Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come installare Joomla in locale

di

Creare un sito Internet basato su Joomla significa poter contare su una vastissima gamma di plugin, temi, moduli e – più in generale – su una piattaforma di lavoro che assicura un altissimo grado di flessibilità. Flessibilità che però va messa a frutto in maniera coscienziosa, cioè evitando di stravolgere il proprio sito in maniera troppo frequente o, peggio ancora, testando pubblicamente delle estensioni di cui non si è ancora verificata l’affidabilità. Ma come si fa a personalizzare un sito, testare nuove funzioni e provare nuovi temi senza mettere a rischio l’esperienza di navigazione dei visitatori?

Una delle possibili soluzioni al problema è installare Joomla in locale e simulare la presenza, sul proprio computer, di uno spazio Web completo di supporto a MySQL e PHP: proprio tutto quello che serve per utilizzare il CMS, le sue estensioni, i suoi temi e realizzare un sito offline su cui effettuare tutti i test del caso.

So già cosa stai pensando: si tratterà sicuramente di un’operazione complicatissima e magari anche costosa. Beh, ti sbagli di grosso! Tutto quello che devi fare per simulare la presenza di uno spazio Web sul tuo PC e installarci sopra Joomla è scaricare un paio di applicazioni gratuite. Stop. Non ci sono né configurazioni complicate da affrontare né servizi di alcun tipo a cui abbonarsi. Allora, si può sapere che stai aspettando per provarci?

Indice

Installare XAMPP

Il primo software di cui hai bisogno per installare Joomla sul tuo computer è XAMPP: si tratta di una distribuzione Apache gratuita e open source che permette di simulare la presenza di uno spazio Web completo di supporto a MySQL e PHP sul computer. È disponibile per Windows, macOS e Linux e dispone di numerosi plugin grazie ai quali è possibile installare facilmente sul computer diversi CMS, tra cui per l’appunto Joomla.

Per scaricare XAMPP sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca su uno dei pulsanti presenti accanto alla voce Scarica, a seconda del sistema operativo installato sul tuo computer.

Al termine del download, se utilizzi un PC Windows, apri il file xampp-[versione]-installer.exe e clicca prima sul pulsante Si e, se sul tuo computer è installato un antivirus e ti è comparsa a schermo una finestra che ti avvisa che questo potrebbe interferire con l’installazione di XAMPP, fai clic sul pulsante Yes per proseguire con l’installazione.

Adesso, pigia sul pulsante Next, lascia il segno di spunta solo accanto alle voci relative ad ApacheMySQL, PHPphpMyAdmin (ossia i componenti necessari per utilizzare Joomla), clicca ancora sul pulsante Next per quattro volte consecutive e, non appena la barra d’avanzamento raggiunge il 100%, pigia sul pulsante Finish per concludere l’installazione.

Se utilizzi un Mac, invece, per procedere con l’installazione di XAMPP, apri il pacchetto dmg appena scaricato, sposta XAMPP nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima, dopodiché fai clic destro sull’icona del software e seleziona la voce Apri per due volte consecutive, in modo da bypassare le restrizioni di macOS per le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (operazione necessaria solo al primo avvio).

Come avviare XAMPP

Al termine dell’installazione, devi avviare XAMPP e configurarlo in modo che simuli la presenza di uno spazio Web sul tuo computer. Bastano pochissimi passaggi per riuscirci.

Se utilizzi un PC Windows, avvia XAMPP, pigia sul pulsante Start relativo alle voci MySQL e Apache e, se necessario, pigia sul pulsante Consenti accesso alla comparsa della schermata d’avviso di Windows Firewall: in questo modo avvierai lo spazio Web virtuale in cui installare Joomla.

Se utilizzi un Mac, nella schermata principale del pannello di controllo di XAMPP, pigia sul pulsante Start e attendi che accanto alla voce Status compaia l’icona di un tondo verde, dopodiché seleziona la scheda Service e assicurati che le opzioni Apache e MySQL siano attive. In caso contrario, fai clic sulle voci appena citate e pigia sul pulsante Start. Infine, fai clic sulla scheda Network, seleziona l’opzione localhost:8080 e pigia sul pulsante Enable.

MySQL e Apache dovranno essere avviati ogni qualvolta desiderai utilizzare lo spazio Web virtuale presente sul tuo computer. Questo significa che, a parte il passaggio relativo all’installazione dei servizi (che va eseguito una sola volta), prima di accedere al tuo sito Joomla in locale dovrai ripetere tutti gli step appena descritti.

Installare Joomla

Adesso è arrivato il momento di installare Joomla in locale. Collegati, quindi, al sito Internet di XAMPP, fai clic sulla voce Componenti aggiuntivi presente nel menu in alto e fai clic sulla voce Joomla.

Nella nuova pagina aperta, se hai un PC Windows, fai clic sull’opzione Windows e seleziona la voce No thanks, just take me to the download per avviare il download. Completato lo scaricamento, fai doppio clic sul file bitmani-joomla-module-windows-installer.exe, pigia sul pulsante , scegli la lingua d’installazione tramite il menu a tendina presente sotto la voce Please select the installation language e pigia sul pulsante OK.

Nella nuova finestra visualizzata, fai clic sul pulsante Next per due volte consecutive, digita i dati d’accesso da utilizzare nel pannello di Joomla inserendoli nei campi Login, Your real name, Email Address, Enter the application password e Retype password e pigia nuovamente sul pulsante Next.

Inserisci, quindi, il nome del tuo blog nel campo Site Name e fai clic sul pulsante Next per due volte consecutive, dopodiché togli il segno di spunta presente accanto alla voce Launch Joomla in the cloud with Bitnami e pigia sul pulsante Next per due volte consecutive per avviare l’installazione. Attendi che la barra d’avanzamento raggiunga il 100%, pigia sul pulsante Finish per completare l’installazione di Joomla sul tuo computer e il gioco è fatto.

Se utilizzi un Mac, devi sapere che i componenti aggiuntivi di Bitnami per macOS non sono più supportati. Tuttavia, sarai contento di sapere che puoi installare Joomla scaricando la versione per Linux. Per procedere, collegati al sito Internet di XAMPP, accedi alla sezione Componenti aggiuntivi, fai clic sull’opzione Joomla e scegli la voce Linux. Clicca, quindi, sulla voce No thanks, just take me to the download per avviare il download.

Adesso, avvia XAMMP così come ti ho indicato nel paragrafo su come avviare XAMMP di questa guida, assicurati che le opzioni Apache, MySQL e localhost:8080 siano abilitate e fai clic sulla scheda Volumes, dopodiché pigia sul pulsante Mount e, successivamente, sul pulsante Explore. Nella nuova finestra aperta, individua la cartella Temp, fai doppio clic su di essa e trascina al suo interno il file del componente aggiuntivo scaricato poc’anzi.

Torna, quindi, su XAMPP, seleziona la scheda General, pigia sul pulsante Open Terminal per aprire il Terminale di macOS, digita il comando cd /opt/lampp/temp e pigia il tasto Invio della tastiera del tuo Mac. Digita, poi, i comandi chmod +x bitnami-joomla-[versione]-module-linux-x64-installer.run e ./bitnami-joomla-[versione]-module-linux-x64-installer.run e avvia l’installazione di Joomla pigiando il tasto Invio della tastiera.

Non appena compare la scritta Please select the installation language, premi il tasto corrispondente alla lingua di tuo interesse (es. 1 per l’inglese, 2 per lo spagnolo ecc.), scegli la cartella nella quale installare Joomla e inserisci, per due volte consecutive, la password da usare per accedere al pannello d’amministrazione di Joomla. Digita, poi, il nome del tuo blog accanto all’opzione Site name, premi il tasto Y o il tasto N per attivare o meno il supporto via email e pigia il tasto Y per avviare l’installazione.

Non appena visualizzi a schermo la scritta Setup has finished installing Bitnami Joomla! Module on your computer, significa che l’installazione è terminata e puoi chiudere il Terminale.

Avvia, quindi, il browser che solitamente usi per navigare su Internet e digita l’indirizzo http://localhost:8080/joomla/administrator nella barra degli indirizzi in alto per collegarti al pannello d’accesso del tuo blog: per accedere, inserisci i dati impostati in fase d’installazione nei campi Username (di default è admin) e Password e pigia sul pulsante Login.

Tradurre Joomla in italiano

Se hai effettuato l’accesso al pannello d’amministrazione di Joomla, ti sarai accorto che quest’ultimo è completamento in inglese (o nella lingua seleziona in fase d’accesso).  Se vuoi tradurre Joomla in italiano, non devi far altro che scaricare e installare il pacchetto della lingua di tuo interesse.

Per installare la lingua italiana, accedi al pannello d’amministrazione di Joomla, fai clic sull’opzione Extensions presente nel menu in alto e seleziona le opzioni Manage e Install languages dal menu che compare. Nella nuova pagina aperta, scrivi Italian nel campo Search e pigia sul pulsante Install, dopodiché fai clic sulla voce System nel menu in alto e seleziona l’opzione Control panel. Clicca, quindi, sulla voce Language(s) presente nella sezione Configuration e premi sull’icona della stella presente accanto all’opzione Italian (Italy) per impostare la lingua del sito in italiano.

Come usare Joomla

Adesso sei libero di utilizzare Joomla come se fosse installato su un server remoto, pubblicando nuovi post sul tuo sito locale e personalizzandolo con tutti i temi e le estensioni che desideri. Per maggiori informazioni al riguardo, consulta il mio tutorial su come creare un sito con Joomla e fai riferimento al forum di Joomla.it, il sito di supporto volontario e collaborativo per Joomla in italiano.

Per esempio, se vuoi creare un nuovo articolo, seleziona la voce Contenuti presente nel menu in alto e fai clic sulla voce Articoli. Nella nuova pagina aperta, puoi visualizzare l’elenco degli articoli già pubblicati sul tuo sito, mentre per crearne uno nuovo pigia sul pulsante Nuovo. Inserisci, quindi, il titolo nel campo apposito, scrivi il contenuto dell’articolo nel campo di testo presente sotto l’editor e seleziona la categoria tramite il menu a tendina presente sotto la voce Categoria a destra.

Selezionando l’opzione Immagini e link, puoi caricare nuove immagine e aggiungere link al tuo articolo, mentre scegliendo la scheda Pubblicazione puoi scegliere la data di pubblicazione, di fine pubblicazione e inserire la meta descritpion. Semplice, vero?