Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sfumare con GIMP

di

Qualche tempo fa, ti ho proposto una guida su come sfumare con Photoshop in cui abbiamo scoperto una tecnica facile e veloce per sfumare “a metà” le foto digitali. Ti piacerebbe sapere come ottenere lo stesso risultato anche con GIMP, la popolarissima alternativa gratuita a Photoshop disponibile per Windows, Mac OS X e Linux?

Se la tua risposta è sì, prenditi cinque minuti di tempo libero e leggi questa guida su come sfumare con GIMP. In men che non si dica, imparerai come applicare degli effetti di sfumatura professionali alle tue immagini compiendo il minimo sforzo. Pronto a cominciare?

Se vuoi imparare come sfumare con GIMP, avvia il programma ed importa in esso l’immagine che intendi sfumare (selezionando la voce Apri dal menu File). Una volta caricata la foto, recati nel menu Livello > Trasparenza e seleziona la voce Aggiungi canale alfa da quest’ultimo per aggiungere un canale trasparente all’immagine.

Adesso, torna nello stesso menu (Livello > Trasparenza) e seleziona la voce Alfa a selezione da quest’ultimo per fare in modo che le selezioni vengano sostituite con il canale alfa del livello, dopodiché attiva lo strumento di selezione rettangolare dalla barra degli strumenti collocata nella parte sinistra dello schermo e seleziona la porzione di foto che desideri far rimanere visibile dopo aver applicato la sfumatura (nel mio esempio, tre quarti dell’immagine partendo dall’alto).

A questo punto, recati nel menu Selezione > Sfumata e, nella finestra che si apre, digita il numero di pixel sui quali intendi espandere la sfumatura. Non c’è un valore universale da adottare per tutte le immagini, tutto dipende dalla risoluzione del file di partenza. Nel mio esempio, con una foto di 2220×1656 pixel, ho impostato una sfumatura pari a 500 pixel.

Dopo aver impostato la grandezza della sfumatura, devi selezionare il lato della foto da cancellare (ossia da sfumare). Per farlo, recati nel menu Seleziona di GIMP e seleziona la voce Inverti da quest’ultimo. In seguito, premi il tasto Canc sulla tastiera del tuo PC e il gioco è fatto.

Se vuoi ottenere un effetto ancora più particolare, puoi sfumare con GIMP i bordi di una foto utilizzando i filtri inclusi nel programma. La procedura è semplice quanto quella per la sfumatura delle immagini “a metà” appena vista e la trovi illustrata passo dopo passo nella mia guida su come sfumare i contorni di una foto.

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto e vuoi salvare la tua immagine sfumata, non devi far altro che selezionare la voce Esporta dal menu File di GIMP e selezionare la cartella in cui salvare la foto. Semplice, vero?