Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come si attiva il WiFi sul PC

di

Hai appena acquistato un nuovo PC portatile e ti ci trovi benissimo. Ti sembra anche molto più veloce dei computer che hai posseduto finora. Eppure c’è un problema: non trovi il modo di collegarti alla tua rete Wi-Fi. Il computer non sembra rilevare le reti senza fili e ora vai alla ricerca di una soluzione su come si attiva il WiFi sul PC. Ho indovinato? Bene, allora sono felice di comunicarti che sei capitato nella guida giusta al momento giusto!

Nelle righe che seguono, infatti, ti illustrerò le procedure più comuni per attivare la scheda di rete sui PC portatili e sui computer desktop dandoti, dunque, la possibilità di effettuare la connessione a Internet senza il bisogno di scomodi e ingombranti cavi. Ti anticipo sin da subito che non c’è un solo modo per attivare il Wi-Fi sul computer, ma che tutto dipende dal dispositivo che possiedi: per esempio, su alcuni portatili potrebbe essere necessario spostare una levetta oppure premere un pulsante dedicato, su altri invece potrebbe esserci bisogno di premere una combinazione di tasti sulla tastiera.

In altri casi ancora, potrebbe rivelarsi utile intervenire sul sistema operativo e/o sui driver installati. Troppo complicato? Non preoccuparti, non c’è bisogno di essere geni o persone super-tecnologiche per riuscire ad abilitare la connessione Wi-Fi: ritagliati cinque minuti di tempo libero, siediti davanti al computer, tieniti pronto a seguire le dritte che sto per darti e sono sicuro che in men che non si dica riuscirai nel tuo scopo. In bocca al lupo per tutto!

Indice

Come si attiva il WiFi sul PC portatile

Come si attiva il WiFi sul PC

Dunque possiedi un portatile e non riesci ancora a capire, pur impegnandoti, come fare ad attivare la connessione Wi-Fi e navigare finalmente in Internet senza problemi. Come ti ho già anticipato poco fa, i metodi per intervenire sono molteplici: potrebbe rivelarsi necessario, per il tuo modello di notebook, spostare una levetta o premere un pulsante fisico, rivolgersi a una combinazione di tasti o, ancora, attivare la scheda di rete dall’interno del sistema operativo.

Ti consiglio di provare le operazioni nell’esatto ordine in cui te le elenco e, dopo ciascuna prova, controllare se riesci ad effettuare la connessione utilizzando l’apposito menu del sistema operativo, presente in basso a destra (vicino all’orologio) se usi Windows, oppure in alto a destra, se utilizzi macOSLinux.

Interruttore/pulsante fisico

Su alcune note marche di PC portatili (ASUS, Toshiba, Olivetti, Acer, HP), per gestire l’accensione o lo spegnimento della scheda di rete senza fili è spesso presente un vero e proprio interruttore a scorrimento o un pulsante dedicato: entrambi, di norma, sono caratterizzati dalla presenza di un simbolo a forma di antenna, di parabola o di computer “stilizzato” che emette segnale, oppure dalle diciture Wi-Fi, WiFi, Wireless o ancora Network.

Non posso affermare con certezza la forma o la posizione di ciascun interruttore, poiché questa varia da notebook a notebook, ma sono in grado di darti delle linee guida che possano esserti d’aiuto.

  • Portatili Acer – solitamente i portatili di questo produttore sono dotati di un pulsante dedicato con icona a forma di parabola/antenna che può trovarsi in basso a destra, sul lato sinistro (cerchiato di blu), in corrispondenza del tastierino numerico oppure sulla parte superiore della tastiera. Alcuni modelli, invece,  dispongono di un interruttore a scorrimento presente sul bordo anteriore.
  • Portatili Compaq – sono dotati di un apposito pulsante molto grande, solitamente posto in prossimità del pulsante di accensione.
  • Portatili HP – dispongono del pulsante dedicato con apposto il simbolo di un’antenna, situato al di sopra della tastiera, oppure in corrispondenza del tastierino numerico.
  • Portatili Philips – molti modelli di notebook Philips dispongono di un pulsante denotato da un’icona a forma di antenna, presente accanto al tasto di accensione.
  • Portatili Samsung – sono dotati di un apposito pulsante, presente nella parte centrale della tastiera.
  • Portatili Toshiba – in questo caso la modalità di attivazione del Wi-Fi cambia strettamente a seconda del modello. In generale, puoi trovare il pulsante dedicato (contraddistinto da un simbolo a forma di piccola antenna) sul lato destro, sul lato sinistro o in prossimità del monitor, o un piccolo interruttore a scorrimento sulla parte anteriore del portatile, vicino alla rotella del volume.

Tutto ciò che devi fare è localizzare il pulsante a seconda del modello del tuo portatile, pigiarlo una volta, attendere qualche secondo e verificare se la connessione alla rete Wi-Fi può essere impostata. In alcuni modelli di portatile vedrai comparire a schermo una notifica in semitrasparenza, che conferma l’avvenuta accensione della scheda wireless.

Combinazione di tasti

Qualora il tuo PC portatile non fosse dotato di pulsante o interruttore a scorrimento all’accensione del Wi-Fi, questo potrebbe essere “nascosto” in una combinazione di tasti da premere. Di solito il tasto in questione è denotato da un’icona a forma di antenna di colore blu e può essere attivato premendo contemporaneamente anche il tasto FN (che si trova di solito a sinistra della tastiera, accanto al tasto CTRL). Per esempio, nell’immagine che vedi qui sotto, la scheda Wi-Fi può essere accesa previa pressione dei tasti FN+F8.

A tal proposito voglio fornirti delle istruzioni generali che potrebbero tornarti utili, anche in questo caso variabili a seconda della marca del tuo portatile.

  • Portatili ASUS, Dell e Fujitsu Amilo – è possibile attivare o disattivare il Wi-Fi pigiando la combinazione di tasti FN+F2.
  • Portatili IBM – sui portatili di questo produttore, di norma è possibile abilitare la connessione Wi-Fi premendo i tasti FN+F5.
  • Portatili Philips e Packard Bell – su questi notebook è possibile attivare la scheda di rete senza fili premendo la combinazione di tasti FN+F1.
  • Portatili Toshiba – su alcuni portatili (serie Tecra, ad esempio) è possibile attivare e disattivare il Wi-Fi premendo insieme i tasti FN+F8.

Le combinazioni che ti ho appena indicato sono quelle più diffuse. Può comunque succedere che il pulsante di attivazione del Wi-Fi si trovi in corrispondenza di un alto tasto della tua tastiera, dunque ti invito a studiarla attentamente e, quando lo avrai localizzato, di pigiarlo insieme al tasto FN e verificare che il portatile sia predisposto per l’accesso a Internet. Anche in questo caso, dovresti visualizzare una notifica a schermo che ti avviserà dell’avvenuta accensione dell’adattatore di rete.

Impostazioni del sistema operativo

Wi-Fi

Se non sei riuscito ad attivare il Wi-Fi sul tuo PC usando i metodi descritti finora, è probabile che la tua scheda di rete (o la funzionalità wireless) sia stata disattivata tramite il sistema operativo. Non disperare, perché attivarla è semplicissimo.

Windows

Se utilizzi un PC equipaggiato con Windows 10, fai clic sull’icona relativa alla connessione di rete (che si trova in basso a destra, accanto all’indicatore del volume) e vai prima su Impostazioni rete e Internet e poi su Modifica impostazioni scheda. Se utilizzi Windows 8.1 o Windows 7, clicca invece con il tasto destro del mouse sull’icona della rete (il monitor che trovi accanto all’orologio di sistema), seleziona la voce Apri centro connessioni di rete e condivisione dal menu che compare e fai clic su Modifica impostazioni scheda.

Nel pannello che compare, fai clic destro sull’icona che denota la tua scheda wireless o che porta la dicitura Wi-Fi (dovrebbe essere di colore grigio e contraddistinta dalla dicitura Disabilitata) e seleziona la voce Abilita.

Qualora le soluzioni precedenti per Windows non dovessero portarti a risultato alcuno, ti consiglio di verificare la corretta installazione dei driver nella sezione Gestione Dispositivi del tuo sistema operativo, poiché il Wi-Fi potrebbe essere disattivato anche per mancanza o corruzione di driver.

Per procedere, fai clic destro sul pulsante Start che trovi nell’angolo in basso a sinistra dello schermo, poi sulla voce Gestione dispositivi e verifica che il nome della tua scheda di rete non sia contrassegnato da un punto esclamativo giallo né tra i dispositivi che compaiono all’inizio (e dunque non classificati), né nella sezione Schede di rete, che puoi raggiungere cliccando sulla freccetta accanto alla voce dedicata.

Se così fosse, i driver potrebbero non essere presenti o essere corrotti: ciò che devi fare è procurarti un cavo Ethernet e collegarlo al PC per connetterti a Internet, subito dopo fai doppio clic sulla voce relativa alla scheda wireless e poi clicca sulla sezione Driver che trovi in alto. A questo punto premi i pulsanti Aggiorna Driver > Cerca automaticamente un driver aggiornato e attendi il completamento della procedura, dopodiché riavvia il computer.

Se il tuo dispositivo non dovesse essere segnalato tra quelli con driver mancanti, sempre da Gestione Dispositivi, espandi la sezione Schede di rete cliccando sulla piccola freccetta, fai clic destro sul nome della tua scheda wireless, poi sulla voce Disinstalla e sul pulsante OK. A questo punto, tramite cavo o da un altro PC, scarica i driver direttamente dal sito Web del produttore e reinstallali secondo la classica procedura.

Una volta completate tutte le operazioni, recati ancora in Gestione dispositivi, accedi alla sezione Schede di rete, fai doppio clic sulla voce relativa alla tua scheda e verifica la presenza della dicitura Il dispositivo funziona correttamente, poi prova ad effettuare il collegamento in Wi-Fi.

Come dici? Hai bisogno di ulteriori informazioni sulle procedure di reinstallazione dei driver dedicati alla scheda WiFi su Windows? Allora ti consiglio di consultare la mia guida specifica alla risoluzione dei problemi collegati alla scheda Wi-Fi del PC.

macOS

Se utilizzi un Mac, puoi attivare il Wi-Fi cliccando sull’icona della rete posta nella barra dei menu (in alto a destra) e scegli la voce Attiva Wi-Fi dal menu che compare. Qualora l’indicatore non dovesse essere presente, puoi attivarlo nel seguente modo: fai clic sull’icona Preferenze di sistema dalla Dock, clicca sull’icona Rete, poi sulla voce Wi-Fi che trovi a sinistra, e apponi il segno di spunta sulla casella Mostra stato Wi-Fi nella barra menu.

Se nella barra laterale di sinistra non trovi alcun indicatore relativo alla rete Wi-Fi, fai clic sul pulsante [+] che si trova in basso e, nel riquadro che si apre, seleziona la voce Wi-Fi dal menu a tendina Interfaccia. Digita poi un nome che vuoi assegnare alla connessione (ti consiglio di lasciare Wi-Fi) e clicca sul pulsante Crea per completare l’operazione e attivare la connessione Wi-Fi sul tuo Mac.

Wi-Fi Mac

Linux

Su Linux, con desktop GNOME, il procedimento da seguire per attivare il Wi-Fi è ancora più semplice: fai clic sull’area degli indicatori che trovi in alto a destra e poi sulle voci Wi-Fi Spento > Accendi. Qualsiasi possa essere il tuo sistema operativo, una volta attivata la connettività senza fili, prova a collegarti a una delle reti disponibili: sono sicuro che, a questo punto, ci riuscirai senza problemi.

Come si attiva il WiFi sul PC fisso

Sei alla ricerca di un metodo per attivare la connessione Wi-Fi sul PC fisso? Se non è già attiva per impostazione predefinita, ti consiglio di controllare il corretto inserimento della scheda di rete o del dongle USB Wi-Fi, qualora ne utilizzassi uno, e poi di procedere alla verifica dei driver e all’abilitazione tramite sistema operativo, come ti ho spiegato nella sezione precedente. Sono sicuro che, così facendo, attiverai correttamente la funzionalità di connessione senza fili e sarai in grado di collegarti alla rete in un baleno.

Come attivare il WiFi su PC desktop

Come dici? Tutti i metodi descritti poc’anzi non sono serviti e non sei riuscito ad attivare la tua scheda Wi-Fi? La prima cosa che ti consiglio di fare è di scaricare e/o aggiornare i suoi driver, utilizzando provvisoriamente la connessione tramite cavo Ethernet (e sfruttando uno dei programmi per driver mancanti) oppure prelevandoli dal sito Web del produttore tramite un altro computer.

Neanche dopo aver re-installato i driver sei riuscito a venirne a capo? Purtroppo devo avvisarti che, con molta probabilità, il tuo adattatore Wi-Fi si è danneggiato: sfortunatamente è una cosa che può capitare, magari per un urto involontario (tipico delle schede di rete “interne” dei PC portatili) oppure semplicemente per usura. In tal caso ti consiglio di acquistare una nuova chiavetta Wi-Fi per sostituire la tua scheda ormai “rotta”: consulta subito i miei consigli per l’acquisto della migliore chiavetta Wi-Fi, sono sicuro che troverai quella che fa per te.