Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come scaricare antivirus

di

Dopo aver comperato il tuo nuovo computer, hai subito provveduto ad attivare la versione di prova gratuita del software antivirus che hai trovato preinstallato sullo stesso. Tuttavia se adesso sei qui e stai leggendo queste righe evidentemente è perché i giorni sono passati, la trial dell’antivirus è scaduta e ti piacerebbe quindi capire come fare per rimpiazzare quest’ultimo con un’altra soluzione definitiva (e preferibilmente anche gratuita). Mi sbaglio? No, appunto, Beh, vista la situazione perché allora non ti prendi qualche minuto di tempo libero tutto per te e ti concentri sulla lettura di questa mia guida dedicata a come scaricare antivirus.

Quest’oggi, infatti, desidero indicarti tutte quelle che a parer mio rappresentano le migliori soluzioni antivirus attualmente disponibili sulla piazza e come fare per effettuarne il download sul tuo fido PC in modo tale da tenere Windows e tutti i tuoi dati in esso salvati alla larga da eventuali malware, trojan e chi più ne ha più ne metta. Sistema operativo di casa Microsoft a parte, per completezza di informazione provvederò anche a segnalarti come scaricare antivirus su macOS (no, non è una leggenda… i virus esistono anche per Mac!) e su Android.

Allora? Che ne diresti di mettere al bando le ciance e di cominciare subito a scoprire come scaricare antivirus? Scommetto quello che vuoi che rimarrai stupito dall’efficacia di questi programmi e da come riescono a svolgere il loro lavoro senza gravare sulle risorse di sistema. Buona lettura!

Vai diretamente a ▶︎ Avast | Bitdefender | Avira | Panda Antivirus | Scaricare antivirus per macOS | Scaricare antivirus per Android

Avast

Come scaricare antivirus

Cominciamo questa guida su come scaricare antivirus da Avast, uno tra i software più noti ed affidabili appartenenti alla categoria in questione grazie al quale è possibile proteggere il PC in maniera affidabile senza appesantire troppo il funzionamento del sistema.

Per scaricarlo suo tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale, clicca sul pulsante Scarica l’antivirus gratuito ed attendi che la procedura di download venga avviata e portata a termine (dovrebbero veloci pochi istanti) dopodiché avvia il pacchetto d’installazione del programma, denominato avast_free_antivirus_setup_online_htmlit.exe.

Clicca quindi sul pulsante  e poi su Installa. Successivamente fai clic sul bottone Prosegui e poi su quello Continua dopodiché clicca sul link No, non desidero proteggere il mio telefono Android (se l’argomento ti interessa puoi leggere le indicazioni ad hoc che ho provveduto a fornirti alla fine di questa guida) ed aspetta che la finestra principale dell’antivirus risulti visibile a schermo.

Una volta portate a termine tutte le operazioni di cui sopra, provvedi ad attivare gratuitamente la tua copia di Avast cliccando prima sul bottone Attiva che si trova sul lato sinistro, poi sul pulsante Seleziona collocato sotto la voce Avast Free Antivirus e successivamente sul collegamento No, grazie. In seguito, clicca sulla voce Registrati in alto a destra ed attieniti alle indicazioni a schermo per la creazione di un account. Si tratta di un’operazione gratuita ma obbligatoria, altrimenti il software smetterà di funzionare dopo 30 giorni.

Ti segnalo che oltre che essere disponibile in versione gratuita, Avast è anche fruibile sotto forma di antivirus a pagamento comprensivo di alcune funzionalità extra. Clicca qui per saperne di più ed eventualmente per effettuare l’acquisto, il download e l’installazione di una delle versioni a pagamento dell’antivirus sul tuo PC.

Bitdefender

Come scaricare antivirus

Un altro antivirus che ti suggerisco di prendere in seria considera è Bitdefender Free, uno dei migliori software a costo zero per la protezione del sistema operativo di casa Microsoft disponibili attualmente sulla piazza. Stando a quelli che sono i più recenti test comparativi questo antivirus è in grado di associare un’eccellente motore di scansione ad un buon bilanciamento fra prestazioni e semplicità d’uso. In soldoni, si tratta di un antivirus che riesce a rilevare la maggior parte delle minacce presenti in cirfclazionema lo fa senza rallentare il PC.

Per scaricare Bitdefender Free sul tuo computer, collegati al sito del programma e clicca sul pulsante Scaricalo subito. A download ultimato, apri il pacchetto d’installazione dell’antivirus (Antivirus_Free_Edition.exe), clicca sul pulsante  e attendi qualche istante affinché vengano scaricati da Internet tutti i componenti necessari all’installazione del software.

A questo punto, compila il modulo che ti viene proposto a schermo per effettuare la creazione di un account gratuito e poi clicca sul bottone Create account. Porta poi in primo piano l’altra finestra del programma che si è aperta e clicca sul bottone Install. Attendi quindi che tutta la procedura di installazione venga avviata e portata a termine e poi fai clic su Not now.

Successivamente fai clic destro sull’icona di Bitdefender presente nell’area di notifica di Windows e seleziona il bottone System Scan dal menu che compare per avviare una scansione completa del sistema.

Anche Bitdefender è disponibile in più versioni a pagamento che offrono ulteriori opzioni e funzionalità rispetto alla versione free dello stesso. Clicca qui per maggiori informazioni ed eventualmente anche per eseguire il l’acquisto, il download e l’installazione di una delle versioni pagamento del software.

Avira

Antivirus gratuiti

In un articolo dedicato a come scaricare antivirus è impossibile non nominare Avira Free Antivirus. Da anni sulla cresta dell’onda, questo software adibito alla protezione del computer riesce ancora a garantire un ottimo compromesso fra sicurezza e prestazioni. Probabilmente è un tantino più esigente in termini di risorse rispetto agli antivirus già menzionat ma, di fatto, stiamo parlando di uno dei migliori strumenti della categoria per Windows.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al suo sito ufficiale e pigia sul bottone Download gratuito. Dopodiché avvia l’eseguibile avira_it_av_xx__ws.exe e clicca prima su Accetta e installa e poi su per terminare la prima fase dell’installazione di Avira.

A questo punto, partirà il download e la successiva installazione dell’antivirus vero e proprio. Puoi seguire l’avanzamento dell’operazione cliccando sull’icona rossa con l’ombrello situata nell’area di notifica, accanto all’orologio di Windows. Tieni conto che dovranno essere scaricati da Internet all’incirca 130 MB di dati, quindi la procedura potrebbe andare avanti per qualche minuto, tutto dipende dalla velocità della tua connessione ad Internet.

Durante il download dell’antivirus ti verrà proposto di scaricare alcuni software aggiuntivi sviluppati da Avira: Phantom VPN per navigare in maniera sicura tramite una VPN; Avira System Speedup per ottimizzare il PC; il componente aggiuntivo per il browser SafeSearch Plus e Avira Software Updater per scaricare gli aggiornamenti per i programmi installati sul PC. Io ti consiglio di lasciarli perdere tutti, e quindi di chiudere la finestra dell’installazione cliccando sul pulsante “x” collocato in alto a destra.

Al termine del download, avvia un controllo completo del sistema cliccando sull’icona di Avira presente nell’area di notifica di Windows e selezionando la voce Free antivirus dal menu che compare. Successivamente seleziona la voce System scanner dalla barra laterale di sinistra, clicca su Local drives, pigia sul bottone con la lente d’ingrandimento e la bandierina di Windows e attendi l’esito della scansione.

Avira è disponibile anche in alcune versioni a pagamento con funzioni extra. Clicca qui per saperne di più ed eventualmente per effettuarne l’acquisto, il download e l’installazione sul tuo computer.

Panda Antivirus

Antivirus gratuiti

Panda Free Antivirus è un’altra soluzione antivirus molto valida che ritengo sia il caso di menzionare in un articolo su come scaricare antivirus. Non brilla in tutti i test comparativi che lo vedono protagonista, ma ha una caratteristica che lo rende comunque molto interessante: è parzialmente basato sul cloud. Questo significa che alcune operazioni, come il download delle definizioni antivirus o il controllo di determinati file ai propri server remoti, riducendo così il carico sulla RAM e sulla CPU del computer.

Per scaricare antivirus, collegati al suo sito Web ufficiale e clicca prima sul pulsante Download, poi su No, grazie e successivamente su Scarica subito. A download completato, apri il pacchetto d’installazione del software, denominato PANDAFREEAV.exe e fai clic prima su e poi su Accetta e installa.

Rimuovi quindi i segni di spunta da tutte le opzioni collocate nella parte bassa della finestra (es. Strumenti aggiuntivi di Panda, Yahoo! e MyStart) per evitare il download di contenuti promozionali pigia prima su Accetta e installa e poi su Protezione base e Apri ora per completare il setup.

Al termine dell’installazione, registra gratuitamente la tua copia di Panda Free Antivirus digitando il tuo indirizzo email nella finestra che si apre e clicca sul pulsante Continua. Dovrai poi confermare la tua identità cliccando sul link di verifica ricevuto via email e potrai finalmente cominciare ad usare l’applicazione.

Anche Panda Antivirus è disponibile in alcune varianti a pagamento. Clicca qui per saperne di più ed eventualmente per effettuarne l’acquisto, il download e l’installazione sul tuo computer.

Scaricare antivirus per macOS

Antivirus Mac

I Mac, te l’ho accennato ad inizio guida non sono immuni dai virus, quella è ormai una leggenda metropolitana. Sicuramente le minacce informatiche progettate per il sistema operativo della “mela morsicata” sono meno numerose rispetto a quelle pensate per Windows – anche perché quest’ultimo è installato su un numero nettamente superiore di computer nel mondo e quindi risulta più “interessante” agli occhi di eventuali malintenzionati – ma ciò non significa che macOS sia esente da malware e altre “diavolerie”.

Proprio per questo, ti consiglio vivamente di scaricare antivirus anche sul tuo Mac. Non ti sto dicendo di effettuare il download di un software per la protezione del sistema capace di montatore 24 ore su 24 il tuo Mac, questo non è ancora necessario, bensì una soluzione on-demand, come ad esempio Bitdefender Virus Scanner (gratis ma eventualmente disponibile anche in una versione “potenziata” a pagamento) che consente di eseguire una scansione del sistema quando richiesto dall’utente oppure il noto ClamXav (a pagamento ma fruibile gratuitamente per un determinato periodo di prova). Per approfondire l’argomento, da’ subito uno sguardo alla mia guida dedicata agli antivirus per Mac.

Tieni poi presente che se condividi spesso file con utenti Windows potresti essere un “portatore sano” di virus per i PC dei tuoi amici o dei tuoi colleghi. Per evitare che ciò accada, installa un antivirus in grado di rilevare anche le minacce per Windows, come nel caso di quelli summenzionati, ed utilizzali per dare una “controllata” ai file che devi condividere con gli utenti Windows.

Scaricare antivirus per Android

Come scaricare antivirus

Per quanto riguarda invece Android, trattandosi del sistema operativo per smartphone e tablet più diffuso al mondo nonché uno tra i più flessibili è facile dedurre che sebbene da un lato fama e successo costituisca un vezzo, dall’altro tali caratteristiche attirano sempre di più l’attenzione dei malintenzionati che, appunto, si “divertono” a progettare malware in grado di attaccare i dispositivi degli utenti al fin di spiarne le attività o “bombardarli” con banner pubblicitari.

Vista la situazione, ti suggerisco di non temporeggiare ulteriormente e di scaricare antivirus anche sul tuo device mobile. Ce ne sono di validissimi, anche in ambito gratuito, capaci di garantire la sicurezza di smartphone e tablet senza influire in maniera eccessivamente negativa sulle loro prestazioni né sull’autonomia della batteria.

Ad esempio, puoi rivolgerti ad ad AVG Antivirus Gratis, che che è in grado di debellare tutte le minacce più note per la piattaforma del “robottino verde”, bloccare le chiamate indesiderate e molto altro ancora oppure ad Avast, che – come nella sua versione per computer – è in grado di monitorare in tempo reale le app installate sul dispositivo e bloccare quelle soppresse. Per maggiori dettagli, corri a leggere la mia guida sugli antivirus per Android.