Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come selezionare più file

di

Hai bisogno di copiare un numero importante di file da una cartella all’altra ma non sai come selezionarli in maniera accurata, scartando dalla selezione quelli che non vanno copiati? Nulla che tu non possa imparare in cinque minuti leggendo la guida che sto per proporti.

Qualsiasi sistema operativo tu abbia installato sul PC, segui le indicazioni su come selezionare più file che trovi qui sotto e in men che non si dica imparerai tutti i "trucchetti" necessari a copiare, spostare, rinominare e cancellare più elementi in massa con facilità. Come dici? Avresti bisogno di compiere un'operazione del genere anche sul tuo smartphone o sul tuo tablet? Nessun problema: dedicami qualche minuto in più e ti spiegherò anche come selezionare i file su Android e iOS consigliandoti le migliori app che permettono di gestire i file sui dispositivi portatili.

Insomma: qualunque siano le tue esigenze e qualunque sia il dispositivo che hai intenzione di utilizzare per la gestione dei tuoi file, stai sicuro che al termine di questa lettura saprai perfettamente dove andare a mettere le mani. Pertanto non mi resta altro che augurarti una buona lettura e invitarti a mettere subito in pratica i suggerimenti che sto per darti: il risultato è garantito!

Indice

Come selezionare più file su Windows

Selezione file Windows 11

Se vuoi imparare come selezionare più file dal computer e utilizzi una versione di Windows recente, come ad esempio Windows 11, puoi fare tutto molto velocemente abilitando le caselle di controllo degli elementi in Esplora File, il file manager predefinito del sistema operativo Microsoft. Per fare ciò, dunque, fai clic sull’icona della cartelletta sulla barra delle applicazioni e raggiungi la cartella dove sono presenti i tuoi file da selezionare.

A questo punto, nella barra degli strumenti in alto, seleziona le voci Visualizza > Mostra > Caselle di controllo elementi, così da abilitare le caselle di controllo a fianco di ogni file. Non ti resta, poi, che mettere un segno di spunta su tutti i file che vuoi selezionare, per riuscire a raggiungere il tuo obiettivo facilmente.

Se il tuo PC è munito del sistema operativo Windows 10 o di Windows 8.x, puoi attivare la funzionalità appena illustrata all’interno della schermata di Esplora File. Fai poi clic sulla scheda Visualizza, in alto, premi il tasto Opzioni e, nel riquadro che visualizzi, seleziona la scheda Visualizzazione. Adesso, metti il segno di spunta accanto alla voce Utilizza le caselle di controllo per selezionare gli elementi e premi sul tasto OK per confermare.

Su Windows 10, puoi raggiungere lo stesso risultato anche premendo la scheda Visualizza nella schermata di Esplora File e mettendo un segno di spunta a fianco della dicitura Caselle di controllo elementi. A questo punto, dovresti notare delle caselle di selezione accanto alle loro icone: metti il segno di spunta accanto agli elementi da selezionare e il gioco è fatto!

Se utilizzi Windows 7 il procedimento da seguire è praticamente lo stesso, solo che per accedere al pannello con le impostazioni dell’Esplora File (o Esplora Risorse, per chiamarlo con il vecchio nome) devi aprire una cartella qualsiasi, cliccare sul pulsante Organizza collocato in alto a sinistra e selezionare la voce Opzioni cartella e ricerca dal menu che compare.

Come selezionare più file su Windows

Se non ti va di attivare le caselle di selezione, in tutte le edizioni di Windows puoi anche provare a selezionare più file con la tastiera. Vuoi qualche esempio? Lo facciamo subito.

Per selezionare dei file che si trovano vicini, basta fare clic su uno di essi, tenere premuto il tasto Maiusc della tastiera e usare le frecce direzionali (su, giù, sinistra o destra, a seconda della posizione dei file da selezionare) per evidenziare gli altri.

Se, invece, hai bisogno di selezionare più file non contigui in una stessa cartella, ti basta fare clic singolarmente su di essi mentre tieni premuto il tasto Ctrl della tastiera del PC.

Per selezionare più file contemporaneamente in una cartella occorre invece usare la combinazione Ctrl+A, mentre per selezionare una serie di file in sequenza basta cliccare sul primo, tenere premuto il tasto Maiusc della tastiera e poi fare clic sull’ultimo. Facile no?

Dopo aver selezionato i file di tuo interesse, puoi copiarli, spostarli o cancellarli usando i pulsanti che trovi in alto nella scheda Home dell’Esplora File, trascinandoli con il mouse (in una cartella o nel Cestino) o le voci del menu contestuale, che puoi richiamare facendo clic destro su un qualsiasi file tra quelli selezionati.

Come selezionare più file su macOS

Come selezionare più file su Mac

Se vuoi selezionare più file contemporaneamente su Mac, non devi far altro che avviare il file manager predefinito Finder, tramite la sua icona sulla barra Dock (il volto sorridente), e aprire la cartella in cui si trovano gli elementi che desideri selezionare. A questo punto, indipendentemente dal tipo di visualizzazione attiva (icone, elenco, colonne o cover flow), puoi selezionare più file su Mac insieme usando mouse (o trackpad) e tastiera.

Per selezionare più file adiacenti, puoi fare clic sinistro sul primo di essi, tenere premuto il tasto del mouse (o del trackpad) e trascinare il cursore verso la direzione in cui si trovano gli altri elementi da selezionare (in modo da disegnare, idealmente, un rettangolo o un quadrato nel Finder). In alternativa, se è attiva una visualizzazione tra elenco, colonne o cover flow, puoi cliccare sul primo file da selezionare, tenere premuto il tasto shift della tastiera e cliccare sull’ultimo file da selezionare.

Per selezionare più file distanti, puoi usare la combinazione cmd+clic sinistro su ciascuno di essi. Infine, per selezionare tutti i file di una cartella, puoi usare la combinazione di tasti cmd+a. Puoi approfondire l’argomento, leggendo il mio tutorial su come selezionare più elementi su Mac.

Una volta selezionati i file di tuo interesse, puoi copiarli, spostarli o cancellarli usando le voci presenti nel menu Modifica di macOS (in alto), trascinandoli con il mouse (in una cartella o nel Cestino) o ricorrendo al menu contestuale, che puoi richiamare facendo clic destro su un qualsiasi dei file selezionati.

Come selezionare più file su Android

Come selezionare più file su Android

Se hai la necessità di selezionare più file su uno smartphone o un tablet Android, puoi ricorrere all’app di file manager preinstallata sul tuo dispositivo. Nel caso in cui non dovessi trovarla oppure non fossi soddisfatto delle sue funzionalità, puoi sempre affidarti al file manager di Google, Files.

In questa parte del mio tutorial dedicato ad Android, quindi, ti parlerò genericamente di come procedere alla selezione di più file tramite un file manager, a prescindere da quello installato sul dispositivo, in quanto la procedura in questione risulta identica in qualsiasi app di gestione dei file che tu stai utilizzando. Ciò che può eventualmente essere diverso da app ad app è la posizione di alcune icone.

Il primo passo da compiere è quello di avviare l’app di file manager tramite la sua icona di avvio rapido in home screen o nel drawer. Fatto ciò, tramite la sua schermata principale, raggiungi la cartella dove sono presenti i file per cui hai necessità di effettuare la selezione: ad esempio, vai in Download se vuoi selezionare i file presenti nella cartella dei download di Android, oppure in Immagini, Video, Audio o Documenti se vuoi selezionare foto, filmati, brani musicali o documenti di vario genere attingendo da tutte le cartelle del dispositivo.

Arrivato a questo punto, effettua un tap prolungato sul primo elemento da selezionare, in modo da attivare la modalità di selezione tramite caselle di controllo. A fianco di ogni file in elenco troverai una casella di controllo: metti dunque il segno di spunta accanto agli altri file di tuo interesse. Se strisci il dito su più caselle di controllo contigue, verranno automaticamente impostati dei segni di spunta sui file correlati.

Adesso, utilizza le icone che trovi in alto a destra per scegliere l’operazione da compiere. Pigiando sull’icona della condivisione puoi esportare i file in altre app, pigiando su quella del cestino puoi cancellarli, mentre premendo sui tre puntini verticali puoi scegliere di copiarli o spostarli dalla memoria interna alla SD oppure addirittura selezionarli tutti.

Come selezionare più file su iOS/iPadOS

Come selezionare più file su iOS/iPadOS

Su iPhone e iPad grazie all’app File di Apple presente “di serie” puoi visualizzare e gestire rapidamente ogni tipo di file e, ovviamente, procedere anche alla loro selezione multipla, per gestire poi operazioni come lo spostamento, la cancellazione, la condivisione ecc. degli stessi.

Per utilizzare l’app in questione, non devi fare altro che avviarla sul tuo dispositivo, tramite la sua icona di avvio rapido presente in home screen o nella Libreria app. Fatto ciò, nella schermata iniziale, seleziona la scheda Sfoglia che si trova in basso a destra sullo schermo. A questo punto, recati nella cartella di tuo interesse, pigia sull’icona (…), in alto, e fai tap sulla voce Seleziona che trovi nel riquadro che ti viene mostrato.

A questo punto, tutti i file presenti nella cartella avranno una casella di controllo a fianco o sopra l’icona d’anteprima, in base alla tipologia di visualizzazione attiva per elencare gli elementi. Quello che devi fare, dunque, è mettere un segno di spunta accanto agli elementi di tuo interesse. Per selezionare tutti i file della cartella, invece, premi sulla dicitura Seleziona tutto presente in alto a sinistra.

Fatto ciò, pigia sull’icona della condivisione (il quadrato con la freccia all’interno) che si trova in basso a sinistra e scegli in quale app copiare i file che hai selezionato. Puoi anche eliminarli, tramite l’icona del cestino in basso, oppure usare una delle diverse funzionalità che trovi nella barra degli strumenti in basso.

Come selezionare più file da allegare

Smartphone

Se la tua necessità è quella di selezionare più file da allegare a un messaggio di posta elettronica o a un altro servizio di messaggistica, devi sapere che questa procedura può essere effettuata solo e soltanto se il servizio in questione consente effettivamente di evidenziare più file nella schermata per allegare i file.

Sebbene in generale questi servizi consentano di inviare più allegati (sempre rispettando il limite di dimensioni massima per ciascun file e per il loro totale), non è scontato che tu possa selezionarli tutti al primo tentativo. Potrebbe dunque essere necessario aprire la schermata per gli allegati tante volte quanti sono i file da allegare.

In questo caso, quindi, la soluzione più semplice è quella di inviare i file tramite un archivio compresso oppure tramite un servizio di condivisione dei file. Se invece la schermata per allegare i file ti consente la selezione di più file, puoi fare riferimento a quanto ti ho già indicato nei capitoli precedenti dedicati a Windows, Mac, Android o iPhone/iPad per riuscire nel tuo intento.

Come selezionare più file su Drive

Google Drive

Utilizzi il servizio Google Drive per archiviare e condividere i tuoi file online? In questo caso, se hai necessità di selezionare più file presenti sul famoso cloud di Google, quello che devi fare è applicare le stesse scorciatoie per tastiera che ti ho già illustrato nel capitolo dedicato a Windows e Mac, sia che tu stia usando il pannello Web di Drive, che il client desktop.

Per quanto riguarda invece l’app di Drive per Android e iOS/iPadOS, puoi benissimo utilizzare il metodo del tap prolungato per abilitare la selezione multipla dei file. In questo modo, potrai selezionare più file contemporaneamente per condividerli esternamente tramite altre app o servizi oppure utilizzare gli strumenti di Drive per spostare, copiare o cancellare i file.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.