Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come togliere le notifiche di Chrome

di

Alcuni siti e servizi online, come ad esempio Facebook e Gmail, consentono di abilitare la ricezione delle loro notifiche tramite Chrome, in modo avvisare l’utente al verificarsi di determinati eventi, ad esempio la ricezione di commenti ai propri contenuti su Facebook o l’arrivo di nuovi messaggi su Gmail: si tratta, insomma, di una funzione molto comoda… almeno per la maggior parte delle persone!

Se tu ora sei qui e stai leggendo queste righe, mi pare evidente che non la pensi allo stesso modo e, anzi, trovi questa feature piuttosto fastidiosa, motivo per cui ti piacerebbe ricevere informazioni su come togliere le notifiche di Chrome. Come dici? La situazione è precisamente questa e vorresti allora sapere se posso darti una mano? Ma certo che sì, ci mancherebbe altro! Dedicami qualche minuto del tuo libero e vedrai che, in pochi clic, riuscirai a raggiungere il tuo scopo.

Nelle righe successive, quindi, troverai indicato come disattivare le notifiche di Chrome agendo direttamente dalle impostazioni del browser o da quelle di Windows e macOS. Per completezza d’informazione, poi, ti indicherò anche come procedere su smartphone e tablet Android (su iOS la funzione non è supportata). Ora però basta chiacchierare e passiamo all’azione!

Indice

Come togliere le notifiche di Chrome su computer

Come ti dicevo in apertura del post, per togliere le notifiche di Chrome è possibile agire sia sulle impostazioni del browser che su quelle di Windows e macOS. Per saperne di più, prosegui pure nella lettura: trovi spiegato tutto qui sotto.

Procedura standard

Come togliere le notifiche di Chrome

Il primo, nonché più pratico, sistema per togliere le notifiche di Chrome agendo da computer, a prescindere dal sistema operativo impiegato, consiste nell’andare ad agire direttamente sulle impostazioni del browser.

Avvia dunque Chrome, facendo clic sul relativo collegamento presente sul desktop, sulla barra delle applicazioni o nel menu Start di Windows oppure nel Launchpad e nella cartella Applicazioni di macOS. Una volta visualizzata la finestra del programma, pigia sul pulsante con i tre puntini posto in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre.

Nella nuova scheda che a questo punto ti viene mostrata, fai clic sulla voce Avanzate situata in basso, individua la sezione Privacy e sicurezza e clicca sulla dicitura Impostazioni contenuti. Seleziona quindi la voce Notifiche e, nell’elenco dei siti per i quali hai attivato la ricezione delle notifiche, pigia sul pulsante con i tre puntini in verticale che trovi in corrispondenza del dominio di tuo interesse e scegli la voce Rimuovi dal menu che si apre.

In caso di ripensamenti, ti basterà andare nuovamente sul sito Internet di riferimento e pigiare sul bottone Consenti in risposta all’avviso che compare in automatico tramite cui ti viene chiesto se vuoi attivare le notifiche. In alternativa, puoi aggiungere tu stesso il sito all’elenco dei consentiti facendo clic sul bottone Aggiungi che trovi in corrispondenza della voce Consenti nella sezione Impostazioni > Avanzate > Impostazioni contenuti > Notifiche di Chrome, digitando poi il dominio di tuo interesse e cliccando sul bottone Aggiungi.

Se, invece, vuoi fare in modo che quando ti rechi su un dato sito oltre a non ricevere più le notifiche a esso relative non ti venga neppure più chiesto se è tua intenzione abilitare o meno la ricezione delle notifiche, scegli la voce Blocca dal menu accessibile previo clic sul bottone con i tre puntini in verticale presente accanto a ciascun dominio.

In alternativa, clicca sul pulsante Aggiungi che trovi in corrispondenza della voce Blocca, digita l’indirizzo del sito Internet di tuo interesse e pigia sul bottone Aggiungi. In caso di ripensamenti, clicca sul pulsante con i tre puntini in verticale accanto al nome del dominio e scegli la voce Consenti dal menu che compare.

Infine, ti segnalo la possibilità di disattivare in via definitiva la richiesta di attivazione delle notifiche portando su OFF l’interruttore che trovi in corrispondenza della dicitura Chiedi prima di inviare (opzione consigliata). Qualora dovessi ripensarci, porta nuovamente su ON il medesimo interruttore.

Procedura alternativa su Windows

Come togliere le notifiche di Chrome

Se stai usando un PC equipaggiato con Windows 10, puoi, come ti dicevo, disattivare le notifiche di Chrome anche dalle impostazioni di sistema.

Per compire quest’operazione, fai clic sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi sulla taskbar e clicca, nel menu che si apre, sull’icona delle Impostazioni (quella con l’ingranaggio). Nella finestra che compare sul desktop, seleziona poi la voce Sistema e successivamente l’opzione Notifiche e azioni che trovi nella barra laterale di sinistra.

Individua quindi Google Chrome nell’elenco dei programmi per i quali sono consentite le notifiche e porta su Disattivato il relativo interruttore. Qualora dovessi ripensarci, ti basterà spostare nuovamente l’interruttore su Attivato.

Se vuoi lasciare abilitate le notifiche ma preferisci evitare di visualizzarne il banner, il relativo avviso nel centro notifiche ecc., fai clic sull’icona di Chrome nell’elenco delle applicazioni che supportano le notifiche e regola secondo le tue esigenze le varie impostazioni disponibili su schermo.

Procedura alternativa su macOS

Come togliere le notifiche di Chrome

Se possiedi un Mac e non ti va di mettere mano alle impostazioni del browser, come ti ho spiegato nel passo a inizio guida, puoi togliere le notifiche di Chrome agendo dalle impostazioni di macOS.

Per procedere, fai clic sull’icona di Preferenze di Sistema (quella con l’ingranaggio) situata sulla barra Dock e pigia sull’icona Notifiche presente nella finestra che si apre. Scorri poi l’elenco delle applicazioni installate sul tuo Mac che trovi nella barra laterale di sinistra e individua le voci relative a Google Chrome, dopodiché facci clic sopra.

A questo punto, seleziona Nessuno tra le opzioni disponibili sotto la dicitura Stile avviso Google Chrome, in modo tale da, appunto, disattivare tutte le notifiche relative al browser e il gioco è fatto. In caso di ripensamenti, ti basterà selezionare nuovamente, secondo le tue esigenze, le opzioni Banner e/o Avvisi per ciascuna delle voci relative a Chrome nell’elenco delle applicazioni per la gestione delle notifiche.

Ti segnalo che, sempre dalla sezione Notifiche di Preferenze di Sistema e sempre dopo aver selezionato Google Chrome nell’elenco delle applicazioni, puoi scegliere di non rendere visibili le notifiche del browser nella schermata di blocco e/o nel centro notifiche e disattivare i loro suoni, semplicemente rimuovendo la spunta dalle voci apposite che trovi sulla destra.

Come togliere le notifiche di Chrome su Android

Sta usando uno smartphone o un tablet Android e vorresti sapere come fare per togliere le notifiche di Chrome su quest’ultimo? Allora segui le istruzioni che ti fornirò nei passi successivi. Ti anticipo già che, anche in questo caso, la cosa è fattibile sia intervenendo sulle impostazioni del browser che su quelle di sistema.

Procedura standard

Come togliere le notifiche di Chrome

Se vuoi scoprire come disabilitare le notifiche di Chrome tramite le impostazioni del browser, il primo passo che devi compiere, dopo aver preso il tuo smartphone o tablet, averlo sbloccato e aver pigiato sull’icona di Chrome nel drawer (la schermata in cui sono raggruppate tutte le applicazioni), è quello di fare tap sul pulsante con i tre puntini in verticale posto nella parte in alto a destra dello schermo e selezionare la voce Impostazioni dal menu che si apre.

Nella nuova schermata visualizzata, pigia sulla voce Impostazioni sito che trovi in corrispondenza della sezione Avanzate, seleziona la dicitura Notifiche e pigia sul dominio per il quale vuoi disattivare le notifiche nell’elenco sottostante la voce Consentiti. Nell’ulteriore schermata che a questo punto ti viene mostrata, fai tap sulla dicitura Notifiche e seleziona l’opzione Blocca dal menu che compare.

In caso di ripensamenti, per ripristinare la ricezione delle notifiche, ti basterà recarti nuovamente sul sito di tuo interesse e premere sul pulsante Consenti in risposta all’avviso che vedi comparire. In alternativa, puoi pigiare nuovamente sul pulsante con i tre puntini in verticale annesso alla schermata di Chrome, recarti nel menu Impostazioni > Impostazioni sito > Notifiche, espandere la sezione Bloccato, premere sul nome del sito per il quale hai scelto di disattivare le notifiche, sfiorare la dicitura Notifiche e selezionare l’opzione Consenti dal menu proposto.

Se poi vuoi evitare, a prescindere dal sito visitato, di visualizzare l’avviso mediante il quale ti viene chiesto se desideri abilitare le notifiche, porta su OFF l’interruttore che trovi accanto alla voce Notifiche nella sezione Notifiche delle impostazioni di Chrome. In caso di ripensamenti, portalo nuovamente su ON.

Per completezza d’informazione ti segnalo che, dalla medesima schermata di cui sopra, puoi scegliere anche di disattivare la vibrazione per le notifiche ricevute: per riuscirci, ti basta togliere il segno di spunta dalla casella posta accanto alla voce Vibrazione. Qualora dovessi ripensarci, ti basterà, molto banalmente, selezionare nuovamente la casella in questione.

Procedura alternativa

Come togliere le notifiche di Chrome

Oltre che dalle impostazioni dello stesso browser, puoi togliere le notifiche di Chrome andando a intervenire sulle impostazioni di Android. Vediamo subito in che modo bisogna procedere.

In primo luogo, fai tap sull’icona delle Impostazioni (quella a forma di ingranaggio) che trovi nel drawer di Android, dopodichè pigia sulla voce Notifiche, individua l’icona di Chome nell’elenco delle applicazioni che a questo punto ti viene mostrato e porta su OFF il relativo interruttore. Tutto qui!

Se poi vuoi lasciare attivate le notifiche ma desideri disabilitarne l’audio e/o non renderle visibili nella schermata di blocco, lascia pure su ON l’inerruttore accanto all’icona di Chrome ma pigia sul nome dell’app e, mediante la schermata che si apre, apporta le modifiche in questione in base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze.

Nota: alcune delle indicazioni presenti in questo passo potrebbero differire leggermente rispetto a quanto da te visualizzato sul display del tuo dispositivo, a seconda della marca e del modello del terminale in uso e della versione di Android su di esso installata. Per tua conoscenza, io ho impiegato un Samsung Galaxy S6 aggiornato ad Android 7.0.