Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come stampare più grande

di

Hai appena scaricato una foto che vorresti incorniciare ma, stampandola, ti sei reso conto che le sue dimensioni sono fin troppo ridotte e non sai come rimediare al problema? Hai recuperato un file PDF del quale avevi bisogno ma, dopo averlo stampato, hai notato che i caratteri di scrittura dello stesso risultano talmente piccoli da essere quasi illeggibili?

Se ti ritrovi in situazioni simili a quelle che ti ho appena descritto, sappi che posso darti una mano a risolvere il problema! Nel corso di questa guida, infatti, ti spiegherò per filo e per segno come stampare più grande, andando ad agire sulle impostazioni di stampa delle più note piattaforme desktop e mobile: Windows, macOS, Android e iOS/iPadOS.

Dunque, senza attendere oltre, mettiti bello comodo e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: ti garantisco che, al termine della lettura di questa guida, sarai perfettamente in grado di raggiungere il risultato che desideri, in totale autonomia. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon lavoro!

Indice

Come stampare più grande su PC

Come stampare più grande su PC

I passaggi da compiere per stampare più grande su PC sono generalmente molto semplici: tutto dipende dal tipo di file da stampare e dal software impiegato per gestirlo. Se, per esempio, hai bisogno di ingrandire le parole scritte in un documento di testo redatto tramite Word, LibreOffice Writer, Pages o altri programmi per scrivere, ti sarà sufficiente aumentare la dimensione dei caratteri all’interno del software e, successivamente, inviare il file in stampa.

Se invece intendi ingrandire, in fase di stampa, contenuti sui quali non puoi intervenire in maniera diretta (ad es. immagini o documenti PDF), dovrai sfruttare necessariamente il pannello delle impostazioni di stampa del software o del sistema operativo in uso: di seguito ti spiego tutto nel dettaglio.

Windows

Come stampare più grande

Se stai usando Windows per stampare delle foto e ti interessa dunque capire come stampare un’immagine più grande, sappi che puoi ottenere facilmente questo risultato tramite il pannello di stampa dedicato alle foto. Per accedervi, individua l’immagine di tuo interesse, fai clic destro sulla stessa e scegli la voce Stampa dal menu contestuale che viene mostrato su schermo.

Tramite le impostazioni presenti nella finestra successiva, puoi ridimensionare l’immagine con la modalità che ritieni più opportuna: specifica innanzitutto il formato del foglio a tua disposizione, indicandolo nell’apposito menu a tendina che trovi in alto, dopodiché utilizza la barra laterale di destra per scegliere il layout di stampa più adatto. In questo caso specifico, ti consiglio di optare per la stampa di una Foto a pagina intera. Per assicurarti che l’immagine non superi i bordi del foglio, apponi il segno di spunta accanto alla dicitura Adatta immagine al frame.

Definite le impostazioni necessarie, se la foto di partenza è particolarmente piccola, ti consiglio di impostare il menu a tendina Qualità di stampa sull’opzione Ottima; inoltre, fai clic sul pulsante Opzioni… collocato in basso a destra, apponi il segno di spunta accanto alla dicitura Aumenta nitidezza per stampa (se non c’è già) e clicca sul pulsante OK: così facendo, il sistema operativo cercherà di “correggere”, a fronte di un consumo d’inchiostro leggermente superiore, le eventuali sgranature dovute all’ingrandimento del file.

Per concludere, seleziona la stampante da usare dall’omonimo menu a tendina e, quando pronto, clicca sul pulsante Stampa per imprimere su foglio l’immagine ingrandita.

Come stampare più grande

Riguardo, invece, i file differenti dalle immagini, è necessario individuare l’opzione dedicata allo zoom, al rapporto di scala o all’ingrandimento, direttamente nel pannello di stampa del software in uso.

Per farti un esempio concreto, posso spiegarti come stampare più grande un PDF mediante il software Acrobat Reader DC: dopo aver aperto il documento di tuo interesse, clicca sul simbolo della stampante collocato in alto (oppure nel menu File > Stampa) e, giunto all’apposito pannello dedicato alle impostazioni di stampa, clicca sul pulsante Dimensioni (situato sotto la dicitura Gestione e dimensioni pagina), apponi il segno di spunta accanto alla dicitura Scala personalizzata e specifica la percentuale d’ingrandimento (ad es. 150%) nella casella subito adiacente.

Per vedere un’anteprima del risultato, schiaccia il tasto Tab della tastiera (quello solitamente posto sopra il tasto Caps Lock/Bloc Maiusc, identificato dal simbolo di due frecce di verso opposto); infine, quando sei soddisfatto, procedi con le restanti regolazioni (ad es. stampa in scala di grigi, stampa fronte/retro e così via) e clicca sul pulsante Stampa, per inviare il documento alla stampante.

Come stampare più grande

Facciamo un altro esempio pratico. Se quello che vuoi capire è come stampare Excel più grande, apri il documento di tuo interesse all’interno del summenzionato programma, clicca prima sulla scheda File collocata in alto a sinistra e poi sulla voce Stampa, collocata nella barra laterale di sinistra.

A questo punto, individua il pulsante dedicato alle opzioni di scala (solitamente si trova in fondo e presenta la dicitura Nessuna scala oppure Adatta foglio su una pagina), clicca su di esso e scegli la voce Opzioni proporzioni personalizzate… dal menu che compare.

Successivamente, clicca sulla scheda Pagina situata nella finestra che si apre, apponi il segno di spunta accanto alla voce Imposta al collocata nel riquadro Proporzioni e specifica la percentuale d’ingrandimento (ad es. 150%) nella casella immediatamente adiacente.

Quando hai finito, clicca sul pulsante OK e dai uno sguardo all’anteprima di stampa del foglio Excel che si trova nella parte destra della finestra. Quando sei soddisfatto del risultato, clicca sul pulsante raffigurante una stampante e il gioco è fatto!

macOS

Come stampare più grande su PC

Sulla falsariga di quanto già visto per Windows, per stampare più grande su macOS è sufficiente intervenire sul pannello di stampa del sistema operativo, oppure del programma utilizzato per visualizzare il contenuto da stampare.

Dopo aver aperto il documento di tuo interesse, dunque, recati nel menu File > Stampa collocato in alto a sinistra nel software in uso (ad es. Anteprima) oppure premi la combinazione di tasti cmd+p, in modo da accedere alla schermata relativa alle impostazioni di stampa.

Successivamente, clicca sul pulsante Mostra dettagli situato in basso a sinistra e seleziona il formato della pagina (ad es. A4) e l’orientamento della stessa, intervenendo rispettivamente sul menu a tendina e sul pulsante apposito.

A questo punto, se vuoi ingrandire “manualmente” il documento, apponi il segno di spunta accanto alla voce Scala e specifica la percentuale d’ingrandimento (ad es. 150%) nella casella che si trova accanto; se, invece, preferisci optare per il ridimensionamento automatico, apponi il segno di spunta accanto alla voce Adatta in scala e apponi il segno di spunta accanto alla voce Riempi l’intera pagina, per far sì che il documento occupi tutto lo spazio disponibile.

In entrambi i casi, l’anteprima del risultato ottenuto sarà visibile nel riquadro posto a sinistra della finestra; quando sei soddisfatto, clicca sul pulsante Stampa per inviare il documento ingrandito alla stampante.

Come stampare più grande su smartphone e tablet

Anche per smartphone e tablet valgono, pressappoco, le stesse indicazioni già viste per PC: se è tua intenzione inviare in stampa un documento realizzato mediante un’applicazione di videoscrittura (ad es. Word), devi semplicemente aumentare la dimensione dei caratteri all’interno dell’app stessa e, successivamente, stampare il file. In caso contrario, puoi applicare il fattore d’ingrandimento che più ritieni opportuno, avvalendoti delle opzioni di stampa di Android, iOS e iPadOS.

Android

Come stampare più grande su smartphone e tablet

Se il tuo è un device con sistema operativo Android, dopo aver provveduto alla configurazione della stampante sullo stesso, apri il documento di tuo interesse mediante l’applicazione che sei solito usare per gestirlo, richiamane il menu principale (potresti dover premere il pulsante (⋮) oppure il bottone ☰) e tocca la voce Stampa, solitamente collocata al suo interno. In alternativa, individua l’icona raffigurante il simbolo di una stampante e premila.

A questo punto, sfiora la voce Altre opzioni, che risiede nel pannello di stampa, tocca l’opzione dedicata al Ridimensionamento e scegli se stampare il file riempiendo la pagina (e, di conseguenza, andando a ingrandirlo sull’intera superficie del foglio), oppure adattandola allo stesso.

Infine, torna indietro alla schermata precedente, definisci il formato della carta e l’orientamento del foglio, mediante gli appositi menu, e tocca il pulsante a forma di stampante per avviare il processo di stampa. Tutto qui!

iOS/iPadOS

Come stampare più grande su smartphone e tablet

Sfortunatamente, al momento in cui scrivo questa guida, né iOSiPadOS dispongono di opzioni predefinite per la definizione dello zoom in fase di stampa.

Per ovviare a questa mancanza, dopo aver configurato in modo opportuno la stampante all’interno del sistema operativo, puoi impiegare un’app in grado di ingrandire specifici tipi di file, come le immagini: è l’esempio di Desqueeze — Batch Resizer, una funzionale app gratuita (disponibile anche a pagamento, con sblocco di alcune funzionalità) disponibile su App Store.

Per ottenerla, segui il link che ti ho indicato poco fa, tocca il pulsante Ottieni/Installa e, se necessario, effettua l’autenticazione mediante Face ID, Touch ID oppure password dell’ID Apple, per finalizzare il tutto.

Dopo aver installato l’app, avviala, tramite l’icona nel frattempo aggiunta alla schermata Home o alla Libreria app, del dispositivo e sfiora i bottoni Next, Request e Consenti l’accesso a tutte le foto, per far sì che l’applicazione possa accedere alle immagini presenti nella memoria del terminale.

In seguito, fai tap sul pulsante Get Started, dai uno sguardo al tutorial di benvenuto, in modo da imparare le funzioni principali dell’app e, infine, tocca i pulsanti Next, X e Done per visualizzare la schermata principale di Desqueeze.

Ora, seleziona l’immagine da ingrandire tra quelle proposte (oppure raggiungi l’Album che la contiene, sfiorando l’apposito pulsante collocato in alto a sinistra), tocca il bottone Next e assicurati che le opzioni Auto, Stretch e Normal Size, annesse alla schermata successiva, siano selezionate, altrimenti fallo tu. Se richiesto, provvedi a ruotare l’immagine sfiorando l’icona raffigurante un rettangolo con freccia circolare.

Ci siamo quasi: fai tap sulla dimensione attuale dell’immagine (ad es. 1200 x 800), specifica la misura alla quale ingrandirla nei campi mostrati successivamente e, quando hai finito, tocca i pulsanti Done, Next e GO! per salvare la foto nell’album Dsqz Photos del dispositivo.

A questo punto, non ti resta che accedere al summenzionato album e, dopo aver selezionato la foto in questione, sfiorare il pulsante della condivisione (quello raffigurante un quadrato con freccia) e toccare la voce Stampa situata nel pannello proposto. Seleziona infine la stampante da utilizzare mediante l’apposito menu e tocca il pulsante Stampa, collocato in alto a destra, per imprimere l’immagine ingrandita sul foglio.

Altra app che potresti provare è Printer Pro (a pagamento con versione di test gratuita), che consente di usare con iPhone e iPad le stampanti non compatibili con AirPlay: non permette di regolare lo zoom della stampa, ma il layout (per scegliere il formato della carta, adattare il contenuto al foglio e così via). Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.