Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come resettare stampante Canon PIXMA

di

La tua fedele stampante Canon PIXMA, dopo tanti anni di onorato servizio, ha deciso improvvisamente di bloccarsi e non sembra esserci verso di farla funzionare? Stavi stampando un documento importante oppure le tue foto preferite e, nonostante poco prima la stampante funzionasse in modo perfetto, tutto d'un tratto si è aperta una fastidiosa finestra con un messaggio di errore? Non devi preoccuparti: se vuoi, ci sono qui io a darti una mano.

A meno che la stampante non abbia difetti di natura hardware, mettendo in atto i miei consigli, dovresti riuscire far tornare il dispositivo pienamente operativo: nelle righe che seguono, vedremo infatti come resettare una stampante Canon PIXMA effettuando varie operazioni che potrebbero consentirti di “salvare” la tua stampante agendo su alcune impostazioni particolari. Inoltre, nel caso in cui il tuo problema non dovesse dipendere dalla stampante, ti spiegherò anche come ripristinare lo spooler di stampa di Windows e il sistema di stampa di macOS. Insomma, in un modo o nell'altro dovresti riuscire a sistemare la situazione!

Solo una piccola precisazione prima di cominciare: questa guida è sta scritta prendendo come riferimento il modello di stampante Canon PIXMA MX495. Le soluzioni che ti illustrerò andranno bene per la maggior parte dei modelli PIXMA, ma i menu e altre funzionalità potrebbero differire a seconda del modello della tua stampante. Tutto chiaro? Bene, allora cominciamo: mettiti comodo e metti in pratica le indicazioni che trovi di seguito. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Operazioni preliminari

Canon Pixma MX495

Nel momento in cui la stampante mostra un errore sullo schermo o si blocca, spesso la prima cosa che ti viene in mente è resettare in qualche modo la stessa, magari semplicemente tentando di spegnerla e riaccenderla. Tuttavia, alcuni problemi potrebbero essere di natura software e non dipendere direttamente da un malfunzionamento meccanico della stampante. Ti consiglio, allora, una semplice procedura: aggiornare i driver della Canon PIXMA.

La procedura che devi seguire è semplice: prima di tutto, raggiungi il portale ufficiale di Canon. Nella pagina che compare a schermo, fai dunque clic sul nome della tua stampante, selezionandola dall'elenco (puoi apprendere il nome del modello della tua PIXMA semplicemente guardando la parte frontale della tua stampante, in quanto generalmente viene indicato in alto a destra), in modo da essere indirizzato alla pagina che ti permetterà di scaricare i driver corretti. Chiaramente, potresti dover selezionare la giusta serie (ad esempio, Serie PIXMA MX) per trovare il modello.

A questo punto, raggiungere la pagina del supporto dedicata alla tua stampante: seleziona quindi la scheda Driver, dando poi un'occhiata a quanto disponibile. Più precisamente, dall'apposito menu a tendina potrai scegliere il sistema operativo installato sul tuo PC, ma generalmente puoi anche banalmente fare riferimento alla sezione Consigliato per te, dato che il portale di Canon è in grado di rilevare in automatico ciò che fa al caso tuo.

Non ti resta dunque che premere sul tasto DOWNLOAD, collocato nel riquadro del driver più recente disponibile (c'è l'informazione Data di rilascio), accettando poi il Contratto di licenza per il software che compare a schermo facendo clic nuovamente sul pulsante DOWNLOAD. In questo modo, se stai a esempi usando Windows, generalmente per questo sistema operativo si ottiene un file EXE, ovvero un eseguibile.

Ti basta dunque fare doppio clic sul file ottenuto e seguire le indicazioni che compaiono a schermo. Per intenderci, generalmente basta premere in successione sui pulsanti , Avanti e (per accettare il Contratto di licenza). Dopodiché, dovrai selezionare se intendi utilizzare la stampante con connessione LAN wireless (senza fili) o tramite USB (con cavo fisico): in questa fase, assicurati che la stampante sia accesa, dato che partirà il rilevamento.

Installazione driver stampante Canon PIXMA MX495 Windows 11

Per il resto, ti basterà portare a termine la procedura premendo sui tasti Avanti, Avanti (selezionando la giusta stampante rilevata) e Completato. Perfetto, adesso hai correttamente aggiornato i driver della tua stampante Canon PIXMA. Chiaramente la procedura può variare leggermente a seconda del modello a tua disposizione (come detto in precedenza, le indicazioni specifiche che ti ho appena fornito fanno riferimento al modello Canon PIXMA MX495), ma seguendo la mia guida su come aggiornare i driver della stampante Canon non dovresti avere alcun problema nel riuscire a effettuare quest'operazione (neanche su Mac, dato che anche in questo caso basta avviare l'eseguibile ottenuto e seguire le indicazioni che compaiono a schermo).

In ogni caso, se anche installando i driver più recenti il problema della tua stampante non dovesse risolversi, non preoccuparti: nel corso di questo tutorial ti fornirò altre indicazioni che potrebbero tornarti particolarmente utili per far tornare funzionante la tua stampante. Prima però di spiegarti come resettare una stampante Canon PIXMA MX495 (mi baserò su quest'ultima, ma chiaramente generalmente è tutto molto simile anche per gli altri modelli), devo farti sapere che ci sono ancora alcuni passaggi da effettuare su Windows (se stai utilizzando un Mac, puoi invece già passare nel capitolo successivo).

Devi infatti sapere che non tutti i problemi di stampa richiedono un reset del sistema (e anche per questo ti ho fatto aggiornare i driver, in quanto a volte quella banale operazione risolve il problema). Tuttavia, individuare qual è il tipo di problema che affligge la stampante è la parte più difficile. Per sciogliere questo nodo, puoi rivolgerti a My Printer: un programma ufficiale di Canon che permette di effettuare un'analisi immediata della stampante e potenzialmente di comprendere al volo il tipo di malfunzionamento della stessa.

Per scaricare My Printer (che è disponibile solo per Windows), ti basta tornare sul sito Web di Canon e selezionare il modello della tua stampante, raggiungendo però questa volta la sezione Software. Scorrendo la pagina che compare a schermo verso il basso, troverai l'area dedicata a My Printer: premi quindi sul pulsante DOWNLOAD (x2), in modo da ottenere il file EXE dedicato a questo strumento.

Una volta avviato l'eseguibile, ti basta seguire le indicazioni presenti a schermo per procedere, facendo clic in successione sui tasti , Avanti, Avanti (facendo attenzione a selezionare la giusta Regione, che però dovrebbe già essere impostata di default), Avanti (selezionando il giusto Paese, che dovrebbe già essere impostato su Italia), (accettando il Contratto di licenza), Avanti e Completo.

Risoluzione problemi stampante Canon Windows Canon My Printer Windows 11

Perfetto, ora non ti resta che avviare, mediante l'icona comparsa sul desktop, il programma Canon My Printer. Comparirà quindi a schermo l'apposita finestra: premi dunque sull'opzione Diagnostica e ripara stampante e poi sul tasto , in modo da ottenere poi indicazioni a schermo che ti permetteranno di impostare al meglio la Canon PIXMA e verificare lo stato di quest'ultima. Tieni bene a mente il fatto che solitamente viene richiesto di collegare la stampante tramite cavo USB al PC per procedere.

È tutto guidato e molto semplice, quindi probabilmente non avrai particolari problemi a sfruttare questo utile strumento, ma potresti voler premere anche sul pulsante Risol. problemi, così da effettuare tutte le verifiche del caso, sempre seguendo le indicazioni che compaiono a schermo. Insomma, la stessa Canon mette a disposizione un tool che cerca di risolvere molti dei problemi comuni riscontrati dagli utenti con questo tipo di stampante, dunque potresti risolvere la questione banalmente in questo modo.

Resettare Canon PIXMA tramite il menu della stampante

Resettare Canon PIXMA tramite il menu della stampante

Se, dopo aver provato le soluzioni che ti ho fornito precedentemente in questa sede, il problema alla tua stampante non si è risolto, prova a resettare la stessa.

Il primo tentativo che ti consiglio di fare è resettare la tua Canon PIXMA utilizzando il display della stampante stessa (qualora fosse disponibile sul tuo modello). Prima di cominciare, devi sapere però che con questa procedura la stampante tornerà alle condizioni di fabbrica, ciò significa che perderai le impostazioni che hai eventualmente salvato sulla tua stampante, e inoltre dovrai reinstallare la tua Canon PIXMA come se l'avessi appena acquistata.

Per la procedura di reinstallazione della stampante, dovrai installare i driver corretti. In questo caso, se non l'hai già fatto seguendo questa guida dall'inizio, ti consiglio di seguire le indicazioni presenti nella prima parte del tutorial. In ogni caso, se avessi problemi nel reinstallare la tua stampante, ti invito a consultare il mio tutorial in cui spiego più in dettaglio come installare una stampante.

Ora passiamo all'azione: nel menu della tua stampante, premi innanzitutto il pulsante Impostazione (quello con l'icona del cacciavite). Dopodiché, utilizza i tasti direzionali per navigare tra le voci del menu, fino ad arrivare alla voce Impostaz. periferica. Premi dunque il tasto OK e seleziona in questo modo l'opzione Ripristina impostaz, dando conferma della tua scelta. Come ti ho già spiegato, potrebbero esserci delle divergenze nella procedura a seconda del modello coinvolto, ma in linea generale non dovresti faticare a scovare le impostazioni citate (o simili).

Insomma, se ti stai chiedendo come resettare una stampante Canon PIXMA, adesso sai come procedere direttamente da quest'ultima. Al netto di questo, il procedimento che ti ho appena illustrato ripristina tutte le informazioni ai valori iniziali di default. Tuttavia, il tuo problema potrebbe dipendere dalla connessione LAN con il tuo PC o Mac, quindi potresti anche voler seguire il mio tutorial su come collegare la stampante Canon al Wi-Fi (anche se dovresti già sapere come fare, conta che in alcuni casi potrebbero esserci di mezzo impostazioni lato computer o router, ad esempio in alcuni di questi ultimi potrebbe risultare utile impostare la modalità bridge, ad esempio per reti legate ai dispositivi del brand eero). Per il resto, potresti voler dare un'occhiata alle linee guida di Canon sul collegamento Wi-Fi.

Nota: se ti stai chiedendo come resettare le cartucce della Canon PIXMA (o meglio l'assorbitore dell'inchiostro), in generale viene indicato di scollegare tutti cavi dalla stampante (ad esempio, USB e alimentazione), tenere premuti in contemporanea i tasti Triangolo (Riprendi/Stop) e Accensione, collegare nuovamente il cavo di alimentazione, rilasciare il tasto Triangolo quando compare la luce verde (mantenendo però premuto il pulsante Accensione) e poi premere proprio il pulsante Triangolo per 2 volte, rilasciando anche il tasto Accensione. Infine, premi 4 volte il tasto Triangolo.

Lo so: non è propriamente semplice fornire queste indicazioni in forma testuale e chiaramente la procedura può variare a seconda del modello di stampante a tua disposizione (in alcuni casi il reset delle cartucce potrebbe banalmente richiedere di tenere premuto il pulsante Riprendi/Stop, magari in abbinata col tasto Accensione), dunque potresti voler effettuare qualche ricerca specifica in merito su Google o YouTube, utilizzando chiaramente come chiave di ricerca il modello della tua stampante. Ti consiglio inoltre di fare riferimento al mio tutorial su come cambiare le cartucce della stampante Canon PIXMA, in cui ho approfondito ulteriormente l'argomento.

Ripristinare lo spooler di stampa di Windows

Ripristinare lo spooler di stampa di Windows 11

Il malfunzionamento della tua Canon PIXMA potrebbe anche derivare banalmente da un “inceppamento” della coda di stampa o da un altro problema legato alla comunicazione tra sistema operativo e dispositivo. Per poter agire su questo tipo di problema, non è necessario un reset della stampante, dato che basta agire sullo spooler di stampa di Windows, cioè il componente software che gestisce le comunicazioni tra PC e stampante.

Ti basta dunque premere sul pulsante Start di Windows (l'icona della bandierina collocata nell'angolo in basso a sinistra dello schermo o in basso al centro su Windows 11), digitare Servizi nel campo di ricerca presente nel menu che si apre e selezionare l'icona dei due ingranaggi dai risultati che compaiono a schermo, così da accedere al pannello di gestione dei servizi di Windows.

Nella finestra che compare a schermo, scorri l'elenco di voci disponibili e seleziona Spooler di stampa. Ora non ti resta che arrestare lo spooler e avviarlo nuovamente. Puoi fare quest'operazione in due modi: fai clic destro del mouse sulla voce Spooler di stampa e premi sui pulsanti Arresta e Avvia oppure sfrutta l'opzione Riavvia. Potrebbe anche interessarti approfondire la mia guida su come eliminare la coda di stampa bloccata.

Ripristinare il sistema di stampa di macOS

Ripristinare il sistema di stampa di macOS Canon PIXMA

Se usi un Mac e il problema della tua stampante Canon PIXMA non è causato da un guasto fisico della stessa, potresti risolverlo semplicemente ripristinando il sistema di stampa di macOS, quindi senza ricorrere al reset della stampante.

Fare questo è molto semplice: premi sull'icona della mela morsicata, collocato in alto a sinistra (nella barra dei menu), selezionando in seguito l'opzione Preferenze di Sistema dal menu che compare a schermo. Successivamente, premi sull'icona Stampanti e Scanner, spostati con il cursore del mouse nella parte sinistra, dove c'è l'elenco dei dispositivi, fai clic destro sullo spazio vuoto e seleziona l'opzione Reimposta sistema di stampa.

Il sistema ti indicherà che questa operazione eliminerà tutte le stampanti, gli scanner e i fax esistenti, così come tutte le stampe in corso. Se hai intenzione di procedere comunque, ti basta fare clic sul tasto Reimposta. Ottimo, ora il sistema di stampa è ripristinato. Adesso non ti resta che aggiungere nuovamente la tua stampante, magari seguendo le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come aggiungere una stampante su Mac.

Come resettare Canon PIXMA in loop

Come resettare Canon PIXMA in loop

Come dici? Stai riscontrando uno strano problema che manda la tua stampante Canon PIXMA in loop? Ebbene, devi sapere che si tratta di una situazione ben nota, in quanto a partire da fine maggio 2022 c'è stata una questione non di poco conto relativa alla connessione di alcuni modelli di stampanti Canon ai server dell'azienda.

Questo ha causato l'impossibilità per alcuni utenti di utilizzare la propria stampante, in quanto quest'ultima poteva risultare di fatto “bloccata”. Il problema è stato confermato mediante il portale ufficiale di Canon USA, in cui viene anche affermato che la questione è stata risolta il 7 giugno 2022, nonché che se la stampante va ancora in loop basta spegnerla, magari staccando anche la spina, attendendo poi 10 secondi.

Una volta accesa nuovamente la stampante, quest'ultima dovrebbe tornare a funzionare normalmente. Tuttavia, va detto che nel frattempo, vista l'importanza della questione (non si poteva proprio stampare), online sono state diffuse dalla community delle soluzioni temporanee che consentivano di tornare quantomeno a utilizzare la stampante tramite connessione USB (e in alcuni casi anche tramite Wi-Fi).

Queste ultime generalmente consistevano nel mettere le mani all'indirizzo IP della stampante in modo manuale, evitando essenzialmente ciò che causava il problema (ovvero la connessione ai server esterni di Canon). Tuttavia, alcuni utenti, magari non comprendendo per bene la questione, sono finiti per configurare erroneamente l'indirizzo IP, precludendosi dunque la possibilità di stampare tramite Wi-Fi. Se anche tu rientri in questa situazione, ti consiglio banalmente di provare a impostare nuovamente la connessione Wi-Fi della tua stampante Canon PIXMA, seguendo dunque quanto ho indicato nel capitolo della guida relativo al reset.

Così facendo, dovresti finalmente poter tornare a utilizzare la stampante Canon senza problemi, anche se va detto che Canon in prima battuta avrebbe consigliato anche di aggiornare il firmware della stampante. Ci sono dunque diverse variabili in gioco e dipende dal modello di stampante in tuo possesso, ma a volte si può banalmente procedere direttamente dal display della stampante (cercando l'opzione relativa all'aggiornamento del firmware) oppure tramite il servizio UI remota (Remote UI), che richiede di passare per browser (magari dal computer), raggiungendo l'indirizzo IP della stampante (puoi seguire la mia guida su come trovare l'indirizzo IP della stampante, se non sai come fare) e selezionando l'opzione di aggiornamento del firmware. Puoi trovare maggiori dettagli sul portale di Canon indicato in precedenza oppure nelle linee guida ufficiali relative a UI remota.

Cosa fare se la stampante non funziona

Supporto stampanti Canon PIXMA

Nonostante tutte le indicazioni che ti ho fornito, il problema presente sulla tua stampante Canon PIXMA non si è risolto? In questo caso, il problema potrebbe riguardare la rottura fisica di alcune componenti presenti nel dispositivo.

Ti consiglio, dunque, di contattare l'assistenza tecnica di Canon raggiungendo il sito Web dell'azienda, scorrendo la pagina verso il basso e dando un'occhiata alla sezione Potrebbero anche interessarti.

Qui infatti ci sono le opzioni Contattaci e Ripara, che possono consentirti di farti aiutare da esperti di Canon, che potranno approfondire al meglio lo specifico problema che stai riscontrando. Potrebbe anche interessarti dare un'occhiata alle linee guida ufficiali di Canon relative al supporto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.