Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come modificare le foto con VSCO

di

Hai scattato delle foto con il tuo smartphone e ti piacerebbe ritoccarle, in modo da renderle più belle, sistemare alcune imperfezioni e condividerle online. A tal proposito, avresti pensato di usare VSCO: un’app di ritocco fotografico con funzioni social, disponibile sia per Android che iOS/iPadOS, che ti hanno consigliato in molti. Ottima scelta! Te lo confermo, si tratta di un’applicazione effettivamente molto valida. Qual è, dunque, il problema? Come mai non la stai ancora usando?

Come dici? Trovi la sua interfaccia non troppo intuitiva e/o non riesci a districarti tra le sue tante funzioni? Allora non ti preoccupare: se vuoi, posso spiegarti io come modificare le foto con VSCO. Tempo cinque minuti e avrai appreso tutte le nozioni base per fare un uso ottimale dell’app e dare quel tocco artistico in più ai tuoi scatti, promesso!

Dai, non perdiamo più tempo in chiacchiere e cominciamo sùbito a darci da fare. Posizionati bello comodo, prendi il tuo device e inizia a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito, in modo da applicare i miei consigli. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto dei risultati ottenuti. Scommettiamo?

Indice

Come scaricare VSCO

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a spiegare come modificare le foto con VSCO, devi provvedere a scaricare e installare l’app sul tuo dispositivo (se non lo hai già fatto, ovviamente). Per scoprire in che modo riuscirci, attieniti alle istruzioni relative ad Android e iOS/iPadOS che trovi proprio qui sotto.

Android

VSCO Play Store

Se stai utilizzando uno smartphone o un tablet Android, per scaricare VSCO fa’ così: prendi il tuo dispositivo, sbloccalo, accedi alla schermata home e/o al drawer e seleziona l’icona del Play Store (quella con il triangolino colorato), dopodiché premi sul campo di ricerca presente nella parte in alto della nuova schermata visualizzata e digita “vsco” al suo interno.

A questo punto, seleziona il primo suggerimento in elenco (VSCO: Editor di Foto e Video), in modo da visualizzare la sezione del Play Store dedicata a VSCO. Se vuoi, puoi velocizzare i passaggi che ti ho appena descritto premendo su questo collegamento direttamente dal tuo smartphone o tablet. Nella nuova schermata visualizzata, sfiora quindi il bottone Installa.

Se stai usando un dispositivo su cui non è presente il Play Store (es. uno smartphone Huawei con AppGallery), puoi scaricare VSCO tramite uno store alternativo, come ti ho spiegato nel mio tutorial su come installare app su Huawei.

A procedura di download e installazione ultimata, avvia l’applicazione, facendo tap sul pulsante Apri comparso sullo schermo oppure selezionando la relativa icona (quella con il logo di VSCO) che è stata aggiunta alla schermata home e/o al drawer. In seguito, ti ritroverai dinanzi la schermata principale di VSCO.

iOS/iPadOS

VSCO App Store

Se stai usando un iPhone oppure un iPad, per scaricare VSCO procedi nel seguente modo: prendi il tuo dispositivo, sbloccalo, accedi alla home screen e fai tap sull’icona di App Store (quella con la lettera “A” e lo sfondo azzurro), dopodiché seleziona la voce Cerca collocata in basso a destra, digita “vsco” nel campo di ricerca presente nella parte in alto della schermata e fai tap sul bottone Cerca comparso sulla tastiera virtuale.

Successivamente, seleziona il primo risultato della ricerca (VSCO: Editor di Foto e Video), in modo da visualizzare la sezione dell’App Store dedicata a VSCO. Se vuoi, puoi velocizzare i passaggi che ti ho appena descritto selezionando questo collegamento direttamente dal tuo dispositivo. Nella nuova schermata visualizzata, premi sul bottone Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza il download e l’installazione tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple.

A procedura ultimata, avvia l’app, premendo sul pulsante Apri comparso sullo schermo del tuo dispositivo Apple oppure seleziona la relativa icona (quella con il logo di VSCO) che è stata appena aggiunta in home screen e ti ritroverai finalmente al cospetto della schermata principale di VSCO.

Come modificare bene le foto con VSCO

VSCO editor

Ora che visualizzi la schermata principale dell’app, puoi procedere andando a modificare le foto con VSCO. Per riuscirci, provvedi in primo luogo a registrarti per usufruire del servizio, facendo tap sul pulsante Crea un nuovo account e scegliendo, tramite il menu che compare, se usare l’account Google, quello Apple, quello Facebook, il numero di telefono oppure l’indirizzo email, premendo sugli appositi bottoni e fornendo i dati richiesti.

Ad accesso avvenuto, segui la procedura di configurazione del profilo, indicando il nome utente che vuoi usare e premendo sul bottone Continua, dopodiché declina l’invito a sottoscrivere la versione Premium del servizio (nel capitolo successivo ti spiegherò di che cosa si tratta e potrai eventualmente decidere di attivarla) e concedi all’app le autorizzazioni relative a foto, fotocamera, posizione e contatti, dopodiché fai tap sul bottone Continua. Se richiesto, provvedi inoltre a verificare il tuo indirizzo di posta elettronica, aprendo l’email che ti è stata spedita da VSCO e cliccando sull’apposita voce presente al suo interno.

A questo punto, puoi davvero cominciare a modificare le foto con VSCO. Per riuscirci, se stai usando Android, fai tap sul pulsante (+) che si trova in basso e scegli, tramite il menu che vedi comparire sempre a fondo schermata, se scattare una foto al momento oppure se importarla dalla Galleria del tuo dispositivo. Se stai usando iOS/iPadOS, invece, premi sul pulsante con i due fogli collocato a fondo schermata e poi su quello con la macchina fotografica presente in alto a sinistra (per scattare una foto al momento) oppure sul bottone (+), in alto a destra (per importare una foto dalla Galleria dell’iPhone o dell’iPad).

Se hai deciso di scattare una foto al momento, utilizza i comandi presenti nella schermata della fotocamera che successivamente ti viene mostrata per regolare le impostazioni relative al flash, al bilanciamento del bianco ecc., dopodiché premi sul pulsante circolare, in basso, per procedere con lo scatto. Se, invece, hai scelto di importare un’immagine dal rullino del dispositivo, seleziona quella che preferisci, premi sulla voce Importa ed è fatta.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, seleziona l’immagine relativamente alla quale ti interessa andare ad agire dalla schermata di VSCO che ti viene mostrata e premi sulla voce Modifica situata in basso, al fine di poter accedere all’editor del servizio.

Adesso, se desideri applicare un preset all’immagine, fai tap sull’icona della pellicola fotografica presente in basso e seleziona quello che preferisci dall’elenco proposto. Puoi visualizzare i vari preset anche per categoria, selezionando quella di tuo interesse dal relativo menu. Se vuoi regolare personalmente l’intensità del preset, fai nuovamente tap sul suo nome e sposta il cursore sulla barra di regolazione che vedi comparire, avendo poi cura di salvare le modifiche premendo sul segno di spunta.

Per apportare ulteriori regolazioni alla foto, fai tap sull’icona con i due cursori che trovi sempre nella parte in basso della schermata, scegli quale strumento usare dall’elenco visualizzato e serviti dei comandi disponibili: Regola, Esposizione, Contrasto, Messa a fuoco, Trasparenza, Saturazione, Tonalità, Equilibrio bianco, Tonalità pelle, Vignetta, Grana, Dissolvenza e Tonalità divisa.

Per fare un esempio pratico, se vuoi ritagliare la tua foto, seleziona lo strumento Regola, scegli il formato che preferisci dal menu in basso oppure sposta tu stesso il rettangolo di selezione presente sull’immagine, mentre se vuoi regolare la messa a fuoco, fai tap sullo strumento Messa a fuoco e sposta il cursore sull’apposita barra di regolazione per ottenere l’effetto finale che preferisci. In tutti i casi, ricordati di confermare i cambiamenti, premendo sul segno di spunta visibile in basso a destra.

Se lo ritieni necessario, puoi anche visualizzare lo storico delle modifiche apportate, premendo sull’icona con la freccia circolare posta in basso, mentre per organizzare preset, strumenti e ricette in base alle tue esigenze e preferenze, ti basta premere sull’icona con le linee in orizzontale e la stellina che trovi sempre a fondo schermata.

Terminate le modifiche alla foto, fai tap sulla voce Avanti che si trova in alto a destra, aggiungi (se vuoi) didascalia e hashtag nel campo apposito e premi sull’icona con il segnaposto per localizzare l’immagine (sempre se vuoi). Infine, serviti degli appositi interruttori per decidere se salvare la foto modificata nel rullino fotografico del dispositivo e/o sul tuo profilo VSCO e fai tap sul pulsante Salva e pubblica.

Se vuoi, puoi condividere le foto modificate anche su altri social network e tramite altre app. Per riuscirci, recati nuovamente nella sezione di VSCO per la selezione delle foto da editare, seleziona l’immagine di tuo interesse, quindi sul pulsante (…) in basso a destra e scegli, dal menu che si apre, l’app o il servizio di tuo interesse.

Altre funzioni di VSCO

VSCO funzioni

Come hai avuto modo di verificare tu stesso, modificare le foto von VSCO è molto semplice e permette di ottenere ottimi risultati. L’app, però, integra anche delle interessanti funzioni a carattere social che potrebbero interessarti e delle quali ho deciso di parlarti in questo passo.

Innanzitutto, tieni presente che tutte le foto che scegli di pubblicare su VSCO, tramite la schermata dell’editor, risultano visibili sul tuo profilo e nel feed. Per accedere alla schermata relativa al profilo, fai tap sull’icona con la faccina presente in basso e poi sulla sezione e sulla foto di riferimento. Tramite la schermata in questione puoi altresì apportare modifiche alle informazioni relative al tuo profilo e regolare le impostazioni dell’app.

Per accedere al feed i VSCO, invece, fai tap sull’icona con la casetta che trovi in fondo a sinistra e comincia pure a scorrere l’elenco dei contenuti disponibili, i tuoi e quelli altrui maggiormente apprezzati dagli utenti dell’app. Per scoprire quali altri utenti puoi seguire, quali sono i tuoi follower e gli utenti che già segui, fai tap sull’icona con le due faccine collocata in alto a sinistra.

Se desideri cercare altri contenuti e utenti selezionati da VSCO, premi sull’icona della lente d’ingrandimento che si trova nella parte in basso della schermata principale dell’applicazione e inizia a scorrere l’elenco dei contenuti proposti. Per fare una ricerca mirata, invece, premi sul simbolo della lente d’ingrandimento che trovi in alto a sinistra nella schermata in questione, digita le parole chiave di tuo interesse nel campo apposito e seleziona gli elementi pertinenti in elenco.

Come ti avevo anticipato nelle righe precedenti, VSCO include anche alcune funzionalità Premium, alle quali è possibile accedere sottoscrivendo un abbonamento a pagamento (al costo di 21,99 euro/anno) che si può provare gratis e senza obbligo di rinnovo per 7 giorni.

Sottoscrivendo il piano Premium è possibile avere accesso alla libreria completa di oltre 200 preset, alle funzioni di montaggio delle immagini (per creare collage, aggiungere cornici ecc.) e a quelle per il video editing, alle sfide fotografiche settimanali e a contenuti formativi esclusivi.

Se sei interessato ad attivare il piano a pagamento offerto dal servizio, fai tap sull’icona con il logo di VSCO che trovi nella parte in basso a destra della schermata principale dell’applicazione e premi sul pulsante Inizia il periodo di prova gratuita.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.