Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come modificare foto online

di

Vorresti rendere le tue foto più belle prima di condividerle su Facebook ma nel computer che stai usando attualmente non c’è installato Photoshop? Nessun problema. Devi sapere che esistono diversi servizi online gratuiti che permettono di modificare e correggere i difetti più comuni delle foto, come occhi rossi e scarsa luminosità, direttamente dal browser senza installare programmi o plugin sul PC.

Vuoi che te ne consigli qualcuno? Allora mettiti bello comodo e scopri come modificare foto online grazie ad iPiccy e Pixlr, due ottimi servizi online che permettono di modificare le foto digitali con numerosi strumenti ed effetti speciali. Sono facilissimi da usare ed hanno pochissime funzioni da invidiare ai tanto blasonati programmi desktop per il fotoritocco (almeno fin quando si rimane nell’ambito del fotoritocco di base). Eccoli in dettaglio.

Se vuoi scoprire come modificare foto online e sei alla ricerca di un servizio Web facilmente utilizzabile anche da chi non è molto pratico di programmi per il fotoritocco, ti consiglio di fare un salto su iPiccy. Si tratta di un servizio online estremamente semplice da usare che permette di modificare tutti i principali formati di foto digitali sfruttando una vasta gamma di strumenti (es. ritaglio, ridimensionamento, ecc.) e filtri applicabili con un click o poco più.

Per usarlo, non devi far altro che collegarti alla sua home page e cliccare sul pulsante Start Editing (non c’è bisogno di registrazioni). Nella pagina che si apre, fai click sul pulsante Upload Photo e seleziona l’immagine che vuoi ritoccare per caricarla nell’editor del sito. L’editor di iPiccy ha un’interfaccia strutturata a schede: in alto ci sono le categorie disponibili mentre nella barra laterale di sinistra si possono selezionare gli strumenti e i filtri applicabili.

Nella categoria Basic Editor (quella con l’icona della macchina fotografica) ci sono gli strumenti per la modifica base delle foto, come la correzione dei colori, il ridimensionamento e la rotazione dell’immagine. Nella categoria Photo Effects (l’icona della bacchetta magica) trovi gli effetti speciali, come il sepia, l’effetto vintage. La scheda Retouch dà accesso agli strumenti di correzione per gli errori più comuni delle foto (occhi rossi, pieghe, riflessi) e così via.

Ciascun filtro o strumento può essere utilizzato semplicemente selezionandolo dalla barra laterale di sinistra, regolandone le proprietà attraverso il menu che compare e cliccando sul pulsante Apply. Dopo aver applicato tutte le modifiche desiderate alla foto, è possibile salvare il risultato ottenuto sul PC cliccando prima sull’icona del floppy disk che si trova in alto a destra e poi sul pulsante Save photo nella pagina che si apre.

Se sei già abbastanza pratico di programmi per il fotoritocco, o comunque hai già una certa familiarità con Photoshop, ti consiglio di modificare foto online usando Pixlr, un servizio Web per la modifica delle immagini che ha un’interfaccia utente praticamente identica a quella del celebre software Adobe. Anche in questo caso, ti parlo di un sito che non necessita di registrazioni.

Per usarlo, collegati alla sua home page e clicca sulla voce Open photo editor per accedere all’editor del sito. Nella pagina che si apre, fai click sul pulsante Apri un’immagine dal computer per selezionare la foto da modificare e ti ritroverai al cospetto di un’interfaccia (completamente in italiano) quasi uguale a quella di Photoshop.

Sulla sinistra troverai dunque la barra degli strumenti con pennelli, forme geometriche, tavolozza dei colori, strumento clone, ecc., al centro l’immagine selezionata e sulla destra tre piccole finestre per la gestione dei livelli. In alto, invece, c’è il menu per aprire/salvare/chiudere file ed applicare filtri.

Quando hai finito di modificare la tua foto, puoi salvare il risultato ottenuto sul PC semplicemente selezionando la voce Salva dal menu File di Pixlr. Nella finestra che si apre, seleziona il formato e la qualità del file di destinazione e clicca sul pulsante OK per completare l’operazione.