Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare la ñ sul computer

di

Ti trovi davanti al tuo PC, intento a scrivere del testo per questioni di lavoro o di studio, e ti imbatti in una parola di origine spagnola che ti mette in grossa difficoltà: si tratta di un vocabolo straniero che al suo interno contiene la fatidica ñ (eñe per esteso), con la tilde sopra la lettera, per intenderci. Cerchi attentamente sulla tastiera del tuo computer, ma non vedi nessun simbolo che possa vagamente somigliargli.

Hai provato a effettuare una prima ricerca su Internet per trovare un metodo semplice e immediato: niente da fare, le soluzioni proposte sembrano non essere applicabili al tuo caso, o ti appaiono troppo elaborate per essere attuate velocemente su un testo che ne contiene molti di termini con questa particolare lettera.

Ebbene, ho una splendida notizia per te: questa guida è stata pensata proprio per fornire un riepilogo delle varie alternative su come fare la ñ sul computer. Che tu sia in possesso di un PC con Windows o di un computer Apple con sistema operativo macOS, sono certo che nei prossimi paragrafi troverai la soluzione che calza a pennello con le tue esigenze. Mettiti comodo e rilassati: a breve potrai completare la redazione del tuo scritto!

Indice

Come fare la ñ sul computer: Windows

Nel tuo computer è installato il diffusissimo sistema operativo sviluppato da Microsoft. Devi sapere che le possibilità in questo caso sono molteplici, per cui non sarà difficile individuare la modalità più idonea alle tue necessità. In questo capitolo ti esporrò come fare la ñ sul computer Windows, illustrandoti nel dettaglio le varie soluzioni possibili.

Tastiera

tasto alt tastiera

Il primo metodo che voglio mostrarti prevede direttamente l’utilizzo della tastiera. Come dici? Non sapevi che fosse possibile digitare un carattere il cui simbolo non è impresso su nessuno dei tasti? Ebbene, la cosa è più facile di quanto pensi: basterà digitare i codici ASCII avvalendoti del tasto Alt e del tastierino numerico a destra della tastiera. Assicurati preventivamente che quest’ultimo sia attivo pigiando sul tasto NumLk o Blocnum, alla cui pressione è normalmente associata anche l’accensione di una piccola luce sulla tastiera stessa.

La procedura da seguire è molto semplice: durante la scrittura, nel momento in cui devi inserire la ñ, tieni premuto il tasto Alt, a sinistra della barra spaziatrice, e digita sul suddetto tastierino numerico il codice 164 per la ñ minuscola, o il codice 165 per la Ñ maiuscola, quindi rilascia il tasto Alt. La lettera comparirà subito.

Laptop

Hai un laptop o una tastiera che non dispone di tastierino numerico? Non preoccuparti, in questo caso è possibile che la tua tastiera dedichi una porzione di tasti nei quali è prevista un’alternativa numerica (nello schema comune QWERTY di norma quelli sotto il 7,l’8 e il 9 (quindi U, I, O, J, K, L e M andrebbero a integrare i numeri mancanti).

Dovrai quindi attivare questa funzionalità utilizzando una combinazione di tasti che varia in base al modello di notebook, ma che solitamente prevede la pressione combinata del tasto Fn (in basso a sinistra) con un secondo tasto nel quale, a volte, è indicata in piccolo la dicitura alternativa NumLk: le combinazioni più frequenti sono Fn+Bloc Num, o Fn+F11, o ancora Fn+F8. A questo punto, mantieni premuto il tasto Alt e digita il codice 164 per la ñ minuscola o 165 per la Ñ maiuscola. Al termine, per disattivare il tastierino numerico, ti basterà ripetere nuovamente la combinazione precedentemente usata in fase di attivazione. Se vuoi saperne di più sui tasti funzione, qui puoi trovare maggiori dettagli.

Pannello emoji di Windows

schermate emoji windows

Se il tuo sistema operativo Windows 10 è aggiornato con l’update 1803 o successivi, sappi che puoi contare su una graziosa e utilissima funzionalità che permette di inserire emoji e caratteri speciali, fra cui la tanto agognata ñ spagnola, tramite un comodo menu richiamabile da qualsiasi campo di digitazione che includono anche tutti i caratteri stranieri.

Attivarla è semplicissimo: posizionati con il cursore di testo nel punto in cui intendi inserire la lettera, quindi premi contemporaneamente il tasto Win (quello con il logo a bandiera, per intenderci) e il tasto [.] (il punto) della tua tastiera. Vedrai così comparire l’apposito riquadro con gli emoji.

A destra dell’emoticon con la faccina sorridente (sottolineata in blu) che viene selezionata di default all’avvio di questa funzionalità, sono presenti due alternative: l’ultima, con l’immagine di un omega Ω, è quella che permette di caricare innumerevoli simboli, comprese le lettere non incluse nella tastiera italiana. Cliccaci sopra, quindi premi nell’ultima riga del riquadro la lettera Ç, per accedere ai simboli latini. Scorri poi con il mouse per individuare le lettere ñ e Ñ e cliccaci sopra per aggiungerle al testo.

Tastiera virtuale

tastiera virtuale 1

Attivare la tastiera virtuale può essere un ottimo metodo per aggiungere dei caratteri speciali durante la stesura di un testo. Per abilitarla, ad esempio, su Windows 10, clicca col tasto destro in un punto vuoto della barra delle applicazioni (quella in basso dove si trovano le icone dei programmi che stai utilizzando), quindi clicca alla voce Mostra pulsante tastiera virtuale, e vedrai comparire il simbolo di una tastiera a sinistra della funzionalità di data e ora.

Clicca, dunque, sul simbolo appena menzionato e la tastiera verrà caricata su un pannello a scorrimento dal basso. Ora devi installare la lingua spagnola: fai clic sul simbolo delle impostazioni (l’icona di una tastiera con un ingranaggio) in alto a destra, quindi, dal menu che ti viene proposto, premi sul pulsante A (preferenze lingua) e verrà aperta la schermata per la definizione della lingua.

Se lo spagnolo non è presente fra le opzioni del menu a tendina Lingua di visualizzazione Windows, fai clic su Aggiungi una lingua, sotto la sezione Lingue preferite, e scrivi spagnolo nel campo di ricerca. Verranno filtrati i relativi risultati: scegli Español (España) e premi su Avanti. A seguire pigia sul pulsante Installa e attendi lo scaricamento e l’installazione del pacchetto.

tastiera virtuale impostazione lingua

Una volta completata l’installazione, dalla tastiera virtuale, clicca in basso a destra sulla voce ITA e seleziona dal menu la voce Spagnolo: vedrai che la tastiera modificherà il proprio set di caratteri con quelli della lingua spagnola, con la ñ presente proprio accanto al tasto di Invio: ti sarà sufficiente cliccarci sopra per inserirla nel testo.

Per scrivere la Ñ maiuscola, il funzionamento è lo stesso della tastiera tradizionale, quindi premi con il mouse sul pulsante delle maiuscole (quello a destra con la freccia verso l’alto) per modificare tutte le lettere in maiuscolo.

Word

simboli word

Se stai realizzando il tuo testo su Word, il famoso programma di editing del testo di Microsoft, aggiungere caratteri speciali è molto semplice. Nel menu in alto clicca alla voce Inserisci, quindi fai clic a destra sull’opzione Simbolo. Se non è presente nel set dei caratteri più utilizzato che ti viene mostrato subito, premi sulla voce Altri simboli, e verrà aperto un riquadro dove è possibile operare la selezione corretta.

Ti consiglio di procedere in questo modo: clicca nel campo Codice carattere in basso e scrivi 00D1 per la Ñ o 00F1 per la ñ, al fine di individuarli più facilmente, quindi premi su Inserisci per aggiungerli al testo. Se hai necessità di digitarli con una certa frequenza puoi impostare anche una combinazione di tasti personalizzata: seleziona la lettera nel riquadro centrale, poi pigia sul pulsante Tasti di scelta rapida e, nella successiva schermata, clicca su Nuova combinazione.

Ora puoi premere in sequenza i due o più tasti che vuoi utilizzare per questo scopo (scegli, ovviamente, una combinazione che non risulti già impegnata e di facile attuazione). Premi su Assegna per completare la procedura: d’ora in avanti ogni volta che utilizzerai la combinazione prescelta su Word verrà inserito il relativo carattere.

Mappa caratteri

mappa caratteri windows

Un altro metodo abbastanza immediato è quello di caricare la mappa caratteri di Windows: clicca sulla barra di ricerca, in basso a sinistra, e digita mappa caratteri, quindi fai clic sull’omonima applicazione che compare come risultato principale. La funzionalità verrà caricata in un apposito riquadro: in alto puoi anche selezionare il tipo di carattere che ti occorre, cliccando sul menu a tendina e, a seguire, sul nome del font.

Successivamente, scorri con la barra laterale fino a individuare la ñ o la Ñ e cliccaci sopra, quindi premi sul pulsante Seleziona e, a seguire, pigia sul pulsante Copia. Ora potrai riportarlo cliccando con il tasto destro del mouse nel punto esatto del testo in cui va inserito e premendo sulla voce Incolla.

Come fare la ñ sul computer: Mac

Sono certo che non troverai particolari difficoltà nell’apprendere come fare la ñ sul Mac. In questo capitolo ti illustrerò alcuni pratici consigli per eseguire questa operazione in maniera veloce e intuitiva. Devi sapere, infatti, che macOS prevede delle scorciatoie davvero semplici per i caratteri con accenti particolari.

Tastiera

computer mac

Quello che ti permette di digitare direttamente sulla tastiera i caratteri in questione è sicuramente il sistema più immediato. Posizionati, dunque, col cursore nel punto del testo in cui vuoi inserire la lettera, quindi premi il tasto alt (o option) contemporaneamente alla lettera n, e vedrai comparire la famosa tilde (~). Subito dopo digita il carattere n o N e otterrai rispettivamente la ñ e la Ñ.

Questa soluzione vale anche per l’immissione del carattere in Word, Pages e qualsiasi altro programma di scrittura.

Tastiera virtuale

tastiera accessibile mac

Per attivare la tastiera virtuale che, vedrai, risulta davvero comoda in molte situazioni grazie alle sue molteplici funzionalità, clicca sul logo di Apple (quello col simbolo della mela) posto in alto a sinistra e, dal menu che si apre, fai clic su Preferenze di Sistema.

Nel pannello delle impostazioni che si apre, fai quindi clic sull’icona Accessibilità e, dal menu di sinistra, individua la voce Tastiera e cliccaci sopra. Nel riquadro di destra premi alla voce Tastiera accessibile, per caricare la scheda con le relative impostazioni, e clicca sul box accanto alla dicitura Abilita tastiera accessibile, per inserire il segno di spunta.

La tastiera virtuale comparirà automaticamente non appena selezionata la suddetta voce: premi il tasto option, e verranno mostrati i caratteri alternativi disponibili, fra cui è presente anche la tilde. Cliccando su quest’ultima visualizzerai evidenziati i caratteri aggiuntivi per i quali è previsto questo accento, compresa la ñ. Basterà un semplice clic su quest’ultima per inserirla nel testo. Premi il tasto maiuscole della tastiera accessibile per vedere anche la Ñ.

Pannello Emoji e simboli

emoji e simboli mac

Anche su macOS è presente un pannello per emoji e simboli, accessibile in varie modalità. Per attivarlo, fai clic destro nel punto in cui vuoi inserire la lettera e fai clic sull’opzione Emoji e simboli; in alternativa premi la combinazione di tasti control+cmd+spazio o, ancora, vai nel menu Modifica > Emoji e simboli posto in alto.

Nella finestra di questo strumento, premi l’icona in alto a destra a forma di rettangolo per abilitare il visore caratteri: il riquadro si espanderà per mostrarti più opzioni. Nel menu di sinistra, premi dunque sulla voce Latino e scorri nel riquadro centrale utilizzando la barra laterale per individuare i caratteri in questione: fai un doppio clic sulla loro anteprima e verranno copiati nel punto precedentemente selezionato.

Hai necessità di inserire altri caratteri speciali oltre a quelli illustrati oggi? Allora Ti consiglio di leggere la mia guida dedicata, dove troverai tante interessanti soluzioni adatte a ogni esigenza.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.