Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come resettare stampante Canon Pixma

di

La tua fedele stampante Canon Pixma, dopo tanti anni di onorato servizio, ha deciso improvvisamente di bloccarsi e non c’è verso di farla funzionare? Stavi stampando un documento importante oppure le tue foto preferite e, nonostante un minuto prima la stampante funzionasse in modo perfetto, tutto d’un tratto si è aperta una fastidiosa finestra con un messaggio di errore? Non devi preoccuparti: se vuoi, ci sono qui io a darti una mano.

A meno che la stampante non abbia difetti di natura hardware, mettendo in atto i miei consigli, dovresti riuscire far tornare il dispositivo pienamente operativo: nelle righe che seguono, vedremo infatti come resettare una stampante Canon Pixma effettuando un reset della rete LAN, riportandola alle impostazioni di fabbrica e usando il programma Canon My Printer, grazie al quale potresti riuscire a “salvare” la tua stampante agendo su alcune impostazioni particolari. Inoltre, nel caso in cui il tuo problema non dovesse dipendere dalla stampante,  ti spiegherò anche come ripristinare lo spooler di stampa di Windows e il sistema di stampa di macOS. Insomma, in un modo o nell’altro dovresti riuscire a sistemare la situazione!

Solo una piccola precisazione prima di cominciare: questa guida è sta scritta prendendo come riferimento il modello di stampante Canon Pixma MG5250. Le soluzioni che ti illustrerò andranno bene per la maggior parte dei modelli Pixma, ma i menu e altre funzionalità potrebbero differire a seconda del modello della tua stampante. Tutto chiaro? Bene, allora cominciamo: mettiti comodo e metti in pratica le indicazioni che trovi di seguito. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Operazioni preliminari

Stampante Canon Pixma
Nel momento in cui la stampante mostra un errore sullo schermo o si blocca, spesso la prima cosa che ti viene in mente è resettare in qualche modo la stessa, magari semplicemente tendando si spegnerla e riaccenderla. Tuttavia, alcuni problemi potrebbero essere di natura software e non dipendere direttamente da un malfunzionamento meccanico della stampante. Ti consiglio, allora, una semplice procedura: aggiornare i driver della Canon Pixma.

La procedura che devi seguire è semplice: prima di tutto, clicca su questo link per accedere al sito ufficiale di Canon. Nella pagina che si apre, clicca sul nome della tua stampante presente nell’elenco (puoi sapere il nome del modello della tua Pixma semplicemente guardando sulla parte frontale della tua stampante), in modo da essere indirizzato alla pagina che ti permetterà di scaricare i driver corretti.

Seleziona ora il  sistema operativo installato sul tuo PC dall’apposito menu a tendina (anche se dovrebbe essere rilevato automaticamente) e fai clic prima sui pulsanti download relativi ai driver disponibili nella pagina (i driver potrebbero essere più d’uno) e poi su clicca per Accetta e scarica. Dopo aver scaricato il file (o i file), procedi con l’installazione degli stessi aprendoli e seguendo le indicazioni su schermo (di solito basta cliccare sempre sul pulsante Avanti o su Next).

Screenshot installazione driver

Se installando i driver più recenti, il problema della tua stampante non dovesse risolversi, non preoccuparti, continua a leggere questa guida. In ogni caso, l’aver installato i driver più recenti è un passaggio importante che ti tornerà utile dopo il reset della stampante, quando dovrai riconfigurare la stessa.

Ora se stai usando un Mac, puoi saltare la restante parte di questo capitolo e andare direttamente ai capitoli successivi, in cui ti spiegherò come resettare la stampante e come ripristinare il sistema di stampa del Mac. Se invece usi un PC Windows, continua pure la tua lettura.

Devi sapere che non tutti i problemi di stampa richiedono un reset del sistema: alcuni problemi possono essere più semplici di quanto pensi, ma individuare qual è effettivamente il tipo di problema che colpisce la stampante è la parte più difficile. Per sciogliere questo nodo, puoi rivolgerti a Canon My Printer: un programma ufficiale di Canon che permette di fare un’analisi immediata della stampante e di capire il tipo di malfunzionamento della stessa.

Per scaricare Canon My Printer (che è disponibile solo per Windows), collegati a questo link e, nella pagina che si apre, scegli il modello della tua stampante Canon Pixma dall’elenco visualizzato sullo schermo. Ti ricordo che puoi sapere il nome del modello semplicemente guardando sulla parte frontale della tua stampante.

Dopo aver fatto clic sul nome della tua stampante, nella pagina che si apre, clicca sulla voce Software (presente nel menu in alto) e seleziona il sistema operativo in uso sul tuo PC dall’apposito menu a tendina, qualora non sia stato già individuato dal sito stesso in automatico.

Ora, scorri la pagina del sito fino a trovare la voce My Printer (Windows) e fai clic prima sul pulsante download e poi su clicca per Accetta e scarica. A download completato, apri il pacchetto d’installazione di Canon My Printer e clicca prima su Avanti per tre volte consecutive e poi su Si, ancora Avanti e Completo per concludere il setup.

Bene: adesso sei pronto per avviare la diagnosi relativa allo stato della stampante tramite Canon My Printer. Avvia quindi il programma e, nella finestra che si apre, clicca sulle voce per avviare la diagnostica della stampante, impostare la stessa, verificare lo stato della stampante e, infine, clicca sul pulsante Risol. problemi.

Screenshot Canon My Printer

Sarai così guidato alla risoluzione di svariati problemi o potrai contattare l’assistenza tecnica di Canon. Il programma è molto intuitivo e ti basterà solo seguire le istruzioni a schermo in base al tipo di problema rilevato sulla stampante.

Resettare Canon Pixma tramite il menu della stampante

Immagine circuito scheda

Se, dopo aver provato le soluzioni che ti ho fornito precedentemente in quest’articolo, il problema alla tua stampante non si è risolto, prova a resettare la stessa.

Il primo tentativo che ti consiglio di fare è resettare la tua Canon Pixma utilizzando il display della stampante stessa (qualora fosse disponibile sul tuo modello). Prima di cominciare, devi sapere però che con questa procedura la stampante tornerà alle condizioni di fabbrica, ciò significa che perderai le impostazioni che hai eventualmente salvato sulla tua stampante, e inoltre dovrai reinstallare la tua Canon Pixma come se l’avessi appena acquistata.

Per la procedura di reinstallazione della stampante, dovrai installare i driver corretti. In questo caso, se non l’hai già fatto seguendo quest’articolo dall’inizio, ti rimando alla spiegazione che ti ho fornito precedentemente. In ogni caso, se avessi problemi nel reinstallare la tua stampante, ti consiglio di consultare l’articolo in cui spiego più in dettaglio come installare una stampante.

Ora passiamo all’azione: nel menu della tua stampante, naviga usando i tasti direzionali o la corona presente sulla stessa fino a trovare la voce Impostazione. Seleziona, dunque, quest’ultima, cliccando sul pulsante OK (o un altro pulsante di conferma, a seconda del modello della tua Pixma), cerca la voce Impostazioni periferica e pigia OK. Non ti resta, ora, che selezionare la voce Ripristina impostazione e confermare nella schermata successiva.

Il procedimento che ti ho appena illustrato ripristina tutte le informazioni ai valori iniziali di default. Tuttavia, il tuo problema potrebbe dipendere dalla connessione LAN con il tuo PC o Mac, quindi ora ti mostrerò ora come procedere anche al ripristino della connessione di rete.

Sempre nel menu della stampante, alla voce Impostazione, seleziona Impostazioni periferica > Impostazioni LAN. Nel menu che si apre, seleziona poi la voce Ripristina impostazioni LAN e conferma e il gioco sarà fatto. Dopo aver completato la procedura di ripristino, dovrai reimpostare la connessione alla rete LAN: se non sai come fare, consulta pure il mio articolo su come collegare stampante WiFi al PC.

Rispristinare lo spooler di stampa di Windows

Screenshot Windows Servizi

Il malfunzionamento della tua Pixma potrebbe derivare da un “inceppamento” della coda di stampa o da un altro problema legato alla comunicazione tra sistema operativo e dispositivo. Per poter agire su questo tipo di problema, non è necessario un reset della stampante, basta agire sullo spooler di stampa di Windows, cioè il componente software che gestisce le comunicazioni tra PC e stampante.

Clicca, quindi, sul pulsante pulsante Start di Windows (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo), digita Servizi nel campo di ricerca presente nel menu che si apre e seleziona l’icona dei due ingranaggi dai risultati della ricerca, per accedere al pannello di gestione dei servizi di Windows.

Nella finestra che si apre, scorri l’elenco di voci disponibili e seleziona Spooler di stampa. Ora non ti resta che arrestare lo spooler e avviarlo nuovamente. Puoi fare quest’operazione in due modi: clicca con il tasto destro del mouse sulla voce Spooler di stampa e fai clic sui pulsanti Arresta e Avvia oppure clicca sui comandi Arresta e quindi successivamente Avvia nella colonna a sinistra.

Ripristinare il sistema di stampa di macOS

menu Apple

Se usi un Mac e il problema della tua stampante Pixma non è causato da un guasto fisico della stessa, potresti risolverlo semplicemente ripristinando il sistema di stampa di macOS, quindi senza ricorrere al reset della stampante.

Fare questo è molto semplice: clicca sul simbolo della mela morsicata collocato in alto a sinistra (nella barra dei menu) e seleziona la voce Preferenze di sistema dal menu che si apre. Successivamente, fai clic su Stampanti e Scanner (l’icona con la forma di una stampante). Nella finestra che si apre, spostati con il cursore del mouse nella parte sinistra, dove c’è l’elenco dei dispositivi, clicca con il tasto destro (oppure tieni premuto ctrl e fai clic) nello spazio bianco e fai clic su Ripristina sistema di stampa… > Ripristina e insersci il tuo Username e la Password, infine clicca sul pulsante OK.

Il sistema di stampa è ripristinato. Ora non ti resta che aggiungere nuovamente la tua stampante seguendo le indicazioni che ti ho dato nel mio tutorial dedicato all’argomento.

Cosa fare se la stampante non funziona

Screenshot pagina web supporto Canon

Nonostante tutte le indicazioni che ti ho fornito, il problema presente sulla tua stampante Pixma non si è risolto? In questo caso, il problema potrebbe riguardare la rottura fisica di alcune componenti presenti nel dispositivo.

Ti consiglio, dunque, di contattare l’assistenza tecnica di Canon facendo clic su questo link e cliccando prima sulla voce supporto presente nel menu in alto e poi su quella Contattare il supporto tecnico, nel menu che si apre.

Ti verranno mostrate due opzioni: Contattare il supporto tecnico e Ripara. Non ti resta che seguire le istruzioni a schermo per chiamare o contattare il servizio di assistenza Canon e sperare in una pronta risoluzione del problema che affligge la tua stampante.