Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare soldi su Clash Royale

di

Se chiedi a un appassionato di giochi mobile quali sono i 10 titoli più popolari per smartphone e tablet, molto probabilmente all’interno della sua lista comparirà anche Clash Royale (o, in alternativa, uno degli altri titoli sviluppati da Supercell, che si tratti, ad esempio, di Clash of Clans o Brawl Stars).

D’altronde, si fa riferimento a un videogioco avvincente, in grado di fornire un costante senso di appagante progressione al giocatore. Questo avviene mediante il passaggio da un’Arena all’altra, nonché attraverso i trofei accumulati. Tuttavia, c’è anche la questione delle monete: acquisirne e spenderle in modo accurato consente di arricchire, potenzialmente anche parecchio, l’esperienza di gioco, ma comprendere come fare soldi su Clash Royale non è sempre semplice.

Se lo pensi anche tu, non preoccuparti: in questo tutorial analizzerò un po’ tutte le possibilità offerte dal gioco in tal senso, così che tu possa comprendere quali sono le possibili strade che ti conviene prendere per raggiungere il tuo obiettivo e mettere da parte parecchio oro nel minor tempo possibile. Qui sotto sono presenti tutte le rapide indicazioni del caso: non mi resta che augurarti buona lettura e buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Soldi Clash Royale

Prima di spiegarti come fare soldi su Clash Royale, ritengo risulti importante fare alcune precisazioni in merito.

Ebbene, per “soldi” si fa chiaramente riferimento alle monete (o all’oro, come spesso viene chiamato) presente nel gioco. In parole povere, all’interno del titolo di Supercell c’è una valuta virtuale, tranquillamente ottenibile anche in modo gratuito, che consente ad esempio di migliorare le carte del proprio mazzo (o deck, che dir si voglia).

È dunque possibile usarli, per esempio, per migliorare le statistiche dei personaggi che compongono la propria squadra e riuscire, magari, a incrementare punti ferita e altri parametri. Inoltre, le monete possono essere utilizzate anche per acquistare carte dal Negozio. Insomma, l’oro è una valuta fondamentale per la costruzione del deck su Clash Royale.

Inoltre, le monete vengono anche utilizzate per la creazione dei clan, ovvero dei “gruppi” che consentono ai giocatori di partecipare ad “attività speciali”, come le guerre, e ottenere le relative ricompense. Insomma, comprendo perfettamente perché vorresti fare qualche soldo in più su Clash Royale, motivo per cui mi appresto a spiegarti un po’ tutto quello che c’è da sapere sulla questione.

Come fare monete su Clash Royale

Dopo averti illustrato la situazione generale, direi che è arrivato il momento di passare all’azione e indicarti come guadagnare con Clash Royale, ovviamente relativamente alle monete in-game. Di seguito puoi dunque trovare tutte le informazioni del caso in merito a come avere soldi su Clash Royale.

Partite e Pass Royale

Partite Monete Oro Clash Royale

Tra i metodi principali per ottenere le monete all’interno di Clash Royale, ci sono chiaramente le partite e il Pass Royale.

Per intenderci, c’è il Cammino dei Trofei. Quest’ultimo, accessibile premendo sull’icona dell’Arena presente al centro della schermata principale del gioco, “elargisce” ricompense ogni qualvolta si raggiunge un determinato numero di trofei.

Ad esempio, passando da 1.150 a 1.200 trofei è possibile ottenere un premio. Quest’ultimo a volte può anche essere una Borsa d’oro, magari contenente centinaia di monete. Insomma, giocare a Clash Royale e cercare di salire il più possibile in termini di trofei accumulati può già risultare un buon metodo per “mettere da parte” un bel gruzzolo virtuale.

In questo contesto, se vuoi un consiglio, potresti voler approfondire la mia guida su come cercare di vincere su Clash Royale in cui ho approfondito l’argomento e diversi aspetti del gioco ai quali, magari, non hai ancora pensato. In ogni caso, solitamente, vincendo una partita si possono ottenere anche 30 trofei.

Andando oltre al Cammino dei Trofei, c’è il Pass Royale. In parole povere, accumulando un certo numero di corone (che si ottengono sconfiggendo le torri nemiche durante le partite), è possibile salire di livello all’interno di quest’ultimo e ottenere una ricompensa.

Esistono due tipologie di Pass Royale: quello gratuito e quello a pagamento (4,99 euro). Come puoi ben immaginare, il primo in genere è meno “propenso” a garantire premi di una certa caratura, mentre il secondo consente generalmente di ottenere ricompense migliori, nonché di giocare gratuitamente alle sfide speciali e mettere in coda i bauli per sbloccarli in automatico.

In ogni caso, il Pass Royale si basa sulla Stagione attualmente in corso. Per farla breve, gli sviluppatori sono soliti rinnovare queste ricompense dopo un certo lasso di tempo. Per ottenere tutte le informazioni del caso in merito ai premi attualmente disponibili e dare un’occhiata a quanto manca al termine dell’attuale Stagione, ti basta premere sul riquadro PASS ROYALE (quello in cui a volte compare la scritta RISCUOTI PREMIO), presente in alto nella schermata principale del gioco.

Pass Royale Clash Royale Monete Oro

Da questa pagina puoi dare un’occhiata, sulla destra, alle ricompense gratuite, mentre sulla sinistra fanno capolino i premi legati al Pass Royale a pagamento. Scorrendo verso il basso, puoi dare un’occhiata a quando otterrai la prossima ricompensa legata alle monete (sì: a volte vengono “elargite” anche mediante la versione gratuita del Pass Royale). Conta che per salire di livello in genere sono necessarie almeno 5 corone.

In ogni caso, in linea generale il consiglio è quello di giocare a Clash Royale, cercare di vincere più partite possibili e dare spesso un’occhiata a Cammino dei Trofei e Pass Royale, riscattando tutte le ricompense disponibili.

Per il resto, per completezza d’informazione ci tengo a precisare anche che al termine di una normale partita potrebbero esserti garantite delle ricompense, legate ad esempio alle monete. Non dovresti tuttavia fare troppo affidamento a questo metodo, in quanto in genere si ottengono relativamente poche monete (dipende dall’Arena, ma in genere non si superano le 50 monete a partita, a meno che non siano attivi bonus speciali).

Bauli

Bauli Monete Oro Clash Royale

Una meccanica di gioco importante per il titolo di Supercell è sicuramente quella dei bauli. Infatti, questi ultimi vengono messi bene in evidenza anche nella schermata principale del gioco.

Ebbene, i bauli in genere contengono anche delle monete, quindi possono tornarti utili per raggiungere il tuo obiettivo. Ci sono vari metodi per trovare i bauli all’interno di Clash Royale, ma in linea generale ti basta semplicemente giocare.

Infatti, i bauli si possono ottenere come ricompense, ad esempio, del Cammino dei Trofei o del Pass Royale (anche gratuito), quindi mediante i metodi che ho illustrato nel capitolo precedente. In ogni caso, i bauli in genere richiedono un certo tempo per essere aperti, ad esempio 3 ore. Puoi velocizzare il tutto mediante micro-transazioni oppure attendere il tempo richiesto.

In alternativa, puoi ovviamente dare un’occhiata al Negozio: a tal proposito, ti consiglio di procedere con la lettura delle guida per maggiori informazioni.

Negozio

Offerte giornaliere gratuite Monete Oro

Il Negozio di Clash Royale, accessibile mediante l’apposita icona presente in basso a sinistra dello schermo, pullula di possibilità legate alle monete.

Infatti, ti consiglio di dare un’occhiata a questa sezione ogni giorno, in quanto potresti trovare oro gratuito da riscattare. Più precisamente, durante determinati periodi promozionali compare all’interno del Negozio una sezione Oro giornaliero. Per il resto, ti consiglio di dare un’occhiata anche all’area Offerte giornaliere, in cui potrebbero esserci altre borse d’oro gratuite da riscattare. Insomma, fai sempre attenzione alle proposte del gioco, verificando puntualmente se c’è qualche premio da ottenere.

Per il resto, non mancano chiaramente le micro-transazioni. In questo contesto, raggiungendo la sezione Oro del Negozio è possibile scegliere tra 3 pacchetti: Borsa d’oro (1.000 monete, costa 60 gemme), Secchio d’oro (10.000 monete, costa 500 gemme) e Vagone d’oro (100.000 monete, costa 4.500 gemme).

Come avrai ben notato, si passa per le gemme, altra valuta in-game. In questo contesto, il costo dei pacchetti delle gemme, acquistabili sempre mediante il Negozio, è generalmente pari a 0,99 euro per 80 gemme, 4,99 euro per 500 gemme, 9,99 euro per 1.200 gemme, 19,99 euro per 2.500 gemme, 49,99 euro per 6.500 gemme e 99,99 euro per 14.000 gemme.

Come guadagnare con Clash Royale

Tuttavia, se non vuoi spendere soldi reali per questa tipologia di valuta in-game, puoi fare riferimento alla mia guida su come avere gemme gratis su Clash Royale, in cui ho illustrato le possibilità offerte dal gioco per ottenere il tutto senza passare per le micro-transazioni.

In ogni caso, sicuramente tenere ben monitorato il Negozio di Clash Royale è un buon metodo per cercare di “mettere da parte” un buon numero di monete, considerando anche il fatto che che eventualmente è possibile anche acquistare i cosiddetti Bauli Royale, ovvero dei bauli che generalmente hanno un costo di partenza di 250 gemme e che solitamente contengono anche un po’ di monete.

Altri metodi per fare monete su Clash Royale

Sfide speciali Clash Royale Oro Monete

Come puoi ben immaginare, i metodi descritti in precedenza non sono gli unici a tua disposizione per ottenere monete all’interno di Clash Royale.

Infatti, il titolo di Supercell consente di mettere da parte questa valuta in-game anche in altri modi. Di seguito puoi trovare indicazioni relative a ulteriori possibilità che potrebbero interessarti.

  • Sfide: spostandoti nella sezione Eventi, ovvero premendo sull’icona presente in basso a destra, in alcuni casi potrai trovare delle sfide che ti garantiscono la possibilità di ottenere monete e non solo “semplicemente” vincendo più partite possibili o comunque completando un determinato obiettivo. Per intenderci, potrebbero essere applicate regole come quella che “impone” ai giocatori di avere lo stesso mazzo e di iniziare con le stesse carte, in modo da vedere chi è effettivamente più abile. In genere è richiesto il livello Re 8 per poter accedere a queste sfide.
  • Guerre tra clan: unirti a un clan di Clash Royale può consentirti di partecipare a svariate attività in grado di garantirti anche ricompense legate alle monete. Ad esempio, non mancano i cosiddetti giorni di allenamento. Non voglio farti troppi spoiler, ma sicuramente potrebbe trattarsi di una strada interessante da seguire.
  • Donazioni delle carte (clan): i giocatori all’interno di un clan possono richiedere agli altri membri carte di cui hanno bisogno. In questo contesto, se deciderai di donare la carta coinvolta, potrai ottenere una sorta di ricompensa, oro compreso.
  • Eventi: in alcuni contesti, potresti vedere comparire a schermo, relativamente al pulsante Battaglia presente nella pagina principale del titolo di Supercell, un’indicazione relativa a un certo numero di monete bonus che puoi ottenere semplicemente giocando. Generalmente questo significa che è attivo l’evento Corsa all’oro, che ti consente di “mettere da parte” un buon gruzzolo per un tempo limitato.

Per il resto, ovviamente potrebbero esserci altre iniziative promozionali e possibilità, a seconda del periodo in cui stai giocando a Clash Royale. Ad esempio, in alcuni casi Supercell ha “messo in piedi” degli eventi che hanno consentito agli utenti di spendere la metà dell’oro (monete) per migliorare le proprie carte. Insomma, il consiglio è quello di tenere sempre d’occhio eventuali eventi di questo tipo, in modo da sfruttare al meglio le possibilità offerte dal gioco.

In ogni caso, potrebbe interessarti consultare anche la pagina del mio sito dedicata a Clash Royale. Infatti, in quest’ultima puoi trovare molteplici altri tutorial potenzialmente in grado di aiutarti mentre passi di Arena in Arena. Per farti un esempio concreto, potresti voler dare un’occhiata al mio tutorial “generale” su come migliorare su Clash Royale.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.