Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare stampante predefinita

di

Ogni volta che vuoi stampare un documento o una pagina Web, il tuo computer tenta di avviare il processo di stampa con una stampante diversa da quella collegata al computer? Questo succede perché, molto probabilmente, è stata impostata come stampante predefinita una stampante diversa da quella che hai collegato attualmente al PC (es. una stampante vecchia che non usi più o la stampante fotografica che usi solo per le tue foto).

La soluzione al tuo problema è quindi quella di cambiare la stampante predefinita del sistema: una procedura che, ti assicuro, è semplice come bere un bicchier d’acqua, anche per le persone che, un po’ come te, sono alle primissime armi con il mondo del PC. Bastano pochissimi clic per fare tutto: se vuoi, posso dimostrartelo.

Allora, che ne dici? Sei pronto a scoprire come impostare una stampante come predefinita sul tuo PC Windows, sul tuo Mac o addirittura sul tuo smartphone o tablet? Sì? Perfetto! Prenditi cinque minuti di tempo libero, leggi le indicazioni che sto per darti e mettile in pratica. Resterai sorpreso dalla facilità con cui riuscirai a fare tutto!

Indice

Come cambiare stampante predefinita su Windows

Se utilizzi Windows e vuoi sapere come cambiare stampante predefinita, non devi far altro che attenerti alle istruzioni riportate di seguito.

Come cambiare stampante predefinita su Windows 10

Come cambiare stampante predefinita su Windows 10

Su Windows 10, puoi cambiare la stampante predefinita semplicemente premendo sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e accedendo al pannello con le Impostazioni di Windows, tramite l’icona dell’ingranaggio presente sulla sinistra nel menu che si apre.

A questo punto, fai clic sull’icona Dispositivi, seleziona la voce Stampanti e scanner dalla barra laterale di sinistra e rimuovi la spunta dalla casella Consenti a Windows di gestire la stampante predefinita: così facendo eviterai che Windows imposti automaticamente come stampante predefinita quella che hai usato l’ultima volta.

Successivamente, clicca sul nome della stampante che vuoi usare come predefinita e premi in sequenza sui pulsanti Gestisci e Imposta come predefinito, per rendere la stampante selezionata la stampante predefinita sul tuo PC. Più facile di così?

Ci tengo a sottolineare che le impostazioni vengono riportate automaticamente in tutti i programmi installati sul computer. Pertanto se, ad esempio, ti stavi domandando come cambiare stampante predefinita in Word, come cambiare stampante predefinita in Outlook o come cambiare stampante predefinita su Mozilla Thunderbird, i passaggi che devi compiere sono sempre quelli che trovi nelle righe precedenti.

Come cambiare stampante predefinita su Windows 8 e precedenti

Windows 7

Se utilizzi una versione meno recente del sistema operativo Microsoft e vuoi sapere come cambiare stampante predefinita su Windows 8 o come cambiare stampante predefinita su Windows 7, procedi come segue.

Clicca innanzitutto sul pulsante Start (l’icona della bandierina collocata nell’angolo in basso a sinistra dello schermo) e recati in Dispositivi e stampanti. Nella finestra che si apre, seleziona con il tasto destro del mouse l’icona della stampante che vuoi impostare come predefinita e clicca sulla voce Imposta come stampante predefinita, per impostare la stampante selezionata come predefinita.

Ti segnalo, inoltre, che cliccando sulla stampante predefinita, poi sul pulsante per gestire le stampanti predefinite (in alto) puoi attivare anche la funzione per cambiare la stampante predefinita quando cambia la rete a cui è connesso il computer.

Come cambiare stampante predefinita su Mac

Come cambiare stampante predefinita su Mac

Utilizzi un Mac? Nessun problema: cambiare la stampante predefinita è un gioco da ragazzi anche sui computer della "mela morsicata".

Tutto quello che devi fare è aprire le Preferenze di sistema (l’icona dell’ingranaggio che si trova sulla barra Dock) e selezionare l’icona Stampanti e scanner dalla finestra che si apre.

A questo punto, espandi il menu a tendina Stampante di default collocato in fondo alla schermata che ti viene proposta, seleziona il nome della stampante che vuoi usare come predefinita da quest’ultimo e il gioco è fatto.

In alternativa, puoi lasciare attiva l’opzione Ultima stampante usata e affidare a macOS il compito di cambiare automaticamente stampante predefinita in base all’ultima stampante utilizzata.

Anche in questo caso, ti segnalo che la modifica riguarda tutte le applicazioni usate sul computer, quindi non c’è bisogno di impostare la stampante predefinita in ogni programma che s’intende utilizzare.

Come cambiare stampante predefinita su smartphone e tablet

Come cambiare stampante predefinita iOS

Alcune volte ti capita di dover stampare dei documenti dal tuo smartphone o dal tuo tablet e ti stai chiedendo se esiste un modo per impostare la stampante predefinita anche su questi dispositivi?

In realtà sia Android che iPhone/iPad impostano automaticamente come predefinita l’ultima stampante utilizzata, quindi non c’è bisogno di fare nulla, se non di scegliere la stampante giusta in fase di stampa di un documento o una foto. Se non sai come si fa, ti "rinfresco" subito la memoria.

  • Android – apri il contenuto da stampare, richiama il menu della condivisione e seleziona l’icona di stampa. Nella schermata che ti viene proposta, espandi il menu a tendina con la lista delle stampanti disponibili e premi sul pulsante con l’icona della stampante, per avviare il processo di stampa. Naturalmente, la stampante in uso deve essere accesa, connessa alla rete e correttamente configurata per accettare le richieste da smartphone e tablet. Inoltre, in base alla versione di Android in uso, potrebbe essere necessario installare un plugin di stampa dal Play Store (quello della casa produttrice della propria stampante).
  • iPhone e iPad – apri il contenuto da stampare, richiama il menu della condivisione e seleziona la voce Stampa. Nella schermata che ti viene proposta, premi sul menu Stampante e seleziona la stampante da utilizzare. Naturalmente, anche in questo caso, la stampante deve essere accesa, connessa alla rete e correttamente configurata per accettare le richieste da smartphone e tablet.

Come soluzione alternativa, puoi utilizzare delle app che facciano da "ponte" tra il tuo smartphone o tablet e la stampante, gestendo da lì la stampante da usare come predefinita. È il caso, ad esempio, di Printer Pro per iPhone e iPad (circa 8 euro con versione di prova gratuita per testarne il funzionamento), che consente di usare con iOS e iPadOS molte stampanti Wi-Fi che normalmente non sarebbero compatibili con questi sistemi operativi e di scegliere tutte le impostazioni di stampa, compresa la stampante predefinita.

Per maggiori dettagli, ti consiglio vivamente di consultare i miei tutorial dedicati alla stampa da smartphone e tablet: come stampare da Android, come stampare da iPhone e come stampare da iPad.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.