Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come installare Joomla in locale

di

Creare un sito Internet basato su Joomla significa poter contare su una vastissima gamma di plugin, temi, moduli e – più in generale – su una piattaforma di lavoro che assicura un altissimo grado di flessibilità. Flessibilità che però va messa a frutto in maniera coscienziosa, cioè evitando di stravolgere il proprio sito in maniera troppo frequente o, peggio ancora, testando pubblicamente delle estensioni di cui non si è ancora verificata l'affidabilità. Ma come si fa a personalizzare un sito, testare nuove funzioni e provare nuovi temi senza mettere a rischio l'esperienza di navigazione dei visitatori?

Una delle possibili soluzioni al problema è installare Joomla in locale e simulare la presenza, sul proprio PC, di uno spazio Web completo di supporto a MySQL e PHP: proprio tutto quello che serve per utilizzare il CMS, le sue estensioni, i suoi temi e realizzare un sito offline su cui effettuare tutti i test del caso.

So già cosa stai pensando: si tratterà sicuramente di un'operazione complicatissima e magari anche costosa. Beh, ti sbagli di grosso! Tutto quello che devi fare per simulare la presenza di uno spazio Web sul tuo PC e installarci sopra Joomla è scaricare un paio di applicazioni gratuite. Stop. Non ci sono né configurazioni complicate da affrontare né servizi di alcun tipo a cui abbonarsi. Allora, si può sapere che stai aspettando per provarci?

Installare XAMPP

Il primo software di cui hai bisogno per installare Joomla sul tuo PC è XAMPP. Si tratta di una distribuzione Apache gratuita ed open source che permette di simulare la presenza di uno spazio Web completo di supporto a MySQL e PHP sul PC. È disponibile per Windows, Mac OS X e Linux e dispone di numerosi plugin grazie ai quali è possibile installare facilmente sul computer diversi CMS, fra cui per l’appunto Joomla.

Per scaricare XAMPP sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante XAMPP per WindowsXAMPP per OS X o XAMPP per Linux, a seconda del sistema operativo installato sul tuo computer. 

Al termine del download, se utilizzi un PC Windows apri il file xampp-win32-xx-VCxx-installer.exe e clicca prima sul pulsante Yes e poi su OKNext. Lascia quindi il segno di spunta solo accanto alle voci relative ad ApacheMySQLPHPphpMyAdmin (ossia i componenti necessari ad utilizzare Joomla) e clicca ancora su Next per quattro volte consecutive e poi su Finish per concludere il setup. Assicurati di installare XAMPP in C:\ e non in C:\Program Files (x86) o il software non funzionerà correttamente a causa delle restrizioni dell’UAC di Windows.

Se utilizzi un Mac, al termine del download devi aprire il file xampp-osx-xx-installer.dmg e avviare l’applicazione XAMPP contenuta al suo interno. Nella finestra che compare, clicca quindi sul bottone Apri, digita la password del tuo account utente su OS X (quella che usi per accedere al sistema) e pigia su OK. Successivamente fai click su Next, apponi il segno di spunta accanto alle voci XAMPP Core Files e XAMPP Developer Files, clicca sul pulsante Next quattro volte consecutive e concludi il setup premendo su Finish. Togli pure il segno di spunta dalla voce Learn more about Bitnami for XAMPP per non aprire la documentazione ufficiale del software.

Come avviare XAMPP

Al termine dell’installazione, devi avviare XAMPP e configurarlo in modo che simuli la presenza di uno spazio Web sul tuo PC. Bastano pochissimi passaggi per riuscirci.

Se utilizzi un PC Windows, cerca XAMPP Control Center in Start e avvia il software con privilegi da amministratore facendo click destro sulla sua icona e selezionando la voce Esegui come amministratore dal menu che compare. Nella finestra che si apre, metti quindi il segno di spunta accanto alle voci MySQL e Apache e accetta l'installazione dei servizi relativi a questi ultimi cliccando sul pulsante Yes.

A questo punto, clicca sul pulsante Start collocato accanto alle voci MySQL e Apache e rispondi in maniera affermativa agli avvisi di Windows Firewall che con molta probabilità compariranno sullo schermo (pigiando sul pulsante Consenti accesso). In questo modo avvierai lo spazio Web virtuale in cui installare Joomla.

Se utilizzi un Mac, avvia l’applicazione manager OSX che si trova all’interno della cartella Applicazioni\XAMPP in modo da avviare il pannello di gestione di XAMPP. Dopodiché digita la password del tuo account utente su OS X, seleziona la scheda Manage Servers dalla finestra che si apre e avvia i servizi MySQL Database ed Apache Web Server selezionandoli con il mouse e pigiando sul pulsante Start che si trova in alto a destra.

MySQL e Apache dovranno essere avviati ogni qualvolta desiderai utilizzare lo spazio Web virtuale presente sul tuo PC. Questo significa che, a parte il passaggio relativo all’installazione dei servizi (che va eseguito una sola volta), prima di accedere al tuo sito Joomla in locale dovrai ripetere tutti gli step visti in questo capitolo della guida.

Installare Joomla

Adesso è arrivato il momento di installare Joomla in locale. Collegati quindi al sito Internet Apache Friends, clicca sul logo di Joomla e scarica l’add-on XAMPP di Joomla più adatto al sistema operativo installato sul tuo PC (es. Joomla! Module 3.x Windows se utilizzi Windows o Joomla! Module 3.x OS X 64 bit se utilizzi un Mac).

A download completato, se utilizzi un PC Windows, apri il file bitnami-joomla-3xx-module-windows-installer.exe e clicca su OK per confermare l’utilizzo della lingua inglese per il setup (l’italiano non c’è). Nella schermata che si apre, clicca sul pulsante Next per due volte consecutive e digita i dati d’accesso da utilizzare nel pannello di Joomla: nome utente per il login, nome reale, indirizzo email e password. Infine, clicca su Next, digita il nome che vuoi assegnare al tuo sito Joomla, pigia su Next per altre tre volte consecutive (lascia pure disattivata l’opzione per ricevere gli avvisi via email) e fai click su Finish per concludere il setup.

Se utilizzi un Mac, al termine del download apri il file bitnami-joomla-3.xx-module-osx-x86_64-installer.dmg e avvia l’eseguibile Joomla Module che si trova al suo interno. Nella finestra che compare, fai click prima su Apri e poi su OK per confermare l’utilizzo della lingua inglese nel setup. A questo punto, pigia su Next due volte consecutive, digita la password del tuo account utente su OS X e clicca ancora su Next e OK per riavviare il setup con privilegi da amministratore.

Il processo d’installazione di Joomla ripartirà dall’inizio. Clicca quindi su OK per confermare l’utilizzo della lingua inglese nel setup, pigia su Next due volte consecutive e digita i dati d’accesso che desideri utilizzare nel pannello di amministrazione di Joomla: nome utente per il login, nome reale, indirizzo email e password. Per finire, clicca su Next, digita il nome che desideri assegnare al tuo sito e concludi il setup premendo prima Next cinque volte consecutive e poi Finish

Tradurre Joomla in italiano

Adesso sei pronto ad utilizzare Joomla in locale. Provvedi dunque a riavviare il pannello di gestione di XAMPP (chiudi l’applicazione, riaprila e avvia nuovamente i servizi Apache e MySQL), dopodiché apri il browser e collegati all’indirizzo http://localhost/joomla/administrator per accedere al pannello di amministrazione del tuo sito. I dati di accesso da utilizzare sono quelli che hai scelto durante l’installazione dell’add-on di Joomla per XAMPP.

Noterai che il pannello di amministrazione di Joomla è completamente in inglese. Beh, non ti allarmare, puoi tradurlo facilmente in italiano installando il pacchetto della lingua standard disponibile per il CMS, lo stesso che useresti per tradurre Joomla su un server remoto (cioè su un vero sito Internet).

Verifica quindi qual è la versione di Joomla che hai installato sul tuo PC (il numero di versione è indicato in basso a destra nella pagina principale del pannello di amministrazione). Dopodiché collegati al sito Internet Joomla.it e clicca sulla voce relativa alla versione di Joomla installata sul tuo computer, ad esempio Joomla! 3.

Nella pagina che si apre, seleziona la versione esatta di Joomla che hai bisogno di tradurre (es. 3.4.3) e clicca sul pulsante Scarica ora in corrispondenza della voce File lingua Italiana Joomla xx – Full (dovrebbe essere la seconda voce disponibile nella pagina dei download).

A scaricamento completato, torna nel pannello di amministrazione di Joomla, seleziona le voci Extensions > Extension Manager dal menu che si trova in alto e recati nella scheda Upload package file della pagina che si apre. Clicca quindi sul pulsante Scegli file (o Sfoglia), seleziona il pacchetto zip con la traduzione italiana di Joomla (es. it-IT_joomla_lang_full_3.4.3v1.zip) e pigia sul bottone Upload & Install per installare la traduzione del CMS.

Ad operazione ultimata devi impostare l’italiano come lingua predefinita della tua installazione di Joomla. Recati dunque nel menu Extensions > Language manager e rendi la lingua italiana la lingua predefinita di Joomla, proprio come si fa nel pannello del CMS quando lo si installa su un server remoto.

  • Seleziona la voce Installed – site dalla barra laterale di sinistra e clicca sull’icona della stella collocata accanto alla voce Italiano (IT).
  • Seleziona la voce Installate – amministrazione dalla barra laterale di sinistra e clicca sull’icona della stella collocata accanto alla voce Italiano (IT).
  • Seleziona la voce Lingue contenuti dalla barra laterale di sinistra, clicca sul pulsante Nuovo che si trova in alto a sinistra e compila il modulo che si apre con le seguenti informazioni.

    • Titolo – Italiano (IT)
    • Titolo nativo – Italiano (IT)
    • Tag lingua – it-IT
    • Codice lingua URL – it
    • Prefisso immagine – it_it
    • Stato – Pubblicato
    • Accesso – Pubblico

Infine, clicca sul pulsante Salva e chiudi per salvare i cambiamenti e il gioco è fatto.

Come usare Joomla

Adesso sei libero di utilizzare Joomla come se fosse installato su un server remoto, pubblicando nuovi post sul tuo sito locale e personalizzandolo con tutti i temi e le estensioni che desideri. Per maggiori informazioni a riguardo consulta il mio tutorial su come creare un sito con Joomla e fa riferimento al forum di Joomla.it, il sito di supporto volontario e collaborativo per Joomla in italiano.

I file del tuo sito Joomla si trovano nella cartella C:\xampp\apps\joomla\htdocs su Windows e nella cartella /Applications/XAMPP/xamppfiles/apps/joomla/htdocs su Mac. Nel caso in cui su OS X ti fosse vietato l’accesso al percorso, risolvi il problema cambiando i permessi della cartella. Come si fa? È facilissimo.

Clicca sulla cartella htdocs e premi la combinazione di tasti cmd+i sulla tastiera del computer. Scorri la finestra che si apre fino in fondo, clicca sull’icona del lucchetto che si trova in basso a destra e digita la password del tuo account utente su OS X. Dopodiché pigia sul bottone +, seleziona il tuo nome utente dalla finestra che si apre e clicca sul pulsante Seleziona. Per finire, espandi il menu a tendina che si trova accanto al tuo nome utente e seleziona la voce lettura e scrittura da quest’ultimo.