Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come togliere il “Tempo di utilizzo” senza sapere la password

di

Qualche tempo fa, per evitare che tuo figlio passasse troppo tempo “incollato” al suo iPhone, hai impostato delle restrizioni sia sulle applicazioni, sia sull’effettivo periodo di utilizzo del dispositivo avvalendoti della funzione Tempo di utilizzo di iOS. Adesso, però, visto il comportamento esemplare di tuo figlio, i risultati ottenuti e complice anche un futuro periodo privo di impegni scolastici, hai deciso di premiarlo andando a eliminare le limitazioni applicate in precedenza… ma, ahimè, non ricordi più il codice che avevi impostato per proteggerle.

Come dici? Ho centrato il punto e ti trovi su questa guida proprio perché vorresti capire come togliere il “Tempo di utilizzo” senza sapere la password? Sei fortunato, perché ho tutta l’intenzione di aiutarti a risolvere il problema! Nelle battute successive del presente tutorial, ti spiegherò infatti come disattivare le restrizioni di iPhone, iPad e Mac, anche senza ricordare il codice dedicato, utilizzando i mezzi di recupero messi a disposizione da Apple.

Dunque, senza attendere oltre, leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, nel giro di pochissimo tempo, acquisirai le competenze necessarie per raggiungere l’obiettivo che ti eri prefissato. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

“Come

Come ti ho accennato nelle battute iniziali di questa guida, la funzionalità Tempo di utilizzo di Apple consente di monitorare la propria attività su iPhone, iPad e Mac e di applicare una serie di restrizioni su tempo e attività d’uso, proteggendole, al bisogno, con un codice personalizzato.

Restrizioni di questo tipo possono essere applicate su dispositivi appartenenti alla propria persona, su dispositivi destinati all’uso da parte di minori o su account configurati tramite il sistema In famiglia di Apple.

A prescindere dalla tipologia di configurazione, se si imposta un codice “Tempo di utilizzo”, non è possibile sbloccare, modificare o eliminare le restrizioni senza specificarlo, a meno di non ripristinare completamente il dispositivo.

Tema di questa mia guida sarà, per l’appunto, spiegarti come disattivare le restrizioni di iPhone, iPad e Mac senza dover ricordare il codice impostato precedentemente, avvalendoti delle opzioni di recupero previste da Apple.

Come togliere il “Tempo di utilizzo” senza sapere la password

Fatte le doverose precisazioni del caso, è arrivato il momento di passare all’azione e di spiegarti, in maniera concreta, come togliere il “Tempo di utilizzo” senza sapere la password su un device Apple. Principalmente, le strade da poter percorrere sono due: usare l’ID Apple specificato quando è stato attivato il sistema di restrizioni oppure ripristinare completamente il dispositivo. Ecco tutti i dettagli.

ID Apple

Quando si sceglie di usare un codice “Tempo di utilizzo” su iPhone, iPad o Mac, viene richiesto, al termine della configurazione, di specificare le credenziali di un ID Apple da associare alla password di blocco, in modo tale da poter reimpostare rapidamente quest’ultima, laddove fosse dimenticata.

Se hai scelto di effettuare l’associazione e ricordi le credenziali dell’ID Apple usato, disattivare sia il codice che l’intera funzionalità “Tempo di utilizzo” diventa poco più di un gioco da ragazzi.

iPhone/iPad

Come togliere il tempo di utilizzo senza sapere la password

Per procedere, se utilizzi un iPhone o un iPad, apri le Impostazioni del dispositivo (facendo tap sul simbolo dell’ingranaggio collocato nella schermata Home o nella Libreria app), seleziona la voce Tempo di utilizzo e poi la dicitura Modifica codice “Tempo di utilizzo”, situata in basso nella schermata successiva.

Ora, seleziona la voce Disattiva codice “Tempo di utilizzo” residente nel piccolo menu che compare e, giunto alla schermata di sblocco, fai tap sulla voce Hai dimenticato il codice?, residente poco più in basso.

A questo punto, inserisci l’ID Apple e la relativa password nei campi di testo situati nel pannello successivo (se non la ricordi più, puoi recuperarli seguendo le indicazioni che ti ho fornito in questa guida), fai tap sulla voce OK visibile in alto e attendi qualche istante affinché venga verificata la correttezza delle credenziali inserite: nel giro di qualche secondo, il codice “Tempo di utilizzo” verrà eliminato e tornerai automaticamente al menu precedente.

Come togliere il tempo di utilizzo senza sapere la password

Quando ciò avviene, puoi togliere la funzionalità “Tempo di utilizzo” facendo tap sulla voce Disattiva “Tempo di utilizzo” collocata in fondo alla schermata e selezionando l’opzione omonima dal menu visualizzato in seguito.

Come dici? Hai la necessità di eliminare le restrizioni di “Tempo di utilizzo” sul dispositivo di un minore gestito tramite il sistema “In famiglia” di Apple? In questo caso devi recarti nel menu Impostazioni > Tempo di utilizzo di iOS/iPadOS, fare tap sul nome del minore dalla sezione Famiglia e seguire le medesime indicazioni viste poco fa, in modo da eliminare il codice “Tempo di utilizzo” e disattivare completamente la relativa funzionalità; in quest’ultimo caso, oltre che con l’ID Apple, potrai disattivare il codice utilizzando Face ID, Touch ID o la password del dispositivo.

Mac

Come togliere il tempo di utilizzo senza sapere la password

Se, invece, il tuo è un Mac, puoi disattivare il codice e le restrizioni di “Tempo di utilizzo” nel seguente modo: per prima cosa, apri le Preferenze di sistema facendo clic sul simbolo dell’ingranaggio situato nella barra Dock oppure usando il menu Apple (l’icona della mela morsicata residente nell’angolo in alto a sinistra dello schermo), quindi clicca sull’icona di Tempo di utilizzo e poi sul pulsante Opzioni, situato nell’angolo inferiore sinistro della finestra che compare.

Ora, per modificare il codice dimenticato, premi sul pulsante Cambia codice… residente nella schermata successiva, fai clic sulla voce Hai dimenticato il codice? visibile nel piccolo pannello che compare in sovrimpressione e inserisci il nome utente e la password dell’ID Apple configurato in precedenza, all’interno degli appositi campi, entrambi seguiti dalla pressione del tasto Invio della tastiera (se non ricordi tali dati, segui questa guida).

A questo punto, digita il nuovo codice per “Tempo di utilizzo” per due volte consecutive e il gioco è fatto: nel giro di qualche istante, dovresti essere ricondotto al pannello di gestione delle restrizioni.

Come togliere il tempo di utilizzo senza sapere la password

Quando ciò avviene, fai clic sul pulsante Disattiva…, inserisci il nuovo codice che hai creato poco fa e clicca sul pulsante Disattiva, in modo da disabilitare del tutto la summenzionata funzionalità (insieme con tutte le limitazioni imposte in precedenza).

Se vuoi disattivare Tempo di utilizzo su un account per bambini (sia esso un Mac, un iPhone oppure un iPad), apri le Preferenze di Sistema del Mac così come ti ho indicato in precedenza, clicca sul pulsante In famiglia visibile in alto a destra e scegli la scheda Tempo di utilizzo, collocata nella barra laterale di sinistra.

Ora, fai clic sul pulsante Tempo di utilizzo, scegli il nome dell’account per il quale disattivare le restrizioni dal menu a tendina situato in alto a sinistra, clicca sul pulsante Opzioni (si trova in basso) e attieniti alle medesime indicazioni che ti ho fornito poco fa. Anche in questo caso, oltre che con l’ID Apple, potrai recuperare il codice dimenticato autenticandoti tramite Touch ID oppure password del tuo account utente.

Ripristino del dispositivo

Ripristino del dispositivo

Se, per qualche motivo, non sei riuscito ad applicare le soluzioni che ti ho segnalato in precedenza, l’unico modo per togliere il “Tempo di utilizzo” senza sapere la password su un device Apple consiste nel ripristinare il dispositivo alle impostazioni di fabbrica.

Questa procedura è assolutamente risolutiva, in quanto tutte le impostazioni (incluso il codice di sblocco di Tempo di utilizzo, quello del dispositivo e i sistemi di riconoscimento biometrico) vengono azzerate e riportate ai valori di fabbrica ma, contestualmente, si va incontro alla perdita completa dei dati archiviati in memoria.

Tuttavia, se si dispone di un backup iCloud/locale (per iPhone e iPad) o Time Machine (per Mac) sufficientemente aggiornato, è possibile ripristinare il dispositivo partendo da quest’ultimo.

Qualora fossi intenzionato a percorrere questa strada, ti rimando alla lettura delle mie guide su come ripristinare l’iPhone, come ripristinare l’iPad e come ripristinare il Mac: lo so, è una soluzione decisamente drastica, ma può rappresentare l’unica via d’uscita al tuo problema!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.