Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come formattare HD esterno

di

Sono ormai diversi giorni a questa parte che l'hard disk esterno (o SSD esterno) collegato al tuo computer ha cominciato a darti qualche problema. Per cercare di far fronte alla cosa hai dunque deciso di prendere per buono il suggerimento del tuo amico più fidato di eseguire una formattazione del disco ma se adesso ti ritrovi qui, a leggere queste righe, è evidente il fatto che sei alla ricerca di una dritta per capire come fare. Se le cose stanno effettivamente in questo modo e se hai dunque bisogno di una mano per sapere come formattare HD esterno sappi che anche questa volta puoi contare su di me.

Con la guida di oggi andrò infatti a indicarti tutto ciò che bisogna fare per riuscire a procedere alla formattazione, sia mediante PC Windows sia tramite Mac. Prima che tu possa allarmarti e pensare al peggio voglio però precisarti subito che contrariamente alle apparenze si tratta in realtà una procedura abbastanza semplice da eseguire e che tutti, anche i meno serrati in informatica, possono riuscirci senza particolari problemi, hai la mia parola.

Premesso ciò ti suggerisco di prenderti una mezz'oretta di tempo libero, di sistemarti ben comodo dinanzi al tuo computer e di concentrarti sulla lettura delle indicazioni che sto per darti. Scommettiamo che alla fine sarai pronto a gridare ai quattro venti che formattare un hard disk (o un SSD) era in realtà un vero e proprio gioco da ragazzi?

Indice

Informazioni preliminari

File System

Prima di spiegarti come procedere voglio però parlarti del file system. Trattasi, in parole povere, del meccanismo in base al quale i file vengono immagazzinati e organizzati sul dispositivo di archiviazione. Di seguito trovi dunque una breve descrizione di tutti i file system disponibili in Windows e delle loro principali caratteristiche.

  • FAT32 – è il file system con cui sono formattati molti dischi e chiavette USB. Assicura una compatibilità altissima con computer, sistemi operativi e dispositivi di ogni genere ma presenta anche diverse pecche come ad esempio l'impossibilità di archiviare file più grandi di 4 GB e l'essere molto soggetto alla frammentazione dei dati. Scegli questo file system solo se hai bisogno della compatibilità con Smart TV, lettori DVD o altri dispositivi e se non hai intenzione di archiviare file più grandi di 4GB sul tuo disco.
  • NTFS – è il file system predefinito di Windows. Elimina il limite dei 4GB presente nel FAT32 e diminuisce il livello di frammentazione dei dati ma non è compatibile quanto il FAT32 con altri dispositivi e sistemi. Su Mac, a meno che non si installino appositi driver di terze parti, l'utilizzo delle unità NTFS può avvenire in modalità di sola lettura. Scegli questo file system se sei certo che i tuoi dispositivi siano compatibili con esso.
  • ExFAT – è un'evoluzione del FAT32 che cancella il limite dei 4GB e limita la frammentazione dei dati. Questo file system è compatibile con macOS, con le versioni più recenti di Windows e con moltissimi dispositivi. Probabilmente è la soluzione più indicata per gli hard disk destinati all'utilizzo costante su piattaforme di vario tipo.
  • APFS e HFS/HFS+ – sono i file system dei Mac. APFS è quello più recente e offre migliori prestazioni per gli SSD (oltre che una più efficace gestione in volumi). Non hanno limiti particolari per la grandezza dei file e hanno un grado di frammentazione dei dati molto limitato. Purtroppo questi file system non sono compatibili né con Windows, a meno di installare appositi driver, né con molti dispositivi. Scegli questi file system solo se intendi usare il tuo disco esclusivamente con i Mac.
  • EXT3/EXT4 – sono file system usati nel mondo Linux; da usare, dunque, solo se si intende usare un determinato disco esterno prevalentemente sul sistema operativo del “pinguino”.

Come formattare hard disk esterno con Windows 10

Screenshot che mostra come formattare HD esterno su Windows

Se vuoi formattare un hard disk esterno con Windows 10 o successivi, ad esempi Windows 11, la prima cosa che devi fare è quella di aprire Esplora File. Per fare ciò ti basta cliccare sull'icona raffigurante una cartella gialla collocata sulla barra delle applicazioni.

Successivamente clicca su Computer o Questo PC (la voce può variare a seconda della versione di Windows in uso) nella barra laterale di sinistra, dopodiché fai clic destro sull'unità dell'hard disk che è tua intenzione formattare. Dal menu che a questo punto andrà ad aprirsi seleziona la voce Formatta.

Nella finestra che ora visualizzi a schermo seleziona il file system che è tua intenzione utilizzare dall'apposito menu a tendina, digita poi il nome che desideri assegnare all'unità nel campo Etichetta di volume e clicca sul pulsante Avvia per avviare l'operazione.

Screenshot che mostra come formattare HD esterno su Windows

Le tempistiche necessarie affinché la formattazione del disco venga portata a termine possono variare in base alle dimensioni dello stesso e alla quantità di dati archiviati sull'hard disk.

Se vuoi evitare di attendere troppo a lungo affinché la procedura venga portata a termine puoi apporre il segno di spunta sulla casella collocata accanto alla voce Formattazione veloce visibile nella finestra visualizzata dopo aver cliccato su Formatta. Selezionando tale opzione il processo verrà portato a termine in pochi secondi. In questo modo — è però bene che tu lo tenga presente — l'hard disk non verrà controllato sino alla fine il che significa che non sarà verificata l'integrità del disco e che non saranno individuati eventuali settori danneggiati.

In caso avessi bisogno di informazioni più specifiche su determinati file system, dai pure un'occhiata ai miei tutorial su come formattare in FAT32, come formattare in ExFAT e come formattare in NTFS.

Se la soluzione per formattare un hard disk esterno su Windows che ti ho già indicato non si applica alla tua situazione o, a prescindere dalle motivazioni, preferisci affidarti a software di terze parti per fare ciò piuttosto che sfruttare gli strumenti disponibili “di serie” su Windows puoi dare uno sguardo alla mia guida programmi per formattare hard disk e al mio tutorial programmi per HD esterni in cui ho provveduto a indicarti tutta una serie di utili software grazie ai quali eseguire tale operazione.

Avrai bisogno di programmi di terze parti anche nel caso quello che ti interessava sapere era come formattare HD esterno in FAT32, perché l'utility di Windows non permette di utilizzare tale formato per memorie esterne che abbiano una capacità superiore ai 32GB.

Come formattare hard disk esterno con Mac

ExFAT

Su Mac la procedura per inizializzare (formattare) un hard disk esterno è estremamente semplice e non richiede altro che Utility Disco, l'applicazione inclusa “di serie” in tutte le versioni recenti di macOS che consente di gestire i dischi e le loro partizioni in maniera estremamente semplice.

La prima operazione che devi compiere è, dunque, quella di avviare Utility Disco. Fai clic sull'icona Launchpad nel Dock, scrivi Utility Disco nel campo di ricerca, quindi fai clic sull'icona di Utility Disco.

Quando si è aperta l'applicazione premi su Vista e poi su Mostra tutti i dispositivi. A questo punto clicca sul tuo hard disk esterno e successivamente seleziona il pulsante Inizializza in alto a destra nella finestra. Fai attenzione a selezionare proprio l'unità disco (la voce principale) e non magari il volume creato al suo interno, è importante!

A questo punto potrai dare un nome all'hard disk, selezionare il Formato e lo Schema. Ad esempio se vuoi sapere come formattare HD esterno per Mac e Windows, in modo tale che sia compatibile con entrambi i sistemi, devi selezionare la voce ExFAT nel menu Formato e poi Master Boot Record (MBR) come Schema.

Fatto questo, clicca su Inizializza e la procedura avrà inizio. La durata della stessa come per Windows dipende dalla grandezza del disco e da quanti dati erano al suo interno. In caso di problemi o dubbi, dai pure un'occhiata al mio tutorial su come formattare un disco esterno su Mac.

Come dici? Stai cercando informazioni su come formattare HD esterno per Time Machine per preparare un disco per il backup del tuo Mac? In questo caso però ti consiglio di seguire il mio tutorial che ti spiega come funziona Time Machine.

Come formattare hard disk esterno non riconosciuto

Hard Disk Esterno non riconosciuto

A volte potrebbe capitarti di collegare un hard disk esterno al computer e non vederlo riconosciuto. Magari è danneggiato, o forse è semplicemente formattato in un modo tale da non essere compatibile con il tuo sistema operativo.

Non c'è nessun motivo per avere paura, ci sono molti modi per risolvere il problema e tanti non richiedono neanche l'uso di utility di terze parti. Se ti trovi in questa situazione ho scritto una guida che ti spiegherà tutto quello che serve per sapere come formattare hard disk esterno non riconosciuto.

Come formattare hard disk esterno PS4

PS4 Format

Hai una PlayStation 4 e vuoi usare un hard disk esterno come estensione della sua memoria interna? Ottima idea, perché ti permetterà di scaricare e installare molti più giochi! Prima di iniziare una informazione importante: il tuo hard disk esterno dovrà avere una dimensione minima di 250GB, altrimenti la procedura non andrà a buon fine!

Prima di poter utilizzare una memoria esterna a questo scopo devi però formattarla. Fortunatamente la procedura è molto semplice, stiamo pur sempre parlando di una console di videogiochi e non di un computer vero e proprio.

Collega il tuo hard disk esterno alla console, quindi spostati sulla voce Impostazioni e premi il tasto X sul controller per selezionarla. Scorri le varie voci in basso fino a raggiungere la voce Dispositivi e poi Dispositivi di Archiviazione USB.

Dovresti vedere a questo punto il tuo hard disk esterno, selezionalo (sempre con il tasto X del controller) e poi attiva la voce Formatta come memoria di archiviazione estesa. Premi Avanti sulla schermata successiva, poi su Formato e infine su . Dopo una breve attesa il tuo HD esterno sarà formattato e compatibile con la tua PS4.

Per maggiori informazioni su come aumentare la memoria di PS4, leggi la guida che ho dedicato in maniera specifica a questo tema.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.