Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come svuotare il cestino Mac

di

Dopo tanti anni di lavoro con Windows, hai deciso di passare a Mac ma lo “switch” è stato più duro di quello che ti aspettavi. Effettivamente nei primi tempi il passaggio da una piattaforma all’altra può essere traumatico, molto traumatico. Ma non devi preoccuparti! Ci sono qui io a darti una mano anche per le cose apparentemente più insignificanti.

Oggi, per esempio, ho deciso di occuparmi della cancellazione dei file su macOS e di come il sistema operativo di Apple gestisce gli elementi da eliminare. Se vuoi dunque scoprire come svuotare il cestino sul Mac, come ripristinare un file che hai gettato in esso per sbaglio o cosa fare quando il computer ti dice che non è possibile eliminare alcuni elementi perché sono in uso, continua a leggere e troverai tutte le informazioni che cerchi.

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Posizionati bello comodo dinanzi il tuo computer della “mela morsicata” ed inizia immediatamente a consultare tutte le nozioni sul da farsi che trovi proprio qui di seguito. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso e che, addirittura, in caso di necessità sarai pronto a fornire utili consigli sul da farsi a tutti i tuoi amici che, un po’ come te, hanno avuto delle difficoltà in tal senso. Buona lettura!

Indice

Spostare i file nel cestino

Come svuotare il cestino Mac

Prima di spiegarti in che modo occorre procedere per riuscire a svuotare il cestino sul Mac, mi sembra doveroso indicarti fare per spostare i file di cui vuoi sbarazzarti all’interno di quest’ultimo.

Per riuscirci, tutto quello che devi fare è fare clic sinistro sul file di riferimento e, continuando a tenere premuto, trascinare la sua icona su quella del cestino che si trova nella parte in fondo a destra della barra Dock. Tutto qui!

In alternativa, fai clic destro sull’icona del file di cui vuoi sbarazzarti e scegli, dal menu contestuale che vedi apparire, l’opzione Sposta nel cestino.

Puoi altresì fare in modo che specifici file vengano spostati nel cestino selezionandoli e poi schiacciando la combinazione di tasti cmd+backspace destro.

Controllare il contenuto del cestino

Come svuotare il cestino Mac

Quando utilizzi uno dei comandi di cui sopra, i file non vengano definitivamente cancellati dal Mac ma, appunto, continuano ad “albergare” nel cestino sino a quando questo non viene svuotato. Se dunque prima di procedere con la rimozione definitiva del contenuto del cestino vuoi dare uno sguardo ai file che hai spostato in esso oppure ci hai ripensato e vuoi ripristinare uno o più elementi, puoi agire nel seguente modo.

Fai clic sull’icona del cestino che trovi sempre nella parte in fondo a destra della barra Dock, attendi l’apertura della finestra con il contenuto del cestino e scorri i vari elementi in essa presenti.

Se necessario, puoi anche effettuare una ricerca diretta servendoti del campo di ricerca, appunto, che si trova nella parte in alto a destra della finestra. In seguito, seleziona l’opzione Cestino in corrispondenza della voce Cerca: posta immediatamente sotto la barra degli strumenti, in modo tale da limitare la ricerca al solo contenuto del cestino ed evitare di passare al setaccio tutto il Mac.

Per trovare con maggiore facilità questo o quell’altro file che hai spostato nel cestino puoi altresì scegliere la relativa modalità di visualizzazione. Per fare ciò, clicca sul pulsante con l’ingranaggio che trovi sulla barra degli strumenti della finestra del cestino, seleziona Organizza per ed imposta l’opzione che preferisci dal menu che compare (es. Volume, Nome, Tipo ecc.).

Se invece vuoi sapere quanti file ci sono nel cestino e quanto spazio stanno occupando su disco, fai sempre clic sul pulsante con l’ingranaggio che sta sulla barra degli strumenti della finestra aperta e scegli, dal menu che appare, la voce Ottieni informazioni. Successivamente si aprirà una nuova finestra con le informazioni di cui hai bisogno, riportate in corrispondenza del campo Dimensioni:.

Se e quando lo vorrai, potrai poi ripristinare specifici elementi che in precedenza avevi scelto di eliminare semplicemente selezionandoli e trascinandoli fuori dalla finestra del cestino, in una qualsiasi altra posizione del tuo Mac (es. sulla scrivania).

Svuotare il cestino

Ora che hai le idee perfettamente chiare su come spostare i file nel cestino e su come controllare il contenuto di quest’ultimo, direi che possiamo finalmente passare all’azione vera e propria. Qui di seguito trovi dunque indicati tutti i modi possibili per riuscire a svuotare il cestino sul Mac.

Procedura “classica”

Come svuotare il cestino Mac

Se vuoi imparare come svuotare il cestino del Mac, non devi far altro che fare clic destro sulla sua icona presente nella parte i fondo a destra della barra Dock di macOS e selezionare la voce Svuota il Cestino dal menu che compare.

Nella finestra che a questo punto vedrai apparire su schermo e mediate cui ti verrà chiesta conferma di quelle che sono le tue intenzioni, clicca sul pulsante Svuota il Cestino ed attendi che il processo venga avviato e portato a termine. La durata è variabile a seconda della quantità di file presenti nel cestino e del loro peso. Et voilà!

Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi svuotare il cestino sul tuo Mac facendo clic sulla relativa icona che trovi sempre sulla barra Dock e pigiando, nella finestra comparsa su schermo, il pulsante Svuota che sta in alto a destra. Premi poi sul bottone Svuota il Cestino in risposta alla domanda di conferma che appare.

Puoi svuotare il cestino del Mac anche intervenendo dalla barra dei menu. Per riuscirci, clicca sull’icona cestino e su quella del Finder (il quadrato bicolore con il sorriso) che sta sempre sulla barra Dock oppure fai clic in un punto vuoto della scrivania, seleziona la voce Finder dalla barra dei menu e poi Svuota il Cestino…. Ricordati sempre di confermare le tue intenzioni pigiando sul bottone Svuota il Cestino nella finestra che compare in un secondo momento.

Un altro sistema che hai dalla tua consiste nel fare clic sull’icona della mela che sta sulla barra dei menu e nel selezionare Informazioni su questo Mac. Nella finestra che compare sullo schermo, recati nella scheda Archiviazione.

Pigia ora sul bottone Gestisci... che trovi accanto al nome del disco fisso del tuo Mac e sulla voce Cestino sulla sinistra dopodiché clicca sul pulsante Svuota il Cestino in alto a destra. Conferma quindi le tue intenzioni premendo nuovamente su Svuota il Cestino.

Se nel compiere uno dei passaggi di cui sopra ti viene mostrato un ulteriore messaggio che ti avvisa del fatto che l’operazione di cancellazione dei dati non può essere completata perché alcuni file sono in uso da una o più applicazioni, chiudi le app “incriminate” e prova nuovamente ad effettuare la cancellazione.

Se necessario, puoi anche forzare la chiusura delle applicazioni coinvolte utilizzando la scorciatoia da tastiera cmd+alt+esc, selezionando i programmi di riferimento tramite la finestra che vedi apparire e facendo clic sul bottone Uscita forzata. Se neppure in questo modo riesci a risolvere, riavvia il Mac in modo tale da interrompere l’esecuzione di ogni processo che fa da impedimento alla cancellazione.

Da Terminale

Come svuotare il cestino Mac

È possibile svuotare il cestino sul Mac anche andando ad agire da Terminale, vale a dire da riga di comando. A differenza di quel che può sembrare, si tratta di un operazione abbastanza semplice da compiere, anche da parte dei meno serrati in fatto di informatica.

Per riuscirci, provvedi in primo luogo ad avviare il Terminale facendo clic sulla sua icona (quella con la finestra nera e la riga di codice) che trovi nella cartella Altro del Launchpad. In alternativa, recati nella cartella Applicazioni di macOS, apri la sottocartella Altro e fai doppio clic sulla sua icona da li.

Successivamente inserisci il comando rm -rf ~/.Trash/* seguito dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera del computer, digita la password del tuo account utente su macOS (se richiesta) ed otterrai la cancellazione immediata dei file e delle cartelle presenti nel cestino del Mac. Visto che non era poi così difficile?

Automaticamente

Come svuotare il cestino Mac

Ti piacerebbe che il cestino del tuo Mac si svuotasse in automatico una volta al mese? Si può fare. macOS integra infatti una speciale funzione grazie alla quale gli elementi contenuti nel cestino vengono automaticamente eliminati ogni 30 giorni senza che tu debba muovere un dito. Comodo, vero?

Per abilitare la funzionalità in questione, fai clic sull’icona del Finder (il quadrato bicolore con il sorriso) oppure in un punto senza icone della scrivania, seleziona la voce Finder dalla barra dei menu e pigia su Preferenze….

Nella finestra che compare sullo schermo, seleziona la scheda Avanzate e spunta la casella presente accanto alla voce Rimuovi elementi dal Cestino dopo 30 giorni. Ecco fatto!

Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi abilitare la funzionalità in oggetto facendo clic sul simbolo della mela che sta sulla barra dei menu, selezionando la dicitura Informazioni su questo Mac e facendo clic sulla scheda Archiviazione nella finestra che compare sulla scrivania.

Pigia ora sul bottone Gestisci… collocato accanto al nome del disco fisso del tuo Mac, seleziona la voce Consigli dalla barra laterale di sinistra nella nuova finestra che si è aperta, individua la dicitura Svuota automaticamente il Cestino e premi sul pulsante Attiva…. Conferma poi le tue intenzioni premendo su Si.

Cancellare definitivamente i file

Come eliminare file completamente

Probabilmente non ne eri a conoscenza ma devi sapere che quando cancelli i file tramite il cestino, questi non vengono effettivamente rimossi finché la porzione di disco che li conteneva non viene occupata da altri dati. Quindi, fin quando tali file non vengono sovrascritti, chiunque può recuperarli ricorrendo all’uso di programmi appositi (se ben ricordi, ti ho parlato della questione nel mio tutorial su come recuperare file cancellati).

Se cuoi evitare che ciò accada, le pratiche di cui sopra per svuotare il cestino del Mac non sono sufficienti. Devi dunque ricorrere all’uso di uno strumento ad hoc, come nel caso di Permanent Eraser. Si tratta di un’applicazione gratuita che è in grado di eliminare i file rendendoli irrecuperabili andando a sovrascrivere i dati per ben 35 volte, mescolando inoltre i nomi degli elementi originali e troncandone la dimensione. È molto facile da impiegare e si può usare anche con i file già spostati nel cestino.

Per effettuare il download sul tuo computer, collegati all’apposita sezione del Mac App Store online, pigia sul pulsante Vedi in Mac App Store, clicca sul bottone Ottieni/Installa nella finestra che si è aperta sulla scrivania ed immetti la password relativa al tuo ID Apple (se viene richiesta).

Ad installazione ultimata, trascina i file che vuoi cancellare in maniera definitiva su quella di Permanent Eraser nella cartella Applicazioni di macOS e fai clic su OK. Successivamente ti sarà mostrata una finestra con una barra indicante lo stato d’avanzamento della procedura.