Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come trasformare ePub in PDF

di

Hai scaricato un libro digitale in formato ePub e ora ti piacerebbe convertirlo in un file PDF per poterlo leggere — e magari modificare — più comodamente sul tuo tablet? Nessun problema. Si tratta di un’operazione estremamente semplice che puoi portare a termine senza spendere nemmeno un centesimo.

Tutto quello che devi fare è usare gli strumenti che sto per consigliarti e dargli “in pasto” gli eBook che vuoi trasformare in PDF. Nel giro di pochi secondi otterrai dei documenti formattati in maniera decente, più che decente direi, da utilizzare liberamente su tablet, computer e qualsiasi altro device in grado di leggere la tipologia di file in questione.

Come dici? Non ti va di installare programmi sul tuo PC solo per convertire un eBook? Non temere! Nella guida ti parlerò anche di alcune soluzioni online che permettono di convertire i file ePub in PDF direttamente dal browser, senza installare software e ti segnalerò delle app a hoc fruibili da smartphone e tablet. Allora? Sei pronto a scoprire, in dettaglio, come trasformare ePub in PDF? Sì? Benissimo! Al bando le ciance e procediamo.

Indice

Come trasformare ePub in PDF gratis

Come trasformare ePub in PDF

Il programma più completo e affidabile per trasformare ePub in PDF è Calibre. Si tratta di un software a costo zero, di natura open source e compatibile con Windows, macOS e Linux, il quale permette di gestire la propria libreria digitale a 360 gradi. Utilizzandolo, è possibile trasferire libri su eBook reader e tablet, leggere eBook direttamente sul computer e, per l’appunto, convertire vari formati di libri elettronici tra loro.

Per scaricare Calibre sul tuo computer, collegati al relativo sito Internet ufficiale, clicca sul logo del sistema operativo installato sul tuo computer e seleziona il collegamento Download Calibre nella pagina che si apre.

A download completato, se utilizzi Windows, apri il file .exe ottenuto, apponi il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms in the License Agreement e porta a termine il setup, cliccando prima sul bottone Install e poi sui pulsanti e Finish.

Se invece utilizzi macOS, invece, apri il pacchetto .dmg che contiene Calibre e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS. Successivamente, avvia il software, facendo clic destro sulla sua icona, selezionando la voce Apri dal menu che compare e premendo sul pulsante Apri nella finestra che ti viene mostrata, in modo da andare ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso i software di sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Adesso, a prescindere dal sistema operativo usato, aspetta che la finestra di Calibre risulti visibile sul desktop, dopodiché segui la procedura di configurazione iniziale del software: si tratta di impostare la lingua in cui utilizzare il programma, selezionare la cartella del computer in cui salvare i libri e specificare il modello di eBook reader o tablet in proprio possesso.

Dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, clicca sul pulsante Aggiungi libri che si trova in alto a sinistra e seleziona i libri in formato ePub che vuoi trasformare in PDF.

Attendi, dunque, che la procedura di importazione venga portata a termine (non dovrebbe volerci molto), seleziona i libri da trasformare in PDF dalla libreria di Calibre tenendo premuto il tasto Ctrl (su Windows) o quello cmd (su macOS) e cliccando sugli elementi di tuo interesse e poi premi sul pulsante Converti libri collocato in alto a sinistra.

Nella finestra che si apre, scegli la voce PDF dal menu a tendina Output collocato in alto a destra e, al fine di ottimizzare il contenuto dell’eBook in formato PDF, recati nella sezione Output PDF di Calibre che si trova nella barra laterale di sinistra, apponi il segno di spunta accanto alla voce Ignora le dimensioni del foglio impostate nel profilo di output e accertati che nel menu a tendina Dimensione del foglio risulti impostata la voce Letter.

In seguito, imposta la Dimensione predefinita dei caratteri e la Dimensione caratteri a spaziatura fissa su un valore compreso fra 14 e 20 (o comunque su un valore non esageratamente alto, altrimenti otterrai dei PDF con delle scritte giganti), dopodiché raggiungi la sezione Imposta pagina di Calibre e imposta tutti i margini su un valore di 50.

A questo punto, clicca sul pulsante OK che si trova in basso a destra, attendi qualche secondo affinché la procedura di conversione giunga al termine e goditi il risultato finale.

Al termine della conversione, per accedere ai tuoi libri in formato PDF, seleziona il loro titolo nella libreria di Calibre e fai clic sulla voce Fare clic per aprire presente nella barra laterale di destra. Si aprirà la cartella in cui è stato salvato l’eBook in formato PDF e quindi potrai aprire, copiare o spostare il file come più preferisci.

Se le dimensioni dei font e/o lo spessore dei bordi nel file PDF non ti convincono, puoi ripetere la conversione con Calibre impostando dei parametri diversi rispetto a quelli che ti ho indicato io in precedenza.

Come trasformare ePub in PDF online

Non ti va di installare altri programmi sul computer? Ti piacerebbe trasformare ePub in PDF agendo online, direttamente dalla finestra del browser? Nessun problema. Eccoti allora alcuni servizi Web che permettono di effettuare l’operazione oggetto di questa guida da qualsiasi navigatore, in modo molto semplice e veloce. Da notare, inoltre, che la privacy degli utenti è tutelata in quanto i dati caricati vengono rimossi dai server delle aziende di riferimento dopo poche ore.

Online Convert

Online Convert

Il primo servizio online che ti suggerisco di prendere in considerazione poter trasformare ePub in PDF è Online Convert. Si tratta di un convertitore all-in-one che permette di convertire non solo eBook, ma anche foto, file musicali, video, documenti di Office e molti altri tipi di file. Consente di caricare file pesanti fino a 100 MB. Per aggirare questo limite, occorre registrasi al servizio e sottoscrivere uno dei piani a pagamento (con prezzi a partire da 6 euro/mese) che permettono di ottenere anche altre funzioni extra.

Per poterti servire di Online Converter, recati sulla home page del servizio, clicca sul pulsante Seleziona file e seleziona il file ePub di tuo interesse. Puoi prelevare il file anche da Google Drive, Dropbox o fornendone l’URL, facendo clic sugli appositi collegamenti.

Se necessario, provvedi altresì a regolare le opzioni relative alla conversione, intervenendo sui campi e sui menu a tendina che trovi nella sezione Impostazioni opzionali situata in basso: puoi ottimizzare il documento in base al dispositivo di lettura, puoi modificare il titolo, l’autore ecc.

Per concludere, fai clic sul pulsante Avvia conversione. A processo di conversione ultimato, il download del file viene avviato automaticamente. Se ciò non accade, è possibile forzare lo scaricamento del documenti di output facendo clic sul pulsante Download visibile sullo schermo.

Altre soluzioni per trasformare ePub in PDF online

ZamZar

Cerchi altre soluzioni per trasformare ePub in PDF agendo dal browser? Allora rivolgiti ai servizi Web di questo tipo che ho provveduto a includere nell’elenco qui sotto. Spero vivamente siano in grado di soddisfarti.

  • ZamZar — è un rinomato convertitore online che supporta la maggior parte dei documenti e dei file multimediali e che consente di intervenire su un massimo di 5 documenti contemporaneamente, con un limite di upload di 100 MB. Per aggirare queste limitazioni, bisogna sottoscrivere l’abbonamento a pagamento (con costi a partire da 8 euro/mese).
  • CloudConvert — servizio Web gratuito e che non richiede iscrizioni, il quale permette di convertire gli ePub in documenti PDF e di intervenire su varie altre tipologie di file. Va tuttavia tenuto conto del fatto che consente di effettuare massimo 25 conversioni al giorno. Per aggirare il suddetto limite, occorre acquistare uno dei pacchetti appositi (con costi a partire da 9,76 euro).
  • Free File Converter — si tratta di un altro servizio completamente gratuito che permette di eseguire la conversione dei file che gli vengono dati “in pasto” in maniera piuttosto semplice e veloce. È gratis, non richiede registrazione ed è pure abbastanza intuitivo.

App per trasformare ePub in PDF

Non hai il computer a tua disposizione o comunque non ne prediligi l’uso e, dunque, ti piacerebbe che ti indicasi quali sono le migliori app tramite cui poter trasformare ePub in PDF dal tuo smartphone o tablet, Android o iOS/iPadOS che sia? Eccoti accontentato! Le trovi segnalate qui sotto!

File Converter (Android/iOS/iPadOS)

File Converter

Se possiedi uno smartphone o un tablet Android oppure un dispositivo iOS/iPadOS, puoi trasformare ePub in PDF usando l’app Ebook Converter, che è gratuita e permette di effettuare le più disparate operazioni di conversione, quindi la si può usare non solo sugli eBook, ma anche su file audio, video ecc. È facilissima da impiegare ed è anche abbastanza rapida. Da notare che vengono proposti acquisti in-app (con prezzi a partire da 1,99 euro/settimana) per sbloccare la conversione in batch e altre funzioni aggiuntive.

Per potertene servire, scarica e installa l’app sul tuo dispositivo procedendo nel seguente modo: se stai usando Android visita la relativa sezione del Play Store e premi sul pulsante Installa (se stai usando un dispositivo su cui non sono presenti i servizi Google, puoi scaricare l’app da uno store alternativo); se stai usando iOS/iPadOS, raggiungi la relativa sezione dell’App Store, premi sul pulsante Ottieni, quindi su quello Installa e autorizzando il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Successivamente, avvia Il Convertitore Ebook selezionando la relativa icona che è stata aggiunta alla home screen.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’applicazione, concedi a Ebook Converter i permessi eventualmente richiesti, seleziona l’opzione Convertitore di ebook e premi sul pulsante (+) situato in fondo a destra per indicare la posizione da cui prelevare il file da convertire e per selezionare il documento.

In seguito, seleziona il formato PDF dall’elenco, premi sul pulsante avviare la conversione/start conversion che si trova in basso e attendi che il processo di conversione venga portato a termine, dopodiché decidi la posizione in cui salvare il file.

Se vuoi, prima di procedere con la conversione puoi intervenire sulle impostazioni del file di output, facendo tap sull’icona a forma di ruota d’ingranaggio che trovi accanto alla voce Impostazioni/Settings nella schermata di cui sopra e regolando i vari parametri disponibili (metadati, codifica ecc.) tramite le opzioni disponibili.

Altre app per trasformare ePub in PDF

PDF to EPUB — Free E-Book Converter

Se cerchi altre app tramite cui poter convertire i tuoi eBook in formato ePub in documenti PDF, puoi mettere alla prova le soluzioni alternative di questo tipo che ho provveduto a includere nell’elenco qui sotto.

  • PDF to EPUB — Free E-Book Converter (Android) — app gratuita per soli dispositivi Android che consente di trasformare i documenti PDF in ePub e in altri formati specifici per Ebook, ma anche di effettuare l’operazione inversa. È facile da usare ed è gratis.
  • Ebook Converter (Android) — altra applicazione per soli dispositivi Android per effettuare operazioni di conversione sui file in formato ePub e non solo. Di base è gratis, ma vengono proposti acquisti in-app (con prezzi a partire da 1,06 euro) per sbloccare tutte le funzioni offerte.
  • Il Convertitore Ebook (iOS/iPadOS) — app per soli iPhone e iPad che permette di trasformare i documenti ePub in PDF e in tutti quelli che sono i più comuni formati in cui vengono distribuiti i libri digitali. È gratis, ma propone acquisti in-app (al costo base di 4,4 euro/mese) per sbloccare funzioni extra.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.