Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come svuotare il cestino Mac

di

Dopo tanti anni di lavoro con Windows, hai deciso di passare a Mac ma lo “switch” è stato più duro di quello che ti aspettavi. Effettivamente nei primi tempi il passaggio da una piattaforma all’altro può essere traumatico, ma non preoccuparti. Ci sono qui io a darti una mano anche per le cose apparentemente più insignificanti.

Oggi, per esempio, ho deciso di occuparmi della cancellazione dei file su OS X e di come il sistema operativo di Apple gestisce i file da eliminare. Se vuoi scoprire come svuotare il cestino Mac, come ripristinare un file che hai gettato per sbaglio nel cestino o cosa fare quando il computer ti dice che non è possibile eliminare alcuni file perché sono in uso, continua a leggere e troverai tutte le informazioni che cerchi.

Se vuoi imparare come svuotare il cestino Mac, non devi far altro che cliccare sulla sua icona presente in fondo alla barra dock di OS X e tenere premuto il tasto del mouse. Comparirà automaticamente un menu con le opzioni Apri e Vuota il cestino.

Fai dunque click su quest’ultima e conferma la tua volontà di cancellare tutti i file e le cartelle presenti nel cestino del Mac rispondendo Vuota il cestino all’avviso che compare al centro dello schermo.

Se non sei convinto di voler cancellare tutti i file presenti all’interno del cestino, puoi controllare cosa c’è dentro semplicemente cliccando sulla sua icona nella barra dock. Nel caso in cui incontrassi dei file che desideri ripristinare ed escludere dalla cancellazione, trascinali con il mouse sulla Scrivania o in qualsiasi altra cartella del tuo computer.

Provando a svuotare il cestino Mac, visualizzi un messaggio di errore che ti avverte che i file presenti in esso non possono essere cancellati perché usati da altri programmi? Se provando a chiudere alcune delle applicazioni aperte il problema non si risolve, puoi provare con uno svuotamento forzato del cestino.

Hai due opzioni a disposizione. La prima consiste nel tenere premuto il tasto cmd della tastiera e nel selezionare la voce Vuota il cestino in modalità sicura dal menu contestuale del Cestino (quello che compare tenendo premuto il tasto del mouse sulla sua icona), la seconda invece prevede l’utilizzo del Terminale.

Avvia dunque il Terminale cercandolo in Spotlight o nella cartella Utility del Launchpad e dai il comando rm -rf ~/.Trash/* seguito dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera del computer per ottenere una cancellazione forzata dei file e delle cartelle presenti nel cestino del Mac. Visto che non era poi così difficile?