Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come spegnere il computer a distanza

di

Ritardatario incallito come sei, sei uscito di casa di tutta fretta lasciando per l’ennesima volta il computer acceso. Starai via tutto il giorno e prima di sera nessuno potrà andare in camera tua per spegnerlo. E ora chi li sente i tuoi genitori che pagano ogni mese le bollette dell’elettricità? La prossima volta fatti un promemoria sul cellulare! Su dai, sto scherzando e anche cercando di sdrammatizzare un po’ la situazione, non preoccuparti, sono cose che capitano! In questo caso però puoi fare buon viso a cattivo gioco, imparando una nuova procedura tecnologica che ti permetterà di spegnere il computer in remoto.

Come dici? Ti ho letto nel pensiero ed è proprio questo che hai appena digitato su Google? Modestamente sono un mago, devo ammetterlo. Scherzi a parte, quella che hai di fronte e una richiesta piuttosto comune e non sei il primo a domandarmi come spegnere il computer a distanza. È quindi proprio per far fronte ad una difficoltà comune che ho deciso di realizzare questo tutorial. Prima che tu possa in qualche modo preoccuparti, la risposta alla tua implicita domanda è “no, non è affatto difficile farlo e non servono competenze tecniche”.

Nel corso di questa guida ti spiegherò come effettuare la procedura in questione in maniera molto semplice, veloce e immediata, illustrandoti i passaggi che dovrai effettuare passo dopo passo: non c’è margine di errore. Come dici? Non vedi l’ora di iniziare e sei davvero impaziente? Va bene, va bene, d’accordo, hai ragione, è ora di passare subito all’azione. Basta chiacchiere, adesso ti lascio al tutorial, ma prima ti auguro, come al mio solito, una buona lettura e un buon “lavoro”.

Indice:

Come spegnere il computer a distanza

Esistono differenti metodi per spegnere un computer a distanza. Puoi per esempio destreggiarti tra il prompt dei comandi per configurare uno spegnimento in remoto oppure puoi semplicemente affidarti a soluzioni molto più semplici da usare, come i programmi per accesso al desktop remoto.

Nel primo caso, solitamente bisogna utilizzare una combinazione di stringhe basate sul comando generico shutdown (unito al tag –i e a -m, di cui ti ho parlato in questa guida), dovrai poi attivare il servizio di registro remoto e dovrai anche conoscere il tuo indirizzo IP locale.

Questa procedura però può risultare davvero macchinosa e non di utilizzo immediato, dal momento in cui richiede diverse conoscenze specifiche che potrebbero essere difficili da esplicare in una semplice guida come questa che stai leggendo.

Inoltre, potresti anche incorrere in alcuni problemi di configurazione, relativi alla necessità di attivare manualmente moduli necessari che risultano però disabilitati sul tuo sistema.

Non esiste quindi una procedura valida per tutti che posso spiegarti, vi sono davvero tante variabili che bisognerebbe tenere in considerazione. Ad ogni modo non preoccuparti, questo non significa affatto che ti lascerò a mani vuote. Ho infatti in serbo per te diverse altre alternative.

Ciò che ti consiglio di utilizzare, nel corso di questo tutorial, è un software di condivisione remota del desktop. Eseguire una procedura di spegnimento a distanza del computer, tramite un software di questo tipo, risulta decisamente più semplice all’utilizzo.

Oltre ad essere una soluzione alla portata di tutti (e quindi non solo per chi ha conoscenze tecniche specifiche con l’utilizzo del computer), ti dà la possibilità di spegnere in remoto un computer senza alcun tipo di intoppo.

Nelle prossime righe, quindi, ti parlerò di alcuni software che puoi utilizzare per accedere al desktop remoto di un PC e impostare uno spegnimento attraverso una procedura semplice oltre che immediata.

TeamViewer

Uno dei software di condivisione remota che puoi utilizzare per spegnere il tuo computer a distanza è TeamViewer. Questo software viene distribuito gratuitamente per un uso privato (e quindi non commerciale) sia sui computer con sistema operativo Windows, macOS e Linux, sia sui dispositivi mobili, con sistema Android, iOS, Windows 10 Mobile e BlackBerry.

Puoi quindi scaricare la versione che più si addice alle tue esigenze, raggiungendo il sito ufficiale di TeamViewer. Nel caso in cui tu fossi interessato a utilizzare questo software per la tua azienda, allora tieni presente che dovrai acquistare una licenza d’uso.

Chiarito questo passaggio, possiamo passare avanti: ti parlerò specificatamente dell’installazione di questo software per dispositivi con sistema operativo Windows.

La procedura di accesso a un computer remoto Windows risulta però molto simile a quella che eseguiresti sugli altri sistemi. Non devi quindi preoccuparti di nulla; segui attentamente i procedimenti che sto per indicarti.

Una volta scelta la versione da scaricare in base al sistema operativo da te in uso (in questo caso Windows), fai clic sul pulsante Scarica TeamViewer, per scaricare il file d’installazione.

Una volta aperto il file, si avvierà la procedura di installazione. Ti faccio presente che questo software dovrà essere scaricato e installato su entrambi i dispositivi: sia su quello da spegnere a distanza, sia su quello da cui effettuerai il comando di spegnimento.

Iniziamo intanto parlando la procedura da seguire sul computer da spegnere a distanza.

Su questo computer, installa il software, attivando la casella Installare per controllare in seguito questo computer da remoto. Inoltre, fai clic sulla voce Per scopi privati/non commerciali, se stai usando la versione gratuita del software.

Fai quindi clic sul pulsante Accetto e poi su , nella finestra di controllo dell’account utente. Finita la procedura d’installazione, avvia TeamViewer, così da vedere l’interfaccia principale del programma.

Adesso visualizza sulla sezione di sinistra del programma l’ID e la Password che sono indicati sotto la dicitura Consenti controllo remoto. Queste informazioni sono quelle che ti serviranno per accedere al computer.

Prima però di procedere, ti consiglio però di impostare una password personale, in quanto quella che vedi a schermo viene generata ogni volta in modo random all’apertura del software.

Fai quindi clic con il tasto destro sull’icona di una freccia a fianco della password e fai clic su Imposta password personale. Segui la procedura a schermo per impostare una password.

Sul tuo computer su cui eseguirai il comando di spegnimento, effettua la stessa procedura d’installazione che hai seguito in precedenza, avendo l’accortezza di segnare come opzione semplicemente la voce Installa.

Anche in questo caso, all’apertura del programma visualizzerai un ID e una Password, ma ignorali. Quello che a te interessa è accedere al computer da spegnere in remoto.

Visualizza quindi sezione Controlla computer remoto e inserisci l’ID che hai segnato in precedenza. Fai quindi clic su Connetti e inserisci la password che avevi prima impostato. Fai quindi clic su Accedi per avviare il collegamento al desktop remoto.

Ti rammento che una condivisione desktop, finalizzata anche allo spegnimento a distanza di un PC, richiede che entrambi i computer abbiano una connessione a Internet attiva.

Inoltre, il computer su cui vuoi eseguire il comando di spegnimento, dovrà avere TeamViewer attivo in background.

Nella finestra del programma visualizzerai il desktop remoto, che potrai spegnere in qualsiasi momento, seguendo la procedura classica di spegnimento del tuo sistema operativo. Quando avrai eseguito lo spegnimento, il collegamento remoto si interromperà automaticamente.

Chrome Remote Desktop

Un’altra utile applicazione che può aiutarti a eseguire uno spegnimento in remoto in maniera estremamente semplice e immediata è Chrome Remote Desktop.

Questo strumento gratuito viene integrato direttamente all’interno del browser Google Chrome e può quindi essere compatibile con tutti i sistemi operativi su cui è presente questo famoso browser (Windows, macOS e Linux).

Essendo quindi uno strumento integrato a Google Chrome, è necessario questo sia installato su entrambi i computer. Inoltre, dovrai essere in possesso di un account Google, senza il quale non potrai avviare la configurazione del desktop remoto.

Se non sai come procedere per creare un account Google, leggi la mia guida dedicata all’argomento, nella quale ti spiego passo dopo passo come fare.

Puoi anche accedere a un computer in remoto tramite l’app gratuita disponibile sui dispositivi mobili con sistema Android e iOS.

Per scaricare questo strumento, dovrai collegarti all’indirizzo Web ufficiale del servizio. Fai quindi clic sulla dicitura in alto Accesso remoto e fai clic sull’icona con una freccia verso il basso, per scaricare l’estensione a Google Chrome.

Ti apparirà un messaggio in alto sul quale dovrai fare clic su Aggiungi estensione. Verrà anche scaricato un pacchetto che si installerà sul tuo computer per gestire la condivisione remota.

Effettuata la procedura d’installazione, sul tuo browser Chrome ti verrà richiesto di assegnare un nome al computer attualmente in uso. Digita quindi un nome e fai clic sul pulsante Avanti.

Inserisci poi un PIN di almeno 6 cifre che ti servirà per effettuare l’accesso. Completa poi la procedura facendo clic sul pulsante Avvia e poi sul pulsante .

Il computer attualmente in uso è quindi pronto per ricevere l’accesso remoto. Per accedervi da un altro dispositivo, sia esso un dispositivo mobile o un altro PC, dovrai accedere all’indirizzo Web del servizio, con il tuo account Google, così da visualizzare tutti i dispositivi registrati per l’accesso remoto.

Dovrai poi fare clic sul nome del computer e inserire il PIN che avevi impostato. Attendi quindi il caricamento per avere il controllo remoto completo al computer.

Per eseguire lo spegnimento, ti basterà seguire la procedura abituale di spegnimento del sistema operativo in uso. Hai visto com’è stato facile?