Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come collegare stampante WiFi al PC

di

Ti sei finalmente deciso a “mandare in pensione” la tua vecchia stampante, per la quale non riuscivi a trovare nemmeno più le cartucce, e a sostituirla con una più moderna con supporto wireless; tuttavia non riesci in alcun modo a far funzionare la connessione senza fili. Colpa di un guasto? Non è detto.

Anche se pubblicizzate come facilissime da usare, spesso le stampanti wireless non sono esattamente semplici da configurare per chi non è molto pratico in fatto di informatica. Infatti, può capitare di dover fare più tentativi per stabilire una corretta connessione fra il computer e queste ultime. Ad ogni modo non preoccuparti: vista la tua difficoltà, posso darti una mano io a collegare stampante WiFi al PC.

Con la guida di oggi, andrò infatti da indicarti, passaggio dopo passaggio, tutto ciò che bisogna fare per riuscire a collegare una stampante con supporto wireless al computer e a risolvere in men che non si dica le eventuali problematiche direttamente in fase di configurazione. Basta effettuare alcuni appositi passaggi nel pannello di controllo dei device coinvolti, oppure mediante un apposito programma e il gioco è fatto. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Come collegare stampante WiFi al PC

Prima di entrare nel vivo di questa guida e di spiegarti, nel concreto, come collegare stampante WiFi al PC, lascia che ti dia qualche informazione in più in merito alle modalità con cui ciò può accadere.

Fondamentalmente, puoi scegliere di agire con almeno due diverse modalità: collegando la stampante alla rete Wi-Fi di casa/ufficio, rendendola così disponibile per tutti i computer (ma anche per gli smartphone e i tablet) connessi alla stessa rete; oppure sfruttare il sistema Wi-Fi Direct, stabilendo così il collegamento diretto verso un singolo PC (o altro dispositivo) senza la necessità di avere un router che faccia da intermediario.

Tema di questa mia guida sarà spiegarti come procedere in entrambi i modi: sia con l’ausilio di una rete Wi-Fi centrale e di un router, sia tramite Wi-Fi Direct.

Come collegare stampante WiFi al PC senza CD: router

Fatte le dovute precisazioni del caso, vediamo insieme come collegare stampante WiFi al PC portatile senza usare il relativo CD d’installazione. A seconda del modello di stampante in tuo possesso, puoi seguire almeno due strade diverse: se il dispositivo è dotato di display integrato, puoi usare quest’ultimo per stabilire la connessione a Internet e aggiungere, in seguito, la stampante al computer mediante il pannello di configurazione di Windows o macOS; oppure impiegare un apposito software, da scaricare dal sito del produttore, per collegare tra loro i dispositivi.

Ad ogni modo, i passaggi che mi appresto a esporti sono validi anche per collegare stampante WiFi al PC fisso, in quanto la procedura da seguire è assolutamente identica a quella prevista per i notebook (a patto che il PC abbia una scheda di rete con supporto Wi-Fi, ovviamente; in caso contrario potrebbe tornarti utile la mia guida sui migliori adattatori Wi-Fi per PC).

Stampanti con display

Come collegare stampante WiFi al PC senza CD

Se il dispositivo di stampa in tuo possesso è dotato di schermo LCD o display touch-screen, utilizza quest’ultimo (oppure i tasti fisici presenti presenti in sua corrispondenza) per aprire il menu Impostazioni o Rete della stampante, scegli poi l’opzione Rete e apri l’area dedicata alla configurazione della rete oppure all’installazione guidata wireless.

Ora, attendi che vengano individuate le reti senza fili disponibili nelle vicinanze, seleziona quella alla quale connetterti e, avvalendoti della tastiera su schermo oppure del tastierino numerico fisico, inserisci la chiave di rete nel campo dedicato e dai OK. Se ti viene richiesto, accetta i termini d’uso e privacy della stampante e porta a termine eventuali aggiornamenti disponibili.

Per comodità, una volta stabilita la connessione a Internet, ti consiglio di annotare l’indirizzo IP che ti è stato assegnato, in modo da poterlo utilizzare in caso di necessità: puoi trovarlo nella sezione Impostazioni > Rete > Info sul collegamento (o qualcosa del genere).

Sfortunatamente, non mi è possibile fornirti indicazioni più precise in merito alle esatte voci di menu da selezionare, in quanto ciascun dispositivo di stampa è caratterizzato da un pannello differente. In caso di necessità, consulta il manuale d’uso che ti è stato fornito insieme alla stampante, oppure cerca su Google frasi come collegare [marca e modello stampante] a internet.

Ad ogni modo, una volta collegata la stampante a Internet, accertati che il computer sul quale configurarla sia connesso alla stessa rete Wi-Fi in uso dal dispositivo di stampa e attieniti alle indicazioni più adatte al sistema operativo da te in uso.

Windows

Come collegare stampante WiFi al PC senza CD

Se impieghi Windows, fai clic destro sul pulsante Start del sistema operativo (l’icona della bandierina che si trova a sinistra della barra delle applicazioni), scegli la voce Impostazioni dal menu che compare e, giunto alla nuova finestra, fai clic sull’icona Dispositivi e poi sulla voce Stampanti e scanner (a sinistra). Qualora usassi una versione di Windows precedente alla 10, apri invece il Pannello di controllo e clicca sulla voce Hardware e suoni, situata al suo interno.

Adesso, clicca sul pulsante Aggiungi una stampante o uno scanner oppure sulla voce Aggiungi dispositivo, attendi che il nome della stampante connessa compaia sullo schermo, fai clic su quest’ultimo e porta a termine la connessione cliccando sul pulsante Aggiungi dispositivo. Nel giro di alcuni minuti, Windows dovrebbe completare la configurazione della stampante, installandone i driver più adatti.

Qualora il nome del tuo dispositivo di stampa non dovesse comparire tra i device individuati, fai clic sul collegamento La stampante desiderata non è nell’elenco, seleziona la casella posta accanto alla voce Aggiungi una stampante utilizzando un nome host o un indirizzo IP e clicca sul pulsante Avanti.

Ora, imposta il menu a tendina Tipo di dispositivo sull’opzione Rilevamento automatico, immetti l’indirizzo IP della stampante nel campo dedicato, apponi il segno di spunta accanto alla dicitura Interroga la stampante e seleziona automaticamente il driver da utilizzare e premi sul pulsante Avanti, per far sì che Windows si connetta alla stampante e ne concluda la configurazione.

A prescindere dalla modalità operativa che hai scelto di percorrere, a collegamento stabilito, digita il nome da assegnare alla stampante nell’apposito campo di testo, clicca sul pulsante Avanti e scegli se condividere o meno il dispositivo di stampa con gli altri utenti della rete; per finire, clicca nuovamente sul pulsante Avanti e stampa una pagina di prova, se lo desideri, premendo sul bottone dedicato. Per chiudere la finestra di configurazione, clicca sul pulsante Fine e il gioco è fatto.

macOS

Come collegare stampante WiFi al PC senza CD: router

Se, invece, il tuo è un Mac, fai così: apri le Preferenze di sistema, facendo clic sul simbolo dell’ingranaggio residente nella barra Dock; nella finestra che si apre, clicca sull’icona relativa a Stampanti e scanner e avvia la configurazione di un nuovo dispositivo, cliccando sul pulsante [+] situato in basso a sinistra.

Ora, clicca sul pulsante raffigurante una stampante (denominato Default) visibile in alto a sinistra e attendi che il nome della stampante wireless compaia nella lista dei device disponibili; quando ciò avviene, fai clic sullo stesso e pazienta qualche istante, affinché il Mac individui e installi i driver di stampa corretti. Per concludere, premi sul pulsante Aggiungi e il gioco è fatto.

Qualora la stampante non venisse riconosciuta in automatico, clicca invece sul bottone raffigurante il globo (scheda IP), immetti l’indirizzo IP del dispositivo di stampa nel campo dedicato e indica il Protocollo di stampa da adottare, servendoti dell’omonimo menu a tendina (lascia inalterata l’opzione predefinita, se non sai cosa scegliere).

Successivamente, assegna un nome alla stampante digitandolo nell’apposito campo e accertati che il menu Usa contenga il driver di stampa corretto; in caso contrario, fai clic su quest’ultimo menu e serviti del campo di ricerca situato in alto per inserire il modello della stampante in tuo possesso.

Per concludere, individua il driver più adatto tra quelli proposti, clicca sul suo nome e poi sui pulsanti OK e Aggiungi, per installarlo e ultimare la configurazione della stampante.

Stampanti senza display

Come collegare stampante WiFi al PC

Se la tua stampante non è dotata di schermo, allora dovrai effettuare l’intera configurazione direttamente dal computer, usando il software di gestione del dispositivo di stampa, disponibile quasi sempre sul sito Web del produttore (oppure sugli store di Windows e macOS).

Prima di procedere, assicurati che il computer sia collegato alla rete Wi-Fi da usare per la stampante e che quest’ultima risulti accesa, correttamente avviata e con la connettività wireless abilitata e in stato di “ascolto”. Puoi verificare facilmente quest’ultima condizione, controllando che il LED posto in corrispondenza del tasto fisico Wireless (solitamente raffigurante un antenna) si illumini a intermittenza.

In caso contrario, prova a premere e tenere premuti i tasti fisici Wireless e annulla (solitamente raffigurante una X rossa oppure un triangolo rosso), finché la luce LED non inizia a lampeggiare.

Ad ogni modo, una volta abilitato/resettato lo stato della rete Wi-Fi, torna al computer e collegati al sito Internet del produttore della tua stampante; successivamente, accedi alla sezione dedicata al supporto e al download dei driver e, dopo aver inserito il modello di stampante in tuo possesso, serviti della sezione Driver/Utility per ottenere il programma dedicato. In caso di difficoltà, dà uno sguardo alle mie guide dedicate al download dei driver Epson, dei driver Samsung, dei driver Canon e dei driver HP, nelle quali trovi tutte le indicazioni del caso.

Una volta individuato e scaricato il software più adatto al tuo dispositivo (e al sistema operativo in esecuzione sul computer), avvialo e attieniti alle istruzioni che compaiono sullo schermo, per finalizzare l’installazione dei driver di stampa.

Al termine di questa procedura, il programma dovrebbe chiederti di effettuare la prima configurazione guidata della stampante: rispondi affermativamente a quest’ultima richiesta, seleziona il nome della tua stampante tra quelle rilevate e, quando necessario, indica la rete Wi-Fi alla quale collegarla e procedi attenendoti alle indicazioni che ricevi, per finalizzare il collegamento e rendere la stampante operativa.

Anche in questo caso, non posso essere più dettagliato in merito agli step precisi da compiere, in quanto tutto dipende dal produttore del dispositivo. Ciò che posso fare, però, è spiegarti come collegare stampante HP WiFi al PC, prendendo in esame il modello in mio possesso (appartenente alla famiglia DeskJet 3520).

Come collegare stampante WiFi al PC senza CD con router

In questo caso, il software di configurazione della stampante si chiama HP Smart/HP Smart for desktop e può essere scaricato sia dal Microsoft Store, che dal Mac App Store: dunque, clicca sui link che ti ho indicato poco fa, poi sul pulsante per aprire lo store del computer (se necessario) e, quando quest’ultimo si avvia, premi sul bottone Installa, Scarica oppure Ottieni, in modo da scaricare e installare l’applicazione dedicata.

Ora, avvia il programma appena ottenuto avvalendoti dell’apposita icona che, nel frattempo, è stata aggiunta al menu Start di Windows oppure al Launchpad di macOS, clicca sul pulsante Continua e indica se condividere o meno i dati sull’utilizzo dell’app con HP, intervenendo sul bottone dedicato.

Fatto ciò, clicca sul pulsante (+) oppure sulla voce Aggiungi una stampante che compare nella finestra di HP Smart, attendi che il nome del dispositivo compaia nella lista di quelli rilevati (è quasi sempre identificato dalla dicitura Configurazione) e premi sul riquadro corrispondente, in modo da passare allo step successivo.

A questo punto, premi sui pulsanti Continua e , per autorizzare la stampante a collegarsi alla stessa rete wireless in uso sul computer e attendi la comparsa del messaggio di avvenuta connessione: quando ciò avviene, premi sul pulsante Continua, Salta la creazione di un account HP premendo sull’apposita voce posta in alto a destra e rifiuta l’adesione al servizio HP Instant Ink (il quale consente di ordinare materiali consumabili automaticamente, prima dell’esaurimento dell’inchiostro), premendo sul pulsante Continua, selezionando la casella Non sono interessato e cliccando poi sui bottini Continua e No, non desidero registrarmi a Instant Ink.

Adesso, specifica il luogo e la località d’uso della stampante, premi ancora sul pulsante Continua e attendi ancora qualche secondo, affinché i driver siano correttamente configurati. Per finire, premi sulla voce Ignora invia per questo link e clicca sul pulsante Continua, se desideri provare il funzionamento della stampante mediante una pagina di prova, oppure su Non ora, per chiudere il programma di configurazione della stampante e accedere alla schermata principale di HP Smart. Per saperne di più, puoi dare un’occhiata alla mia guida su come collegare la stampante HP al Wi-Fi.

Finalmente ci siamo! Adesso, puoi finalmente stampare dal computer in modalità wireless, semplicemente selezionando il dispositivo appena configurato nella finestra di stampa di qualsiasi programma che supporti quest’ultima funzione.

Come collegare stampante WiFi al PC: WiFi Direct

Come collegare stampante WiFi al PC

Come accennato nelle battute iniziali di questa guida, puoi collegare una stampante wireless al PC (o atri dispositivi) anche tramite la tecnologia Wi-Fi Direct, ormai supportata maggior parte delle stampanti dotate di connettività wireless e che consente di stabilire un collegamento diretto tra stampante e dispositivo da cui comandare la stampa senza la necessità di usare un router come intermediario.

Per attivare il Wi-Fi Direct su una stampante equipaggiata con schermo LCD o touch-screen, raggiungi il menu dedicato alla rete oppure alla configurazione della rete, apri le impostazioni wireless e recati nel menu dedicato al sistema Wireless Direct o Wi-Fi Direct; premi dunque il bottone per attivare la connessione e annota la chiave di rete da usare per stabilire il collegamento, disponibile nella sezione accesso, sicurezza o password.

Sulle stampanti non dotate di schermo, invece, puoi attivare Wi-Fi Direct premendo sull’apposito tasto fisico: per esempio, sulle stampanti HP, esso raffigura due fogli e uno smartphone con le onde. Fatto ciò, attendi che il relativo LED si illumini e premi sul tasto fisico informazioni (spesso identificato dal simbolo (i)) per stampare una pagina di stato, nella quale è indicata la password Wi-Fi Direct da usare per il collegamento.

Se non riesci ad attivare Wi-Fi Direct seguendo i passaggi che ti ho mostrato finora, prova a consultare il manuale d’uso della tua stampante e a cercare lì informazioni in merito.

Ad ogni modo, una volta abilitata la tecnologia Wi-Fi Direct sulla stampante, passa al computer e segui la procedura più adatta al sistema operativo da te in uso: per esempio, se impieghi Windows, apri le Impostazioni del sistema operativo facendo clic destro sul pulsante Start e selezionando la voce dedicata dal menu che compare; raggiungi poi la sezione dedicata ai Dispositivi nella finestra che si apre e clicca sulla voce Stampanti e scanner, disponibile nella barra laterale di sinistra.

Fatto ciò, clicca sul pulsante Aggiungi una stampante o uno scanner, poi sulla voce Mostra stampanti Wi-Fi Direct (se necessario) e, successivamente, sul nome della stampante da configurare, che è solitamente preceduto dal prefisso DIRECT; infine, inserisci il PIN/chiave di rete recuperato in precedenza e premi sul pulsante Avanti, per stabilire il collegamento.

Come collegare stampante WiFi al PC

Su Mac, invece, devi collegarti alla rete Wi-Fi generata dalla stampante, esattamente come faresti per qualsiasi altra rete wireless: clicca dunque sull’icona multifunzione (le due levette) nella barra dei menu del Mac, poi sulle voci Wi-Fi > Altre reti (quest’ultima solo se necessario) e, in seguito, seleziona la rete DIRECT_nome della stampante.

Quando richiesto, immetti la chiave di rete recuperata in precedenza, per stabilire la connessione tra i dispositivi. A partire da questo momento, potrai usare la stampante così configurata all’interno di qualsiasi programma, a patto che la connessione tra i dispositivi coinvolti risulti attiva.

Nota: non è possibile collegare il computer ad altre reti Wi-Fi mentre questo è connesso a una stampante tramite Wi-Fi Direct.

In caso di problemi

Come collegare stampante WiFi al PC

Nonostante tu abbia seguito pedissequamente le mie indicazioni, non sei riuscito a collegare stampante WiFi al PC? In questo caso, hai almeno un paio di strade da poter percorrere.

La prima consiste nel visitare il sito Web del produttore della tua stampante, accedere alla sezione relativa al supporto e dare uno sguardo alle problematiche più comuni, disponibili nella sezione F.A.Q, Domande & Risposte, Problemi comuni o simili. Per comodità, serviti del campo di ricerca, solitamente posto in alto, per specificare una o più parole chiave che possano indirizzarti verso il risultato più adatto al tuo caso.

Se, neppure in questo modo, riesci a risolvere il problema, puoi provare a ripristinare lo stato della rete della stampante o, ancora, a riportare il dispositivo alle sue condizioni di fabbrica: lo so, si tratta di una soluzione piuttosto drastica, ma spesso in grado di risolvere in maniera velocissima tutte (o quasi) le problematiche di connessione che potrebbero porsi.

Qualora avessi bisogno di qualche informazione in più su come resettare la stampante, ti invito a prendere visione del mio tutorial su come cancellare la memoria della stampante o, nello specifico, delle mie guide su come resettare una stampante HP, come resettare una stampante Canon Pixma e come resettare una stampante Epson.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.