Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come spiare telefono partner

di

Ci sono persone letteralmente ossessionate dall'idea che il proprio partner possa spiarle tramite il cellulare. Molte di esse addirittura mi scrivono e mi chiedono se i loro timori sono fondati; se è davvero così semplice tenere sotto controllo uno smartphone e se è possibile monitorare le attività di una persona a distanza. Ebbene, la verità, come al solito, sta nel mezzo.

È vero che esistono applicazioni che permettono di spiare telefono partner, ma non tutte sono così semplici da usare e non tutte sono completamente invisibili agli occhi delle vittime: con un pizzico di attenzione ci si può accorgere della loro presenza e cancellarle dal telefono, interrompendo così qualsiasi attività spionistica.

Se sei interessato all'argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere. Faremo una breve panoramica sulle applicazioni che consentono di spiare gli smartphone a distanza, il loro funzionamento e vedremo come accorgerci della loro presenza. Mi raccomando però, usa le informazioni che sto per darti in maniera prudente: spiare lo smartphone di un'altra persona, se non c'è l'espresso consenso di quest'ultima, comporta una grave violazione della privacy e quindi un potenziale reato punibile a norma di legge. Io non mi assumo alcuna responsabilità a riguardo.

Applicazioni per spiare telefono partner

Come spiare telefono partner

"Non hai nulla da nascondere? Bene, lascia che legga tutti i tuoi SMS e che sappia in qualsiasi momento dove ti trovi". È abbastanza spaventoso come concetto, non trovi? Eppure alcuni sviluppatori l'hanno usato come base per sviluppare delle app di grande successo che consentono alle coppie di spiarsi reciprocamente in maniera consensuale. Sembra assurdo, lo so, ma è così!

Il funzionamento di queste app è abbastanza semplice: entrambi i partner le installano sul proprio smartphone, dopodiché si scambiano i rispettivi ID e cominciano a controllarsi vicendevolmente. Fra le attività che si possono controllare a distanza ci sono gli SMS ricevuti e inviati, la cronologia delle chiamate, i contatti e la posizione geografica del cellulare e altro ancora; tutto aggiornato in tempo reale, a patto che il telefono della persona spiata sia acceso e connesso a Internet.

L'unico vantaggio dato da queste app è che fanno tutto alla luce del sole: sono progettate per essere usate in maniera consensuale da entrambi i partner, quindi se uno dei due cambia idea può accedere tranquillamente al menu delle impostazioni e disattivare il tracciamento delle proprie attività in maniera unilaterale.

Ma quali sono le applicazioni che permettono alle coppie di fidanzati di spiarsi a vicenda? Si possono scaricare liberamente da Play Store o App Store? La risposta è sì, e ti faccio subito un paio di esempi pratici.

  • mCouple – è una popolarissima app gratuita per Android e iPhone che consente di tenere sotto controllo il telefono del partner monitorando SMS, contatti, cronologia delle chiamate e posizione geografica. In realtà integrerebbe anche una funzione dedicata alle attività di Facebook, ma da un po' di tempo a questa parte non risulta disponibile. Altra cosa importante da sottolineare è che solo la versione Android della app consente di tracciare SMS e chiamate, quella per iOS non dispone di queste funzioni.
  • Couple Tracker – applicazione per Android che consente di monitorare SMS, cronologia delle chiamate, posizione geografica e status/commenti pubblici su Facebook. È disponibile in due versioni, di cui una gratuita e una a pagamento (3,99 euro) che non presenta limiti circa il numero informazioni visualizzate (in quella free si possono vedere 6 chiamate, 10 località ,15 stati di Facebook e 3 SMS al giorno).

App per il parental control e app antifurto

Come spiare telefono partner

Sebbene esistano delle applicazioni studiate appositamente per spiare i cellulari a distanza, molte persone preferiscono tenere sotto controllo il telefono del proprio partner utilizzando delle app per il parental control o delle app antifurto, che non sono complete o potenti come quelle destinate esclusivamente alle attività di spionaggio, ma sono più economiche, più facili da configurare e si possono scaricare liberamente dal Play Store o dall'App Store.

Forzando il funzionamento delle app per il parental control e delle app antifurto si possono tracciare SMS, chiamate, siti Web e app. Inoltre si può scoprire in qualsiasi momento la posizione geografica del dispositivo e si può comandare quest'ultimo a distanza in modo che scatti foto, realizzi video o registri l'audio di quello che accade nei paraggi. Non ci credi? Allora prova a dare un'occhiata alle applicazioni che sto per segnalarti.

  • Qustodio – una delle migliori app per il controllo genitoriale disponibili su Android e iOS. Permette di scoprire la posizione geografica del telefono messo sotto controllo, la lista delle applicazioni usate più di frequente, la cronologia delle chiamate, quella degli SMS e molto atro ancora. La sua versione di base è gratuita, ma ce n'è anche una a pagamento (34,95 euro/anno) che offre il controllo delle attività social, il blocco delle chiamate da remoto e molte altre funzioni extra. Te ne ho parlato in maniera più dettagliata nel mio tutorial su come spiare Android.
  • Mobile Fence – ottima applicazione di parental control per i dispositivi Android. Consente di rilevare la posizione geografica del dispositivo, di visualizzare informazioni quali la cronologia di chiamate, SMS e siti Web visitati e di limitare le attività dell'utente da remoto. È a pagamento, costa circa 30 euro l'anno, ma è disponibile in una versione di prova gratuita della durata di 14 giorni. Per maggiori informazioni a riguardo consulta la mia guida su come spiare cellulare Android.
  • Cerberus – una delle migliori app antifurto per Android, mediante la quale è possibile monitorare la posizione geografica del proprio device e comandare quest'ultimo da remoto. È gratis per la prima settimana, poi costa 4,99 euro.

Spiare WhatsApp

Come spiare telefono partner

WhatsApp è uno dei servizi di messaggistica più usati al mondo, quindi una delle prime applicazioni in cui i partner gelosi tentano di ficcare il naso.

Per fortuna non è semplice spiare i messaggi di WhatsApp a distanza, ma se si ha accesso fisico allo smartphone della vittima la musica cambia.

Se vuoi saperne di più e vuoi sapere come proteggerti da questo tipo di minaccia, consulta il mio tutorial su come spiare WhatsApp.

Come rimuovere le app per spiare telefono partner

Come spiare telefono partner

Fatta questa rapida – ma spero comunque esaustiva – panoramica sulle app per spiare telefono partner, vediamo come proteggerci da esse.

Se utilizzi un cellulare Android e temi che la tua fidanzata o il tuo fidanzato stia tenendo sotto controllo le tue attività, metti in pratica questi suggerimenti.

  • Analizza attentamente le icone presenti nella barra di stato di Android (quella in alto) – alcune app, come ad esempio quelle per il parental control, non nascondono la loro presenza sullo smartphone e quindi è possibile scovarle facilmente controllando le icone presenti nella barra di stato.
  • Controlla la lista delle applicazioni che possono controllare il tuo smartphone – le applicazioni spia hanno bisogno di permessi speciali per funzionare. Per scoprire quali app hanno accesso a questi permessi sul tuo smartphone, recati nel menu "Impostazioni > Sicurezza > Amministratori dispositivo" di Android e se trovi delle icone "sospette", togli il segno di spunta da queste ultime.
  • Disinstalla le applicazioni "sospette" – una volta trovate delle applicazioni "sospette", disattiva i permessi di amministrazione per queste ultime e cancellale dal tuo smartphone. Per farlo, recati nel menu "Impostazioni > App" di Android, seleziona i loro nomi e pigia sul pulsante "Disinstalla" nella schermata che si apre.
  • Resetta Android – se non hai trovato applicazioni "sospette" ma credi ancora che il tuo cellulare sia sotto controllo, mi spiace, ma l'unica soluzione che hai a tua disposizione è riportare il dispositivo allo stato fabbrica. Per scoprire come si fa, leggi la mia guida su come resettare Android.

Utilizzi un iPhone? In questo caso prova a recarti nel menu "Impostazioni > Generali > Utilizzo spazio e iCloud > Gestisci spazio" e controlla se nella lista delle app installate sul dispositivo c'è qualche nome "sospetto". In tal caso, seleziona il nome dell app e pigia sul pulsante "Elimina app" per rimuoverla dal "melafonino".

Se hai un iPhone sottoposto alla procedura di jailbreak, prova anche ad aprire Safari e a collegarti agli indirizzi  localhost:8888 e localhost:4444. Molte applicazioni spia che funzionano solo tramite jailbreak vengono svelate digitando questi indirizzi nel browser, te ne ho parlato anche nel mio tutorial su come spiare un cellulare. Per rimuovere le applicazioni spia dagli smartphone sottoposti al jailbreak devi agire da Cydia e rimuovere i pacchetti relativi ad esse.

In casi estremi, se cioè temi che qualcuno stia spiando il tuo iPhone ma non trovi applicazioni sospette da eliminare, prova a riportare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica seguendo il mio tutorial su come resettare iPhone