che fare clic sul pulsante Aggiungi, così che la stampante compaia in lista. Insomma, non c'è nulla di complesso, ma se hai dubbi oppure hai bisogno di maggiori indicazioni, puoi fare riferimento ai miei tutorial su come aggiungere una stampante su Mac e su come stampare da Mac.

Come installare una stampante senza CD su Linux

Come installare una stampante senza CD su Linux

Per concludere questo tutorial, dopo aver trattato Windows e macOS, direi che è bene soffermarsi anche su Linux. A tal proposito, fino a qualche anno fa installare una stampante senza CD su Linux poteva essere una sorta di “incubo” per i meno esperti: colpa della compatibilità, piuttosto scarsa, del server di stampa incluso nelle varie distro e per la difficoltà di recuperare e installare correttamente i driver da Internet. Per fortuna, al giorno d'oggi le cose sono cambiate e l'installazione della stampante, specie sui sistemi operativi Linux più moderni, è davvero molto semplice!

Prima di continuare e fornirti le istruzioni necessarie, voglio farti presente che il sistema operativo usato in questa guida è Ubuntu 17.10, tuttavia puoi replicare con facilità la procedura anche su molte altre distribuzioni Linux recenti. Fatta questa doverosa premessa, è il momento di mettersi a lavoro: tanto per cominciare, collega la stampante al PC e accendila, oppure avvia la stampante di rete. Dopo qualche secondo, la stampante verrà rilevata automaticamente e, a installazione completata, sarà mostrato un messaggio che notifica l 'aggiunta della stampante al sistema.

Se ciò non dovesse succedere, puoi provvedere all'aggiunta manuale della stampante: apri il pannello Impostazioni richiamandolo dalla visuale Attività oppure dall'apposito pulsante collocato nel pannello di gestione, richiamabile cliccando sull'icona della freccetta rivolta verso il basso collocata nell'angolo in alto a destra dello schermo (il pulsante Impostazioni è contrassegnato da un cacciavite e un martello incrociati).

Una volta avviato il pannello, premi prima sulla sezione Dispositivi collocata nel pannello a sinistra, poi sul pulsante Aggiungi Stampante: attendi che la stampante venga rilevata automaticamente, selezionala dalla lista e fai clic sul pulsante Aggiungi collocato in alto a destra. Se necessario, digita inoltre manualmente l'indirizzo IP della stampante nella casella collocata in basso.

Aggiunta stampante Linux

Qualora la stampante abbia bisogno di driver aggiuntivi (verrà mostrato un messaggio di notifica al riguardo), oppure se disponi di una multifunzione e necessiti di accedere alle funzionalità aggiuntive (lo scanner, la gestione dei livelli di inchiostro e così via), puoi installare i driver specifici come segue: sempre dal pannello Stampanti, premi sull'icona in corrispondenza della stampante appena aggiunta, seleziona la voce Dettagli Stampante dal menu proposto e premi infine il pulsante Cerca Driver, seguendo le istruzioni a schermo per completare l'installazione.

Se la procedura non va a buon fine, puoi scegliere manualmente il driver di stampa dal database interno: premi sul pulsante Seleziona dal database, scegli il produttore della stampante dal pannello di sinistra e il modello completo dal pannello di destra e fai clic sul tasto Seleziona per completare la configurazione dei driver.

Prendi tutto il tempo necessario per scegliere il driver esatto per il tuo dispositivo, anche nel caso in cui la lista da scorrere sia lunga, poiché si tratta di un'operazione che va fatta una sola volta: completato questo passo, la stampante sarà perfettamente configurata e pronta all'uso. Insomma, come puoi vedere, ormai anche su Linux non c'è nulla di poi così complesso.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.