Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come zippare una cartella

di

Quando si è alle prime armi con il mondo dei computer, è sempre difficile destreggiarsi con i termini usati da chi è abituato a lavorare con il PC da tempo. Ad esempio, so che sei andato in panico quando un tuo collega ti ha chiesto di zippare una cartella per lui. Certo, ormai il significato della parola “zippare” lo conosci anche tu, ma come si fa a creare un archivio compresso e inserire in esso dei file o delle cartelle ancora non sei riuscito a capirlo. Vista la situazione ho dunque deciso di darti una mano. Con la guida di oggi provvederò infatti a spiegarti come fare per riuscire a portare a termine questa “impresa”.

Lo so, magari in questo momento starai pensando che essendo poco pratico in fatto di informatica zippare una cartella è forse troppo difficile per te ma devi credermi, le cose non stanno affatto in questo modo. Contrariamente alle apparenze e al di là di quel che tu possa pensare, zippare una cartella è facilissimo, sia su Windows che su OS X, basta solo avere a propria disposizione i programmi giusti e il gioco è fatto, fidati.

Se sei quindi effettivamente interessato a scoprire che cosa bisogna fare per poter zippare una cartella, ti suggerisco di metterti ben comodo dinanzi al tuo computer, di prenderti qualche minuto di tempo libero e di concentrarti sulla lettura di questo tutorial. Sono certo che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e sono inoltre sicuro del fatto che sarai pronto ad affermare che zippare una cartella era in realtà un vero e proprio gioco da ragazzi. Che ne dici, scommettiamo?

Zippare una cartella su Windows

7-Zip

Screenshot o di 7-Zip

Possiedi un PC Windows e ti piacerebbe capire come fare per zippare una cartella? Se la risposa è affermativa ti invito a ricorrere all’uso di 7-Zip. Si tratta di un programma gratuito e in italiano che permette di zippare file, cartelle, foto e video in non più di tre clic. Prova ad usarlo per qualche minuto e diventerai un mago della compressione dei file in archivi in formato .zip!

Se vuoi imparare come zippare una cartella, il primo passo che devi compiere è dunque quello di scaricare il programma 7-Zip sul tuo computer. per fare ciò, clicca qui in modo tale da collegarti al sito Internet del software. Successivamente clicca sulla voce Download relativa alla versione a 32 bit  o 64 bit dell’applicazione in base al sistema operativo che utilizzi.

Al termine del download apri, facendo doppio clic su di esso, il file appena scaricato e, nella finestra che si apre, clicca prima su , poi su Install e infine su Close per terminare il processo d’installazione di 7-Zip.

A questo punto, che tu creda o no, per poter zippare una cartella non devi far altro che selezionare e cliccare con il tasto destro sull’elemento su cui è tua intenzione agire, cliccare sulla voce 7-Zip annessa al menu che ti viene mostrato e poi scegliere la voce Aggiungi all’archivio….

Nella finestra che si apre, seleziona il tipo di archivio che vuoi creare (Zip nel nostro caso) dal menu a tendina collocato accanto alla voce Formato dell’archivio ed il suo livello di compressione dall’apposito menu a tendina (Nessuna non comprime l’archivio ma crea il file zip alla velocità della luce, Ultra comprime l’archivio al massimo ma impiega più tempo a creare il file zip). Digita poi il nome da assegnare all’archivio nel campo Nome archivio e clicca su OK per avviare la sua creazione.

A procedura ultimata ti ritroverai un archivio compresso in formato .zip nella medesima posizione in cui era collocata la cartella di origine.

Se vuoi, puoi anche proteggere i tuoi archivi con una password. Per impostarne una, digita la parola chiave che intendi utilizzare nei campi sottostanti le voci Inserisci password: e Reinserisci password: presenti in basso a destra nella finestra per la creazione di un nuovo archivio.

Stai comprimendo un file di grosse dimensioni? Puoi dividerlo in più parti e salvarlo sui supporti che più preferisci (es. CD, DVD, ecc.) senza preoccuparti dello spazio occupato. Per creare un file zip “spezzettato”, non devi far altro che selezionare le dimensioni che intendi far assumere a ciascuna parte dell’archivio dal menu a tendina collocato sotto la voce Dividi in più file (dimensione in byte): presente in basso a sinistra nella finestra per la creazione di un nuovo archivio.

Puoi anche impostare 7-Zip in modo che diventi il programma predefinito per aprire archivi in formato zip, rar, gzip, tar, ecc., accedendo al programma tramite il menu start di Windows e selezionando la voce Opzioni dal menu Strumenti dello stesso.

Nella finestra che si apre, seleziona la scheda Sistema, premi la combinazione Ctrl+A sulla tastiera del tuo PC per selezionare tutti i formati di archivi supportati dal software e clicca prima sul pulsante Applica e poi su OK per far diventare 7-Zip il programma predefinito per la gestione degli archivi compressi sul tuo PC.

Hamster Free Zip Archiver

Screenshot o di Hamster Free Zip Archiver

Cerchi un’alternativa al programma per zippare una cartella che ti ho già proposto? Beh, in tal caso potresti provare a dare uno sguardo a Hamster Free Zip Archiver. Si tratta di un software che, per l’appunto, consente di zippare file e di aprire archivi compressi che va a rivelarsi particolarmente adatto per gli utenti alle prime armi, ma non solo. Il software presenta un’interfaccia grafica curata ed è dotato di opzioni semplificate tradotte completamente in italiano.

Per zippare una cartella con questo programma, il primo passo che devi compiere è quello di cliccare qui in modo tale da poterti subito collegare al sito Internet di Hamster Free Zip Archiver. In seguito, clicca sul pulsante Download gratuito collocato al centro della pagina Web che ti viene mostrata per scaricare il programma sul tuo PC.

A download completato apri, facendo doppio clic su di esso, il file appena scaricato dopodiché clicca prima su Esegui e poi su , poi su OK e Avanti per due volte consecutive. Metti ora il segno di spunta accanto alla seconda voce presente nella schermata che si apre, togli il segno di spunta da tutte le altre opzioni per evitare l’installazione di toolbar aggiuntive per il browser, fai clic su Avanti per due volte consecutive in modo tale da terminare il processo d’installazione del software e poi pigia sul pulsante Fine.

A questo punto, attendi qualche istante finché la finestra di Hamster Free Zip Archiver risulti visibile sul desktop dopodiché clicca sul pulsante Use by default per impostare come Hamster Free Zip Archiver come programma predefinito per l’apertura e la creazione degli archivi compressi (se la cosa non ti interessa declina l’invito chiudendo l’apposita finestra d’avviso). In seguito, pigia su Rilasciare i file qui e seleziona la cartella presente sul tuo computer che intendi zippare. In alternativa, puoi trascinare nella finestra del programma la cartella su cui agire.

Se lo ritieni opportuno, regola il grado di compressione da assegnare all’archivio ZIP da generare cliccando sul pulsante Livello compressione e seleziona un’opzione fra MinimoOttimale e Massimo. Puoi anche scegliere di creare archivi suddivisi in più volumi e protetti da password usando i pulsanti Dividi e Proteggi sempre presenti in alto.

Una volta fatto ciò, clicca sul pulsante Comprimi, seleziona la voce Save on the PC dal menu che ti viene mostrato ed indica la posizione sul tuo computer in cui intendi effettuare il salvataggio del file compresso. In alternativa, puoi salvare il tuo archivio compreso selezionando l’icona della scatola collocata in alto a destra e trascinando quest’ultima sul desktop.

Zippare una cartella su OS X

Utility Compressione

Come zippare una cartella

Possiedi un Mac e vorresti capire come fare per zippare una cartella? Si? Beh, sappi che ho una buona, anzi ottima notizia da darti: per fare ciò non è necessario installare programmi di terze parti… è sufficiente ricorrere all’uso dello strumento Utility Compressione integrato “di serie” in OS X. Su tutti i Mac è infatti presente uno strumento per comprimere file e cartelle in maniera semplicissima. Adesso ti spiego come fare per servirtene.

Per poter zippare una cartella su Mac utilizzando Utility Compressione tutto quel che devi fare consiste quindi nel selezionare la cartella su cui è tua intenzione andare ad agire, cliccarci sopra con il tasto destro del mouse e scegliere la voce Comprimi “nome cartella” (al posto di nome cartella trovi indicando il nome che è stato assegnato alla cartella).

Una volta fatto ciò, OS X andrà a creare un file ZIP con al suo interno la cartella precedentemente selezionato. L’archivio compresso verrà salvato nella stessa posizione dei file di origine e si chiamerà Nome cartella.zip (al posto di nome cartella trovi indicato il nome che è stato assegnato alla cartella).

Chiaramente, potrai sempre e comunque modificare il nome assegnato automaticamente all’archivio compresso generato cliccandoci sopra con il tasto destro del mouse e selezionando l’opzione Rinomina dal menu che ti viene mostrato. Per saperne di più a riguardo, da’ uno sguardo alla mia guida su come rinominare file su Mac.

L’opzione per zippare una cartella mediante Utility Compressione è disponibile sulla scrivania e in tutte le cartelle di OS X fatta eccezione per la sezione Tutti i miei documenti del Finder in cui sono visualizzati tutti i file recenti raggruppati per genere.

Se ne hai la necessità, puoi anche personalizzare il “comportamento” di Utility Compressione. Per fare ciò, pigia sul pulsante a forma di lente di ingrandimento collocato in alto a destra sulla barra dei menu, digita utility compressione nel campo di ricerca che ti viene mostrato a schermo e fare doppio clic sul primo risultato visualizzato, quello collocato sotto la voce Il migliore.

Attendi poi che l’icona di Utility Compressione risulti visibile sul Dock dopodiché pigiaci sopra, fai clic sulla voce Utility Compressione presente nella parte in alto a sinistra della barra dei menu e pigia su Preferenze…. Mediante la nuova finestra che a questo punto ti verrà mostrata a schermo potrai poi modificare il percorso dove salvare i file decompressi, scegliere l’azione predefinita da effettuare dopo la creazione di un archivio e molto altro ancora. Per confermare le modifiche apportate chiudi semplicemente la finestra dell’utility.

iZip Archiver

Come zippare una cartella

In alternativa a Utility Compressione, puoi ricorrere all’uso di iZip Archiver. Questa applicazione, gratuita e disponibile direttamente su Mac App Store, consente di generare archivi compressi in formato ZIP (e non solo) e di aprirli senza doverli estrarre.

Se vuoi provare a zippare una cartella con iZip Archiver, la prima cosa che devi fare è quindi quella di cliccare qui per collegarti alla pagina di download del programma. Una volta visualizzata la pagina Web, clicca sul pulsante blu Visualizza nel Mac App Store ed attendi che sul tuo Mac venga aperto iZip Archiver nel Mac App Store.

In seguito, clicca sul pulsante blu Ottieni collocato in alto a sinistra, inserisci la password relativa al tuo ID Apple e fai clic sul pulsante Accedi per scaricare e installare il programa sul computer.

Ad installazione applicazione ultimata, fai clic sulla sua icona presente nel Launchpad di OS X ed avvia la creazione di un nuovo archivio ZIP cliccando sulla voce Create Archive. Successivamente, pigia sul pulsante Specify name per specificare il nome da assegnare all’archivio e la posizione in cui salvarlo, metti il segno di spunta accanto alla voce Extra compression se vuoi creare un archivio con un alto grado di compressione e clicca sul pulsante Next.

Per finire fai clic sul pulsante + collocato in basso a destra nella finestra di iZip Archiver, seleziona la cartella da zippare e fai clic sul pulsante Next per tre volte consecutive.

Altre soluzioni per zippare una cartella

Linux

Come zippare una cartella

Anziché utilizzare un computer con su installato Windows o OS X possiedi un PC basato su Linux e vorresti dunque capire in che modo proceder per poter zippare una cartella? Beh, se le cose stanno così posso suggerirti di consultare il mio tutorial su come zippare una cartella Linux. Dagli almeno uno sguardo, sono sicuro che potrà tornarti molto utile.

Android e iOS

winzip4

Hai l’esigenza di zippare una cartella ma anziché farlo da computer vorresti capire come riuscirci direttamente dal tuo device Android o iOS? Allora ti invito a dare uno sguardo alla mia guida su come scaricare WinZip gratis mediante cui ho provveduto ad indicarti come effettuare il download a costo zero di una delle più celebri utility di compressione non solo su computer ma anche su smartphone e tablet. Mi raccomando, dagli almeno un’occhiata.