Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come eliminare la pubblicità dal PC

di

Il tuo browser mostra continuamente strane finestre pubblicitarie? Visualizzi banner in diversi punti del desktop? Le pagine che visiti solitamente non vengono aperte normalmente ma sostituite da annunci pubblicitari? Se queste sono le domande che ti stai ponendo, la risposta è semplice: il tuo PC è stato infettato con un adware, cioè un software realizzato da alcuni malintenzionati con lo scopo di guadagnare tramite la visualizzazione di pubblicità invasiva sul computer della vittima (in questo caso, tu).

Come dici? Ho centrato il punto e vorresti sapere come risolvere questo problema? Niente di più facile, te lo spiegherò a breve. In questa mia guida, infatti, ti illustrerò come eliminare la pubblicità dal PC tramite alcuni software adibiti, appunto, a tale scopo. Inoltre, ti darò alcuni consigli per prevenire l’installazione di software malevolo che possa infettare il computer con degli adware.

Sei impaziente di iniziare, non è vero? Perfetto! Non perdiamo altro tempo! Siedi bello comodo e leggi attentamente i suggerimenti che ti indicherò in questa mia guida. Sono certo che troverai la soluzione giusta che fa al caso tuo e riuscirai a risolvere i problemi legati alla visualizzazione delle pubblicità invasiva. Buona lettura!

Indice

Cos’è un adware

Un adware è un software realizzato per far apparire messaggi pubblicitari sullo schermo del computer della vittima. Viene classificato come software indesiderato e potenzialmente rischioso: l’utente, nella maggior parte dei casi, non dà il consenso all’installazione di questo software e nemmeno ne è al corrente, dato che spesso si trova nascosto all’interno di programmi, all’apparenza leciti, scaricati gratuitamente da Internet.

È considerato un software potenzialmente rischioso in quanto può trasmettere ai malintenzionati che lo hanno sviluppato una serie di informazioni sul comportamento degli utenti durante la navigazione o sull’uso del computer. Tali dati vengono spesso venduti a terzi per ottenerne un profitto, violando a tutti gli effetti l’obbligo di espresso consenso che l’azienda deve richiedere prima di trattare i dati personali degli utenti.

Gli adware, come già anticipato, possono essere nascosti all’interno di programmi freeware o shareware, installandosi silenziosamente senza che l’utente ne sia a conoscenza. Questo accade perché la realizzazione di un programma richiede delle risorse che non può ottenere senza un guadagno generato, in questo caso appunto, dalla pubblicità.

Ciò non significa che tutti i programmi dove all’interno sono presenti dei banner pubblicitari sono costituiti da adware. Alcuni programmi gratuiti sono sviluppati con un sistema proprietario o di terze parti per visualizzare la pubblicità, ma che si limitano ai soli banner presenti in specifiche aree dell’interfaccia.

Prendi ad esempio le applicazioni gratuite per smartphone, che spesso comprendono banner pubblicitari, oppure i software per PC freeware che hanno uno o più riquadri nell’interfaccia dove viene riprodotta la pubblicità.

I programmi che possiedono adware non solo mostrano la pubblicità all’interno del software, ma tentano anche di imporsi per “bombardare” l’utente di quanti più messaggi pubblicitari, per massimizzare il guadagno. Ad esempio, appaiono banner, viene modificata l’homepage del browser, avvengono reindirizzamenti su altri siti Web diversi da quelli che si visitano, risultano installate toolbar ed estensioni nel browser oppure compaiono nuovi software e applicazioni sul computer.

I metodi per essere infettati da un adware non finiscono qui: si può anche semplicemente navigare su una pagina Web o fare un clic su un banner o un popup, per far infiltrare un adware che sfrutta una qualche vulnerabilità del browser in uso.

Adesso che hai una conoscenza su cosa sono gli adware, nelle prossime righe ti indicherò alcuni software che potresti utilizzare per la loro rimozione dal PC.

Programmi per rimuovere gli adware dal PC

Un adware può essere rimosso, anche se con scarsi risultati, utilizzando lo strumento di disinstallazione dei software di Windows e di macOS. Ma questo implica che si conosca il nome dell’adware e che, tramite questa procedura, si sia effettivamente ripulito il computer da ogni traccia di questo ospite indesiderato. A tal proposito, ci sono dei metodi più efficaci per la rimozione di un adware dal computer, che consistono nell’uso di alcuni software, di genere antimalware, di cui ti parlerò nelle prossime righe.

Malwarebytes (Windows/macOS)

La prima soluzione che ti voglio presentare è quella offerta da Malwarebytes. È un programma antimalware che si pone l’obiettivo di rimuovere le minacce di tipo malware, inclusi gli adware, gli spyware e i rootkit.

Se sei interessato a questo software, puoi scaricarlo nella sua versione per Windows o macOS dal suo sito Web ufficiale. Puoi anche acquistare la sua versione Premium che, al costo di 39,99 euro/anno, permette l’attivazione degli aggiornamenti automatici del database e la protezione in tempo reale (che non serve per quello che devi fare tu ora).

Nella sua versione gratuita, Malwarebytes permette la scansione e la rimozione delle minacce, senza la protezione in tempo reale, che si può ottenere invece gratuitamente con un software antivirus. Per l’appunto si consiglia di affiancare un software antivirus per prevenire l’ingresso di queste minacce sul computer.

Su macOS, invece, essendo un sistema più protetto rispetto a Windows, queste necessità vengono meno ed è quindi possibile installare soltanto Malwarebytes, per assicurarsi una maggiore protezione rispetto a quella già disponibile dal sistema operativo.

Per scaricare Malwarebytes, raggiungi dunque uno dei link che ti ho fornito. Su Windows, pigia sul pulsante Prova gratuita e premi poi su Scarica subito, nella nuova schermata che ti viene mostrata. Dopo aver prelevato il file .exe, fai doppio clic su di esso e premi , nella finestra di Controllo dell’account utente di Windows.

Adesso, seleziona la lingua Italiano e premi OK. Pigia su Accetta e Installa e, al termine dell’installazione, fai clic sul pulsante Fine. Ti verrà mostrata una schermata per l’attivazione del periodo di prova del Premium, alla quale dovrai rispondere Inizia subito, per utilizzare Malwarebytes.

Per iniziare la pulizia del computer con questo antimalware, fai clic sul pulsante Scansione, che trovi al centro nella sua interfaccia.

Su macOS, invece, dopo aver raggiunto il link che ti ho fornito, fai clic sul pulsante Download gratuito e preleva il file .pkg. Dopo averlo scaricato, fai doppio clic su di esso e, nella schermata che ti viene mostrata, fai clic sul pulsante Continua, per tre volte consecutive. Adesso, premi i pulsanti Accetta e Installa e immetti la password di macOS. Fai quindi clic su Installa software per iniziare il processo d’installazione.

Una volta terminata la procedura, premi su Chiudi e avvia Malwarebytes, tramite la sua icona di avvio rapido che trovi nel Launcher. Dopo averlo avviato, premi il pulsante Scan now, per avviare la scansione che rimuovere ogni minaccia adware rilevata sul Mac.

AdwCleaner (Windows)

Sempre realizzato da Malwarebytes, è disponibile uno strumento per la rimozione degli adware: AdwCleaner, che funziona anche con altre tipologie di minacce, come gli spyware, i PUP e i browser affetti da hijacking.

AdwCleaner è scaricabile gratuitamente dal sito Web ufficiale di Malwarebytes ed è disponibile solo per computer con sistema operativo Windows. Se sei interessato a questo strumento, raggiungi il link che ti ho fornito in precedenza e premi sul pulsante Download gratuito.

Dopo aver prelevato il file .exe, fai doppio clic su di esso e premi sul pulsante , nella finestra di Controllo dell’account utente di Windows. Il software non richiede alcuna installazione. Ti basta semplicemente premere su Accetto, per iniziare a utilizzarlo.

Nella schermata principale, premi sul pulsante Scansiona ora per eseguire l’analisi dei file presenti sul computer ed eseguire la pulizia. Se dovessi trovare qualche minaccia, premi sul pulsante Pulisci e ripara per eliminarle dal computer.

Altri programmi per rimuovere adware

Oltre ai programmi che ti ho presentato nei paragrafi precedenti, te ne consiglio altri che possono sicuramente fare al caso tuo.

  • Spybot (Windows) – è un software gratuito per la rimozione di spyware, inclusi adware e keylogger. Sono presenti anche delle versioni a pagamento, che permettono di attivare la protezione in tempo reale e la rimozione di virus, oltre all’aggiornamento del database.
  • Kaspersky (Windows/macOS) – è un famoso antivirus a pagamento, che permette di mantenere sicuro il proprio PC da tantissime tipologie di minacce, compresi malware e adware. È disponibile anche una versione gratuita Kaspersky Security Cloud Free per la protezione in tempo reale.
  • Avast (Windows/macOS) – è un popolare antivirus  gratuito che permette di difendersi anche da minacce come malware, rootkit e spyware. Vi è la possibilità anche di acquistare delle versioni a pagamento, a partire da 59,99€/anno, che aggiungono strumenti come il firewall o il blocco dei tentativi di pishing.

Se vuoi scoprire altri software per la rimozione di un adware, ti consiglio di leggere la mia guida su come eliminare adware e quella sui migliori antivirus gratis.

Altri consigli utili

Così come ti ho già detto in questa mia guida, per proteggersi dagli adware e da qualsiasi minaccia che può infettare il computer, è utile munirsi di un buon antivirus. Il mio consiglio è quello di procurarsene uno che possieda funzioni per una protezione completa. A tal proposito, ti consiglio di consultare la mia guida sui migliori antivirus, nella quale troverai sicuramente la soluzione che meglio si adatta alle tue esigenze.

Inoltre, quando navighi nel Web ed esegui il download di file, cerca di avere l’abitudine di verificare, prima di aprirlo, se è “pulito”. Se l’antivirus che hai installato non ti segnala nulla, non vuol dire che questo sia effettivamente privo di minacce. Per tale ragione, è buona normale affidarsi al sito Web Virustotal.com, che permette di eseguire la scansione di un file con gli oltre 60 software di protezione per dispositivi desktop e mobili disponibili sul mercato. Ricordati, poi, di non scaricare file o, a maggior ragione, software da siti poco affidabili.

Oltre a questo, ti consiglio di bloccare l’apertura dei popup nel browser che utilizzi, per evitare che ti venga mostrato qualche banner ingannevole che ti faccia scaricare del software dannoso. A tal proposito, ti consiglio di leggere la mia guida su come bloccare i popup.