Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come spegnere il PC con il timer

di

Hai l’abitudine di lasciare il PC acceso anche quando vai a dormire o esci di casa, in modo che possa terminare di scaricare dei file o di completare altre operazioni? Non sei l’unico, ma forse dovresti fare qualcosa per ridurre il consumo energetico del computer evitando di lasciarlo sempre in funzione. Che ne dici di un bel timer per spegnere in automatico la tua postazione multimediale quando non ci sei? Ti interessa? Si? Molto bene. Allora leggi questa mia guida dedicata giust’appunto all’argomento per approfondire immediatamente il discorso.

Nelle righe successive andrò infatti ad indicarti ed esplicarti tutta una serie di strumenti che hai dalla tua per riuscire a spegnere il PC con il timer o comunque sia per programmare lo spegnimento del computer ad un dato orario. Si tratta di risorse di semplicissimo impiego, anche da parte di chi – un po’ come te – non si reputa esattamente un grande esperto in fatto di nuove tecnologie. Inoltre, sono software fruibile su tutte le più recenti (e non solo) versioni Windows presenti sulla piazza. Alla fine, ne sono certo, potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso.

Come dici? Oltre che un PC possiedi un Mac e vorresti sapere se posso forniti qualche utile dritta anche in tal caso? Ma certo che si, ci mancherebbe altro. Trovi un passo dedicato allargamento proprio a fine tutorial. Ti anticipo però sin da subito che per quel che concerne il versante macOS non occorre scaricare alcun programma aggiuntivo. Per saperne di più, continua a leggere.

Indice

Sleep Timer

Come spegnere il PC con il timer

La prima tra le risorse utili di cui desidero parlarti è Sleep Timer. Si tratta di un programma con cui è possibile impostare il proprio PC in modo che si spenga automaticamente ad una determinata ora (o dopo un determinato lasso di tempo), cosi da non sprecare troppa energia elettrica quando lo si lascia acceso e non si è in casa. È facilissimo da configurare, gratuito e funzionante su tutte le versioni di Windows. Insomma, provalo subito e vedrai che non te ne pentirai.

Per potertene servire, il primo passo che devi compiere è quello di collegarti al sito Internet di Sleep Timer e cliccare sulla voce Zum Download che si trova in fondo alla pagina, in modo tale da scaricare il programma sul tuo PC.

Sleep Timer non richiede installazione per poter funzionare, quindi tutto quello che devi fare per usarlo è aprire il file .exe appena ottenuto e fare clic sul pulsante Esegui nella finestra che vedi apparire su schermo. Se lo desideri, puoi spostare l’applicazione in qualsiasi cartella ed anche copiarla su una penna USB, se vuoi. Funzionerà lo stesso.

Ad ogni modo, una volta visualizzata la finestra del programma sul desktop non ti resta che regolare il timer impostando l’ora in cui desideri fare arrestare il sistema. Seleziona quindi la voce Time nel menu a tendina Mode:, accertati che ci sia l’opzione Shutdown selezionata nel menu a tendina Action: ed imposta l’orario in cui far spegnere il PC nei due campi di testo collocati accanto alla voce Perform action at:.

Adesso, clicca sul pulsante Play che sta in basso ed attendi che scada il conto alla rovescia visualizzato in fondo alla finestra. Al termine del countdown, comparirà un avviso che ti indicherà l’imminenza dell’arresto di Windows e, dopo qualche secondo, il PC si spegnerà chiudendo automaticamente tutti i programmi in esecuzione.

Nel caso in cui volessi interrompere il funzionamento del programma, potrai comunque farlo in qualsiasi momento semplicemente premendo il relativo tasto Stop e chiudendo poi la finestra dello stesso come fai con qualsiasi altro software, cliccando sulla “x” in alto a destra.

Qualora la cosa ti interessasse, ti faccio poi notare che puoi anche impostare Sleep Timer in modo che spenga il PC dopo un determinato numero di ore/minuti dall’orario corrente oppure dopo un certo lasso di tempo di inattività. Basta selezionare le voci Countdown o Inactivity dal menu a tendina Mode: anziché Time.

Ti segnalo inoltre che è possibile riavviare il PC o mandarlo in ibernazione anziché spegnerlo. In questo caso, basta cambiare l’opzione del menu a tendina Action: in Restart o Hybernate. Semplice come altre poche cose, direi.

Wise Auto Shutdown

Come spegnere il PC con il timer

In alternativa al programma di cui sopra, puoi affidarti a Wise Auto Shutdown per spegnere il PC con il timer. Si tratta di un software gratuito, in lingua italiana e funzionante su tutte le varie versioni di Windows che permette di creare regole per spegnere il computer automaticamente, ad un determinato orario oppure impostando un timer. Oltre che per lo spegnimento, può essere utile per regolare il riavvio, la disconnessione e la fase di ibernazione del computer.

Mi chiedi come fare per potertene servire? Te lo indico subito. In primo luogo, collegati alla pagina di download del programma dopodiché clicca sul bottone Free Download, in modo tale da avviarne lo scaricamento.

A download completato, apri il file .exe ottenuto e clicca su Esegui. Pigia poi su Si, seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca su Avanti per due volte, poi su Installa e per concludere premi su Fine e su Si.

Ora che visualizzi la finestra del programma sul desktop, indica il giorno e l’orario esatto in cui vuoi far spegnere il tuo computer tramite i campi posti in corrispondenza della voce A data e ora specificate e poi fai clic sul bottone Attiva.

Una volta fatto ciò, il programma verrà ridotto ad icona e potrai richiamarlo nuovamente facendo clic sinistro sulla relativa icona annessa all’ara di notifica (accanto all’orologio di Windows). Facendoci invece clic destro sopra puoi accedere rapidamente ad alcune funzionalità offerte da Wise Auto Shutdown, tramite il menu apposito che appare.

Inoltre, 5 minuti prima di eseguire il processo impostato ti verrà mostrato un avviso su schermo dopodiché il computer si spegnerà. Se non vuoi visualizzare l’avviso, deseleziona la voce apposita presente nella parte in basso a sinistra della finestra di Wise Auto Shutdown.

Se hai necessità, puoi anche interrompere preventivamente il funzionamento del software. Per riuscirci, ti basta richiamare la relativa finestra, pigiare sul bottone Disattiva che sta in basso a destra e confermare la scelta fatta cliccando su Si in risposta all’avviso che compare.

Se poi invece che fare in modo che il PC si spegna in un dato giorno e ad un’ora specifica vuoi impostare un timer vero e proprio, seleziona l’opzione Da ora nella parte destra della finestra del programma ed imposta il relativo countdown tramite i campi appositi. Ricordati anche in tal caso di pigiare sul bottone Attiva per attivare il conto alla rovescia.

Puoi anche impostare lo spegnimento del computer su base giornaliera oppure dopo un certo periodo di inattività. Per riuscirci, seleziona, rispettivamente, le voci Giornaliera oppure Durante l’inattività che trovi sempre nella parte destra del programma, specifica le relative tempistiche tramite i campi appositi e clicca sempre su Attiva.

Come anticipato qualche riga più su, tramite le medesime modalità di cui sopra puoi altresì riavviare il PC, effettuare la disconnessione, l’ibernazione oppure la sospensione, ti basta selezionare preventivamente l’opzione che preferisci dalla parte sinistra della finestra del software ed è fatta.

Free Desktop Timer

Come spegnere il PC con il timer

Nessuno dei due programmi per spegnere il PC con il timer di cui ti ho già parlato ti ha convinto in maniera particolare e stai cercando qualche alternativa ancora più semplice? Allora il consiglio che mi sento di darti è quello di mettere alla prova Free Desktop Timer. Si tratta di una minuscola utility che permette di spegnere il computer dopo un periodo di tempo specificato risultando disponibile sotto forma di widget personalizzabile nell’aspetto tramite apposte skin. Consente anche di ibernare il computer e di metterlo in standby.

Per usarlo, collegati alla pagina di download del programma presente sul sito Internet di Softpedia, pigia sul bottone Download che sta in alto a sinistra e poi sulla voce Softpedia Secure Download (US) nella finestra che compare, in modo tale da effettuare subito lo scaricamento sul computer.

A download ultimato, estrai l’archivio ZIP ottenuto in una qualsiasi posizione sul PC, avvia il file .exe presente al suo interno e clicca su Esegui e su Si. Pigia poi su OK, su Next per quattro volte di seguito, su Install e su Finish.

Ora che visualizzi il widget del programma sul desktop (dovrebbe apparire nell’angolo in fondo a destra dello schermo, appena sopra la taskbar), facci clic destro sopra e, dal menu che si apre, seleziona la voce Shut down the PC e scegli Shut down the computer per programmare lo spegnimento del PC, quella Hiberante per ibernarlo e quella Stand by per mandarlo in sospensione.

Serviti ora delle frecce che trovi sopra e sotto i numeri nel timer per definire dopo quanto tempo effettuare l’azione impostata mediante i menu e clicca su Start. Una volta scaduto il tempo, verrà fatto quanto precedentemente definitivo.

Qualora dovessi ripensarci, potrai resettare in qualsiasi momento il timer selezionando Reset sul widget. Per chiudere invece il programma, fai clic destro sulla sua icona nell’ara di notifica e seleziona Exit dal menu.

Se poi vuoi personalizzare l’aspetto di Free Desktop Timer selezionando una skin diversa da quella di default, fai clic destro sul widget, seleziona Skins dal menu che appare e scegli quella che preferisci dall’elenco che ti viene mostrato.

Shutdown8

Come spegnere il PC con il timer

Se poi preferisci ricorrere all’uso di un software per spegnere il PC con il timer ancora più, per così dire, scarno (ma non per questo meno efficiente) rispetto alla risorsa di cui sopra, ti invito a provare Shutdown8. È un programmino gratuito con un solo pulsante di attivazione ed un conto alla rovescia personalizzabile per spegnere il computer. Eventualmente può essere usato anche per riavviare, disconnettere, ibernare o mandare in sospensione “al volo” il PC.

Per servirtene, collegati al sito Internet del programma e premi sul bottone Download Shutdown8 che sta al centro della pagina visualizzata, in modo tale da avviare la procedura di scaricamento.

A download completato, apri il file .exe ottenuto e clicca su Esegui. Pigia poi su OK e su Installa. Avvia dunque il programma facendo doppio clic sul collegamento che è stato aggiunto al desktop.

Così facendo, si aprirà un menu sull’icona del software. Scegli dunque la voce Timer e seleziona l’opzione che preferisci tra quelle disponibili: puoi decidere di far spegnere il computer dopo 10 minuti, 30 minuti, 1 ora oppure dopo 2 ore.

Una volta fatto ciò, vedrai apparire una nuova finestra su schermo mediate la quale potrai visualizzare il relativo conto alla rovescia, aumentare o diminuire il tempo e modificare l’azione di spegnimento con un’altra tra quelle elencate in precedenza tramite l’apposito menu a tendina.

Per interrompere il conto alla rovescia, in caso di ripensamenti, ti basta invece chiudere semplicemente la finestra del programma, facendo clic sulla “x” nell’angolo in alto a destra della stessa.

E su Mac?

Come spegnere il PC con il timer

Come anticipato ad inizio articolo, anche per quel che concerne il versante Mac è possibile spegnere il computer in maniera automatica, basta sfruttare la funzione ad hoc inclusa in macOS ed è fatta. Ci tengo però a precisare il fatto che in questo caso specifico non si tratta di un timer vero e proprio bensì di una feature che permette di programmare lo spegnimento.

Se la cosa ti interessa, puoi usufruirne facendo innanzitutto clic sull’icona di Preferenze di sistema (quella con l’ingranaggio) sulla barra Dock e selezionando la voce Risparmio Energia dalla finestra che vedi comparire sul desktop. Nella schermata successiva, fai clic sul bottone Programma… che trovi in basso a destra.

Dall’ulteriore finestra che a questo punto si aprirà, spunta la seconda casella visualizzata e scegli, dal menu adiacente, se spegnere il Mac (Spegni) oppure se metterlo in stop (Stop). Volendo puoi anche scegliere di far riavviare il Mac, selezionando l’opzione apposita (Riavvia) sempre dal medesimo menu a tendina, ma non credo che tale opzione al momento ti interessi.

Indica poi, utilizzando l’altro menu a tendina, in quali giorni della settimana vuoi che si verifichi la cosa (es. Ogni giorno) e nel campo accanto alla dicitura alle specifica l’orario. Ricordati poi di confermare le modifiche apportate facendo clic sul bottone OK.

Ti faccio infine notare che volendo puoi fare in modo che il Mac si avvii o si riattivi in automatico, spuntando la casella che trovi accanto alla dicitura Avvia o riattiva ed indicando i giorni di riferimento nel menu a tendina adiacente e l’orario, nel campo accanto alla voce alle.

Tieni presente che il Mac si spegnerà da solo o entrerà in stop solo ed esclusivamente se il computer è attivo e se è stato effettuato il login. Inoltre, se ci sono dei documenti aperti con modifiche non salvate, il Mac potrebbe non andare in stop o spegnersi quando programmato.