Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funziona APE Sociale

di

Se sei arrivato su questo articolo, probabilmente anche tu avrai sentito parlare della pensione APE Sociale messa a disposizione dello Stato italiano e vorresti saperne di più al riguardo. Nessun problema, sono qui proprio per questo.

Iniziamo col dire che l'acronimo APE sta per Anticipo Pensionistico e si riferisce a un'indennità messa a disposizione dallo Stato per tutti i lavoratori che abbiano almeno 63 anni di età e che abbiano maturato almeno 30 anni di contributi e non siano già titolari di pensione diretta in Italia o all'estero. Se rientri in questa categoria, hai la possibilità di fare domanda per questa indennità attraverso i canali ufficiali e percepire mensilmente un importo non superiore ai 1.500 euro. Età e contributi sono i requisiti base richiesti per poter fare domanda, ma è bene assicurasi di rientrare nelle categorie di lavoratori accettate dalla norma.

Attraverso questo articolo ti spiegherò come funziona l'APE Sociale, quali sono i requisiti per poter fare domanda, presentandoti anche le categorie di lavoratori tra le quali dovresti rientrare, e come presentare la domanda attraverso i canali ufficiali online. Non ti resta che metterti comodo e continuare a leggere. Ti auguro un buon proseguimento!

Indice

Come funziona la pensione APE Sociale

APE

L'APE Sociale è stata introdotta per la prima volta nel 2017 ed è stata finanziata ogni anno fino alla scadenza del 31 Dicembre 2021. Successivamente, con la Legge di Bilancio 2022 è stata prorogata fino al 31 dicembre 2022 e sono stati introdotti anche nuovi requisiti per accedervi.

È importante sapere che questa indennità a carico dello Stato viene erogata solo fino al raggiungimento dell'età per la pensione anticipata o per la pensione di vecchiaia. Nel caso in cui dovessi rientrare in tutti i requisiti per accedere all'APE Sociale, l'importo che ti spetterebbe verrebbe calcolato in fase di analisi della domanda che hai presentato, ma comunque non potrà essere superiore ai 1.500 euro mensili, che ti verranno erogati per 12 mensilità all'anno.

In caso di accettazione della richiesta, sarà l'INPS a erogarti il beneficio a partire dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda. Devi però tenere presente che le domande per ottenere L'APE Sociale saranno accettate solo fino a quando rimangono le risorse finanziarie messe a disposizione per questa indennità. Il trattamento cessa in caso di decesso del titolare e non è reversibile ai superstiti.

Per come funziona l'APE Sociale 2022, ci sono a a disposizione solo tre scadenze durante l'anno per presentare la propria domanda: 31 marzo 2022, 15 luglio 2022 e 30 novembre 2022.

Per richiedere l'APE Sociale dovresti solo accertarti di non percepire altre indennità a carico dello Stato, di non svolgere attività lavorative (a meno che il reddito non superi gli 8.000 euro) e di rientrare nei requisiti previsti dalla normativa, che ti spiegherò meglio nel capitolo successivo. Maggiori info qui.

APE Sociale: requisiti

APE

Prima di spiegarti come presentare la domanda per l'APE Sociale, è bene che ti spieghi accuratamente quali sono i requisiti che dovresti rispettare per fare in modo che la domanda venga accettata.

Come già detto nell'introduzione a questo articolo, ci sono dei requisiti di base da rispettare a partire dalla tua età. Per richiedere l'APE Sociale infatti, dovresti aver raggiunto almeno i 63 anni anni di età e aver maturato almeno 30 anni di contributi se sei un lavoratore disoccupato da almeno due anni o con invalidità di almeno il 74%.

Se invece sei un operaio edile oppure svolgi uno di quei lavori detti “gravosi” (ovvero quei lavori che per durezza e stress sono comunemente chiamati usuranti), devi assicurarti di aver raggiunto i 32 o i 36 anni di contributi. Se vuoi sapere quanti anni di contributi hai raggiunto, puoi dare un'occhiata alla mia guida su come sapere quanti contributi hai. Oltre a questo, la norma richiede che tu sia iscritto all'Assicurazione Generale Obbligatoria per i lavoratori dipendenti e alla Gestione Separata.

Per presentare domanda, inoltre, devi trovarti in una delle condizioni previste dalla norma. Devi cioè essere un lavoratore disoccupato da almeno due anni, oppure devi assistere da almeno 6 mesi il coniuge o un parente in stato di handicap o, infine, devi rientrare nella categoria dei lavoratori con invalidità pari ad almeno il 74%. Maggiori info qui.

Se controllando i requisiti scopri di rientrare nelle condizioni previste dalla norma (ti consiglio di parlarne anche con un professionista, in modo da essere sicuro di presentare la tua domanda con cognizione di causa), non ti resta che richiedere l'APE Sociale attraverso i canali ufficiali, che sarà argomento del prossimo capitolo.

Come richiedere APE Sociale

APE

Come ti ho spiegato nei capitoli precedenti, l'APE Sociale viene erogata dall'INPS che è anche l'organo predisposto per ricevere, controllare e accettare le domande. Nel momento in cui presenti la richiesta dell'anticipo pensionistico, devi anche dimostrare all'INPS di rientrare nei requisiti, e puoi farlo presentando la domanda per il riconoscimento delle condizioni di accesso. Puoi presentare le domande direttamente dal sito dell'INPS seguendo questi semplici passaggi.

Per prima cosa devi accedere al sito dell'INPS: clicca sul pulsante Entra in MyInps, in alto a destra, e scegli una delle modalità di accesso tra PIN (solo se hai già il PIN INPS), SPID, CIE o CNS. Per tutti i dettagli, ti rimando alla mia guida su come entrare nel sito INPS.

Terminato l'accesso al sito, recati nella barra di ricerca in alto e digita APE Sociale. Tra i servizi che appaiono, devi cliccare su Verifica dei Requisiti per APE Sociale — domanda (puoi anche collegarti direttamente a questo link per fare prima), compilare la domanda con tutti i dati che ti vengono chiesti a partire dai dati anagrafici, cliccare sul pulsante per salvare e proseguire e seguire le indicazioni su schermo.

Servizi INPS

Una volta inviata la domanda per la verifica dei requisiti, torna nella tua area personale cliccando sulla voce Vai a MyInps nel menu in alto e digita nuovamente “APE Sociale” nella barra di ricerca. Questa volta, tra i servizi che ti vengono mostrati, dovrai cliccare su Ape Sociale — domanda (puoi anche collegarti direttamente a questo link per fare prima) e compilare la domanda inserendo i dati richiesti dal sito .

Al termine di questa procedura avrai inoltrato correttamente la tua domanda e dovrai solo attendere una comunicazione da parte dell'INPS. Se dovessi aver bisogno di ulteriore aiuto nel compilare la tua domanda, ti invito a consultare il sito ufficiale dell'INPS.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.