Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come duplicare codice fiscale

di

Hai smarrito il tuo codice fiscale, il tuo tesserino sanitario o il codice fiscale con funzioni di carta nazionale dei servizi (quello munito di microchip, per intenderci) e non sai come fare a richiederne un duplicato? Non temere, il tutto è molto più semplice di quanto sembra: il portale Sistema TS (STS) e quello dell’Agenzia delle Entrate, infatti, mettono a disposizione tutti gli strumenti necessari per ottenere un duplicato della propria tessera sanitaria e, se necessario, di stamparne una copia.

Nel corso di questa guida sarà mia premura illustrarti, nel dettaglio, come duplicare codice fiscale usando i summenzionati servizi online, con il minimo sforzo ed eliminando la necessità di recarti fisicamente presso la tua ASL/ATS di appartenenza. In particolare, avrai bisogno soltanto di un dispositivo collegato a Internet, di un browser e degli strumenti digitali (CIE o identità SPID) necessari per finalizzare l’accesso ai servizi: la procedura da seguire è particolarmente breve e può essere completata anche da chi, come te, non ha molta dimestichezza con la “burocrazia” di questo tipo.

Dunque, senza indugiare oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che riuscirai a raggiungere l’obiettivo che ti eri prefissato, senza alcuna difficoltà. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come richiedere duplicato codice fiscale: tessera sanitaria CNS

Come richiedere duplicato codice fiscale: tessera sanitaria CNS

Se sei iscritto al Servizio Sanitario Nazionale e hai bisogno di richiedere un duplicato della Tessera Sanitaria TS-CNS, ossia del tesserino attestante il codice fiscale con annesso microchip da poter usare come strumento di autenticazione per i servizi della PA, puoi procedere usando la piattaforma online STS (o Sistema Tessera Sanitaria o, ancora, Sistema-TS).

Il servizio può essere usato sia per richiedere la stampa della propria tessera sanitaria, sia per poterne ottenere una nuova in caso di furto, smarrimento o deterioramento del tesserino in proprio possesso. Per poter accedere al servizio, bisogna avere a disposizione uno degli strumenti digitali supportati: identità SPID con accesso di livello 2 oppure Carta d’Identità Elettronica (CIE) con relativo PIN completo.

Se disponi di questi ultimi strumenti, puoi richiedere il duplicato della tua tessera sanitaria nel seguente modo: collegati alla piattaforma STS mediante qualsiasi browser per computer, smartphone o tablet tu preferisca e, se stai usando il computer, clicca sul pulsante Area riservata collocato in alto a destra e poi sulla voce Cittadini, residente nel menu che compare.

Se, invece, stai agendo dallo smartphone oppure dal tablet, tocca il pulsante ☰ visibile in alto a sinistra e recati nelle sezioni Area riservata > Cittadini usando il pannello che compare sullo schermo.

Giunto alla pagina successiva, premi sul pulsante Entra con SPID se intendi effettuare l’accesso tramite identità digitale SPID, oppure sul bottone Entra con CIE, se invece preferisci usare la Carta d’Identità Elettronica, e segui le istruzioni che ricevi sullo schermo, per completare la procedura di login. Se hai bisogno di aiuto aggiuntivo in questa fase, consulta senza esitare i miei tutorial su come entrare con SPID e come accedere con la CIE, nei quali trovi spiegato tutto con dovizia di particolari.

Come richiedere duplicato codice fiscale: tessera sanitaria CNS

Ad accesso effettuato, schiaccia il pulsante Acconsento per condividere il tuo codice fiscale con la piattaforma Web e, giunto alla tua pagina personale, premi sul pulsante Vai al servizio corrispondente al box Stampa e richiedi tessera sanitaria.

Nella pagina successiva, dovrebbero essere visibili i dati della tessera sanitaria attualmente attiva (numero della tessera, data di scadenza e stato del recapito), unitamente a un pulsante per visualizzare/stampare una copia provvisoria del documento.

Per richiedere una nuova TS-CNS, clicca invece sulla scheda Nuova emissione tessera sanitaria (da computer) oppure sulle voci Menu > Nuova emissione tessera sanitaria (da smartphone e tablet): indica dunque la motivazione della tua richiesta (mancato recapito, furto/smarrimento, smagnetizzazione o scadenza della tessera) usando il menu a tendina dedicato e inserisci il codice di sicurezza anti-robot nel campo che vedi in basso.

Infine, consapevole del fatto che l’attivazione di una nuova TS-CNS comporta la disattivazione automatica dell’ultima tessera emessa e che si può richiedere una nuova TS-CNS una sola volta nell’anno solare, clicca sul pulsante Richiedi tessera e conferma eventuali avvisi successivi, per inviare la pratica.

Generalmente, la nuova TS-CNS viene resa disponibile per la stampa entro 24/48 ore dalla richiesta e recapitata fisicamente presso il proprio domicilio entro i successivi 15-20 giorni; per possibile consultare lo stato della pratica e/o stampare una copia cartacea della nuova tessera sanitaria, recandoti nuovamente nell’area Servizi al cittadino della piattaforma STS (se hai già effettuato l’accesso, puoi aprirla rapidamente premendo sul pulsante raffigurante una freccia verso l’alto, visibile nella parte superiore destra della pagina) e premendo sul pulsante Vai al servizio annesso al box Stampa e richiedi tessera sanitaria.

Come richiedere duplicato codice fiscale: Agenzia delle Entrate

Come richiedere duplicato codice fiscale: Agenzia delle Entrate

Se, per qualche motivo, non ti è possibile richiedere duplicato codice fiscale on line usando la piattaforma STS, puoi ottenere lo stesso risultato avvalendoti dei servizi online messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

In particolare, se hai bisogno di richiedere il duplicato della tessera sanitaria con funzioni da carta nazionale dei servizi (TS-CNS) oppure del tesserino sanitario in caso di furto, smarrimento o deterioramento della barra magnetica/microchip, devi essere in possesso di uno degli strumenti digitali supportati per l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione: identità SPID di livello 2 o Carta d’Identità Elettronica con relativo PIN.

Se è questo il tuo caso, per procedere, collegati al sito Web dell’Agenzia delle Entrate, premi sulla voce Accesso ai servizi e poi sul pulsante Accedi all’area riservata corrispondente alla sezione Accesso per i cittadini. Successivamente, premi sul pulsante Accedi alla nuova area riservata (se necessario), seleziona la modalità di login che intendi utilizzare (SPID oppure CIE), premi sul pulsante per Effettuare l’accesso e segui le istruzioni che ricevi sullo schermo, per finalizzare il login.

Ad accesso completato, clicca sulla voce Servizi oppure fai tap sulle diciture Menu > Servizi, individua il riquadro Istanze e premi sulla freccetta verso il basso visibile in sua corrispondenza. Ora, premi sulla voce Duplicato della Tessera sanitaria o del tesserino di codice fiscale e compila il modulo visibile in fondo alla pagina specificando la motivazione della richiesta e, in caso di sostituzione tecnica, il codice della tessera sanitaria da sostituire.

Per concludere, premi sul pulsante Invia e segui le indicazioni che ricevi sullo schermo, per completare la procedura di richiesta del duplicato del codice fiscale. Se la domanda ha esito positivo, l’ultima tessera valida viene disattivata (nel caso di TS-CNS) e la consegna del nuovo documento avviene presso il proprio domicilio, entro i successivi 15-20 giorni dalla richiesta.

Laddove la richiesta avesse esito negativo, riceverai un messaggio attestante la cosa: la pratica può fallire se il numero di identificazione della tessera non è corretto oppure se è già in corso l’emissione di un duplicato della tessera (compresa la nuova emissione automatica a seguito dell’imminente scadenza).

Come duplicare codice fiscale

Se poi hai bisogno di richiedere il duplicato di una tessera sanitaria non dotata di funzioni da carta nazionale dei servizi (quindi senza microchip) oppure del tesserino di codice fiscale, puoi seguire una procedura alternativa, sempre tramite il sito Web dell’Agenzia delle Entrate, la quale non richiede l’accesso tramite SPID o CIE. In questo caso, dovrai avere a disposizione la tua ultima dichiarazione dei redditi (per fini di sicurezza) e il codice della tessera da duplicare, in caso di richiesta di sostituzione tecnica per usura.

Se è questo il tuo caso, collegati a questa pagina del sito Internet dell’Agenzia delle Entrate e compila il modulo che ti viene proposto con tutte le informazioni richieste: digita quindi il tuo codice fiscale nell’apposito campo di testo (se non lo ricordi, puoi calcolarlo autonomamente usando uno dei servizi che ti ho segnalato in questa guida), specifica se stai richiedendo un duplicato della tessera per furto/smarrimento o per sostituzione tecnica (in questo caso devi indicare anche il codice della tessera da sostituire) e fornisci tutte le informazioni relative alla tua ultima dichiarazione dei redditi.

Per inserire le informazioni relative alla dichiarazione dei redditi, devi mettere il segno di spunta accanto alla voce Unico Persone Fisiche se hai presentato il modello Unico, accanto alla voce 730 se hai presentato il modello 730, oppure accanto alla voce Nessuno (compreso CUD), se hai il CUD o non eri tenuto a presentare una dichiarazione dei redditi.

Successivamente, specifica se hai presentato la dichiarazione tramite Sostituto/Intermediario, Poste, Servizi telematici o Ufficio Agenzia Entrate e indica, nell’apposito campo di testo, il reddito complessivo riportato in dichiarazione senza decimali o punti (es. se il reddito complessivo è stato di 32.400,12€, digita 32400, se invece il reddito è stato negativo digitalo con il simbolo “-” come prefisso).

Per concludere, ricopia il codice di sicurezza nell’apposito campo dedicato al controllo anti-robot e premi sul pulsante Invia, per visualizzare l’esito dell’operazione. Se la richiesta di duplicato del codice fiscale è andata a buon fine, riceverai il tesserino a casa entro una ventina di giorni. Se invece non è andata a buon fine, controlla il motivo per cui ti è stato segnalato l’errore.

La richiesta del duplicato del codice fiscale può fallire se si inserire un codice fiscale errato o non presente in Anagrafe Tributaria, se i dati anagrafici inseriti non sono presenti in Anagrafe Tributaria, se il numero di identificazione della Tessera inserito non è corretto (in caso di richiesta per sostituzione tecnica), se è già in corso l’emissione di una tessera per chi sta richiedendo il duplicato del CF o se il richiedente è titolare di una Tessera Sanitaria/Carta Nazionale Servizi con microchip. In quest’ultimo caso, devi necessariamente avvalerti di una delle procedure che ti ho segnalato in precedenza.

Se riscontri problemi nel portare a termine la procedura online, oppure se preferisci richiedere il duplicato del codice fiscale in un ufficio “fisico”, puoi recarti nella tua ASL/ATS di appartenenza oppure in uno degli uffici territoriali dell’Agenzia delle Entrate, avendo cura di portare con te, in ogni caso, un documento d’identità valido.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.