Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disattivare firewall

di

Per definizione, un firewall è un software o un componente hardware pensato per proteggere dati e dispositivi dalle connessioni non autorizzate a Internet, sia in entrata che in uscita. Considerando la funzionalità per la quale è progettato, può capitare che il firewall interferisca con normale funzionamento di specifici programmi e applicazioni, specie con quelli aventi funzioni da server (che, di conseguenza, non potrebbero ricevere connessioni dall’esterno senza prima richiederle).

Se hai riscontrato anche tu un problema di questo genere e vuoi sapere come disattivare firewall, sappi che sei nel posto giusto. Di seguito, infatti, ti spiegherò come compiere quest’operazione sia su computer Windows, sia su Mac o anche direttamente dal router usato per connettere i propri dispositivi a Internet (ove possibile). Ti assicuro che non è necessario essere dei grandi conoscitori di informatica e nuove tecnologie per raggiungere lo scopo: tutto quel che serve è sapere con esattezza “dove mettere le mani”, promesso!

Prima di andare avanti, vorrei però avvisarti che disattivare il firewall può mettere a rischio l’integrità dei dati presenti sul computer e facilitare l’accesso alle informazioni, tramite Internet, da parte di applicazioni non autorizzate: per questo motivo, agisci soltanto se sei effettivamente convinto di ciò che stai per fare, mi raccomando. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura.

Indice

Come disattivare firewall: Windows

Come disattivare firewall: Windows

Per disattivare completamente il firewall di Windows 10 e versioni successive del sistema operativo Microsoft (ad es. Windows 11), fai clic destro sul pulsante Start (l’icona della bandierina che si trova a sinistra della barra delle applicazioni), seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare e clicca sull’icona di Aggiornamento e sicurezza/Privacy e sicurezza, residente nella finestra che compare sullo schermo.

Ora, clicca sulla voce Sicurezza di Windows, poi sulla dicitura Firewall e protezione di rete e scegli il tipo di rete per la quale annullare le protezioni: Rete di dominio, Rete privata oppure Rete pubblica. Per finire, sposta su OFF la levetta sottostante la voce Microsoft Defender Firewall e clicca sul pulsante , per confermare. Inoltre, assicurati che la casella corrispondente alla voce Blocca tutte le connessioni in ingresso, incluse quelle nell’elenco delle app consentite non sia selezionata, altrimenti deselezionala tu.

Se, invece, impieghi un’edizione meno recente di Windows, apri il Pannello di controllo richiamandolo dal menu Start e clicca sulle voci Sistema e sicurezza e Windows Firewall; giunto alla finestra successiva, premi sulla voce Attiva/Disattiva Windows Firewall, apponi il segno di spunta accanto alla voce Disattiva Windows firewall (scelta non consigliata), presente sia in corrispondenza della sezione Impostazioni di rete privata e che di quella Impostazioni di rete pubblica e clicca sul pulsante OK, per confermare e applicare le modifiche.

Se utilizzi un firewall software di terze parti e non quello incluso in Windows, purtroppo non posso darti informazioni dettagliate. Ogni software, infatti, ha un menu differente. Ad ogni modo, puoi provare ad aprire il firewall che usi, entrare nel menu delle impostazioni e cercare l’opzione per disattivare il monitoraggio della Rete in tempo reale. Per istruzioni più precise, una ricerca su Google potrebbe esserti d’aiuto.

Come disattivare firewall per un programma

Come disattivare firewall per un programma

Se non vuoi disattivare completamente il firewall di Windows, ma vuoi disabilitare la protezione soltanto per alcuni programmi o applicazioni, ritorna alla schermata di Windows Firewall e clicca sulla voce Consenti app tramite firewall, situata poco più in basso. Se necessario, fai clic sul pulsante Modifica impostazioni collocato in alto, in modo da abilitare la modifica manuale delle impostazioni.

Ora, clicca sul pulsante Consenti un’altra app…, quindi seleziona il programma da autorizzare nella lista proposta e premi sul pulsante Aggiungi, per inserirlo nella lista dei software autorizzati; ora, assicurati che le caselle corrispondenti alle opzioni Privata e Pubblica visibili accanto al nome del programma appena aggiunto, risultino selezionate (altrimenti fallo tu) e clicca sul pulsante OK, per applicare le modifiche.

In caso di ripensamenti, puoi ripristinare il funzionamento di Windows Firewall (regole incluse) alle impostazioni predefinite, in maniera semplicissima: raggiungi nuovamente le sezioni Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza/Privacy e sicurezza > Sicurezza di Windows > Windows Firewall, clicca sulla voce Ripristina impostazioni firewall predefinite e conferma la volontà di procedere cliccando sui pulsanti Ripristina impostazioni predefinite e .

Per accedere alla schermata di personalizzazione dei programmi autorizzati, se impieghi un’edizione meno recente di Windows, apri il menu Start, digita le parole consenti app tramite windows firewall e clicca sul primo risultato restituito: il funzionamento è pressoché identico a quanto visto poc’anzi.

Come dici? Usi un firewall software di terze parti e non quello incluso in Windows? In questo caso, purtroppo, non posso darti informazioni precise su come procedere, in quanto ogni programma fa storia a sé. Ad ogni modo, quello che ti consiglio di fare è aprire il firewall che usi, cercare la funzione dedicata alle eccezioni e usarla per aggiungere un programma alla lista di quelli che hanno accesso alla Rete.

Come disattivare firewall: Mac

Come disattivare firewall: Mac

Per disattivare il firewall integrato di macOS, devi agire dall’area di configurazione del sistema operativo. Dunque, apri le Preferenze di sistema, facendo clic sul simbolo dell’ingranaggio residente sul Dock, fai clic sull’icona di Sicurezza e Privacy situata nella schermata che compare e, in seguito, apri la scheda Firewall.

Ora, clicca sul simbolo del lucchetto serrato visibile in basso a sinistra, per abilitare la modifica delle impostazioni e, quando richiesto, digita la password del Mac nel campo di testo che compare sullo schermo e premi sul pulsante Sblocca, per ritornare alla schermata precedente.

A questo punto, per annullare del tutto l’attività del firewall, fai clic sul bottone Disattiva Firewall e attendi qualche istante, affinché la protezione venga disattivata; a conferma della cosa, vedrai comparire la dicitura Non attivo, in cima alla pagina, accanto alla dicitura Firewall.

Come disattivare firewall per un programma

Come disattivare firewall: Mac

Se hai necessità di annullare il blocco soltanto per il software di sistema e/o per pochi altri programmi, puoi lasciare attivo il firewall di macOS, gestendone manualmente le opzioni, in modo da renderle meno restrittive.

Per farlo, quando il firewall è attivo, clicca sul pulsante Opzioni Firewall… residente nella scheda Firewall della schermata Sicurezza e Privacy e assicurati che la casella collocata accanto alla voce Consenti automaticamente al software attendibile di ricevere le connessioni in entrata, in modo da autorizzare l’accesso ai servizi di Rete soltanto alle applicazioni scaricate da App Store e ai programmi distribuiti da sviluppatori dotati di certificazione Apple.

Al bisogno, puoi creare regole dedicate, per autorizzare la ricezione di dati in ingresso soltanto per determinati programmi installati: per farlo, clicca sul pulsante [+] situato nella finestra delle Opzioni firewall, seleziona l’applicazione di tuo interesse dalla lista proposta e fai clic sul bottone Aggiungi. Successivamente, premi sul menu collocato accanto al nome dell’app appena aggiunta all’elenco e scegli se autorizzare o negare le connessioni in entrata, intervenendo sull’apposita voce. Una volta completate tutte le modifiche, clicca sul pulsante OK e chiudi la finestra delle Preferenze di sistema.

Come disattivare firewall: modem

Come disattivare firewall: modem

Stai tentando di eseguire un programma con funzioni da server senza successo e, per questo motivo, ti è stato consigliato di disattivare firewall modem? Beh, in questo caso, credo di dover spendere due parole in più in merito alla cosa, prima ancora di spiegarti come fare.

Per poter “suddividere” la connessione a Internet tra più dispositivi, i router impiegano un meccanismo, denominato NAT, in grado di indirizzare i dati esattamente verso il dispositivo che ne fa richiesta, anche se si usa un solo collegamento alla Rete.

Grazie a questo meccanismo, si ottiene un livello di protezione dei dispositivi molto buono, in quanto tutte le connessioni in ingresso verso i dispositivi della rete sono bloccate sul nascere, a meno che non sia il dispositivo stesso a farne richiesta; questa sorta di “firewall”, di fatto, blocca il normale funzionamento di tutti quei programmi e di quelle applicazioni che fungono da server (e cioè che hanno bisogno di ricevere connessioni senza prima richiederle).

La protezione offerta dal NAT non si può disattivare, altrimenti il router non sarebbe in grado di “veicolare” i dati in maniera corretta, verso i device che ne fanno richiesta; tuttavia, per poter eseguire correttamente un programma con funzioni da server, è sufficiente sbloccare le porte usate dal software stesso: per saperne di più in merito all’argomento, ti consiglio di leggere attentamente il mio tutorial su come aprire le porte del router, nel quale ti ho spiegato tutto per filo e per segno.

Oltre alla protezione offerta dal NAT, alcuni router integrano anche un vero e proprio firewall, che consente di bloccare anche alcune connessioni in uscita, che può essere attivato e disattivato a proprio piacimento.

Infine, se proprio hai bisogno di “liberare” del tutto un dispositivo dal sistema di protezione del router, puoi usare la cosiddetta DMZ (o zona demilitarizzata), in modo tale da autorizzare il router ad accettare sempre tutti i dati in entrata e autorizzare sempre tutti quelli in uscita, da e per e dal il device scelto.

Personalmente, ti sconsiglio di disattivare il firewall del router oppure di usare la DMZ ma, se hai le idee piuttosto chiare e vuoi procedere comunque, tra un istante ti spiegherò come fare. La scelta resta a te, ma tieni ben presente i rischi ai quali vai incontro, io ti ho avvisato.

Come disattivare firewall: modem

Ad ogni modo, per poter agire, devi entrare nel pannello di amministrazione del router e conoscere l’indirizzo IP privato del dispositivo sul quale è in esecuzione il software che necessita dello sblocco delle restrizioni (solo per la DMZ): se non sai come accedere al router e come recuperare l’IP privato, puoi dare uno sguardo alle guide a tema disponibili sul mio sito.

Una volta effettuato l’accesso al pannello gestionale del router, per disattivare completamente il firewall (se possibile), devi entrare nella sezione dedicata a Internet/Rete, individuare il sotto-menu relativo alla Sicurezza e disattivare qualsiasi voce relativa al firewall presente al suo interno. La funzione dedicata alla DMZ, invece, è spesso disponibile all’interno della sezione NAT o rete LAN del router: dopo averla individuata, attivala e specifica l’indirizzo IP del dispositivo da sbloccare, all’interno dell’apposito campo.

Come puoi ben notare, le indicazioni che ti ho fornito sono abbastanza generiche, in quanto ciascun router dispone di menu e funzioni diverse dagli altri; per farti un esempio, sui modem FRITZ!Box non è possibile disattivare completamente il firewall, ma si può applicare un livello di protezione meno restrittiva, recandosi nelle sezioni Internet > Filtri > Liste e disattivando la modalità Stealth del firewall.

Per abilitare, invece, un dispositivo all’uso della DMZ, bisogna accedere al menu Internet > Abilitazioni, premere sul pulsante dedicato all’aggiunta di un dispositivo per abilitazioni e, dopo averne specificato il nome oppure l’indirizzo IP, apporre il segno di spunta accanto alle voci Abilitare questo dispositivo completamente per l’accesso a Internet via IPv4 e Abilitare questo dispositivo completamente per l’accesso a Internet via IPv6.

Se, invece, vuoi ottenere lo stesso risultato sul modem FASTGate di Fastweb, devi recarti nel menu Avanzate > Configurazione manuale porte, spostare su OFF la levetta relativa al Firewall e su ON quella dedicata alla DMZ, per poi indicare l’indirizzo IP del dispositivo da abilitare nel campo sottostante. Una volta effettuate tutte le regolazioni, non dimenticarti di premere sui pulsanti Applica/Salva, per confermarle.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.